EMERGENZA COVID-19. L’IMPATTO SUI DIRITTI DEI CITTADINI STRANIERI E LE MISURE DI TUTELA NECESSARIE: UNA PRIMA RICOGNIZIONE


Nei periodi di crisi, gli effetti delle disuguaglianze formali e sostanziali diventano ancor più evidenti. Le note che seguono forniscono una prima panoramica sui diritti dei cittadini stranieri messi a rischio dall’emergenza COVID-19. Si tratta di un intervento parziale: l'emergenza è tuttora in fase di sviluppo e non è possibile prevedere quali saranno i suoi effetti complessivi.

È indispensabile che i decisori istituzionali, nell'analizzare le conseguenze dell'epidemia sulla società e nella programmazione delle iniziative da intraprendere per tutelare la popolazione, si occupino anche dei diritti dei cittadini stranieri attualmente a rischio. L’Italia è compiutamente un paese multiculturale: oltre cinque milioni di cittadini stranieri risiedono nel territorio italiano e l’immigrazione è, nel nostro paese, un fenomeno strutturale, ordinario, radicato e stratificato.

Se è indubbiamente vero che il virus, nel suo diffondersi, non fa distinzioni, è altrettanto vero che la precarietà giuridica, alloggiativa, lavorativa e finanche esistenziale alla quale sono esposti molti cittadini stranieri determina rischi specifici e differenti, di cui è urgente discutere anche in un’ottica di salute pubblica.


Email address *
Se Adesione individuale - Cognome e Nome
Your answer
Se adesione come Associazione - Nome Ente/organizzazione
Your answer
Qualifica/professione se individuale
Your answer
Città
Your answer
Aderisco all'appello e consento alla pubblicazione del mio nominativo *
Required
I dati verranno raccolti ed utilizzati al solo scopo di questa iniziativa.
A copy of your responses will be emailed to the address you provided.
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This form was created inside of asgi.