Emofilia, quanto conosci le Cure Complementari?
Questionario a cura di Emma Ravaschio
Infermiera. Studentessa del master di I livello in "Medicine Complementari e Terapie Integrate" presso l'Università degli Studi di Siena.
Il paziente emofilico, quale portatore di una malattia genetica cronica, è soggetto ad una maggiore facilità di sanguinamento sia in modo spontaneo sia in seguito a traumi.
Per questo motivo, nel tempo, il paziente può andare incontro ad una serie di problematiche che può inficiare la sua qualità della vita: primi fra tutti sono gli emartri che provocano difficoltà nella mobilizzazione e soprattutto dolore.

Insieme alla fondamentale terapia sostitutiva del fattore carente, le conseguenze della patologia vengono trattate al bisogno con una terapia farmacologica che, nel lungo periodo, non risponde più alle esigenze e alle aspettative del paziente. Su questo problema, si propongono le cure complementari

Le “Cure Complementari” sono delle terapie non farmacologiche e non invasive che agiscono insieme ai farmaci e alle indagini diagnostiche della medicina convenzionale con l’obiettivo di mantenere e preservare lo stato di salute e il benessere psicofisico e sociale della persona
Per indagare la conoscenza e l’utilizzo delle cure complementari, si propone la redazione di un questionario online totalmente anonimo. Questo sondaggio è rivolto non solo ai pazienti affetti da emofilia, ma anche ai loro genitori in quanto care giver primari, soprattutto per dare voce ad un’ampia fetta di popolazione pediatrica, e anche agli operatori sanitari(medici, infermieri, fisioterapisti etc) che operano su questa tipologia di paziente

Obiettivi della ricerca quantitativa.
1. Valutare la conoscenza generale delle cure complementari
2. Considerare le problematiche del paziente che non vengono gestite in modo soddisfacente
3. Considerare l’applicazione attuale delle cure complementari
4. Valutare l’interesse per un approccio integrato alle cure

Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service