H3 Educamp annuale 2019/2020
H3EDUcamp è un percorso annuale di formazione esperienziale in Outdoor Education, Pedagogia Esperienziale ed Ecologia (Scienze naturali). E' dedicato a tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla natura e sviluppare capacità di essere e fare in natura. E anche a quanti avvertono un richiamo, e sentono che la Natura ha qualcosa da dire e da insegnare per crescere umanamente. H3 Educamp è la formazione esperienziale in Italia che riflette teorie internazionali sull'Experiential Learning e l'Outdoor Education nella pratica, vivendo a diretto contatto con la natura:

"We do, we share, we reflect, we grow"

Una dettagliata descrizione del corso di formazione si trova a fine della scheda d'iscrizione.

Email address *
Il tuo nome *
Your answer
Il tuo cognome *
Your answer
La tua organizzazione / professione
Your answer
Il tuo numero di cellulare *
Your answer
Il tuo indirizzo *
Your answer
il tuo comune e cap. *
Your answer
Il tuo codice fiscale *
Your answer
Dicci qualcosa di te (breve descrizione)
Your answer
Hai esigenze particolari riguardo al vitto e alloggio al camp Nature Rock
Your answer
Hai bisogno di portare la famiglia
Il tuo pagamento *
Informativa sulla privacy 2018 GDPR - UE
Ai sensi del nuovo Regolamento UE (Reg. CE 27/4/16 n. 2016/679/ UE – GDPR) Nature Rock snc si impegna a NON divulgare a terze parti i dati raccolti con i moduli di iscrizione e che l’indirizzo mail sarà utilizzato solo per l’invio di comunicazioni e informazioni. Si informa che durante lo svolgimento delle attività con i partecipanti potranno essere effettuate fotografie o riprese video, che saranno utilizzate esclusivamente per fini didattici o culturali, per la pubblicazione sul sito internet, sulla pagina Facebook o Instagram di Nature Rock snc nel rispetto della riservatezza ed escluso in ogni caso lo sfruttamento commerciale.
Letto e approvato
Da firmare nel luogo della formazione durante il "check in"

Data___________________ Firma________________________________________ Luogo________________________________

H3EDUcamp 2019 - Educazione Esperienziale Outdoor
H3EDUcamp è un percorso annuale di formazione esperienziale in Outdoor Education, Pedagogia Esperienziale ed Ecologia (Scienze naturali). E' dedicato a tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla natura e sviluppare capacità di essere e fare in natura. E anche a quanti avvertono un richiamo, e sentono che la Natura ha qualcosa da dire e da insegnare per crescere umanamente.
A chi si rivolge questa formazione?
− persone che vogliono dedicarsi alla propria crescita personale
− tutti coloro che intendono avviare un nuovo progetto educativo, o rinnovarne uno già esistente,
− coloro che hanno una professione legata all'Outdoor Education
− genitori che desiderano imparare dalla natura come educare
− persone curiose, appassionate della vita, che vogliono andare oltre il recinto delle convinzioni e convenzioni
− educatori, insegnanti, operatori outdoor, psicomotricisti, accompagnatori nel bosco, appassionati della natura, persone che desiderano approfondire i temi dell'Outdoor Education
Descrizione del corso Educamp H3
Per noi di Nature Rock, Outdoor significa andare fuori, non solo nel senso di vivere esperienze all'aperto, ma anche e soprattutto nel senso di uscire fuori dalle proprie zone di comfort, cioè uscire fuori dai propri schemi di pensiero e comportamento, dai limiti di punti di vista assodati e ritenuti imprescindibili, sia in campo educativo e pedagogico, sia in campo più ampiamente umano. H3EDUcamp offre quindi un'esperienza di formazione in cui l'Outdoor è proposto e vissuto come una risorsa multidimensionale, che permettere di scoprirsi e crescere sotto molteplici prospettive:

Prima di tutto la Natura:
la vera protagonista e la formatrice per eccellenza all'interno di questo percorso. Crediamo che imparare a vivere la natura e in natura non significhi solo conoscenza scientifica, ma che significhi prima di tutto entrare in connessione profonda con essa (Biofilia). E' essenziale imparare a mettersi in ascolto, prima ancora di imparare il linguaggio della natura; risvegliare in noi capacità percettive sensoriali e di attenzione, fino ad affinare una capacità di contatto con la natura che fa emergere una sapienza non razionale ma intuitiva, quella che risiede nel selvatico. Cambiare ritmo: l'Educamp proietta in una dimensione temporale più lenta, quella dell'albero, in cui ogni piccolo gesto richiede consapevolezza e presenza, dove si possa abbandonare gradualmente la distrazione frettolosa del vivere quotidiano attuale, per ritrovare e riconquistare presenza attenta nel momento presente.

Apprendimento esperienziale H3:
Head, Hand, Heart, le 3 H che stanno alla base della nostra formazione: la formazione non avviene attraverso lezioni teoriche o frontali, ma attraverso l'esperienza, quello spazio attivo in cui vengono coinvolte testa (pensiero), mano (azione) e cuore (sentimento), come un tutt'uno integro che è la persona stessa. Proprio grazie a questa sua peculiarità, l'esperienza consente un apprendimento reale, una formazione efficace. Conoscenze, tecniche e competenze per la vita in natura: uno stile di vita ecologico richiede conoscenza, rispetto, comprensione dei ritmi naturali. Ciò che si impara all'H3EDUcamp non è la cosiddetta sopravvivenza in natura, bensì l'arte di stare in natura come essere naturale.

Team building e relazione umana:
il gruppo è una risorsa enorme, a patto che sappiamo connetterci positivamente e attivamente con gli altri. La natura ci insegna che da soli la sopravvivenza è difficile, se non impossibile in alcuni casi: da tale insegnamento cogliamo la necessità di ri-imparare il senso di appartenenza e la forza dell'unione, virtù spesso indebolite dalla cultura individualista e competitiva. Non solo: crediamo che per riuscire ad avviare un progetto educativo non è solo necessario essere ben formati nella Didattica Esperienziale Outdoor, ma anche dedicare una parte della formazione alle competenze del lavoro in gruppo e all'educazione comportamentale ed emotiva. Da diversi anni accompagniamo in facilitazione e supervisione realtà educative lavorando sulle competenze principali per aumentare e facilitare il lavoro dietro le quinte. Le relazioni all'interno del Team e la capacità di lavorare in gruppo sono una premessa fondamentale per riuscire a creare e sviluppare a lungo andare una qualsiasi tipologia di progetto e/o struttura educativa.

Il gioco:
recuperare la capacità di giocare risulta essenziale per il benessere della persona adulto. Con la perdita del gioco, si perdono inevitabilmente la leggerezza e l'allegria, il gusto del rischio e del mettersi “in gioco” e. a lungo andare, il senso stesso della vita. Saper giocare e far giocare il gioco come arte di scoperta, conoscenza, problem solving, buon umore, collaborazione, soluzione dei conflitti. Crescita interiore, scoperta di se stessi: dagli albori dell'umanità, la natura stimola ed aiuta l'uomo ad entrare profondamente in se stesso. I percorsi di sviluppo delle potenzialità umane fatti in natura, sono una grande occasione per portarsi alla luce e ampliare il nostro spettro di vita, donando intensità e libertà interiore al nostro quotidiano.

Scoperta e connessione con gli altri:
a volte si cerca la natura per allontanarsi dagli altri. La sfida che lanciamo all'H3EDUcamp è considerare l'altro essere umano come un essere naturale, con il quale sviluppare l'arte dell'ascolto e della connessione. Ecco che accade qualcosa di magico: le abilità di ascolto che ci insegna la natura, si riversano nelle nostre relazioni umane, portando più armonia nelle nostre vite e più capacità di comunicare con gli altri.

Pedagogia non direttiva:
la relazione che ci insegna la natura è non direttiva, cioè una relazione basata sulla collaborazione proattiva, in cui nessuno è passivamente guidato, ma tutti sono chiamati a esprimere iniziativa, intraprendenza, e dove il contributo di ciascuno, anche piccolo, è prezioso. Impariamo insieme a trasportare queste caratteristiche nella relazione educativa.

TAGS
Apprendimento Esperienziale | Ludo-pedagogia | Dinamiche di Gruppo | Ecologia e scienze naturali | pedagogia generale | pedagogia non direttiva | Adventure Learning | Come progettare un crescendo di attività esperienziali | Cosa è un'avventura? | Cosa significa imparare | Quali strumenti pedagogici abbiamo a disposizione ? | Comunicazione positiva & efficace |Pratiche di sviluppo dell'attenzione | Il bambino interiore | il Rischio e il pericolo | Pedagogia del bosco | Wilderness Pedagogy | Usare tecniche di survival come metafore educative | Meditazione | Shinrin yoku | Biofilia | La vita segreta degli alberi | Il passo della volpe | Conoscenza delle piante | In dialogo attivo con fiori e alberi | Connessione con la natura | Connessione con l'essere umano | e tanto altro...

Autori di riferimento...
John Dewey | David Kolb | Daniel Goleman | Maria Montessori | Alexander Neill | Tom Senninger | Emilie Pickler | Kurt Hahn | J.Piaget | J.H Pestalozzi | Jon Young - Wilderness Awareness School | Richard Louve | Sara Knight | Simon Priest | Prof. Gerald Hüther | Prof. Giacomo Rizzolatti | Prof. Manfred Spitzer | Clemens Arvay | S. & R Kaplan | Giuseppe Barbiero | J.B Cornell | Monica Guerra | M.Schenetti...

La struttura del percorso
Il corso si articola in 6 fine settimana, distribuiti da ottobre 2019 a giugno 2020, include esercizi facoltativi (es. Diario di formazione ed esercizi attivi) da svolgere tra un incontro e l’altro e prevede uno stage formativo facoltativo da organizzare all’interno di un progetto educativo outdoor. Il corso si sviluppa attraverso le quattro stagioni e i singoli incontri sono propedeutici l’uno all’altro, pur essendo possibile a partecipazione a singoli incontri, è caldamente consigliato partecipare a tutto il percorso. Ogni incontro inizia alle ore 09.30 del sabato e si conclude entro le 17.00 della domenica.
Attestato di partecipazione
Al termine del corso sarà consegnato un attestato di partecipazione, ricco delle vostre esperienzepersonali e con un certo riconoscimento nel settore dell’educazione esperienziale. L’attestato saràconsegnato a chi ha frequentato tutto il percorso. È prevista la possibilità di recuperare un finesettimana, quello corrispondente, l’anno seguente.
Requisiti per la partecipazione
Per partecipare non sono necessari titoli di studio o diplomi particolari, perché riteniamo che la pedagogia sia una disciplina che appartiene a tutti e a cui ciascuno debba avere accesso. Requisiti necessari per partecipare sono: avere un approccio orientato al Life Long Learning (cioè essere convinti che si possa sempre imparare e crescere) voglia di giocare e mettersi in gioco, desiderio di muoversi verso una pedagogia esperienziale e non direttiva, capace di uscire dall’aula e raggiungere gli spazi aperti, urbani o in natura, avere voglia di imparare innanzitutto attraverso l’esperienza e la sperimentazione pur mantenendo i binari di un sapere disciplinare fondato sulla ricerca e sulla metodologia pedagogica.
FAQ
Poichè uno dei principi fondamentali del nostro percorso formativo è amare la domanda, senza pensare di creare disagio esponendo un proprio bisogno, preferiamo aspettare le vostre domande, anziché scriverne dei modelli, poiché i modelli sono schemi, e invece le domande sono vive, e noi desideriamo le seconde, non importa se somigliano a quelle di altri. Dunque, chiedeteci: siamo qui e vi ascoltiamo con piacere.
Con chi
Christian Mancini
Ecologo, Educatore, formatore in pedagogia esperienziale, outdoor education, arrampicata
esperienziale, team training.

Raffaella Cataldo
Insegnante e homeschooler, specializzata in percorsi di didattica attiva, apprendimento Esperienziale e divergente, metodo Montessori, unschooling, percorsi di aiuto nelle difficoltà di apprendimento. Formatrice in pedagogia non direttiva e competenze trasversali, consulente per l'homeschooling.

Bonifico bancario
Christian Mancini Banca di Pisa e Fornacette
􀀀 IBAN: IT58T0856271160000011196045
􀀀 Causale: H3EDUcamp 2019/2020 Nome & Cognome - Numero rata (1 | 2) o importo completo.
Come arrivare
Aeroporto e stazione treni più vicino: Pisa

Treno per: Santa Croce – San Romano – Montopoli, raggiungibile da Pisa o Firenze con il treno locale. Lo spostamento dalla stazione alla sede del corso sarà organizzato con i nostri mezzi. Chi ha intenzione di arrivare in treno è pregato di arrivare il giorno prima dell’inizio del corso, ovvero il venerdì pomeriggio/sera. Abbiamo un servizio navetta che può venire una volta alle 18:00 e una volta alle 20:30. Davanti alla stazione c'è un Bar Ristorante molto semplice dove potete aspettare l'orario della navetta.

Auto: Il corso si svolge nelle campagne tra Pisa e Firenze. I navigatori vi conducono vicino alla sede, le ulteriori indicazioni vi saranno fornite dopo l’iscrizione. A questo proposito vi chiedo il permesso di inserirvi in una mailing list pubblica, qualche settimana prima dell’inizio del corso, in modo che possiate eventualmente organizzarvi con i passaggi.

Vitto
Per quanto riguarda il vitto siete invitati a portare una spesa da casa, con cui insieme prepareremo i pasti. Per cucinare abbiamo a disposizione una cucina outdoor e una indoor, fornite di stoviglie e utensili. L’acqua la troverete qui. Prima dell’inizio del corso riceverete una lista di alimenti consigliati e oggetti utili.
Alloggio
L'alloggio è incluso nel costo di ogni incontro. Qualora preferiate, potete portare la vostra tenda, camper o roulotte (abbiamo spazio a volontà). Le sistemazioni da noi offerte sono: Yurta (68m2) con Stufa e tre Tipi da 3 posti posizionate al camp Nature Rock. In ogni incontro sono da portare materassino (morbido o gonfiabile), sacco a pelo e cuscino.
Calendario del corso
1. Inverno/Primavera 26/27.10.2019
2. Primavera/Estate 30-11/01.12.2019
3. Estate 29-02/01.03.2020
4. Estate/Autunno 09/10.05.2020
5. Autunno 06/07.06.2020
6. Inverno 04/05.07.2020
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service