Verifica 3 - 2017 (Results).xlsm
 Share
The version of the browser you are using is no longer supported. Please upgrade to a supported browser.Dismiss

 
View only
 
 
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZAAABACADAEAFAGAHAIAJAKALAMANAOAPAQARASATAUAVAWAXAYAZBABBBC
1
N.TimestampEmail addressCognome e NomeBonus OnlineMatricolaABCDEF1) Cosa si intende per “luce”?Punti2) Mettere il segno di spunta alle affermazioni che si ritengono sempre VERE-1111-13) Cosa si intende per “indice di resa cromatica” IRC ?Punti4) Che differenza esiste fra Brillanza B e Luminanza L?-111-115) Quali variabili intervengono nel calcolo del Fattore di Luce Diurna η?-111-1-16) Una lampadina emette con la medesima intensità in tutte le direzioni (sorgente omnidirezionale), pari a 100+F*10 cd. La lampadina è posta all’aperto ad una quota di 3+E/2 m da terra. Calcolare il valore di illuminamento prodotto sulla pavimentazione stradale in un punto posto ad una distanza orizzontale di 6+D m dalla verticale della lampadaOK v.OK u.Punti7) Determinare il flusso luminoso necessario a garantire un valore di illuminamento E=200+F*20 lux sui banchi di una aula scolastica che misura m 10+B x 6+C/2, alta m 3+D/4. Si considerino pareti molto chiare e soffitto bianco, manutenzione frequente (M=0.9) e si prevede l’uso di lampade ad emissione semidiretta.kUOK v.OK u.Punti8) Calcolare il valore del fattore medio di luce diurna η nello stesso locale scolastico dell’esercizio precedente, considerando di utilizzare una larga finestra avente una superficie A=4+F/5 m² e vetri con τ=0.8. Si supponga che non vi sia alcun edificio prospiciente e che l’incasso delle finestre nella facciata determini un valore di ψ=0.6+E/50.StotRhomOK v.OK u.Punti9) Si determini il risparmio di energia elettrica, in kWh/anno, ottenibile sostituendo una lampadina alogena che assorbe una potenza elettrica pari a 100 + E*10 W con una lampadina LED che produce lo stesso flusso luminoso. Si ipotizzi di accendere tale lampadina per 2+F/2 h ogni giorno.OK v.OK u.PuntiTOTALE
2
15/25/2017 9:47:42
arturofilippo.schembri@studenti.unipr.it
Schembri Arturo Filippo2259423259423
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
01100119736.8 lux0.42lx055007.4 lm2.470.6767910lm01.13 %5190.45447976880.42%0122.64 kWh/anno122.64kWh/anno19
3
25/25/2017 9:49:18
giulio.chiari@studenti.unipr.it
Chiari Giulio2263664263664
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale, Il coeff. di riflessione della facciata esterna degli edifici
011-100.348 lx0.35lx166666 lm1.700.5864368lm1451.50.46013289040.57%0186 kWh/anno186.88kWh/anno110
4
35/25/2017 9:46:20
dario.chapuis@studenti.unipr.it
Chapuis Dario2264943264943
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.16 lux0.16lx168477.37 lm1.420.5863755lm10.82 %5080.46220472440.46%0143.08kWh/anno011
5
45/25/2017 9:49:29
filippo.cassandrini@studenti.unipr.it
Cassandrini Filippo2264944264944
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.182 lx0.18lx173744.85 lm1.420.5868659lm10.73 %5080.46220472440.48%0163.52kWh/anno010
6
55/25/2017 9:53:29
kingdavid.bazzoni@studenti.unipr.it
BAZZONI KING DAVID2264945264945
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.59 lux0.19lx085333.33 lm1.420.5873563lm01.50%5080.46220472440.50%0183.96kWh/anno08
7
65/25/2017 9:52:00
mariangela.zeni@studenti.unipr.it
ZENI MARIANGELA2264946264946
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.20 lx0.20lx184279.83 lm1.420.5878467lm10.77 %5080.46220472440.52%0204.40kWh/anno010
8
75/25/2017 9:46:06
alessandra.sponda@studenti.unipr.it
Sponda Alessandra2264965264965
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.574 lux0.21lx079012.34 lm1.420.5873563lm10.78%5080.46220472440.53%0210.24kWh/anno09
9
85/25/2017 9:53:23
federico.goldoni@studenti.unipr.it
GOLDONI FEDERICO2265070265070
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.07 lx0.94lx043800.32 lm3.700.7241975lm10.70 %4190.45131264920.52%099.28kWh/anno09
10
95/25/2017 9:51:17
jacopo.vicentini@studenti.unipr.it
Vicentini Jacopo2265074265074
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.32 lx1.31lx161320.45 lm3.700.7258765lm10.92 %4190.45131264920.62%0198.56kWh/anno010
11
105/25/2017 9:49:36
vanninoandrea.ghisi@studenti.unipr.it
Ghisi Vannino Andrea2265159265159
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.28 lx1.48lx083220.61 lm3.170.6983221lm10.89%431.250.45269565220.69%0170.82 kWh/anno284.70kWh/anno09
12
115/25/2017 9:46:20
simonefabio.pezzarossi@studenti.unipr.it
Pezzarossi Simone Fabio
2265418265418
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.53 lux0.53lx198709.68 lm2.220.6287742lm00.893 %4680.45641025640.55%0192.72kWh/anno010
13
125/25/2017 9:50:04
enrico.zaccarelli@studenti.unipr.it
Zaccarelli Enrico2265503265503
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000,26 lux0.26lx167739 lm2.020.6263369lm10,766 %480.250.45752212390.42%0102.20kWh/anno011
14
135/25/2017 9:44:32
benedetta.francini@studenti.unipr.it
Francini Benedetta2265568265568
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.55 lux0.55lx1355740.74 lm2.020.6287742lm00.32%480.250.45752212390.62%0280.32kWh/anno010
15
145/25/2017 9:49:59
giulia.cortigiano@studenti.unipr.it
Cortigiano Giulia2265569265569
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.58 lux0.58lx1349607.28 lm2.020.6292616lm00.04%480.250.45752212390.64%0303.68kWh/anno010
16
155/25/2017 9:52:19
emanuele.rapicano@studenti.unipr.it
RAPICANO EMANUELE2265762265762
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.585 lx0.25lx065528.735 lm1.710.5862529lm10.70 %504.750.45958395250.46%0140.16kWh/anno09
17
165/25/2017 9:47:31
matteo.fattori@studenti.unipr.it
Fattori Matteo2266126266126
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale, Il coeff. di riflessione della facciata esterna degli edifici
011-101.22lx094814.81 Lm3.290.6974203lm0450.50.45205327410.54%0175.20kWh/anno07
18
175/25/2017 9:53:49
giulia.miceli@studenti.unipr.it
Miceli Giulia2266232266232
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.70 lx0.70lx157313 lm2.880.6955652lm10.83 %4630.45334773220.46%0113.8 kWh/anno113.88kWh/anno111
19
185/25/2017 9:53:17
denise.palazzo@studenti.unipr.it
Palazzo Denise2266297266297
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.41 lx0.97lx081194.02 lm2.880.6978841lm10.97 %4630.45334773220.67%0305.14kWh/anno08
20
195/25/2017 9:50:02
armand.guzhda@studenti.unipr.it
Guzhda Armand2266302266302
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.42 lux0.42lx161935.5 lm2.560.6757313lm10.5 %475.50.45457413250.41%087.6 kWh/anno87.60kWh/anno112
21
205/25/2017 9:43:36
atousa.ghorbanitabrizi@studenti.unipr.it
Ghorbani Tabrizi Atousa
2266394266394
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.784 lx0.65lx068923 lm2.560.6766866lm10.6 %475.50.45457413250.58%1221.92kWh/anno012
22
215/25/2017 9:51:58
andrea.spezzani1@studenti.unipr.it
Spezzani Andrea2266420266420
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.32 lx0.32lx147761.19 lm2.300.6747761lm10.4 %4880.45573770490.39%170.14 kWh/anno70.08kWh/anno112
23
225/25/2017 9:49:43
gemma.grillo@studenti.unipr.it
GRILLO GEMMA2266538266538
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
010100
La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
00100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale, Il coeff. di riflessione della facciata esterna degli edifici, Le condizioni meteo (cielo sereno/nuvoloso) e la posizione del sole nel cielo
011-1-11.17 lx0.48lx0106666.6 lm2.090.6292903lm0500.50.45684315680.54%0227.76kWh/anno06
24
235/25/2017 9:48:24
sara.fedreghini@studenti.unipr.it
FEDREGHINI SARA2266539266539
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.35 lx0.51lx098064.5 lm2.090.6298065lm10.85 %500.50.45684315680.56%0246.74kWh/anno09
25
245/25/2017 9:53:46
francesco.assalone@studenti.unipr.it
Assalone francesco2267232267232
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
00110
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di riflessione del vetro, Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
-1110062.3 lux0.70lx065376 lm2.980.6958744lm0482.50.4527461140.44%0300 kWh/anno113.88kWh/anno09
26
255/25/2017 9:51:42
lucamaria.pietra@studenti.unipr.it
Pietra Luca2267660267660
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.25 lx0.25lx158238 lm1.990.6254480lm10.719 %533.50.45726335520.40%093.44 kWh/anno93.44kWh/anno111
27
265/25/2017 9:44:35
francesca.cappa1@studenti.unipr.it
CAPPA FRANCESCA2267663267663
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.32 lux0.32lx1242643.37 lm1.990.6270824lm00.24%533.50.45726335520.46%0163.52kWh/anno010
28
275/25/2017 9:51:39
michael.lini@studenti.unipr.it
Lini Michael2267666267666
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
00100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.994 lux0.40lx093180.077 lm1.990.6287168lm10.27%533.50.45726335520.52%0233.6 kWh/anno233.60kWh/anno110
29
285/25/2017 9:49:58
raffaele.marrazzo@studenti.unipr.it
Marrazzo Raffaele 2267733267733
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K
01100
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
00100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.22lx075708.8 lm1.830.6270824lm10.21 %546.250.45826086960.41%0132.86kWh/anno08
30
295/25/2017 9:46:53
marika.allegri@studenti.unipr.it
Allegri Marika2267860267860
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
-11101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.43 lx0.17lx060317 lm1.700.5858238lm10.01%5590.45921288010.38%093.44kWh/anno010
31
305/25/2017 9:51:37
martina.gennari1@studenti.unipr.it
GENNARI MARTINA2267862267862
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.52 lux0.20lx069885.06 lm1.700.5869885lm11.20%5590.45921288010.42%0140.16kWh/anno09
32
315/25/2017 9:46:10
marta.bonetti@studenti.unipr.it
Bonetti Marta2267864267864
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.35 lx0.24lx081532.57 lm1.700.5881533lm10.57%5590.45921288010.46%0182.21 kWh/anno186.88kWh/anno110
33
325/25/2017 9:49:13
valentina.rabaglia2@studenti.unipr.it
Rabaglia Valentina2268363268363
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.0194 lx0.62lx068988.39 lm2.740.6768988lm15150.45339805830.47%0163.52 kWh/anno163.52kWh/anno111
34
335/25/2017 9:53:58
sabrina.silva@studenti.unipr.it
Silva Sabrina2268369268369
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.622 lx0.90lx0108960.57 lm2.740.67100829lm10.891 %5150.45339805830.59%0303.68kWh/anno09
35
345/25/2017 9:52:58
jacopo.rossignoli@studenti.unipr.it
Rossignoli Jacopo2268371268371
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.52 lx0.52lx158375 lm2.740.6758375lm10.753 %5150.45339805830.44%0124 kWh/anno124.10kWh/anno111
36
355/25/2017 9:53:55
valentina.piadena@studenti.unipr.it
Piadena Valentina2268936268936
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.65 lx0.19lx098084.29 lm1.640.5898084lm10.664 %5930.45952782460.43%0189.80kWh/anno09
37
365/25/2017 9:54:03
nicolo.silvestri@studenti.unipr.it
Silvestri Nicolò2268938268938
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.21 lx0.21lx1110345 lm1.640.58110345lm10.83 %5930.45952782460.46%0227 kWh/anno227.76kWh/anno111
38
375/25/2017 9:54:20
thomas.biasetti@studenti.unipr.it
thomas biasetti2268940268940
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.14 lx0.13lx061303 lm1.640.5861303lm10.61 %5930.45952782460.34%081.7 kWh/anno81.76kWh/anno110
39
385/25/2017 9:51:40
dania.luzzara@studenti.unipr.it
Luzzara Dania2269099269099
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
00100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011004.1218 lux1.61lx0102801.9324 lm4.230.7298519lm10.35%4950.44909090910.66%0360.62 kW/anno360.62kWh/anno110
40
395/25/2017 9:54:06
matteo.bertani@studenti.unipr.it
bertani matteo2269171269171
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.30 lx0.82lx059517 lm3.620.7257037lm10.71 %508.250.45041810130.45%023.8 kWh/anno124.10kWh/anno010
41
405/25/2017 9:47:40
michelle.erta@studenti.unipr.it
Erta Michelle2269378269378
La luce e’ la radiazione costituita di particelle elementari chiamate fotoni
-1
La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
00110
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.46 lx0.86lx0100298.5 lm2.820.6997391lm11.04 %534.750.45287517530.57%0297.84kWh/anno010
42
415/25/2017 9:48:04
elena.zanazzi@studenti.unipr.it
Zanazzi Elena2269381269381
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.5 lx0.52lx166236.6 lm2.820.6959517lm00.80%534.750.45287517530.44%0131.4 kWh/anno131.40kWh/anno112
43
425/25/2017 9:52:19
mara.danieli@studenti.unipr.it
Danieli Mara2269407269407
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.49 lx0.45lx0382382 lm2.540.6794726lm05480.45401459850.43%0160.60kWh/anno09
44
435/25/2017 9:49:33
alberto.papa@studenti.unipr.it
Papa Alberto2269443269443
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.039 lx0.47lx0316.62 lm2.540.6772438lm05480.45401459850.42%0143.08 Kwh/anno143.08kWh/anno112
45
445/25/2017 9:50:52
giulia.ravanetti1@studenti.unipr.it
Ravanetti giulia2269488269488
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.97 lx0.69lx0100298.5 lm2.540.67100299lm10.7 % 5480.45401459850.57%0315.36kWh/anno09
46
455/25/2017 9:54:02
flavio.armani@studenti.unipr.it
Armani Flavio2269516269516
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.36 lx0.36lx196344 lm2.310.6789154lm10.61 %561.250.45510022270.42%0160.60kWh/anno011
47
465/25/2017 9:51:00
federico.carra@studenti.unipr.it
carra federico2269570269570
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.6073 lx0.31lx055721.39 lm2.310.6755721lm1561.250.45510022270.39%099.2 kWh/anno99.28kWh/anno111
48
475/25/2017 9:53:49
mariaemanuela.piccioni@studenti.unipr.it
Piccioni Maria Emanuela
2269651269651
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.63 lx0.26lx066236.5 lm2.110.6266237lm10.56 %574.50.45613577020.38%0109.50kWh/anno09
49
485/25/2017 9:47:59
mara.brunelli@studenti.unipr.it
Brunelli mara2269652269652
La luce e’ una vibrazione che si propaga nell’aria alla velocita’ di 300.000 km/s
-1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
001-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.287 lx0.29lx172258.06 lm2.110.6272258lm10.485 %574.50.45613577020.39%00.36 kWh/anno131.40kWh/anno08
50
495/25/2017 9:46:13
lorenzo.santini@studenti.unipr.it
Santini Lorenzo2269655269655
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.06 lux0.36lx090332 lm2.110.6290323lm12,15 %574.50.45613577020.45%0197.10kWh/anno011
51
505/25/2017 9:47:44
klodian.mana@studenti.unipr.it
Mana Klodian2269659269659
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.62 lux0.45lx0114408 lm2.110.62114409lm12.15 %574.50.45613577020.52%0284.70kWh/anno011
52
515/25/2017 9:47:21
riccardo.pavesi@studenti.unipr.it
Pavesi Riccardo2269763269763
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
01100 lx0.27lx0110617 Lumen1.950.6278280lm01.7 %587.750.45712462780.42%0Kwh/anno163.52kWh/anno08
53
525/25/2017 9:52:06
michelangelo.tria@studenti.unipr.it
TRIA MICHELANGELO2269765269765
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.30 lx0.31lx190322.58 lm1.950.6290323lm10.5 %587.750.45712462780.45%1210.24kWh/anno011
54
535/25/2017 9:44:34
maria.peponi@studenti.unipr.it
Peponi maria2269891269891
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
0110012.53 lux0.21lx067200 lm1.810.6266237lm10.83 %6010.45806988350.40%0138.70kWh/anno011
55
545/25/2017 9:52:28
lara.marchetta@studenti.unipr.it
Marchetta Lara2269892269892
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
Esistono solo tre colori fondamentali (Rosso-Verde-Blu) e tutti gli altri si ottengono combinandoli opportunamente, La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
-110100
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di riflessione del vetro, Il coeff. di trasmissione del vetro
-110003,58 lux0.22lx082962,96 lm1.810.6272258lm0%6010.45806988350.42%0166.44kWh/anno05
56
555/25/2017 9:48:30
martina.motti@studenti.unipr.it
Motti Martina2269894269894
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.26 lx0.26lx190114.9 lm1.810.6284301lm10.80%6010.45806988350.46%0221.92 kWh/anno221.92kWh/anno113
57
565/25/2017 9:45:59
lorenzo.pedrini@studenti.unipr.it
pedrini lorenzo2269951269951
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
0110067.98 lx0.15lx096551 lm1.690.5870805lm0614.250.4589743590.35%0109.50kWh/anno010
58
575/25/2017 9:48:42
elia.santini@studenti.unipr.it
Santini Elia2269953269953
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.2 lx0.18lx083678.2 lm1.690.5883678lm10.70%614.250.4589743590.39%0153.3 kWh/anno153.30kWh/anno112
59
585/25/2017 9:48:30
giadamaria.zannetti@studenti.unipr.it
Zannetti Giada Maria2269955269955
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.20 lx0.20lx196551.72 lm1.690.5896552lm10.76 %614.250.4589743590.42%0197.1 kWh/anno197.10kWh/anno113
60
595/25/2017 9:48:19
arianna.danna@studenti.unipr.it
danna Arianna2270151270151
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
010100
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale, Il coeff. di riflessione della facciata esterna degli edifici, Le condizioni meteo (cielo sereno/nuvoloso) e la posizione del sole nel cielo
011-1-11.097 lx0.86lx046172.83 lm2.530.6737214lm0353.50.4567185290.61%0109.50kWh/anno07
61
605/25/2017 9:49:01
simona.piazza@studenti.unipr.it
Piazza Simona2270307270307
La luce e’ una vibrazione che si propaga nell’aria alla velocita’ di 300.000 km/s
-1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
001-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.597 lx0.60lx166436.78 lm1.970.6262151lm131.8 %376.50.45936254980.64%00.44 kWh/anno160.60kWh/anno08
62
61OfflineOfflineMaccarone Enrico0270466270466
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
Esistono solo tre colori fondamentali (Rosso-Verde-Blu) e tutti gli altri si ottengono combinandoli opportunamente, La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K,Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
-11110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.16 lx0.61lx032969.697 lm1.770.6258495lm03880.46056701030.72%0233.6005
63
625/25/2017 9:54:03
simone.avigni@studenti.unipr.it
Avigni Simone2270729270729
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.3 lx0.30lx179753 lm1.360.5479753lm11.17 %422.50.46378698220.66%0227 kWh/anno227.76kWh/anno111
64
635/25/2017 9:51:38
isabella.raucci@studenti.unipr.it
Raucci isabella2271042271042
La luce e’ una vibrazione che si propaga nell’aria alla velocita’ di 300.000 km/s
-1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.25 lx1.26lx151157.4 lm3.130.6942705lm00.6 %3620.45421270720.61%1122.64kWh/anno07
65
645/25/2017 9:48:42
lucia.panizza@studenti.unipr.it
Panizza Lucia2271164271164
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.07 lx1.07lx155448 lm2.690.6751310lm11.20%373.750.45565217390.68%0186.88 kWh/anno186.88kWh/anno113
66
655/25/2017 9:50:52
giulia.grassi1@studenti.unipr.it
Grassi Giulia2271167271167
La luce e’ la radiazione costituita di particelle elementari chiamate fotoni
-1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.99 lx1.30lx062305.14 lm2.690.6762305lm11.19 %373.750.45565217390.76%00,080343 kWh/anno256.96kWh/anno011
67
665/25/2017 9:48:31
serena.vezzali@studenti.unipr.it
Vezzali Serena2271209271209
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.92 lx0.91lx175250.89 lm2.350.6769635lm11.20%385.50.45700389110.66%0189.8 kWh/anno189.80kWh/anno113
68
675/25/2017 9:48:30
gloria.pellicelli@studenti.unipr.it
Pellicelli Gloria2271253271253
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.792 lx0.78lx151487.4 lm2.350.6747645lm10.93 %385.50.45700389110.62%0153.30kWh/anno010
69
685/25/2017 9:45:47
gkaetanamartina.stergiopoulou@studenti.unipr.it
stergiopoulou gkaetana martina
2271338271338
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale, Il coeff. di riflessione della facciata esterna degli edifici, Le condizioni meteo (cielo sereno/nuvoloso) e la posizione del sole nel cielo
001-1-10.80lx0616200 lumen2.090.6271290lm07%397.250.45827564510.69%0227.76kWh/anno06
70
695/25/2017 9:54:19
laura.bongi@studenti.unipr.it
Bongi Laura2271347271347
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.019 lux0.78lx071973 lumen2.090.6267330lm11.23 %397.250.45827564510.68%042 kWh/anno224.84kWh/anno09
71
705/25/2017 9:45:38
greta.leoni@studenti.unipr.it
Leoni Greta2271434271434
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
-11101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.47 lx0.48lx161388.9 lm1.880.6255448lm00.02%4090.45947432760.57%0151.84kWh/anno010
72
715/25/2017 9:48:55
simone.delisi@studenti.unipr.it
De Lisi Simone2271614271614
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.25lx06366.255 lm1.570.5859272lm09 %432.50.46167630060.51%0128.48kWh/anno011
73
725/25/2017 9:54:46
valeria.ferragina@studenti.unipr.it
ferragina valeria 2271615271615
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011003.4 lux0.27lx068209.87 lm1.570.5863506lm19 %432.50.46167630060.53%0400 kW/anno144.54kWh/anno012
74
735/25/2017 9:45:43
sara.galamini@studenti.unipr.it
Galamini Sara2272016272016
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
Esistono solo tre colori fondamentali (Rosso-Verde-Blu) e tutti gli altri si ottengono combinandoli opportunamente, La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
-110100
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
-11100
Il coeff. di riflessione del vetro, Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
-111001.67 lx1.67lx172950 lm3.310.6961320lm01.13 %3820.45327225130.62%0160.60kWh/anno07
75
745/25/2017 9:51:00
daniela.degiorgi@studenti.unipr.it
DEGIORGI DANIELA2272017272017
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
Esistono solo tre colori fondamentali (Rosso-Verde-Blu) e tutti gli altri si ottengono combinandoli opportunamente, La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
-110100
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale, Il coeff. di riflessione della facciata esterna degli edifici, Le condizioni meteo (cielo sereno/nuvoloso) e la posizione del sole nel cielo
011-1-11.76 lx1.78lx183251.03 lm3.310.6965153lm03820.45327225130.64%0176.66kWh/anno07
76
755/25/2017 9:45:32
irene.massera@studenti.unipr.it
Massera Irene2272022272022
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011004.1775 lx 1.28lx047363.18 lm 3.310.6945990lm10.89 %3820.45327225130.54%0105.12kWh/anno011
77
765/25/2017 9:40:38
gemma.gherri@studenti.unipr.it
Gherri Gemma2272042272042
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
-11101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.97 lx1.26lx047363 lm3.310.6945990lm10.696 %3820.45327225130.57%0122.64kWh/anno010
78
775/25/2017 9:39:36
martina.ferretti3@studenti.unipr.it
Ferretti Martina2272097272097
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
-11101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.84 lx1.44lx067098 lm3.310.6965153lm10.98 %3820.45327225130.81%0305.14kWh/anno010
79
785/25/2017 9:40:33
mariarita.lavecchia@studenti.unipr.it
Lavecchia Maria Rita2272124272124
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
Il valore di lRC indica se la luce è bella.
-1
Sostanzialmente nessuna, perché entrambe le grandezze indicano il rapporto fra intensità luminosa e superficie., La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
-11101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.15 lx1.07lx059713 lm2.830.6953655lm00.694 %3940.45469543150.57%0140.16kWh/anno09
80
795/25/2017 9:54:01
cristian.cosenza@studenti.unipr.it
cosenza cristian2272131272131
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.935 lux0.86lx046918 lm2.830.6942158lm016 %3940.45469543150.52%0300 kWh/anno94.90kWh/anno010
81
805/25/2017 9:50:01
maria.tuosto@studenti.unipr.it
Tuosto Maria2272176272176
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.19lx068243.72 lm2.830.6961320lm013 %3940.45469543150.72%0248.20kWh/anno011
82
815/25/2017 9:48:41
silvia.colletti@studenti.unipr.it
Colletti Silvia2272183272183
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.87 lx0.94lx055448.03 lm2.830.6949823lm01.20%3940.45469543150.65%0184 kWh/anno183.96kWh/anno111
83
825/25/2017 9:48:46
giulia.callegari1@studenti.unipr.it
Callegari Giulia2272184272184
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011002.02 lx1.01lx059713.3 lm2.830.6953655lm01.20%3940.45469543150.68%0210.24 kWh/anno210.24kWh/anno111
84
835/25/2017 9:53:58
silvia.delcorno@studenti.unipr.it
Del Corno 2272189272189
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Luminanza e’ sempre maggiore/uguale della Brillanza: L ≥ B
01101
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011003.47 lux1.37lx081039.43 lm2.830.6972818lm015 %3940.45469543150.82%0341.64kWh/anno011
85
845/25/2017 9:53:32
francesco.corradi2@studenti.unipr.it
Corradi Francesco2272239272239
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, La luce solare ha uno spettro simile a quello emesso da un corpo nero avente una temperatura di circa 5000K, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01110
L’IRC indica quanto la temperatura di colore della lampada e’ prossima alla temperatura di colore del sole
-1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente, La Brillanza e’ sempre maggiore/uguale della Luminanza: B ≥ L
011-10
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011001.11 lux1.11lx181039 lm2.480.6774992lm11.25 %4060.45603448280.69%0246 kWh/anno246.74kWh/anno111
86
855/25/2017 9:48:51
alessandra.donati@studenti.unipr.it
Donati Alessandra 2279802279802
La luce e’ una onda elettromagnetica avente lunghezza d’onda compresa fra circa 380 e 780 nm
1
La lunghezza d’onda a cui l’occhio umano e’ maggiormente sensibile cambia fra visione diurna e notturna, Le lampade che emettono luce di tonalita’ calda hanno una bassa temperatura di colore
01010
l’IRC elevato indica una luce bianca, simile a quella del sole, mentre l’IRC basso una luce fortemente colorata.
1
La Brillanza assume lo stesso valore della Luminanza per chi osserva una superficie emittente perpendicolarmente alla stessa, La brillanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area della superficie emittente, mentre la Luminanza è il rapporto fra l’intensità luminosa e l’area apparente della superficie emittente
01100
Il coeff. di trasmissione del vetro, Il coeff. di riflessione delle superfici interne del locale
011000.575 lx0.12lx082327 lm1.850.6276774lm10.28 %6320.45763449370.31%187.60kWh/anno012
87
88
89
Note:
90
Errata formattazione numero e/o u.di misura
91
Virgola al posto del punto decimale
92
Errato utilizzo della notazione scientifica
93
Manca lo spazio fra numero ed u.di misura
94
95
Errori:
96
Unità di misura errata
97
98
99
100
Loading...
 
 
 
Form responses 1
U factor