DISABILITÀ E MALATTIE CRONICHE SUL LAVORO - INDAGINE ON LINE *
* Il questionario mira a raccogliere informazioni sui bisogni dei lavoratori e sul loro livello di soddisfazione rispetto alle politiche aziendali relative ai lavoratori con disabilità e malattie croniche, in base al paese, all'età, al sesso, al ruolo professionale e alla situazione personale.

I dati aggregati e clusterizzati aiuteranno i sindacati a negoziare politiche efficaci sulla disabilità nel settore finanziario europeo.

Il questionario è completamente ANONIMO. Il sistema utilizzato da FIRST CISL acquisisce le risposte senza alcuna identificazione dell'intervistato. I dati raccolti saranno trattati in modo aggregato, in modo da non permettere in alcun modo di risalire, anche indirettamente, all'identità di chi compila il questionario.

Si prega di compilare il questionario secondo le indicazioni fornite per ogni domanda.

Grazie per il suo contributo!
Non-financial reporting directive (2014/95/EU): an opportunity to develop the participation and inclusion rights of people with disabilities and prevent the risk of social dumping. The crucial role of EWCs and Trade Unions - VS/2019/0048
1. Definirebbe inclusiva la sua azienda? *
No, per niente
Si, assolutamente
2. Ritiene che i lavoratori con disabilità o malattie croniche siano sostenuti e valorizzati dal management della sua azienda? *
No, per niente
Si, assolutamente
3. Nella sua azienda, i seguenti ambiti sono pensati in modo specifico per i lavoratori con disabilità o malattie croniche? *
No
Non so
3.1 Processo di selezione e assunzione del personale
3.2 Formazione e sviluppo (ad es. formazione sulla sensibilizzazione alla disabilità)
3.3 Tipologie di lavoro (ad es. lavoro flessibile, smartworking, part-time)
3.4 Ambiente fisico (ascensore accessibile, bagno accessibile, parcheggio dedicato...)
3.5 Tecnologia assistiva (ad esempio, dispositivi touch-screen, riconoscimento vocale, ...)
3.6 Trasporto
3.7 Servizi a domicilio (ad es. infermieri, fisioterapisti, assistenti familiari)
3.8 Supporto (ad esempio sostegno psicologico, job coach, tutoraggio on-line)
4. Le politiche/i servizi della sua azienda in materia di disabilità sono previsti dai contratti collettivi o almeno frutto di consultazione con i sindacati? *
5. A suo parere iniziative aziendali a favore dei lavoratori disabili o malati cronici: *
No
5.1 aumentano il senso di appartenenza e di inclusione dei lavoratori
5.2 permettono ai lavoratori di lavorare con più tranquillità
5.3 permettono di lavorare in modo più produttivo
5.4 migliorano il clima aziendale e i rapporti tra colleghi
6. Ritiene che nella sua azienda ci sia bisogno di una divisione o una funzione specifica per le disabilità (il Disability manager) ? *
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy