Feedback Guida 'Vivere e lavorare in Australia'
 Share
The version of the browser you are using is no longer supported. Please upgrade to a supported browser.Dismiss

 
$
%
123
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
|
 
Still loading...
ABCDEFGHIJKLMNOPQR
1
Che voto daresti alla Guida 'Vivere e lavorare in Australia'?Se non hai votato 5, che miglioramenti suggeriresti affinchè si meriti il punteggio massimo?Come descriveresti la Guida ai tuoi amici se ti chiedessero un consiglio al riguardo?TimestampNomeCognomeIndirizzo e-mail
2
3
5anke se ho votato 5 forse potresti aggiungerci,ove sia possibile,qualke notizia circa la possibilità (se ci sono o no)per uno studente italiano,di frequentare le facoltà universitarie li in australiafacile da consultare...con notizie attuali e interessanti...veritiera perkè non illude circa la possibilità di un eventuale trasferimento
4
5Utile e ben strutturata.
5
5Ho trovato la guida molto esauriente e pratica.
Riporta molte informazioni utili per chi come me vorrebbe intraprendere un'esperienza in Australia. Spazia molto tra curiosità e informazioni necessarie.
Un ottimo lavoro.
6
5guida concreta che riassume tutte le informazioni che un futuro emigrante possa necessitare
7
5Un aiuto concreto e chiaro per capire se si vuole emigrare in Australia, quali prospettive si hanno e quali passi bisogna compiere. Utile soprattutto a chi non ha la pazienza di cercare i contenuti sul sito di Italiansinfuga.
8
4In realtà è molto chiara e completa, ma introdurrei anche una numero minimo di link di aziende appartenenti a diverse aree(per esempio: chimico farmaceutico, biotecnologico, informatico) dove mandare un curriculum vitae.
Al di là delle ricerche via internet "home made", da qui non è semplice avere un idea dei contatti, quindi anche solo un paio di link per settore non sarbbe malaccio.
Consiglierei di leggerla perchè aiuta a capire come gestirsi per un eventuale cambio di vita oltre emisfero.Prepara ai percosi burocratici da affrontare per tutti i tipi di visto esistenti in Australia. Descrive i pregi ed i difetti di una vita fuori casa, ponendo il letture davanti a problemi che in realtà, da così lontano, non prenderebbe mai in considerazione.
9
5tranne piccoli errori credo di battitura, la guida la trovo esaurienteottima
10
4Ormai l'ho letta più di un anno fa, ma, da quello che mi ricordo, l'unico elemento che migliorerei della guida è la tipologia di posti di lavoro attualmente disponibili in Australia: cercherei di aggiornarla almeno ogni sei mesi, per dare un'idea delle specialità richieste in quel momento.Una buona guida, con molti spunti interessanti. Consiglierei di acquistarla.
11
5Molto completa e dettagliata per quanto riguarda i riferimenti e le modalità per la richiesta del visto.
Un pò scoraggiante sotto alcuni punti di vista, ma ad un livello accettabile per chi è davvero determinato nell'intenzione.
Mi rendo conto che mettere in evidenza i lati negativi sia segno di serietà da parte dell'autore che non vuole certamente compiacere i lettori solo per vendere qualche copia in più e magari spingerli a fare un qualcosa di cui potrebbero pentirsene in futuro, però avrei fatto un 50 e 50 con gli aspetti positivi.
Dopo averla letta insieme a mia moglie, abbiamo un pò rallentato con la fantasia e deciso comunque di tenerla come un valido riferimento per concretizzare l'idea di venire in Australia.
In conclusione, soldi spesi bene.
Grazie
12
5La descriverei come un' ottimo strumento ai fini di un trasferimento in Australia, molto completa e dettagliata, comprendente tante informazioni, buona delle quali sarebbero molto difficoltose da reperire, io stesso,che sono in procinto di attraversare l' oceano l' ho trovata molto completa e realista(giudizio anche della mia ex e prossima moglie aussie).Inoltre è ottimo e tempestivo l' aggiornamento determinato dalla dinamicità delle leggi aussie in merito all' immigrazione.Saluti e buon lavoro
13
5la guida di Aldo è sicuramente il miglior documento per prepararvi psicologicamente al grande passo di una possibile emigrazione in australia!
14
5La introdurrei così...

E' una guida molto pratica, che mette in luce gli aspetti della vita quotidiana e evidenzia anche le difficoltà che si possono incontrare. Evita di costruire miti, e smonta molti dei luoghi comuni dell'Australia, per costruire una immagine più vera.
15
5Molto esauriente... fornisce una buona idea dei pro e dei contro
16
4aggiungerei i vari corsi da frequentare per lavorare in australia
wwof
vita cara se non si riesce a lavorare
buona.. molto dettagliata per quando riguarda i visti
17
5Uno strumento molto utile per capire se davvero puoi/vuoi andare in Australia!
18
5una guida completa e utile per coloro che desiderano farsi un'idea di fondo su cosa significa vivere in Australia e affrontare al meglio le iniziali difficoltà. Grazie!
19
4come sai bene aldo, ti stimo molto, ma, secondo me, tante volte, si incoraggia troppo la gente a partire e ci sono tanti, troppi coglioni, che leggendo la tua guida, come il tuo sito, si sentirebbero eccessivamente sollevati e quindi, partono "all'arrembaggio"..... è un discorso "lungo" comunque, che merita chiarimenti. se sei interessato a conoscerli, scrivimi e ti risponderò!sicuramente da leggere!
20
5
21
5Un ottimo punto di partenza per chi desidera avere informazioni "reali" sull'australia!
22
5La guida è fantastica. L'ho consigliata anche a miei amici che l'hanno acquistata.
23
4Ho trovato la guida molto esauriente, capace di rispondere a tutte le mie domande che mi sono posto.
Forse per mancanza mia, non ho trovato molto chiaro l'iter da seguire per poter trasferire in Australia un'azienda di piccole dimensioni ma con un prodotto proprio. Nella sezione del visto affari si parla di aziende, ma si riferisce ad aziende di un certo livello (anche con quotazioni in borsa).
Un ultimo appunto, nell'indice sarebbe preferibile avere segnalato il numero di pagina della sezione o addirittura un link rapido.
Rinnovo in ogni caso i miei più sinceri complimenti per l'ottimo lavoro!
Un valido aiuto e un'inestimabile fonte di informazioni che può togliere moltissimi punti di domanda a tutti gli aspetti di una nuova vita in Australia.
24
4chiarirei meglio gli aspetti dedicati sul lavoro,sopratutto rapportare le singole professioni a quelle italianeconsigliata
25
4L'unica cosa importante e che non è menzionata quando parli di isolamento culturale tra Melbourne e Sydney è la differenza culturale. Intendo dire che a Sydney la gente ha uno stile di vita e comportamenti anglosassoni. A Melbourne invece sono molto più europei. Queste sono state le mie sensazioni. Ora tutto dipende dai gusti...Io sto progettando di trasferirmi a Sydney Direi che vale la pena leggerla
26
4un po' di dati statistici non farebbero male, per esempio:
- costo della vita per beni di prima necessità
- prezzo per affittare casa
- etc ...
Un buon inizio per capire se l'Australia fà per me e capire se il passo che si vuole intraprendere sia fattibile in base
27
5precisa ed attendibile
28
5ottima è dettagliata nei pregi e difetti di vivere in australia , con informazioni molto utili a chi come me intende intraprendere questa nuova avventura.
29
5
30
4Non tratta del mio caso, una cinquantenne specializzata nel settore del documentario internazionale che potrebbe aprire un'azienda. Buona per il lavoro dipendente.
31
5Ottima nei contenuti, anche se ahimè non ho potuto "utilizzarla su campo".
Mi sono reso conto che graficamente il layout è migliorabile e anche qualche termine o sintassi in italiano....risente forse dei tuoi 10 anni in Australia.
Ma per me vale il voto 5!
Una guida pratica, aggiornata e utile per chi vuole trasferirsi in Australia.
32
4un soggiorno gratis in Australia, così per gradire;O)gliela invierei in allegato
33
5Utile per un primo approccio ma è necessario altra documentazione per maggiori approfondimenti di natura logistca (dalla organizzazione del trasloco alla organizzazione della nuova vita, come la casa, auti, etc)
34
5ti apre molto le vedute riguardo allo stile di vita in Australia!
35
5Sicuramente un buon inizio per capire se quello che vuoi fare è realmente il tuo obiettivo, che sia Australia o Cina o Norvegia, una guida fatta da una persona del posto è già spremuta quanto basta per renderti conto delle difficoltà che dovrai superare per arrivare all'obiettivo preposto.
In fondo stiamo già combattendo inutilmente ogni giorno per avere una vita equa, se ci impegniamo per fuggire da questa Italia ormai marcia, è più probabile che il nostro obiettivo si realizzi in posti dove la vita è più seria , dove la gente che trovi la pensa esattamente come te.
Lo so e l'ho capito fin dal primo capitolo della Guida : entrare in Australia non è affatto facile ..... ma non è neanche impossibile.
36
5
37
5Il primo strumento da utilizzare!
38
4suggerimenti pratici sulle procedure burocratiche
per chi compila la documentazione per immigrare
ottima
39
5Ben fatta, con ottimi consigli per rimanere nella squallida Italia e non tentare neanche l'avventura, riservata a pochi eletti.
40
4La guida è molto utile in tutte le sue parti, ma è mirata soprattutto a persone adulte, sposate e con figli con skills adeguate all'ottenimento del visa permanente o temporaneo lavorativo. E' normale che tale sia la prospettiva, visto che si tratta della condizione dell'autore. Per lo stesso motivo capisco che si sia focalizzato su Melbourne; avrei gradito qualche parola in più sulle altre città.
Per una persona come me che, ahimè, non soddisfa per qualche punto i requisiti ed è over 30 mancano suggerimenti mirati (non ho altre opzione che partire con uno student visa pagando per un corso "inutile" con l'unico scopo di trovare uno sponsor).
Mi piacerebbe anche una sezione riguardante l'ambiente lavorativo in genere, usi e costumi degli australiani al lavoro rispetto all'Italia.
Sicuramente consiglierei la guida ad amici interessati ad approfondire in maniera più concreta l'idea di trasferirsi. Si trovano molte informazioni utili, soprattutto se si è in una condizione simile all'autore (come ho scritto sopra).
41
4La guida è molto buona. Mi sembra però che manchino alcuni dettagli tipo "consigli da amici" sulla assicurazione sanitaria Medicare per chi fa il WHV, tipo il fatto che se entra ed esce dal paese si rinnova per altri sei mesi. Oppure qualche trucchetto che qualche furbo usa per rimanere lì dopo il WHV. Forse sarebbe più dalla parte di chi vorrebbe partire..Mi sbaglio?Molto buona
42
5LA GUIDA è MOLTO DETTAGLIATA E IN LINEA CON LE ASPETTATIVE DI UNA PERSONA CHE SI DEVE INFORMARE.
LA HO GIA' CONSIGLIATA AI MIEI AMICI INTERESSATI A CAMBIAR VITA.
GRAZIE MILLE ALDO.
43
5Molto utile e completa.
44
5Ho visto che hai aggiornato la guida, ma non ho avuto ancora il tempo di rileggerla.
Ti do 5 punti sulla fiducia per averla aggiornata ed avermi avvisato.
Comunque la versione precedente,a mio modesto parere, era già molto buona.
Una buona, anzi ottima base per poter cercare di valutare meglio la possibilità di trasferirsi in Australia.
Io e mia moglie siamo stati in Australia in viaggio di nozze. Da turisti tutto ti sembra stupendo perchè sei in vacanza e non devi affrontare i problemi di tutti i giorni e dici ... sarebbe fantastico vivere qui.
Quindi questa guida ti aiuta a riflettere su alcuni dei problemi che si potrebbero incontrare nel trasferirsi in un nuovo paese come l'Australia.
Inoltre ti illustra bene cosa devi fare e/o conoscere prima di iniziare il percorso di richiesta per ottenere un visto.
45
3piu' pareri anche soggetivi su come e' la gente in australia. per sapere come rapportarcisi.utile
46
4Contenuti ottimi e approfonditi ma mi piacerebbe vedere più immagini, magari commentate.Molto approfondita e sicuramente ben bilanciata nei giudizi: ho apprezzato molto la parte legata ai "deterrenti" su cui riflettere prima di decidere di spostarsi in Australia.
47
4L'ho letta l'anno scorso, mi ricordo che subito dopo averla letta avevo fatto mille critiche e non mi aveva convinto del tutto. Nel frattempo però ho fatto il mio secondo viaggio in Australia dove ho imparato molte più cose e rileggendo alcuni pezzi della tua guida stasera mi ritrovo in tutto, penso di avere capito di più il paese.è molto pratica, quindi è utile per emigrare concretamente non per "sognare" ad occhi aperti
48
5perfetta se una persona volesse trasferirsi in australia....ma anche interessante per chiunque.....una guida molto esauriente e che da un idea generale di quello che va ad affrontare in caso di partenza, e consiglierei anche assieme il libro che hai scritto che ho trovato molto utile! che mi porterò sicuro nel mio viaggio.
49
4sia chiaro che la guida è "ottima"... e potevo anche dare il voto di 5...
un consiglio che mi verrebbe da dare sarebbe il poter trovare all'interno della guida dei riferimenti/indirizzi/contatti con persone/enti/organizzazioni qui in Italia (o in Europa) ai quali potersi rivolgere (magari in lingua italiana) PRIMA di spostarsi in Australia. Sarà che noi italiani siano prevenuti con tutti e su tutto, ma il poter partire con maggior tranquillità è sicuramente positivo...
Mi piace comunque (voto 5) il linguaggio schietto e "brutale" talvolta utilizzato.
Comunque complimenti per il lavoro svolto. Un saluto.
veloce e facile da leggere.
la guida può essere utili come base da cui partire per poi approfondire i vari argomenti.
50
4Esauriente e dettagliata: utile per il primo approccio con l'australia!
51
5come un valido riferimento da adottare nel caso si intendesse "cambiare"
52
5esaustiva ed interessante, ottima per farsi un'idea di quello che offre l'Australia, pro e contro.
53
2metterei piu consigli, visto che il sito per l'immigrazione in australia, ne da uno gratis che è molto piu completo e specificonon la comprate, vi do quello dell'immigrazione australiana che è gratis ed è fatto molto meglio
54
4Da un punto di vista oggettivo darei 5. Per quanto mi riguarda ho dato 4 solo perchè ho trovato un pò pesante il quadro degli aspetti negativi e delle difficoltà che si potrebbero presentare per l'ingresso nel paese. Dal momento che io per carattere tendo ad essere più pessimista che positiva mi ero già formata un'idea mentale precisa di quali problemi avrei potuto incontrare (confermati dalla lettura della guida), avrei sperato invece di essere in qualche modo "rincuorata". Mi rendo conto che la motivazione di base al mio voto è del tutto soggettiva e devo dire invece che in base ad una valutazione solo oggettiva ho trovato la guida molto ben strutturata e chiara in ogni suo punto.La desciverei chiara, imparziale, vera.
55
5la suggerirei com un ottimo punto di partenza. penso che un cambiamento di vita così radicale abbia anche una componente emotiva che rende ogni esperienza unica, sicuramente avere informazioni pratiche è un aiuto impagabile per cui la suggerirei come un validissimo aiuto.
grazie
56
4Il punteggio sarebbe stato "5", ma cosi' facendo mi si da la possibilita' di scrivere due righe. Complimenti!!! La guida e' un ottimo primo passo per chi sia, anche solo inizialmente, incuriosito da come sarebbe la propria vita in un altro luogo. Poi saranno la vera motivazione e volonta' a fare il resto. Cambiare vita non e' semplice e se si vuole/deve fare, questa guida rappresenta un validissimo strumento per approcciare un continente lontano, fisicamente e mentalmente, come l'Australia. Si potrebbe corredare, ma ci pensa gia' il sito, con delle esperienze sul campo, quindi aggiornarla con dei racconti di chi ha messo in pratica consigli e suggerimenti! Non la consiglierei...prima la uso io e poi divulgo :)))). C' e' troppa concorrenza per andare a vivere in Australia ;)!
57
5Una guida puntuale e specifica con tutte le info necessarie per pianificare il trasferimento in Australia,non solo in termini lavorativi ma anche di vita quotidiana in un Paese nuovo.


58
4in questo difficile momento storico che sta attraversando la nostra nazione ( e nn solo), cercare prospettive all'estero per i nostri figli ( e ..non solo, noi vorremmo trasferirci tutti ! ) avere piu' possibilità di trovare un lavoro via internet, con il supporto del tuo sito che abbiamo trovato fantastico, che consenta loro di partire per poter mantenersi da soli sarebbe il top!...stranamente le persone che mi chiedono informazioni riguardo l'estero stanno aumentando, e quelle a cui ho dato il tuo sito, ho descritto loro una Guida fondamentale e precisa.
59
5Molto valida e da poco si tratta anche di una versione aggiornata,direi che non saprei proprio quali miglioramenti si possano fare,anche perchè si tratta di informazioni riguardo una scelta di vita che si può provare o non provare a fare,se i requisiti di base come la lingua inglese sono a posto e si hanno i risparmi necessari a soggiornare al fine di ottenere lavoro,una volta e se ottenuto il visto necessario alla propria situazione,non resta altro da fare che rimboccarsi le maniche e provare a costruirsi un futuro...
60
4un pò troppo generica ma cmq sia di gran utilità!!
un'infarinatura di come si vive e si lavora in austraia scritta bene e non troppo difficile!!
un pò troppo generica ma cmq sia di gran utilità!!
un'infarinatura di come si vive e si lavora in austraia scritta bene e non troppo difficile!!
61
5Un'ottima base per rendersi conto di quello che vi aspetta... e non solo!
62
5
63
5Ben dettagliata ed essenziale, tratta in poche pagine una notevole quantità di sfaccettature sulla decisione di emigrare in Australia dal punto di vista italiano.
Lancia vari spunti di riflessione sull'argomento "emigrazione italia-Australia" che anche l'aspirante emigrante più riflessivo e preparato, potrebbe sottovalutare o ignorare.
Complimenti!
64
4ho sentito parlare che è popolata da molti cinesi l'australia , questo potrebbe essere un fenomeno del quale parlare , e anche del fatto che sono in molti e gestiscono buona parte del buisnes...fatta bene.
65
4Migliorare il layout in modo fa render.e più intuitiva la guidaUn' ottimo spunto poter decidere se l'esperienza in Australia faccia per loro.
66
5
67
5E' un'ottima guida sotto diversi punti di vista: pur presentando spesso notizie reperibili anche altrove, le schematizza, semplifica e soprattutto le mette a disposizione su di un'unica pagina, evitando di dover troppo impazzire.

Buona per approfondimenti, con la giusta vena personale che mette il lettore in posizione di consigliato e di figlio/nipote/parente. Mi sono sentito senza dubbio molto coinvolto e, anche se mi è stata utile solo per poche ultime cose - ma solo perchè già da 6 mesi avevo cominciato ad informarmi - è stato un buon vademecum, un ottimo acquisto e un ottimo imput per continuare a mirare ad un paese che da sempre mi affascina.
68
5pratica, utile, risponde alle domande chiave, ma non manca di stressare sul fatto che l'ingrediente più importante è la motivazione.
69
4L'ho ripresa in mano a posteriori ed effettivamente è una guida valida anche e soprattutto adesso dopo 5 mesi che vivo a Melbourne per cui ho capito come funzionano certe cose. Unica cosa che personalmente migliorerei è la parte grafica, se non altro per migliorarne l'intelligibilità. Ah mi sembra manchi la parte sulla white/red card che serve per certi tipi di lavoro manuali. Australia for Dummies
70
5Purtroppo, per me che ho 52 anni, conosco solo un pò di francese e so fare solo il falegname .....mi pare di aver capito di non avere prospettive. Anche se la professione è ad alto livello mi manca tutto il resto conpresa la lingua.
La tua guida è chiara semplice, spiega chiaramente , anche per degli ottusi come me,
ma con senpre la voglia di guardare il mondo da un altra prospettiva.
Grazie silver
Come ho gia consigliato, a dei giovani conoscenti, da leggere è chiara con tutte le infomazioni che possono servire per approcciare a una nuova nazione....oltre ai tuoi consigli utili ciao
71
5Per chi è alla ricerca di informazioni riguardo all'Australia e intende emigrare in questo bellissimo paese, troverà utilissima la guida scritta da Aldo. Ogni aspetto relativo all'immigrazione è trattato con cura e vengono proposti tutti gli eventuali riferimenti ai siti governativi e non solo per un maggior approfondimento.
72
4Io ho richiesto ed ottenuto una whs, per cui mi riferisco a quella parte. Forse aggiungerei delle informazioni sulla parte sanitaria, voglio dire, con il whs si può avere una copertura sanitaria di 6 mesi, ma non l'ambulanza ( io l'ho saputo perchè ho avuto una consulenza con tua moglie) e potrebbe essere una brutta sorpresa se qualcuno ne avesse bisogno! Inoltre, se non ho capito male si può lavorare 6 mesi e non di più per lo stesso datore di lavoro a meno che non ci sia un'autorizzazione specifica, quindi c'è la possibilità, io ho trovato scritto sulla mia visa "... not be employed for more than 6 months without the prior permission in writing of the Secretary"Semplice, chiara, leggermente troppo sintetica ( le stesse informazioni si trovano in Italiano nel sito dell'ambasciata ); mancano un pò di notizie che colorano la descrizione, colori che può aggiungere solo chi vive e conosce una realtà.
73
5In verità esiste solo una mia amica che, come me, pensa che i nostri figli non
potranno mai avere un futuro in Italia. A lei ho già dato l'indirizzo e ho già con-
sigliato l'acquisto della guida. Con lei non ho dovuto approfondire l'argomento
era "già pronta e ricettiva".
Per quanto riguarda le altre madri (mi riferisco ad una fascia di età dai 45 ai 50 anni con figli che stanno finendo le scuole superiori o stanno iniziando l'università) penso che il sottoporre loro tutto quello che stai facendo tu sareb-
be abbastanza sconvolgente. Sono sicura non capirebbero fino in fondo.
Per quanto rigurada me è da qualche mese che ti seguo e finalmente i miei
figli (14 e 16 anni) a cui faccio leggere i tuoi articoli sono motivati e pronti a
prepararsi per un mercato del lavoro internazionale (abbiamo già progettato tutto per l'università con insegnamenti in inglese, certificazione Ielts, esprerienze extracurricolari ecc.).
Ma tornando alla tua domanda, sinceramente non saprei come consigliare la tua Guida a persone che conosco perchè nonostante siano di lilello culturale
abbastanza elevato (insegnanti ecc) sono troppo "dipendenti statali" per capire il mondo del lavoro nel settore privato e sopratutto la dinamicità che c'è all'estero.
74
4ho comprato la guida dall'italia e ora vivo a melbourne da poco più di un anno...ho trovato ottima corrispondenza tra quello che scrivi e la vita reale qua.

Potresti inserire maggiori informazioni riguardo il secondo WH visa, quello che si ottiene lavorando nelle farm.
Magari anche un approfondimento su Melbourne, dato che la conosci bene (aiuteresti chi decide di spostarsi qui)
completa e oggettiva
75
4A mio parere ogni tanto nel leggerla si avverte una spinta emozionale a volte positiva a volte negativa che disorienta leggermente l'umore del lettore. Ma forse questo è giustificato dal tentativo di rimanere il più possibile obiettvi senza illudere.Utilissima soprattutto per l'obbiettività con cui gli argomenti vengono trattati e anche per i numerosi link ai vari siti veramente preziosi.
76
4essere piu' crudo sulla realta' australiana che se pur meravigliosa non e' di certo semplice, inoltre sarebbe sicuramente piu' completa se parlasse dei problemi e vantaggi rivolti a tutte le eta'.
ciao aldo, michele
sicuramente utile
77
4A mio parere la guida, pur essendo molto ben fatta, andrebbe rivista nella parte dove parla dei non più giovanissimi (45/50). Io ho 44 anni e una gran voglia di emigrare in Australia, ma quando ho letto la guida la prima volta mi sono un po' scoraggiato. Ma poi ho continuato ad interessarmi e ho tessuto una mia rete di contatti (a Perth, Darwin e Melbourne), ed ho risposto a tutti gli annunci seek quotidianamente, entrando in contatto diretto con diversi recruiters. Ho scoperto che:
- Nessuno degli annunci di lavoro che ho visto indicava limiti di età (cosa che in Italia succede spesso)
- La maggior parte degli annunci richiede esperienza pregressa (senior) e solo pochi sono per junior. Tutti i colloqui che ho fatto si sono concentrati sulle abilità e le esperienze, e molti hanno confermato la disponibilità a darmi lavoro, senza nemmeno domandarmi l'età
- Ho conosciuto ed incontrato un console onorario di Darwin, che si occupa anche di immigrazione. Mi ha raccontato che moltissime persone arrivano dall'estero ogni anno, parecchi trovano lavoro e fanno business anche senza sapere l'inglese.
Forse è voluto, ma la guida tende ad essere troppo orientata ai giovani, mentre i miei contatti mi confermano che la ricerca delle aziende si sta sempre più muovendo verso figure più esperte.
Direi che la quida è molto ben fatta ed è ideale per farsi una idea di cosa sia l'Australia, ma di tenere conto che, secondo me, è un po' sbilanciata verso i più giovani.
78
4vado a memoria. l'ho letta 4 mesi fa.
migliorerei la parte sull'alloggio. come trovarlo...in affitto...in condivisione...le stanze...gli ostelli.
aggiungerei anche qualcosa sui posti migliori dove fare la spesa...la catena più economica...cosa non comprare...cosa comprare.
qualche consiglio sulla ristorazione...dove andare...dove non andare.
alla fine sei sempre un italiano...le tue dritte potrebbero essere più interessanti di quello che riportano le solite guide.
sul lavoro proverei a fare un elenco degli impieghi che si possono provare senza ufficialità. arrivi con il visto turistico...ti cerchi lo sponsor per il successivo visto di lavoro...ma nel frattempo come puoi fare per tirare su un po' di baiocchi? pub...ristoranti...ostelli...bar...e?
un ottimo punto di partenza per sapere come può fare un italiano a piantare il proprio alberello in terra australiana.
ciao e buon lavoro
79
5molto dettagliata e ricca di informazioni.
Sicuramente consigliata a chiunque.
80
5Una guida utilissima: semplice, accurata e sempre aggiornata.
81
5Ciao Aldo scusa se non ti ho risposto prima ma mi trovavo in ferie.
Che ti devo dire della guida? Penso sia fatta molto bene e che sia completa.
A mio parere copre un ventaglio di argomenti sufficientemente utile per affrontare, almeno preliminarmente, un discorso di emigrazione.
Beh Aldo la descriverei piena di consigli pratici e utili oltre a link internet necessari per informazioni su emigrazione, lavoro, vita sociale.
Un abbraccio,
82
5Ottima, racchiude tutte le informazioni principali che una persona necessita se interessata all' Australia.
83
5Molto ben fatta!
84
5una finestra sul mondo
uno strumento utilissimo per riflettere, per confrontarti e prendere la decisione giusta per te
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
Loading...
 
 
 
Sheet1