La liberazione di Ruggiero - WikiTranslation
 Share
The version of the browser you are using is no longer supported. Please upgrade to a supported browser.Dismiss

View only
 
 
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZAA
1
Staff comments, guidance, correctionsCOLUMN ASSIGNMENTS DO NOT INDICATE CAST ASSIGNMENTSFRANCESCA CACCINICOLUMN ASSIGNMENTS DO NOT INDICATE CAST ASSIGNMENTSStaff comments, guidance, corrections
2
Reed, Jones, Starr, Lidell, Clifford, Bobeck, Lisle, Gross, DobiesMomma, Eldan, Feigenbaum, Alvarado, Altieri, Richardson, TBA, Fotis, (Dobies)
3
La liberazione di Ruggiero
dall’isola di Alcina
4
5
NettunoNon perche congiurati Affrico, e Coro
Contro'l famoso Enea s'armin di sdegno;
Non perche venga Giove al mio gran regno,
Per Europa gentil cangiato in Toro.
6
Ma per mirare entro le Tosche sponde,
Tra i bei Soli di Flora il chiaro Figlio
Del gran Sarmato Rege aprire il ciglio,
Io, Monarca del Mare esco dall' onde.
7
Meco venite, e con sonore voci,
Numi dell' acque, reverite in pace,
Chi vinse in guerra il Moscovita, e'l Trace,
E servi rese i Tartari feroci.
8
Del nobil Regno in riga tor sovrano,
Tributario à me fido à te conviensi
Vistola di cantare i preg' immensi,
Onde lieto festeggia il Rè Toscano.
9
10
Vistola Fiume
[Clifford/Altieri]
O, degl' humidi regni,
Reverito Signore, à dire i pregi
De' gloriosi regi,
Non han trombe quest' acque.
11
Ben che d'alto desio n'avvamp' il core,
Si tace, e ne sospira
Sol di Febo la lira,
Di questo invitto Marte,
Che l'universi ammira.
12
Può dir le glorie in parte,
E di fama immortale empier le carte.
Noi di quest' onde al suono.
A lui chiedremo intanto,
Ch'appaghi i desir tuoi col suo bel canto.
13
14
15
Coro di Numi dell'acque
[Clifford/Altieri translate]
Biondo Dio del bel Permesso,
Movi spesso
D'auree corde un suon dolcissimo,
E concorde l'armonia
Sempre sia,
Al valor del Rè Fortissimo.
16
Duo
(treble 2, 3)
[Richardson/Bobeck translate]
Tragl'ardori,
Tra i sudori di Bellona,
Tessi al crin bella corona,
Fa sentire ò Nume amabile,
Di sua gloria il suon mirabile.
17
Trio
(treble 2, 3, Tenor 1)
[TBA/Lisle translate]
Fa non meno
Dal bel seno
Mentre tace
Fiera tromba in lieta pace.
18
(Tenor 1, 2)
[Fotis, Gross translate]
Fa sentire o Nume amabile,
Di sua gloria il suon mi rabile.
19
NettunoPoscia che'l Cielo e'l Mare oggi destina
All' alto tuo valore e quale Impero
Piacciati d'ascoltar, come Ruggiero
Gl'amori abbandonò dell' empia Alcina.
20
Per arder di sua sposa al fido amore
Sprezzò dell'empia Maga il vil sembiante.
Magnanima virtù di Regio amente
Fia spettacol giocondo al Reggio core.
21
Coro di Numi dell'acque
[Richardson/Bobeck translate]
Biondo Dio del bel Permesso,
Movi spesso
D'auree corde un suon dolcissimo,
E concorde l'armonia
Sempre sia,
Al valor del Rè Fortissimo.
22
23
[Scena 1]
24
Melissa sopra un delfino approda nell' Isola d'AlcinaMelissa upon a dolphin comes to shore on the Island of AlcinaCF
25
26
MelissaCosi perfida Alcina,
Con mentita beltade
D'un' ingannevol volto
Credi tener sepolto tra' tuoi nefandi ardori,
Quel fior d'ogni guerriero,
Quell' invitto Ruggiero
Eletto a riportar si chiari allori?
Thus disloyal Alcina
with (the) lying beauty
of (your) deceitful face
you-believe (you) have buried among your wicked burning desires
that flower of all warriors,
that invincible Ruggiero
chosen to carry home such bright laurels?
L1 - contextually, is Alcina "disloyal" or "treacherous"? (both legit definitions)
L3 - whose face (put in parens)
L4 - credi who is the person of this verb? (look at ending) - LONG sentence to end of cell!
L7 - riportare?
27
Così terra, che vane
Sian le promesse mie, l'alta Donzella;
E della stirpe gloriosa e bella
Non usciranno i destinati, eroi?
Thus (she) will-hold, because my promises/
may-be in vain, the high maiden;
And will not come forth from the glorious and beautiful roots
the fated (ones), heroes?
L1 - terra - person of the verb?
L2 - che - this a "perche" kinda che
L3 - sian - mode of this verb? Maybe look at the archaic verb forms on the Florio dictionary page
(scroll down the first page to "Related Work" - the 3rd item
28
Nò, nò, s'io son Melissa,
Faro contenti à pieno,
O fida Bradamante, i desir tuoi.
Simulerò l'aspetto
Dell'Affricano Atlante.
No no, if I am Melissa,
I will make fully contented,
o faithful Bradamante, your desires.
I will feign the appearance
of the African Atlante.
CF - excellent! nice non-cognate choice for simulero
29
Della perfida Amante,
Farò noto à Ruggiero il volto, e l'arte;
Così l'indegne spoglie
Di servitù lasciva à terra sparte,
Farò, ch'egli s'invoglie
A seguir l'honorate opre di Marte,
Of the treacherous lover
I will make known to Ruggiero the face, and the schemes;
Thus the unworthy trappings
of lustful servitude to earth will fall-away,
I will make, what he wills-himself,
to follow the honorable work of Mars/Ares
L1, 2 great
L3 - 6: stay away from the google translate! Check out a paper dictionary or Florio 1611 dictionary online
30
Preghi, e sospir intanto
Sparga fiumi di pianto
L'ingannatrice Maga, et omicida,
Che da' raggi di gloria anima accesa
Indarno alletterà bellezza infida.
[the] deceiving sorceress, and murderess/
sheds rivers of tears/
Prayers and sighs, meanwhile,
that (the) soul kindled from rays of glory
(her) false beauty will vainly allure.
L1: preghi, sospir(i) both plural nouns in the same list as fiumi
meanwhile, / the deceiving sorceress, and murderess
sheds rivers of tears, / entreaties, and sighs

so that, a soul kindled with rays of glory
(her) false beauty will entice in vain
31
32
Alcina, e Ruggiero. Con un Coro di sei Damigelle
33
34
Coro di damigelle
(Treble 1, 2, 3)
[Lisle/TBA translate]
Qui si può dire,
Che del gioire
Ponesse Amor la Sede.
Il Dio del giorno
Girando intorno
Coppia simil non vede.
35
Una damigella
(Treble 1)
[Clifford translate]
Potente Alcina
Di noi Regina
D'Amor trionfa, e godi,
NA
36
Altra damigella
(treble 2)
[Richardson translate]
Tra queste piante
Tuo vago amante
Stringi tra mille nodi.
NA
37
Due damigelle
(treble 1, 2)
[Clifford translate]
Gentil Ruggiero
D'Amor guerriero
Ben ti puoi dir beato,
NA
38
Tre damigelle
(treble 1, 2, 3)
[Lisle translate]
Servo d'Amore
Tra passa l'ore
Al tuo bel Sole al lato.
NA
39
Tutti'l coro
[Lisle translate]
Trapassa l'ore
Al tuo bel Sole al lato.
40
41
RuggieroQuanto per dolce, e mia beata sorte
T'adoro anima mia, tanto ti devo,
Ben ch'io viva per te ferito à morte;
Mà tu cor mio non senti,
Quai pene, e quai tormenti
Da gl'occhi tuoi saetti il vago Arciero;
42
Ogni sguardo è ferita,
Misera la mia vita
Se le dilette, e belle
Luci divine Stelle
Cagion del mio languire
Non sapesser sanar come ferire.
43
44
AlcinaAh, non ti prender gioco
Gentilissimo Amante
Di chi per te si strugge in vivo foco.
Non ha questo sembiante
Parte, che pure a sospirar t'alletti.
Parli lo specchio mio, là dove impressa
D'ogni bellezza priva
Hò per costume di mirar me stessa.
Ah, don't you make game (joke),
very kind lover,
of those who long/pine for you in (the) fire of life.
It does no have, this appearance,
part, but to sigh - allure you.
(does she has a mirror in hand?) Speak, my mirror, where imprinted
all beauty devoid
I have a costume to look at myself.
45
46
RuggieroTaci, che sol nel Cielo,
Nel Sole, e nelle Stelle
Puoi vagheggiar le tue sembianze belle,
Mà se prendi diletto
Di rimirar quaggiù quel che tu sei,
Lascia il vetro mendace, aprimi'l petto,
Diran gl'incendi miei;
Dirà quivi'l tuo volto,
Ch'io porto in seno un Paradiso accolto.
47
48
Win, Signor, your native courtesy,
How grateful I am to you (that?) I am still beautiful
AlcinaVinca Signor tua cortesia nativa,
Com'io son grata à te, son bell' ancora,
Pur che d'Amor la face
Accesa regni nel tuo petto ogn'ora,
Pur che la fe, la pace
Eternamente nel tuo cor si viva,
Sarò qual più ti piace,
O Stella, ò Sole, ò l'amorosa Diva.
49
50
RuggieroCor mio, per tua bellezza,
Arderò mentre vivo,
Nudo spirto arderò di vita privo,
Cor mio, per tua bellezza.
Di fede esempio, e di costante ardore,
Ecco la destra, e nella destra il Core.
51
52
AlcinaDunque di pari foco eternamente,
Arda il nostro desio,
Ch'esser non puo dolente,
Chi serve amando il faretrato Dio.
53
54
Una damigella del coro [Verse 1]
(treble 1)
[Altieri translate]
Quando Amor, l’arco vuol tendere,
Nulla vale.
Cor di pietra, in sen durissimo
Chi da lui si vuol difendere
Sente, strale,
Per cui versa un piano asprissimo.
NB: error in score has "pietrà" L2
NA
55
56
Altra damigella [Verse 2]
[Bobeck translate]
Furon saggi à tosto cedere,
Vostri Cori,
Agli sguardi che saettano,
Godete or, tra i Mirti, e l’Edere
Vostri Amori,
Mentre l’aura e’l Rio v’allettano.
NA
57
58
AlcinaRimanti, ò mio Signore,
Tra queste piaggie amene,
Mentr' io n'andrò, (se tù no'l prendi a sdegno)
Alle cure del Regno,
Havrai mille diletti:
Qui di vaghi augelletti
Son le campagne piene,
Qui di Ninfe, e Pastori
S'odono i lieti Amori,
E di Cigni, e Sirene
Dolci canti, che ponno
Argo sforzar al Sonno.
59
60
RuggieroVanne, vanne felice / Regina degl'Amori,
Tra gl'odorati fiori
Di questo ameno Prato.
Fia da me disiato il tuo ritorno,
Qual fredda piaggia suole
I caldi rai del Sole.
61
62
Due damigelle
(treble 1, 2)
[Altieri/Bobeck translate]
Aure volanti,
Augei canori,
Fonti stillanti,
Gratie, ed Amori,
Quinci d'intorno,
Fate più chiar'il Sol, più lieto il giorno.
63
64
Tre damigelle
(treble 1, 2, 3)
[TBA/Bobeck translate]
Antri gelati,
Fulgido Sole,
Erbosi Prati,
Gigli, e Viole,
Quinci d'intorno
Fate più chiar'il Sol, più lieto il giorno.
65
66
RuggieroO quanto è dolce amar beltà pietosa.
Amor a suo talento;
Altrui mova pur guerra.
Non darà mai tormento,
Se nell' amanto ben pietà si serra.
Io, ch'in rara beltade
Trovai bella pietade,
Senza spine d'Amor godo la rosa.
O quanto è dolce amar beltà pietosa.
67
68
Pastore, che racconta i suoi AmoriPer la più vaga, e belle Terrena Stella,
Ch'oggi oscuri di Febo i raggi d'oro,
Mio core ardeva. Amor rideva,
Vago di rimirare il mio martoro.
69
Ma d'havermi schernito
Tosto pentito
Con la pietà di lei mi sana il petto,
Ond' io fò fede,
A chi no'l crede,
Ch'Amore è solo il Dio, d'ogni diletto.
70
71
Ruggiero
O felice Pastore,
Chi non sente al tuo canto
Rinnovellare al sen fiamma d'Amore
Ben ha di ghiaccio, e di Macigno il Core.
72
73
Sirena, che sorge dall' onde.
74
75
Sirena
[Altieri LEFT column,
Clifford RIGHT]
Chi nel fior di giovinezza
Vuol gioir d'alma dolcezza,
Amor segua,
Che di legua
Ogni noia, ogni dolore.
Segu'Amore,
Chi nel fior di giovinezza,
Vuol gioir d'alma dolcezza.
76
77
Ruggiero
Deh qual nelle belle onde
Dolcissima Sirena
Con armonia celeste i sensi affrena?
O Monti, ò Piaggie, ò Selve
Augei volanti, e Belve
Udite i dolci accenti.
Tacete Fonti, e voi tacete, ò Venti.
78
79
Sirena
Chi desia di vago riso
Far giocondo, e lieto il viso,
Prenda gioco
Di quel foco,
Che soave accende un Core.
Segu'Amore,
Chi desia di vago riso
Far giocondo, e lieto il viso.
80
Chi nel corso di sua vita,
Pace vuol sempre gradita
Goda, e taccia,
Ne gli spiaccia
Trarre amando i giorni e l'ore
Segu'Amore, chi nel corso di sua vita
Pace vuol sempre gradita.
81
82
Melissa Maga in forma d'Atlante, che desta Ruggiero addormentato al canto della Sirena
Melissa the sorceress in the form of Atlante, who awakens
Ruggiero, put to sleep by the Siren's song
83
84
Melissa
Ecco l'ora, ecco il punto
Da trar di servitù l'alto guerriero,
Ecco il giorno fatale omai ch'è giunto,
Sorgi, sorgi, Ruggiero!
Here is the hour, here is the time
To pull the high warrior out of servitude,
here is the fated day that has finally arrived.
Arise, arise, Ruggiero!
85
86
RuggieroQual’importuna voce
Disturba i miei riposi?
87
88
Melissa
Atlante a te sen viene
Per saper qual follia
Ti sforza ad infamarti in queste arene.
De' miei lunghi sudori
Questi frutti raccoglio?
Tra militari ardori
Tutta avvampa la terra,
Và tutta Libia, e tutta Europa in guerra,
Ogn' animo più forte
Sprezza i rischi di morte,
E tu mal con-sigliato,
Ami da sozza Maga esser amato?
Atlante to your breast comes
to know what folly
forces you to shame yourself on these sands.
Are these the fruits/
of my long labors?
With military passions
All the world burns
All of Libia and all of Europe are at war
Every stronger spirit
Holds in contempt the risks of death
A you, badly advised,
Love to be loved by the defiled sorceress?
89
Impudico Ruggiero,
Ov'è l'invitta spada,
Ove il lucido acciaro,
Che ti rendeo si chiaro?
Rimira, di quai fregi,
Di quai profani Carmi
Hai macchiate quell' armi?
"Ruggiero il vincitore
Sagra ad Alcina il cor, l'armi ad amore."
Togli, folle che sei,
Alle braccia guerriere,
Et al collo viril monili, e vezzi,
Lascia l'iniqua Maga,
E muovi ad affrontar nemiche schiere,
Se la bell' alma ancor di gloria è vaga.
90
91
Ruggiero
Lasso me, che pur troppo
Conosco il mio fallire,
Ma no'l vorrei mirar senza morire.
Fierissimo dolore,
Asprissimo tormento,
Che quinci intorno al core
La vergogna accrescete, e'l pentimento,
Fatemi guerra ogn'ora.
Agitatemi voi tanto, ch'io mora.
92
Itene a terra sparte
Vane pompe d'amore, al braccio torni
Di nuovo il chiaro scudo,
E'l fortissimo usbergo il petto adorni.
Perdona, perdona al fallo indegno
O mio Custode, e Padre.
Più non ardo d'Amore; ardo di sdegno,
E bramo d'assalir guerriere squadre.
93
94
Melissa
Andiam veloci all' armi,
Ove à gloria si corre,
Un breve indugio un grande onor può torre.
95
96
Una delle piante incantate
(tenor)
[Dobies translate]
Ruggier de' danni asprissimi
Di queste piante flebili,
Deh senti al cor pietà.
Noi resterem mestissimi,
E d'ogni speme debili,
Se tua virtù sen va.
NA
97
98
Coro delle piante incantate quale va concertato con 5 viole, arciviolata, organo di legno, e instrumento di tasti
99
100
Coro delle piante incantate
[Bobeck translate]
O quanto merto, o quanto
Di lode havrai, s'acqueti il nostro pianto.
NA
Loading...
Main menu