2020-09-03 · Modulo accesso visistatori (include gli studenti per colloquio d'accoglienza)
Sign in to Google to save your progress. Learn more
Email *
Form compilato successivamente da personale CPIA ? *
Cognome *
Nome *
Residenza - Località *
Residenza - Via, Piazza, Largo... *
Residenza - Numero Civico *
Domicilio (se diverso da residenza) - Località
Domicilio (se diverso da residenza) - Via, Piazza, Largo...
Domicilio (se diverso da residenza) - Numero Civico
Email personale del visitatore o dello studente (per gli studenti: se sprovvisti, da creare, anche con l'assistenza di personale CPIA) *
Numero di telefono mobile *
Estremi del documento d'identità *
Motivo della visita *
Paese o città dove avviene l'accesso (incluso il colloquio) *
Data *
MM
/
DD
/
YYYY
Orario *
Time
:
Dichiaro  sotto la mia responsabilità, ai sensi del DPR 445/2000, consapevole delle sanzioni previste in caso di dichiarazioni mendaci, di aver effettuato  la misurazione della temperatura corporea risultata inferiore a 37.5° e di poter accedere al luogo di lavoro seguendo le indicazioni inerenti ai comportamenti corretti da adottare per contrastare la diffusione del COVID-19. *
Dichiaro sotto la mia responsabilità, ai sensi del DPR 445/2000, consapevole delle sanzioni previste in caso di dichiarazioni mendaci, che non sono sottoposto a quarantena, che all’interno del nucleo familiare non ci sono persone risultate positive al COVID-19 o sottoposte a quarantena e per quanto a propria conoscenza, di non essere stato in stretto contatto con persona affetta dal COVID-19 negli ultimi 14 giorni *
INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, prot. 2800 del 25 Agosto 2020  - CPIA Monza e Brianza, in qualità di Titolare del trattamento, ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679, La informa che i Suoi dati personali, acquisiti all'atto dell'instaurazione del rapporto di lavoro e nel corso del suo svolgimento, saranno trattati nel rispetto delle seguenti informazioni.  -   - Titolare del trattamento e dati di contatto  - 1.1 Titolare del trattamento è CPIA Monza e Brianza, mail mbmm0cc00l@istruzione.it.  -   - 2. Oggetto del trattamento dei dati personali  - 2.1 Saranno oggetto di trattamento i seguenti dati personali: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, codice fiscale, recapito telefonico, e-mail, conto corrente bancario/postale, dati curriculari e di servizio, dati sulle presenze; numero, dati anagrafici e reddituali dei componenti il nucleo familiare, qualora Lei intenda richiedere detrazioni fiscali o prestazioni assistenziali.  -   - 2.2 Inoltre, potranno formare oggetto di trattamento anche dati personali appartenenti a categorie particolari, quali ad esempio quelli idonei a rivelare le convinzioni religiose (es., la richiesta di fruire di festività religiose o la fruizione del servizio di mensa differenziato), le convinzioni filosofiche (es., la manifestazione dell'obiezione di coscienza), le opinioni politiche (es., la richiesta di permessi o aspettative per funzioni pubbliche elettive, o permessi per i rappresentanti di lista in occasione delle consultazioni elettorali), l'adesione a Sindacati (es., la richiesta di permessi per la partecipazione a direttivi, di aspettative per incarichi sindacali, di trattenute per il versamento di contributi sindacali), nonché lo stato di salute (es., attestati di malattia, certificati di maternità e puerperio, di infortunio, di idoneità psicofisica a svolgere determinate mansioni, di invalidità, di appartenenza a categorie protette) o l’orientamento sessuale (es., la richiesta di permessi o prestazioni nell’ambito di un’unione civile), l'origine razziale od etnica; i dati relativi ai Suoi familiari, qualora Lei intenda esercitare i diritti previsti in materia di lavoro, sicurezza e previdenza sociale riconosciuti in relazione allo stato di salute (es.  - permessi per assistenza a familiari con handicap grave).  -   - 2.3 Potranno, inoltre, formare oggetto di trattamento le informazioni raccolte attraverso gli strumenti di lavoro, di registrazione degli accessi e delle presenze.  -   -   - 3. Finalità e base giuridica del trattamento   - 3.1 Il trattamento a cui saranno sottoposti i Suoi dati personali, ed eventualmente i dati dei Suoi familiari, risponde alla finalità di provvedere:  -   - all’elaborazione delle paghe e alla corresponsione dei trattamenti retributivi, nonché all’esercizio dei diritti/obblighi ed adempimenti connessi al contratto di lavoro individuale e collettivo;  - all'adempimento degli obblighi che le disposizioni di legge pongono in capo al datore di lavoro (es., pagamento delle prestazioni e delle indennità a carico degli Enti previdenziali - INPS ed INAIL; assistenza fiscale; concessione di permessi sindacali);  - al controllo di gestione interno (es., per la verifica dei budget di fine anno);   - all’accertamento, esercizio e difesa dei diritti in sede giudiziale e stragiudiziale, connessi al rapporto di lavoro (es., gestione dell’eventuale contenzioso);  -   -   - I dati di cui al punto 2.3, legittimamente raccolti durante lo svolgimento del rapporto di lavoro, potranno essere utilizzati a tutti i fini connessi al rapporto di lavoro, quindi anche ai fini dell’efficientamento dell’organizzazione dell’Ente, nonché ai fini disciplinari, come previsto dall’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori.  -   - Il trattamento dei dati personali comuni di cui al punto 2.1 e 2.4 è legittimato dalla necessità di:  - stipulare e dare esecuzione al contratto di lavoro ed ai connessi adempimenti, per le finalità elencate  - alla lett. a);  - adempiere agli obblighi legali cui è soggetto il datore di lavoro, per la finalità di cui alla lett. b);  - perseguire il legittimo interesse del datore di lavoro al controllo di gestione interno (lett. c), nonché,  - all’accertamento, esercizio e difesa di un diritto in sede giudiziaria (lett. d).  -   - 3.4 Il trattamento di categorie particolari di dati personali, di cui al punto 2.2, è legittimato dalla necessità di:  - assolvere obblighi ed esercitare diritti del datore di lavoro o del lavoratore in materia di diritto del lavoro, sicurezza e protezione sociale, previsti dalla legislazione italiana, europea o dal contratto collettivo di riferimento, per le finalità elencate alle lett. a) e b);  - accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria, per la finalità di cui alla lett. d).  -   -   - 4. Modalità di trattamento  - Il trattamento potrà effettuarsi con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e comprenderà pressoché tutte le operazioni necessarie al trattamento in questione, ivi inclusa la comunicazione nei confronti dei soggetti di cui al successivo punto 6), della presente informativa. In particolare possono essere effettuate: estrazioni di schede relative a ciascun lavoratore; estrapolazioni riferite a ciascuno dei dati inseriti.  -   - 5. Responsabili ed incaricati che potranno venire a conoscenza dei dati   - Potranno venire a conoscenza dei dati oltre ai Responsabili ed incaricati dell’Ufficio Amministrazione del Personale, anche i responsabili del trattamento, nonché gli addetti all’ufficio/unità organizzativa di Area Informatica;  -   - in qualità di Responsabili e/o incaricati del trattamento. CPIA Monza e Brianza si avvale anche di collaborazioni esterne che rientrano in dette assegnazioni di resposabilità e/o sub-responsabilità dei trattamenti.   -   - 5.1 L’elenco delle collaborazioni esterne per nomine di Responsabili e/o sub-Responsabili di trattamento dati viene costantemente aggiornato ed è a disposizione dei lavoratori senza particolari formalità.  -   - 6. Destinatari dei dati personali  - 6.1 I dati personali in questione saranno comunicati, per quanto strettamente pertinente, ai seguenti destinatari o categorie di destinatari:  - Pubbliche Amministrazioni, Enti ed Istituzioni, nei limiti stabiliti dalla legge e dai regolamenti;  - Associazioni sindacali, ai fini del versamento delle quote mensili e dell'esercizio dei diritti sindacali; - Organismi paritetici in materia di lavoro;  - Medico competente;  - banche ed istituti di credito, per l’accredito di stipendi e compensi;  - società finanziarie, in caso di finanziamenti richiesti dal lavoratore;  - creditori pignoranti, in caso di pignoramento presso terzi dello stipendio;  - Autorità giudiziarie, nei casi previsti dalla legge;  - casse di previdenza e di assistenza collegate al rapporto di lavoro, al fine della gestione del rapporto assicurativo.  - altri professionisti esterni, società e/o associazioni che forniscono servizi e/o consulenze, nominati Responsabili di trattamento (es. società o liberi professionisti cui è affidata la manutenzione del sistema informatico);  - società di erogazione dei servizi, nominate Responsabili di trattamento;  - società di assicurazione ai fini della riscossione del premio relativo alla polizza RCT / RCO, polizze infortuni e malattia professionale ed extraprofessionale dirigenti, polizza in caso di morte o invalidità permanente dirigenti;  - esercenti la professione di avvocato, per l'assistenza legale in eventuali controversie;  -   - 7. Trasferimento dei dati personali verso Paesi terzi   - 7.1 I dati personali NON saranno trasferiti verso Paesi Terzi.  -   - 7.2 Per maggiori informazioni in ordine al trasferimento, Lei potrà rivolgersi all’Ufficio del Personale inviando una mail al seguente indirizzo: mbmm0cc00l@istruzione.it.  -   - 8. Natura obbligatoria del conferimento dei dati  - 8.1 Con riferimento ai dati personali raccolti direttamente presso di Lei all’atto della presente informativa, il conferimento è obbligatorio per l’assolvimento degli obblighi di legge e di contratto specificati in questa stessa informativa, nonché per la conclusione del contratto di lavoro. Pertanto, il mancato conferimento comporta l'impossibilità di stipulare e dare esecuzione al contratto.  -   - 9. Diritti dell’interessato  - 9.1 Il Regolamento (UE) 2016/679 Le riconosce l’esercizio di specifici diritti, tra cui quelli di richiedere al datore di lavoro:   - la conferma che sia o meno in corso un trattamento di Suoi dati personali e, in tal caso, di ottenerne l’accesso (diritto di accesso art. 15 GDPR);  - la rettifica dei dati personali inesatti o l’integrazione dei dati personali incompleti (diritto di rettifica art. 16 GDPR);  - la cancellazione dei dati stessi, se sussiste uno dei motivi previsti dal Regolamento (diritto all’oblio art. 17 GDPR)  - la limitazione del trattamento, quando ricorre una delle ipotesi previste dal Regolamento (diritto di limitazione art. 18 GDPR);  - di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo informatico, i dati personali da Lei forniti al datore di lavoro e di trasmettere tali dati ad altro titolare di trattamento (diritto alla portabilità art. 20 GDPR).  -   - 9.2 Diritto di opposizione  - 9.2.1 Lei ha diritto di opporsi, per motivi connessi alla Sua situazione particolare, al trattamento dei dati effettuato sulla base del legittimo interesse del datore di lavoro (diritto di opposizione art. 77 GDPR).  -   - 9.3 Modalità di esercizio dei diritti  - 9.3.1 Per l’esercizio dei Suoi diritti, Lei potrà inviare una richiesta all’indirizzo mail mbmm0cc00l@istruzione.it   -     -   -   - 9.4 Diritto di revoca del consenso   - 9.4.1 Relativamente ai trattamenti di dati effettuati sulla base del consenso, Le è riconosciuto il diritto di revocare in qualsiasi momento il consenso prestato (art. 13 comma II lett. A e art. 9 comma II lett. A GDPR), senza che ciò possa pregiudicare la liceità del trattamento precedente alla revoca. La revoca del consenso dovrà essere comunicata in forma scritta a:  - CPIA Monza e Brianza, con sede in  Via Cernuschi, 8 - 20900 Monza (MB).   -   - 9.5 Diritto di proporre reclamo a un’Autorità   - 9.5.1 Le è, inoltre, riconosciuto il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, ai sensi dell’art. 77 Reg., qualora Lei ritenga che il trattamento che La riguarda violi le disposizioni del Reg. UE.  -   - 10. Conservazione dei dati  - 10.1 I dati personali oggetto della presente informativa saranno conservati come segue:  - i dati oggetto di registrazione obbligatorie per legge, per la durata del rapporto di lavoro, per l’ulteriore tempo di conservazione stabilito dalla legge ai fini di prova dell’assolvimento degli obblighi connessi al rapporto stesso, e comunque per il tempo necessario al compimento dei termini di prescrizione dei diritti, anche in riferimento agli Enti previdenziali ed assicurativi;  -   - i restanti dati concernenti l’esecuzione e la cessazione del rapporto di lavoro, per la durata del rapporto e comunque per il tempo necessario al compimento sia dei termini di prescrizione dei diritti, sia degli obblighi connessi al rapporto di lavoro;  -   -   -       -   - Nel caso in cui ella trasmetta anche la documentazione riferita ai familiari, Lei attesta di aver ottenuto specifica procura a prestare, per loro conto, il consenso al Trattamento dei dati contenuti nella documentazione trasmessa, per le medesime finalità indicate qui sopra, impegnandosi poi a trasmettere loro copia della presente informativa.  - *
A copy of your responses will be emailed to the address you provided.
Submit
Clear form
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This form was created inside of CPIA Monza e Brianza. Report Abuse