Basilicata Polis
Con questo documento lanciamo una "chiamata alle arti", rivolta alle intelligenze che vorranno partecipare alla elaborazione di un modello di sviluppo in grado di rispondere alle specifiche esigenze del territorio lucano. Vogliamo costruire un gruppo multidisciplinare di innovatori in grado di cercare e proporre strumenti e strategie reali per far fronte a problemi reali.

Possono partecipare alla call tutti i soggetti che vogliano dare il loro contributo attivo alla progettazione in uno dei seguenti sistemi valoriali:

CITTADINANZE: intendiamo definire il processo di riconoscimento e attuazione della pienezza dei diritti e dell’esercizio attivo degli stessi; oggi l’esercizio dei diritti collegati alla piena ed attiva cittadinanza è il terreno di sfida per le moderne democrazie alle quali i cittadini, ossia le persone che vivono ed agiscono in una specifica area territoriale, chiedono il riconoscimento di diritti sempre più essenziali e raffinati.
Come sostenere il processo di riconoscimento, attuazione ed esigibilità dei diritti nella cornice di sviluppo contemporanea?

CONNESSIONI: vogliamo ricondurre ad unità gli elementi fondanti di una regione (territorio, società ed economia) e farli diventare obiettivi di sviluppo, ricercare le motivazioni dei legami interni e riconoscersi in un interesse generale da perseguire: la ri-articolazione regionale passa attraverso la ricostituzione di specifiche connessioni.
Come le persone che abitano un territorio e che ne sono attori economici possono contribuire a generare valori e strumenti misurabili e concreti di connessione, fisica, culturale, sociale economica e digitale, interna ed esterna?


TRANSIZIONI: l’uso delle energie rinnovabili è una opzione non più rinviabile per contrastare i fenomeni dell’inquinamento e del cambiamento climatico e per ottemperare agli impegni presi in sede internazionale (Accordo di Parigi del 2015; Agenda 2030). Ma non solo: secondo le stime di molti economisti, tra cui il premio Nobel J. Stiglitz, le energie rinnovabili, a parità di capitale investito, creano tre volte più occupati delle fonti fossili, facendo sì che gli investimenti in energia pulita contribuiscano al rilancio dell’economia.
Come passiamo da una economia “a perdere” (prendere-elaborare-usare-buttare via) ad una economia rigenerativa? Chi sono i soggetti, quali le azioni, che modalità adottare per facilitare la transizione?

Iscriviti per entrare a far parte del processo Basilicata Polis, tra indagini sociali, hackathon e mappature di comunità.
Email address *
Nome *
Cognome *
Numero di telefono *
Settore di competenza *
Required
Sistema valoriale *
Trattamento dati
I dati inseriti non verranno memorizzati in alcun DB ma saranno utilizzati per la definizione dei gruppi di lavoro del processo Basilicata Polis e trattati esclusivamente per le finalità del presente form.
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy