Che cosa pensano oggi i nonni ed i genitori delle vaccinazioni
Cari Soci dell’A.Ge., come voi sapete, il 19 maggio il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge che entrerà in vigore dal prossimo anno scolastico, e contiene varie misure in materia di prevenzione vaccinale.
Le vaccinazioni obbligatorie passano da 4 a 12, e possono essere omesse o differite solo in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate e attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.
I minori che non hanno fatto le vaccinazioni obbligatorie non possono essere iscritti agli asili nido ed alle scuole dell’infanzia, pubbliche e private, mentre nella scuola dell’obbligo (dalle scuola primaria in poi), il dirigente scolastico è tenuto a segnalare alla ASL competente la presenza a scuola di minori non vaccinati
I genitori esercenti la responsabilità genitoriale ed i tutori che hanno violato l’obbligo vaccinale avranno una multa da euro 500,00 a euro 7.500,00, e saranno segnalati dalla ASL al Tribunale dei Minorenni per la sospensione della potestà genitoriale
E’ un grande cambiamento, che è stato accolto con reazioni contrastanti. L’A.GE., Associazione dei Genitori Italiani, ritiene che sia indispensabile sapere che cosa pensano le famiglie del provvedimento, per dare forza alle loro istanze e trasmetterle al mondo politico. Per questo motivo l’ A.Ge., la SIPPS, Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, ed il Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, promuovono una indagine online per raccogliere le opinioni dei nonni e dei genitori sulle vaccinazioni e sul decreto, dando così valore sia alla memoria storica ed all’esperienza antica, che alla visione della vita di un giovane.
Le chiediamo pertanto di compilare il questionario anonimo di seguito riportato, le cui risposte saranno utilizzate a soli fini statistici.
Dati del nonno o del genitore che risponde al questionario
Nonno o genitore *
Età in anni *
Your answer
Sesso *
Data di nascita dell'ultimo figlio *
MM
/
DD
/
YYYY
Titolo di studio *
Quale è la sua attività? *
Regione *
ASL *
Your answer
Distretto Sanitario in cui vengono effettuate le vaccinazioni
Your answer
Quanti figli ha avuto? *
Per favore, indichi solo il numero
Your answer
Opinioni sulle vaccinazioni del nonno o del genitore che risponde alle vaccinazioni
Indichi se è d'accordo con le seguenti affermazioni *
Sono d'accordo
Non sono sicuro
Non sono d'accordo
Ho fiducia nelle informazioni che ho ricevuto sui vaccini
E’ meglio che mio figlio acquisti una immunità naturale con le malattie piuttosto che con le vaccinazioni
E' preferibile che i bambini ricevano meno vaccini in una sola seduta
Il numero di vaccinazioni che si fanno ai bambini è eccessivo
*
Ho molti dubbi
Non sono sicuro
Non ho alcun dubbio
Nel complesso, quanto è dubbioso nei riguardi dei vaccini?
Con il Decreto approvato dal Governo vengono dichiarate obbligatorie 12 vaccinazioni, da attuarsi secondo le indicazioni del Calendario allegato al Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale vigente. La preghiamo di rispondere ad alcuni quesiti inerenti a questo specifico tema
Ha vaccinato il suo ultimo figlio con il vaccino esavalente? *
E' il vaccino che viene somministrato intramuscolo al 3°, 5° ed 11° mese di vita : contiene i vaccini contro difterite, tetano, polio, epatite B, pertosse ed Haemophilus Influenzae B
Ha vaccinato o vaccinerà il suo ultimo figlio con il vaccino contro il morbillo? *
Il vaccino contro il morbillo è disponibile in Italia dal 1976. Attualmente Il vaccino contro il morbillo viene somministrato per la prima volta al 13° mese di vita, sotto forma di vaccino trivalente (contro morbillo, parotite e rosolia) o quadrivalente (contro morbillo, parotite, rosolia e varicella)
Ha vaccinato o vaccinerà il suo ultimo figlio con il vaccino contro la meningite? *
Esistono tre tipi di vaccino contro il meningococco. Il vaccino coniugato contro il meningococco di tipo B : protegge solo dal sierotipo B, si somministra a tutti i nuovi nati a partire da due mesi di età. Il vaccino coniugato contro il meningococco C : protegge solo dal sierotipo C, si somministra a tutti i nuovi nati tra il 13° e il 15° mese di vita; in alternativa questo vaccino si può utilizzare il vaccino tetravalente contro 4 sierotipi di meningococco, A, C, Y, e W135, che è prescritto, inoltre, per tutti gli adolescenti
Quali sono i suoi dubbi o le sue preoccupazioni nei riguardi dei vaccini e delle vaccinazioni? *
Sbarri la casella del SI se corrisponde alla sua opinione, altrimenti sbarri la casella del NO
SI
NO
Pratichiamo la medicina omeopatica
Non riteniamo gravi le malattie che i vaccini dovrebbero prevenire
Pensiamo che la vaccinazione comporti dei rischi
La vaccinazione è stata sconsigliata dal nostro medico/pediatra
Pensiamo che il vaccino non protegga dalla malattia
Temiamo che il vaccino possa essere più pericoloso della malattia
Temiamo che le vaccinazioni, in particolare quella contro il morbillo, possa causare l'autismo
Ho dubbi o preoccupazioni
Se vi sono altre motivazioni, cortesemente le descriva
Your answer
Quali sono state le sue principali fonti di informazione sui vaccini e sulle vaccinazioni?
Sbarri le caselle che corrispondono alle sue fonti di informazione,
SI
Pediatra
Medico di famiglia
Corsi di preparazione al parto
Medici dell'ospedale dove mio figlio è nato
Medici del centro vaccinale
Amici, parenti, conoscenti
Internet
Riviste, giornali, tv, radio
Il pediatra le ha consigliato di vaccinare i suoi figli? *
Titolo predefinito
Il decreto legge del governo impedisce l'accesso agli asili nido ed alle scuole dell’infanzia, pubbliche e private, dei bambini non in regola con le 12 vaccinazioni obbligatorie per una scelta dei loro genitori : il dirigente scolastico deve segnalare entro 5 giorni alla Azienda sanitaria competente il nominativo del bambino affinché si adempia all’obbligo vaccinale. Anche nella scuola dell’obbligo, il dirigente scolastico è tenuto a segnalare alla ASL competente la presenza a scuola di minori non vaccinati. I genitori esercenti la responsabilità genitoriale ed i tutori riceveranno una sanzione da euro 500,00 a 7.500,00, e verranno segnalati dalla ASL al Tribunale dei Minorenni per la sospensione della potestà genitoriale
Che cosa ne pensa?
sbarri le caselle che corrispondono alla sua scelta
SI
Sono favorevole
Sono favorevole: vaccinando i nostri figli/nipoti proteggiamo anche gli altri che sono troppo piccoli per essere vaccinati o che non hanno ancora completato il ciclo vaccinale, o che per ragioni di salute non possono essere vaccinati
Non so, sono indeciso
Sono preoccupato : penso che 12 vaccini siano troppi
Sono contrario: penso che un genitore abbia il diritto di non vaccinare il proprio figlio se ritiene pericolosa una vaccinazione
Sono contrario : le vaccinazioni devono essere tutte facoltative
Sono contrario, non sono favorevole alle vaccinazioni
Altro
Se ha sbarrato la casella "Altro" la preghiamo di illustrare le sue motivazioni
Your answer
Il decreto legge del governo prevede che nella scuola dell’obbligo, i minori che non sono vaccinabili per ragioni di salute, di norma saranno inseriti dal dirigente scolastico in classi nelle quali non sono presenti altri minori non vaccinati o non immunizzati: che cosa ne pensa? *
Eventuali commenti e suggerimenti
Your answer
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy