Sciopero della fame per lo Ius soli
Non è mai troppo tardi.
Qualcosa si deve fare per non doverci rammaricare amaramente della nostra impotenza o ignavia. Questi sono giorni decisivi per la sorte dello Ius soli: dunque, proviamo a muoverci.

Il 3 ottobre più di 900 insegnanti hanno digiunato per un giorno a sostegno della nuova legge sulla cittadinanza. Questa iniziativa deve continuare per impedire che si richiuda quello spiraglio, pur esilissimo, che pare essersi aperto in queste ore e ottenere l'approvazione di una legge ragionevole e saggia. Per questo, dal 5 ottobre digiuneremo a staffetta per tutto il mese, insieme a parlamentari, docenti, attivisti politici e cittadini. Fino a quando, cioè, il provvedimento non sarà discusso in Aula e approvato con tutta l’urgenza che è, in questo momento più che mai, necessaria.

Primi firmatari: Luigi Manconi, Elena Ferrara, Paolo Corsini, Franco Lorenzoni, Riccardo Magi, Eraldo Affinati, Ginevra Bompiani, Antonella Soldo, Gianfranco Bettin, Furio Colombo, Goffredo Fofi, Carlo Ginzburg

Hanno aderito anche: Graziano Del Rio, Mario Giro, Benedetto della Vedova, Andrea Olivero, Angelo Rughetti, Mario Marazziti, Milena Santerini, Giampiero Scanu, oltre a un centinaio di parlamentari e molti altri cittadini.

Consulta qui il calendario delle adesioni: http://tiny.cc/AdesioniDigiunoIusSoli

Consulta l'elenco delle persone che digiunano oggi: http://tinyurl.com/digiunooggi

Comunica qui la tua disponibilità (quanti e quali giorni) a digiunare nel corso del mese di ottobre:

Email address *
Nome e cognome *
Your answer
Giorni nei quali si intende attuare lo sciopero della fame: *
Required
[N.B. Lo sciopero della fame consente l'assunzione di 390 calorie, in liquidi: quantificabili in "tre cappuccini al giorno"]
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Additional Terms