EUSurvey
Compilazione a cura del:

1. docente animatore digitale

2. docenti del team dell’innovazione

3. un campione significativo di docenti per ogni Istituto
Le aree EFT
Si rammentano le quattro aree di intervento dell’Equipe Formativa Territoriale:
1. Creazione di ambienti digitali;
2. Sperimentazione di modelli organizzativi;
3. Progettazione di percorsi formativi;
4. Documentazione delle sperimentazione;
di cui si sostanzia tutto il percorso di supporto dell’EFT, che trovano corresponsione, infatti, nelle sei aree individuate dal Questionario dove, le due aree, il coinvolgimento professionale dei docenti e la valorizzazione delle potenzialità degli studenti, impattano fortemente su ogni area individuata quale ampio ambito di intervento delle Equipe.
Il quadro teorico DigCompEdu
Il questionario DigCompEdu Check-In è uno strumento di auto-riflessione sviluppato dalla Commissione Europea, Joint Research Centre (JRC) di Siviglia.

Lo strumento DigCompEdu Check-In si basa sul Quadro di Riferimento Europeo sulle Competenze Digitali dei Docenti e dei Formatori (DigCompEdu). Il quadro DigCompEdu descrive 22 competenze chiave articolate in sei aree tematiche e organizzate in sei livelli di padronanza (A1, A2, B1, B2, C1, C2). Obiettivo del Quadro di Riferimento, rivolto ai docenti di tutti i livelli d’istruzione (compresi la scuola dell’infanzia, l’istruzione professionale e superiore, nonché l’educazione degli adulti), è quello di supportare e incoraggiare i docenti nell'uso efficace degli strumenti digitali per migliorare e innovare i processi di insegnamento e apprendimento.

Il questionario di auto-riflessione DigCompEdu Check-In è composto da 22 quesiti e fornisce feedback dettagliati e suggerimenti utili per identificare le tappe principali nel percorso di sviluppo professionale del docente/formatore verso una didattica innovativa. Per ciascuno dei quesiti, è possibile scegliere tra cinque opzioni di risposta.


La versione italiana dello strumento DigCompEdu Check-In è a cura dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ITD) che coordina la sperimentazione DigCompEduSAT in Italia (per qualsiasi informazione contattare la coordinatrice CNR-ITD, Stefania Bocconi). Alla presente versione hanno inoltre contribuito la Dott.ssa Maria Ranieri (UNIFI) e la Dott.ssa Sandra Troia (Polo formativo Regione Puglia).
Codice meccanografico del suo Istituto *
Your answer
Denominazione del suo Istituto *
Your answer
Ruolo ricoperto *
In qualità di insegnante, come valuta le sue competenze digitali in questo momento?
Selezionare un livello di competenza tra A1 e C2, dove A1 è il livello più basso e C2 il livello più alto.
a seguire... Area 1: Coinvolgimento e valorizzazione professionale
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy