Pendolari e viaggiatori: consultazione sulla mobilità
Il progetto
Il progetto consiste nella consultazione di cittadini in 8 Stati (Bulgaria, Italia, Lituania, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna) sulle varie sfide che la mobilità delle persone rappresenta per il futuro dell’Europa.

Compilando il presente questionario in forma anonima sarai parte attiva di una iniziativa che ha come obiettivo quello di contribuire a migliorare la qualità e le occasioni di mobilità di tutti noi.

Grazie alle tue risposte ne sapremo di più in merito alla sostenibilità sociale, ambientale ed economica dei trasporti, e in generale della mobilità nella tua città.

Le informazioni raccolte saranno poi elaborate per promuovere Raccomandazioni Civiche con l’intento di suggerire alle autorità competenti miglioramenti circa le politiche della mobilità nel tuo Paese e in Europa.

Il Progetto è stato cofinanziato dalla Commissione europea, nel quadro del Programma “ Europe for Citizens” (Action 1 – Active Citizens for Europe – Measure 2.1 – Citizens’ projects).
In particolare, il programma “Europa per i cittadini” mira a promuovere la cooperazione fra i cittadini e le organizzazioni della società civile in vari paesi, favorendo la loro interazione e le loro attività in un contesto europeo.

Per saperne di più sul progetto, consulta la pagina web dedicata nel sito di Cittadinanzattiva

La struttura del questionario
Il questionario è diviso in 7 sezioni, ognuna dedicata ad un ambito specifico:
A - Anagrafica e informazioni preliminari
B - Spostamenti abituali e quotidiani
C - Spostamenti di lunga percorrenza nel tuo Paese e all’estero
D - Problemi e disservizi nei tuoi spostamenti
E - Forse non tutti sanno che…
F - Proposte
G - Altro

In particolare, l’ultima sezione (G - Altro) è destinata alla compilazione libera. La sua funzione è quella di raccogliere ogni ulteriore informazione o considerazione che vorrai segnalarci (es. proposte o criticità non menzionate all’interno del questionario).
Nella sezione G-altro, se lo riterrai opportuno, potrai anche commentare domande specifiche presenti nel questionario, avendo cura di indicarne il riferimento.

Tempo stimato per la compilazione: 10 - 15 minuti

Cosa sapere prima di compilare il questionario
Cosa intendiamo per mobilità sostenibile?
Il concetto di mobilità sostenibile è considerato in tre dimensioni: sociale, economica e ambientale. Con la dimensione sociale intendiamo i temi della accessibilità e della vivibilità connessi ai trasporti; con quella economica intendiamo i risparmi, l’efficienza del sistema ed eventuali incentivi/politiche tariffarie; con la dimensione ambientale intendiamo ciò che è connesso alle emissioni e all’inquinamento in generale.

Cosa intendiamo per Piano Urbano della Mobilità?
Il Piano Urbano della Mobilità (P.U.M.) è lo strumento attraverso il quale le realtà locali scelgono e decidono strategie relative alla mobilità nel proprio territorio. Si tratta di una pianificazione complessa e ambiziosa che definisce gli scenari di medio e lungo periodo, prevedendo un insieme di interventi infrastrutturali, tecnologici, gestionali e organizzativi in grado di orientare lo sviluppo della mobilità nel medio e lungo periodo. Tra i suoi obiettivi, figurano solitamente:
• il Governo della domanda di mobilità nel trasporto pubblico, nella movimentazione delle merci, negli spostamenti con mezzi privati;
• la riduzione della incidentalità e conseguente aumento della sicurezza stradale nelle varie modalità di circolazione;
• la riduzione del livello di inquinamento acustico e dell’aria;
• la riduzione dei costi dei trasporti;
• il miglioramento della qualità della vita.
Il P.U.M. dovrebbe integrarsi con i programmi di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio promossi dalle Amministrazioni comunali.

Trattamento dei dati
Tutti i dati e le informazioni che ci fornirai saranno trattati da Cittadinanzattiva nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs 196/2003 in tema di privacy. Saranno utilizzati ai soli scopi dell’indagine e in maniera completamente anonima.

Grazie per la collaborazione!

Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google.