Materiali a contatto con gli alimenti: consultazione europea per la valutazione della normativa vigente (Regolamento UE 1935/2004)
Confindustria Piemonte, nell'ambito della rete Enterprise Europe Network, sostiene la partecipazione delle imprese piemontesi alla presente consultazione, promossa dalla Commissione Europea. I dati raccolti saranno trasmessi esclusivamente in forma anonima agli uffici della CE incaricati.
Questo documento non rappresenta una posizione ufficiale della Commissione Europea. È uno strumento per esplorare le opinioni degli interessati. I suggerimenti contenuti nel presente documento non pregiudicano la forma o il contenuto di una futura proposta da parte della Commissione Europea.
INTRODUZIONE
La legislazione dell'Unione europea sui materiali a contatto con gli alimenti (MOCA) rappresenta una base giuridica volta a garantire un elevato livello di tutela della salute umana e degli interessi dei consumatori. Il Regolamento (UE) 1935/2004 (link: https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32004R1935&from=IT) prevede che la produzione dei MOCA venga effettuata in ambiente controllato, in modo conforme alla normativa e nel rispetto di standard elevati, in modo tale da:
• Non costituire un pericolo per la salute umana;
• Non comportare modifiche alla composizione dei prodotti alimentari o un deterioramento delle loro caratteristiche organolettiche, per esempio del gusto e dell'odore.

Il Regolamento (UE) 1935/2004 riguarda la sicurezza dei MOCA limitatamente al rischio che si verifichi un trasferimento di sostanze chimiche dai MOCA ai prodotti alimentari. Non contiene invece disposizioni in materia di igiene, gestione dei rifiuti o ambiente, disciplinate da altre normative dell'UE.

La presente consultazione è volta ad accertare il livello di consapevolezza delle PMI rispetto ai requisiti generali previsti dal Regolamento 1935/2004, nonché il loro punto di vista sul funzionamento della normativa vigente. La rilevazione mira, inoltre, a raccogliere informazioni riguardo alle ripercussioni dell’attuale normativa sull'attività delle imprese interessate.

Per ulteriori informazioni: Confindustria Piemonte EEN: een@confindustria.piemonte.it

Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service