Monopolio di Stato sulle droghe (Le risposte sono anonime )
Regolamentazione del mercato delle droghe
I giovani socialisti del Circolo Carlo Rosselli di Roma si stanno interrogando, visto gli sconcertanti accadimenti di Roma, sulla migliore strategia, non solo politica, per debellare parte della criminalità organizzata.
Questionario anonimo; durata 1 min circa.
Sesso
Clear selection
Età
Clear selection
Livello di Istruzione?
Clear selection
Hai mai fatto uso di sostanze stupefacenti?
Clear selection
Continui a farne uso abitualmente?
Clear selection
Ritieni di avere una adeguata conoscenza scientifica inerente gli effetti delle sostanze stupefacenti sulla salute?
Clear selection
Sei consapevole che lo "spaccio illegale" costituisce, insieme ad altre attività criminali, una parte consistente dei proventi della Criminalità Organizzata?
Clear selection
Sei consapevole che l'acquisto illegale di stupefacenti sia controproducente per la comunità locale e nazionale?
Clear selection
Sei a conoscenza che la Direzione Nazionale Antimafia ha auspicato politiche di depenalizzazione?
La Direzione nazionale antimafia (DNA), nella sua ultima relazione annuale, ha denunciato apertamente, a proposito dell'azione di contrasto della diffusione dei derivati della cannabis, «il totale fallimento dell'azione repressiva» e «la letterale impossibilità di aumentare gli sforzi per reprimere meglio e di più la diffusione dei cannabinoidi». D'altra parte, aggiunge la DNA, dirottare ulteriori risorse su questo fronte ridurrebbe l'efficacia dell'azione repressiva su «emergenze criminali virulente, quali quelle rappresentate da criminalità di tipo mafioso, estorsioni, traffico di essere umani e di rifiuti, corruzione eccetera» e sul «contrasto al traffico delle (letali) droghe “pesanti”». In questo quadro, è proprio la DNA a proporre politiche di depenalizzazione che potrebbero dare buoni risultati «in termini di deflazione del carico giudiziario, di liberazione di risorse disponibili delle forze dell'ordine e magistratura per il contrasto di altri fenomeni criminali e, infine, di prosciugamento di un mercato che, almeno in parte, è di appannaggio di associazioni criminali agguerrite».
Clear selection
Saresti favorevole a normare e tassare il consumo di sostanze stupefacenti?
Clear selection
Conosci la differenza tra LIBERALIZZAZIONE e LEGALIZZAZIONE del mercato delle droghe?
Clear selection
Ritieni che il Proibizionismo di Stato sia frutto di scelte politiche anacronistiche ?
Clear selection
Ritieni ci sia una differenza di genere tra le droghe?
Clear selection
Ritieni che la legalizzazione debba riguardare esclusivamente le droghe leggere ?
Clear selection
Ritieni sia necessario regolare tutto il mercato delle droghe?
Clear selection
A fronte delle risposte fornite nel questionario saresti favorevole a Legalizzare il consumo di sostanze stupefacenti al fine di reprimere l'azione criminale e, tramite adeguata tassazione, investire in obiettivi nazionali di maggior rilevanza?
Clear selection
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy