Buone pratiche di economia circolare.
TITOLO* *
Your answer
Ragione sociale del soggetto proponente
Your answer
LOCALIZZAZIONE DELLA PRATICA * (Stato, Regione, Città) *
Your answer
Ambito tematico *
Settore *
Area *
SITO WEB dei CONTENUTI ORIGINALI
Your answer
DESCRIZIONE DELLA PRATICA ( max 640 caratteri)
Your answer
Stato
TARGET GROUPS (pubblici/privati, persone e organizzazioni alle quali è rivolta la pratica)
LIVELLO DI APPLICAZIONE (area produttiva, filiera, quartiere, comune, regione, città metropolitana, ecc…)
Your answer
Partner/Soggetti/proponenti/operatori coinvolti nel progetto
Your answer
RISULTATI * indicare IMPATTO/BENEFICI/RICADUTE (misurazione del processo di transizione reale e potenziale) quali ad esempio Valutazioni quali-quantitative (economici, occupazionali, sociali, ambientali...) *
Colonna 1
Riga 1
Finanziamento
Entità del finanziamento
Your answer
CONDIZIONI PER LA REPLICABILITÀ
Your answer
PAROLE CHIAVE (es. Rigenerazione urbana, riqualificazione edilizia, prevenzione/riuso/riciclo rifiuti, gestione risorsa idrica, simbiosi urbana, centri del riuso, sharing economy, co-progettazione, smart communities, governance locale, governance partecipata, etc…)
Your answer
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google.