Perché ci conviene: nuovi strumenti per la promozione del lavoro e dell'inclusione della popolazione straniera in Italia - Sala dei Gruppi della Camera dei deputati - Roma, 11 luglio 2019 dalle 10 alle 13
Modulo per la richiesta di partecipazione al convegno
Perché ci conviene: nuovi strumenti per la promozione del lavoro e dell'inclusione della popolazione straniera in Italia

Giovedì 11 luglio, ore 10.00 - 13.00
Sala dei Gruppi della Camera dei deputati
(Via di Campo Marzio, 78)
per gli uomini è obbligatoria la giacca


Nel mese di aprile è stata avviata in Commissione affari costituzionali alla Camera dei deputati la discussione della proposta di legge di iniziativa popolare dal titolo “Nuove norme per la promozione del regolare permesso di soggiorno e dell’inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari”, sottoscritta da 90.000 cittadini italiani e depositata il 27 ottobre 2017 dal Comitato promotore della campagna "Ero straniero". Il testo è frutto del lavoro e dell'esperienza di tante realtà, anche molto diverse tra loro impegnate sull'immigrazione a vari livelli che, partendo dall'analisi delle dinamiche relative alla presenza e al contributo dei lavoratori stranieri al nostro sistema produttivo, chiedono di modificare l'attuale Testo unico concentrandosi in particolare su due aspetti.
Il primo è l'introduzione di canali di ingresso per lavoro che facilitino l’incontro dei datori di lavoro italiani con i lavoratori dei Paesi terzi, questi ultimi da selezionare anche attraverso intermediari sulla base delle richieste di figure professionali dall'Italia. I canali d'ingresso attuali sono inutilizzati, anche perché le politiche migratorie non sono mai state realmente connesse ai fabbisogni produttivi, né tanto meno pianificate né è stata fatta una selezione degli ingressi secondo criteri di competenze. Il secondo è prevedere la possibilità di regolarizzare gli stranieri radicati nel territorio che si trovino in situazione di soggiorno irregolare a fronte della disponibilità di un lavoro, sul modello della Spagna e della Germania: un titolo di soggiorno permetterebbe a decine di migliaia di persone di emergere dall'illegalità, lavorare e vivere dignitosamente, con un apporto positivo per l'intera collettività.
Su queste proposte si confronteranno esperti, rappresentanti del mondo produttivo e deputati.

Nome *
Your answer
Cognome *
Your answer
Organizzazione
Se nessuna lasciare in bianco
Your answer
INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 REGOLAMENTO UE 679/2016 DEL 27 APRILE 2016 *
Gentile Utente,ai sensi dell'art 13 del Regolamento UE 679/2016 del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, la/lo scrivente, in qualità di titolare del trattamento, informa che i dati personali acquisiti con riferimento ai rapporti instaurati saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata. Il trattamento dei dati si svolge nel rispetto dei diritti delle libertà fondamentali, nonché nella dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. I dati da Lei forniti, o comunque a noi disponibili, saranno trattati per: a) Esigenze legate all'accesso alla sala dell'evento "Perché ci conviene: nuovi strumenti per la promozione del lavoro e dell'inclusione della popolazione straniera in Italia" b) Promozione dell’attività di CNCA e dagli altri organizzatori del convegno e promotori della campagna Ero Straniero, finalizzata all’impulso e alla divulgazione delle proprie politiche in tema di povertà ed emarginazione, effettuata tramite strumenti di comunicazione e diffusione istituzionale (sito Internet, profilo Facebook, newsletter, opuscoli, giornali, riviste, periodici o comunicazioni a mezzo posta ordinaria o posta elettronica) inerenti alle attività promosse da CNCA e dagli altri organizzatori del convegno e promotori della campagna Ero Straniero (ad es. iniziative di solidarietà, campagne di comunicazione, corsi di formazione, progetti e ricerche, seminari e convegni); c) Attività promozionale, svolta nell’ambito di iniziative commerciali e promozionali legate ad attività istituzionali di CNCA, anche tramite la comunicazione a enti convenzionati e aziende partners. Il Titolare del trattamento dei dati è C.N.C.A., con sede in Roma, Via di Santa Maria Maggiore 148. Per esercitare i diritti di cui all'Art. 12 e/o per eventuali chiarimenti in materia di tutela dati personali, è possibile rivolgersi all’indirizzo: segreteria@cnca.it La invitiamo a leggere l'informativa completa disponibile al presente link:http://cnca.it/images/stories/Filippo/Privacy_ALLEGATO_3_-_Informativa_utenti.pdf i dati non saranno divulgati per altre esigenze.
Required
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service