Questionario aziendale per attivazione apprendistato per la qualifica ed il diploma
Indirizzo email *
Anagrafica azienda:
Nome azienda e breve descrizione *
La tua risposta
1 SEDE DELL' AZIENDA *
COMUNE PROVINCIA
La tua risposta
2. Tipologia azienda (barrare anche più caselle ) *
3. Ragione sociale *
4 Eventuali coadiuvanti famigliari *
Obbligatorio
5 Numero di dipendenti
6 Mercato dei prodotti
7 ESPERIENZE DI TIROCINIO
7.1 L’azienda ha già accolto tirocinanti/stagisti ?
7.2 Se si l’azienda da quanti anni accoglie tirocinanti stagisti (riportare numero totale) *
Obbligatorio
7.3 Se si quanti negli ultimi tre anni (riportare numero totale) *
La tua risposta
7.4 Per l’azienda l’esperienza complessivamente è stata
7.5 Nell’esperienza la relazione con gli stagisti/tirocinanti è stata
7.6 Nell’esperienza la relazione con la scuola degli studenti è stata
7.7 Da quale/i tipologia/e di istituto scolastico arrivano i vostri studenti?
8 ESPERIENZE DI APPRENDISTATO
La nuova legge definisce l’apprendistato come uno strumento di sostegno alla formazione dei giovani e al loro primo inserimento lavorativo. Esso associa il lavoro in azienda con la formazione all’interno della stessa e con quella all’interno dell’Istituzione scolastica. La sua messa in azione è regolata da un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato oltre che alla produzione anche all'acquisizione di una qualifica o diploma attraverso l’esperienza lavorativa e prevede forte agevolazioni per l’azienda che lo attiva
8.1• Prima della nuova normativa del 2015 l’azienda aveva attivato contratti di apprendistato?
8.2 Se si di che tipologia
8.3 L’azienda ha già attivato contratti di apprendistato con la nuova normativa del 2105 ?
8.4 se si per quanti apprendisti ( riportare numero totale )
La tua risposta
9 Conoscenza della nuova legge e delle sue modalità di attivazione
Sotto sono indicati i vantaggi per l’azienda con la nuova legge
Ci può dire quali di questi lei è a conoscenza
vedi sotto
9.1 Costo aziendale 40-45% circa rispetto ad un lavoratore ordinario *
Obbligatorio
9.2 Le ore di formazione fatte in azienda sono retribuite per il 10% (salvo diversi accordi tra le parti sociali) *
Obbligatorio
9.3 Esonero dall'obbligo retributivo per le ore di formazione esterna all'impresa e realizzate presso la scuola
9.4 Non è dovuto il versamento del contributo di licenziamento della NASPI nel caso di interruzione del rapporto di lavoro (pari al 41% della retribuzione di riferimento)
9.5 Aliquote contributive agevolate e sgravi fiscali ai fini IRAP
9.6 Aliquota contributiva agevolata pari al 5% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali (per le assunzioni fino al 31/12/2017)
9.7 No obbligo conferma del 20% apprendisti assunti nei 36 mesi precedenti
9.8 Applicazione tutele crescenti per licenziamento
9.9 Mancato raggiungimento obiettivi formativi/titolo di studio previsti dal percorso formativo è giustificato motivo di licenziamento
10. Sotto sono indicate le modalità di erogazione del nuovo contratto di apprendistato
Ci può dire quali di questi lei è a conoscenza - VEDI SOTTO
10.1 Rivolto a giovani dai 15 ai 25 anni
10.2 Durata min 6 mesi max 3 anni
10.3 La formazione dentro e fuori azienda dura 33 settimane :
10.4 di cui il 50/60% fatte a Scuola e le restanti 50/40% fatte in azienda lavorando affiancato dal tutor aziendale e retribuite al 10%
10.5 attività lavorativa svolta dall'apprendista dura 19 settimane inclusiva delle ferie
10.6 Esiste finanziamento fino a 1500 € per il tutor aziendale se effettua almeno 48 ore di tutoraggio aziendale per singolo apprendista, realizzate in massimo 180 giorni contigui.
10.7 Il tutor aziendale viene affiancato dal tutor formativo che provvede all'espletamento delle parti burocratiche relative al percorso in azienda
11 DISPONIBILITÀ ALL'ESPERIENZA
11.1 Sulla base di queste indicazioni ricevute l’azienda risulta disponibile all'esperienza di apprendistato
11.2 Se sì ha la disponibilità di un tutor aziendale con il compito di seguire, indirizzare, le azioni svolte e che valuta le prestazioni dello studente in collaborazione con il tutor formativo della scuola
11.3 Quali secondo l’azienda sono i fattori tra quelli sotto indicati, che possono contribuire ad un efficace inserimento dell’apprendista(1) per niente importante , (2) poco importante , (3) importante, (4) discretamente importante, (5) molto importante *
Condivisione del progetto formativo con gli Enti di formazione
Presenza di tutor aziendali formati appositamente
Presenza di tutor scolastici dedicati
Esperienze di alternanza scuola-lavoro precedenti (es. stage, tirocini, ecc.)
Possibilità di concordare la tempistica delle ore di formazione trasversale
Coordinamento con incontri periodici tra tutor aziendali e sistema formativo
Sistema regionale di monitoraggio e valutazione della formazione
Sistema nazionale di certificazione delle competenze acquisite on the job
Servizi per la transizione dalla scuola al lavoro
Ha ritenuto utile questa intervista ?
vuole aggiungere un commento a questa intervista
La tua risposta
Eventuale rilevatore
La tua risposta
Data
GG
/
MM
/
AAAA
La tua risposta
Una copia delle risposte verrà inviata via email all'indirizzo fornito.
Invia
Non inviare mai le password tramite Moduli Google.
Questo modulo è stato creato all'interno di Rete Scuole Agrarie Triveneto.