Essere storie

Essere storie
Un percorso di teatro per raccontare il museo

Hai mai pensato di essere tu a dar voce alle opere d’arte esposte in un museo?
Le opere al museo attendono di essere raccontate.
Insieme a te, vogliamo immaginare un museo che non è un susseguirsi didascalico di sale espositive ma un flusso ininterrotto di voci e di emozioni.
Il museo è uno scrigno di storie. Le storie delle opere, di chi le ha volute. Ma anche le storie di chi le guarda, di chi le sa interrogare, di chi si emoziona davanti ad esse.
A patire da novembre, proponiamo un percorso, inedito a Lecce, ma già sperimentato con successo in importanti musei nazionali ed europei, che attraverso gli strumenti dell’espressione e della narrazione teatrale porti i partecipanti ad “interpretare” le opere d’arte attraverso originali chiavi di lettura che fanno riferimento alla propria storia, ai propri ricordi, alla propria autobiografia, alla propria emozione, per diventare “guide emozionali” che possano guidare i visitatori entro percorsi speciali all’interno del MUST e di altri musei della città.
Percorsi che, oltre alle storie delle opere e degli autori, possano far emergere anche le storie di chi le guarda, si interroga e si emoziona davanti ad esse, con l’obiettivo di coinvolgere nell’esperienza di visita dei musei un pubblico più ampio e composito.
I partecipanti al laboratorio, accompagnati da Francesca Russo, attrice ed educatrice teatrale seguiranno un percorso incentrato sull’espressività teatrale e sulle tecniche della narrazione, accostandosi quindi alle opere d’arte proposte, e saranno guidati a scegliere quella da “interrogare” secondo ciò che in loro risuona di più.
Alla pratica teatrale si intrecceranno momenti di ricerca e conoscenza storico- critica delle opere d’arte, curati da Melania Longo, specialista in didattica dell’arte e curatrice delle attività educative del MUST.
Ne nasceranno dei racconti, scritti dai partecipanti, che saranno la radice per comporre delle guide emozionali del museo a cui, a conclusione del percorso formativo, nel mese di maggio, essi stessi daranno voce e corpo con visite speciali aperte al pubblico. Con le loro chiavi di lettura e le loro narrazioni arricchiranno il museo di nuove storie in grado di affascinare il pubblico favorendo l’interazione e la partecipazione.
Dal 7 novembre 2017, ogni martedì mattina
Orario: 10.30- 12
Open day: 29 ottobre ore 18 con reading dal libro “Ombre. Racconti ispirati ai dipinti di Edward Hopper”, Einaudi, Torino 2017.
Iscrizione: 20 euro
Mensilità 50 euro
Per chi: per adulti dai 50 anni in su che sentono dentro di sé il fermento di voler iniziare un nuovo percorso di crescita personale che li appasioni motivi e che, allo stesso tempo, possa essere utile per la tutta comunità. Non è richiesta alcuna competenza specifica ma solo la curiosità e l’interesse per l’arte, i musei e il teatro.

Email address *
Nome *
Your answer
Cognome *
Your answer
Indirizzo completo *
Your answer
Numero di telefono *
Your answer
Firmando questo modulo, si autorizza al trattamento dei dati persona ai sensi del D.lgs 196/2003. *
Required
A copy of your responses will be emailed to the address you provided.
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service