DIRITTI IN MOVIMENTO TOSCANA
L'ASSOCIAZIONE NAZIONALE "DIRITTI IN MOVIMENTO" PROMUOVE UN SONDAGGIO SUL TERRITORIO NAZIONALE SULL'INCLUSIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ
Paolo Cendon coordinatore nazionale "Diritti in Movimento"
E’ iniziato il nuovo anno scolastico per gli studenti della Regione Toscana "Diritti in Movimento" già sollecitata dall’allarme delle famiglie di ragazzi con disabilità che non hanno avuto riscontro nei servizi scolastici, si fa promotrice di un sondaggio che ha l’obiettivo di rilevare sul territorio nazionale, distinto per singola Regione, il livello reale e quello percepito della qualità dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità. In questi anni molti Tribunali italiani, sia amministrativi che ordinari, hanno condannato le scuole che non avevano predisposto adeguate misure di sostegno e la stessa Corte Costituzionale ha sancito, confermando la decisione dei giudici, che l’insegnante di sostegno, a garanzia di una reale inclusione scolastica, è un “diritto inviolabile” ed indipendente da ogni considerazione economica.Come "Diritti in Movimento" vogliamo verificare attraverso questo sondaggio su tutto il territorio nazionale, che, nel corso di questi mesi, venga adeguatamente salvaguardato e garantito il diritto al sostegno per una reale inclusione scolastica degli alunni con disabilità, in quanto per noi giuristi la sua negazione è espressione di “danno esistenziale” e quindi capitolo centrale della nostra attività. "Diritti in Movimento" vuole, con questo sondaggio, creare una mappa, distinta regione per regione, della reale distribuzione dell’esigibilità di un diritto inviolabile sancito dalla nostra Costituzione e dalla Convenzione ONU sui diritti delle Persone con disabilità. I dati rilevati dal sondaggio saranno gestiti in maniera completamente anonima a garanzia e a tutela della privacy. Per ulteriori informazioni e dettagli contattare il coordinatore regionale della Toscana di "Diritti in Movimento" al seguente indirizzo di posta elettronica dm.toscana1@gmail.com
Scegli la tua provincia *
Sei socio di un'associazione che si occupa delle persone con disabilità e delle loro famiglie? *
E' garantito il servizio di trasporto scolastico? *
Quale scuola frequenta tua/o figlia/o? *
Quale Classe frequenta tua/o figlio?
Alla famiglia sono state fornite informazioni sul sistema educativo e su come consultare il Piano per l’inclusione? *
Tuo figlia/o ha già un insegnante di sostegno designato che ha già preso servizio? *
E' stata garantita la continuità con tutti l’insegnanti della classe dello scorso anno? *
Quante ore di sostegno sono state assegnate su tua/o figlia/o? *
Your answer
L’insegnante di sostegno è specializzato? *
(Se necessaria) Nel PEI è stata indicata, come risorsa, la figura addetta all'assistenza all'autonomia e alla comunicazione personale (AEC, assistente ad personam, assistente educativo)? *
In quest’anno scolastico, è stata assegnata l’assistente all'autonomia e alla comunicazione personale (AEC, assistente ad personam, assistente educativo)? *
E' stata nominata una collaboratrice/collaboratore scolastico per l'assistenza igienica materiale nel rispetto del genere, (ove necessaria)? *
Qualcuno della scuola ti ha invitato esplicitamente o implicitamente (ad esempio lasciando intendere che non poteva essere garantita l’incolumità di vostra/o figlia/o) a non lasciarlo a scuola o a riprenderlo in anticipo in quanto non c'era personale (sostegno o aec)? *
Quali dei seguenti acronimi conosci? *
Required
Sei stato convocato dalla scuola per partecipare alla riunione per la stesura del Piano Educativo Individualizzato (PEI)?
Secondo te, nella stesura del PEI si è tenuto conto delle informazioni fornite dalla famiglia? *
Chi era presente nel Gruppo di Lavoro? *
Required
Dopo aver firmato il PEI la scuola ti ha rilasciato una copia? *
Scrivici qualsiasi cosa utile a capire la situazione che hai trovato con l'inizio dell'anno scolastico. Non inserire dati o nomi che consentano l’identificazione; il questionario è anonimo
Your answer
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service