sBulliamoci
Come si può notare, le etichette scherzo, litigio e bullismo sono
alternative e riguardano la qualità della relazione:
> lo scherzo è un evento divertente, che non ha l’intenzione di
ferire e ammette reciprocità;
> il litigio è un dissidio occasionale che nasce intorno ad una
incomprensione, ad una differenza, ad una competizione
– ad esempio, amorosa – ma non è ripetuto nel tempo. Due
persone possono litigare anche molto aspramente senza per
questo rivolgersi delle prepotenze, e poi chiarirsi e tornare a
rapportarsi in modo sereno;
> il bullismo è una relazione fatta di prepotenze ripetute,
sempre tra le stesse persone, in una situazione di squilibrio di
forze, dove chi ha il potere lo utilizza volutamente per ferire il
più debole.
Un comportamento configura un reato se infrange una norma
giuridica. Questo può accadere con atti di bullismo ma anche
con azioni all’interno di semplici litigi.
Quando Omar litiga con qualcuno non è capace di spiegarsi a parole,passa subito alle mani. *
Marco è il più bravo della classe. Prende regolarmente in giro Mattia perché studia poco e rischia la bocciatura. *
Il primo giorno di scuola un ragazzo di quinta, nell’intervallo, va da uno di prima, gli sottrae la merenda dalle mani e se la mangia. *
Siccome Sara e Anna non vogliono giocare con lei, Lisa ha scarabocchiato i loro disegni *
Un alunno offende pesantemente un suo compagno davanti a tutti. *
Enrico, più basso degli altri, non viene mai chiamato a giocare nelle due squadre dell’ora di ginnastica. Il professore lo impone, e nessuno gli passa la palla. *
Matteo è amico di Francesco e spesso si prendono in giro. *
Franco, un ragazzo di terza, pretende che tutti i giorni Luca, un ragazzo di prima,gli offra un morso della sua merenda. Luca lo fa e Franco quasi sempre rifiuta. *
Un alunno tutti i giorni ottiene 3 euro da un compagno dietro la minaccia di botte. *
Ahmed viene dal Marocco. Un compagno lo chiama sempre “sporco marocchino”e fa in modo che nessuno si metta in banco con lui. *
Giovanni è timido e vagamente effeminato. I compagni lo chiamano sempre Giovanna *
Anna è fidanzata con l’ex di Lisa. Lisa continua a chiamarlo sul cellulare.Anna le dice che se non la smette le spaccherà la faccia. *
Appassionati di wrestling, Edo Paolo e Gianluca si divertono a picchiarsi durante l’intervallo. *
Due ragazzi chiudono una ragazza in una classe vuota e la costringono a spogliarsi. La filmano e se ne vanno senza toccarla. *
In classe nessuno va bene a scuola, solo Monica che viene presa in giro e isolata dai compagni perché le dicono che è una secchiona e fa la “lecchina” coi professori. *
Marzia ha chiesto alla compagna di banco di passarle il compito in classe di matematica.La compagna si è rifiutata e Marzia è molto arrabbiata con lei perché ha preso 4. *
Il ragazzo più temuto della classe pretende di avere la doccia riservata in palestra e di farla comunque per primo, anche se arriva dopo gli altri. *
Alessia ha un grave difetto di udito. Le compagne la prendono in giro perché parla con una voce un po’ alterata. *
Benché fisicamente meno capace, Dario stuzzica continuamente Luca,che gli dà una lezione prendendo le sue cose, stracciandogli il diario, i quaderni... *
Elia vuole sempre avere ragione. Se qualcuno lo contraddice,Elia lo minaccia e gli dice di tacere. *
Sara dice in giro che Marta puzza e che nessuno deve esserle amica. *
Al cambio dell’ora Andrea palpeggia abitualmente in pubblico Rita anche se lei cerca ogni volta di sottrarsi. Lo riferisce all’insegnante. *
Nicola ha nascosto l’astuccio di Gianni, alla fine dell’ora glielo ha restituito. *
Roberto minaccia direttamente l’insegnante dicendo che se non la smettedi avercela con lui gli succederà qualcosa. *
Annalisa ha telefonato a Giorgio con una voce alterata per dirgli che le piace e fissare un appuntamento. Giorgio, curioso, si è presentato e non ha visto nessuno.Annalisa lo guardava e rideva di nascosto insieme alle sue amiche. *
Submit
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Additional Terms