PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ
Email address *
PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA’(in base all’Art. 3 DPR 235/2007)
- Visto l’art. 3 del DPR 235/2007, che ha modificato il Regolamento dello Statuto dello Studente e delle
Studentesse (DPR 249/1998);

- Preso atto che:

 la formazione e l’educazione sono processi complessi e continui che richiedono la cooperazione tra
studente, famiglia e l’intera comunità scolastica;
 la scuola non è soltanto il luogo in cui si realizza l’apprendimento, ma una comunità organizzata dotata di
risorse, professionali e materiali, che necessitano di interventi complessi di gestione, ottimizzazione,
conservazione, partecipazione e rispetto dei regolamenti;
 il rapporto scuola - studente - famiglia costituisce il fondamento che sostiene l’impegno formativo e il
contesto entro il quale si realizza la promozione allo sviluppo della personalità;
 il Regolamento d’Istituto integrato dal Regolamento di Disciplina, il Piano triennale dell’Offerta
Formativa (PTOF) contengono una o più sezioni nelle quali sono esplicitati i doveri degli operatori
scolastici, degli studenti e dei genitori;
 l’interiorizzazione delle regole può avvenire solo con una fattiva collaborazione tra i diversi attori;
 la scuola persegue l’obiettivo di costruire un'alleanza educativa con i genitori, mediante relazioni costanti
nel rispetto dei reciproci ruoli;
 il genitore e il Dirigente Scolastico o un suo Delegato, in quanto rappresentante del Consiglio di Classe e
dell’Istituzione Scolastica, adottano il seguente Patto Educativo di Corresponsabilità.
I Docenti si impegnano a:
 realizzare un clima scolastico positivo fondato sul dialogo e sul rispetto;
 favorire la capacità di iniziativa, di decisione e di assunzione di responsabilità;
 incoraggiare gli studenti ad apprezzare e valorizzare le differenze;
 lavorare in modo collegiale con i colleghi di Team e di Interclasse (Primaria), della stessa
disciplina e di Consiglio di Classe (Secondaria) e con l’intero corpo docente della Scuola nelle
riunioni del Collegio dei Docenti;
 pianificare il proprio lavoro, in modo da prevedere anche attività di recupero e sostegno il più
possibile personalizzate;
 informare alunni e genitori degli obiettivi educativi e didattici, dei tempi e delle modalità di
attuazione;
 comunicare tempestivamente agli studenti e alle famiglie l’andamento didattico e disciplinare;
 esplicitare i criteri e i risultati delle valutazioni relative alle verifiche scritte, orali, grafiche e di
laboratorio;
 a richiesta della famiglia, a consegnare le verifiche, con obbligo di firma e di restituzione in tempi
brevi;
 correggere i compiti entro 15 giorni e, comunque, prima della prova successiva;
 essere attenti alla sorveglianza degli studenti in classe e nell’intervallo;
 essere puntuali alle lezioni, precisi nelle consegne di programmazioni e verbali, nella tenuta e
compilazione dei registri di classe e personali e negli adempimenti previsti dalla scuola;
 non usare il cellulare in classe o in ambiti in cui sono in corso attività didattiche.

Le Studentesse e gli Studenti si impegnano a:

 essere puntuali alle lezioni e frequentarle con regolarità;
 partecipare al lavoro scolastico, individuale e/o di gruppo;
 intervenire durante le lezioni in modo ordinato e pertinente;
 svolgere regolarmente il lavoro assegnato a scuola e a casa;
 sottoporsi regolarmente alle verifiche previste dai docenti;
 portare a scuola solo il materiale richiesto dall’attività scolastica;
 non usare a scuola telefoni cellulari (che devono essere rigorosamente spenti), apparecchi di altro
 genere o altri oggetti che distraggano e disturbino le lezioni; in caso di utilizzo improprio lo
studente si impegna a consegnare il dispositivo al docente o al personale scolastico che ne
contesta l’utilizzo;
 far firmare ai genitori tutte le comunicazioni che la Scuola trasmette a casa;
 mantenere gli impegni presi per le attività extracurriculari;
 conoscere l’Offerta Formativa presentata dagli insegnanti;
 conoscere e rispettare il Regolamento d’Istituto e il Regolamento di Disciplina;
 tenere un comportamento corretto nei confronti dei compagni e di tutto il personale della scuola;
 rispettare le diversità personali e culturali, la sensibilità altrui;
 utilizzare un linguaggio rispettoso;
 rispettare gli spazi, gli arredi ed i laboratori della scuola;
 lasciare l’aula solo se autorizzati e chiedere di uscire dall’aula solo in caso di necessità;
 vestirsi in modo adeguato all’istituzione scolastica, accettando i suggerimenti del Dirigente
Scolastico e dei docenti;
 segnalare a genitori e/o insegnanti episodi di bullismo o cyberbullismo di cui fossero vittime o
testimoni;
 non rendersi protagonisti di episodi di bullismo o cyberbullismo;
 dissociarsi in modo esplicito nei social network da episodi di cyberbullismo di cui fossero
testimoni, invitando gli autori a desistere da tali comportamenti;
 partecipare in modo attivo agli interventi proposti dalla scuola per affrontare e gestire episodi di
bullismo/cyberbullismo.

I Genitori si impegnano a:

 conoscere l’Offerta formativa della Scuola;
 collaborare al Progetto Formativo partecipando, con proposte e osservazioni migliorative, a
riunioni, assemblee, consigli di classe e colloqui;
 vigilare sulla frequenza costante;
 far rispettare l’orario di ingresso a scuola e limitare le uscite anticipate;
 controllare giornalmente il diario del proprio figlio/a e firmare puntualmente ogni comunicazione
 scuola-famiglia;
 tenersi costantemente informati sull’andamento didattico e disciplinare dei propri figli, utilizzando
le ore di ricevimento dei docenti;
 firmare tempestivamente le valutazioni relative alle prove scritte, orali, grafiche e di laboratorio;
 giustificare tempestivamente (il giorno del rientro) le assenze e gli eventuali ritardi;
 controllare e vietare ai propri figli di portare a scuola materiali non richiesti dall’attività didattica o
che possano disturbare la lezione o arrecare danno agli altri (la violazione di tale disposizione
comporterà la consegna temporanea del materiale che verrà riconsegnato solo al genitore in
persona avvisato dalla segreteria);
 dare informazioni utili a migliorare la conoscenza degli studenti da parte della scuola;
 in presenza di problemi didattici o personali, rivolgersi direttamente ai docenti e/o al Dirigente
Scolastico.
 cooperare con la scuola affinché il giovane studente si renda conto che il rispetto delle regole,
degli impegni, delle scadenze, vuole dire libera adesione alla collettività e che le eventuali
sanzioni tendono al rafforzamento del senso di responsabilità del discente ed al ripristino di
rapporti corretti all’interno della comunità scolastica;
 partecipare alle iniziative di formazione/informazione organizzate dalla scuola o da altri enti sul
tema del cyberbullismo;
 stabilire regole per l’utilizzo dei social network da parte dei propri figli;
 garantirsi la possibilità di controllo delle attività online dei propri figli;

Il Personale ATA (Amministrativi e Collaboratori Scolastici) si impegna, in riferimento ai
rispettivi Profili Professionali, a:

 conoscere l’Offerta Formativa della Scuola e a collaborare a realizzarla, per quanto di
competenza;
 garantire il necessario supporto alle attività didattiche, con puntualità e diligenza;
 favorire un clima di collaborazione e rispetto tra tutte le componenti presenti e operanti nella
scuola (studenti, docenti, genitori);
 operare con assoluta riservatezza e discrezione;
 essere puntuale e a svolgere con precisione il lavoro assegnato;
 attrezzare e predisporre le aule;
 segnalare ai Docenti e al Dirigente Scolastico eventuali problemi rilevati;
 non usare il cellulare nelle ore di servizio.

INTEGRAZIONE AL PATTO DI CORRESPONSABILITA’ SCUOLA/FAMIGLIA
In merito alle misure di prevenzione, contenimento e contrasto alla diffusione del SARS-CoV-2 e
della malattia da coronavirus COVID-19,

L’Istituzione scolastica si impegna a:

1. Realizzare tutti gli interventi di carattere organizzativo, nei limiti delle proprie competenze e
con le risorse a disposizione, nel rispetto della normativa vigente e delle linee guida emanate
dal Ministero della Salute, dal Comitato tecnico-scientifico e dalle altre autorità competenti,
finalizzate alla mitigazione del rischio di diffusione del SARS-CoV-2;
2. Organizzare e realizzare azioni di informazione rivolte a all’intera comunità scolastica e di
formazione del personale per la prevenzione della diffusione del SARS-CoV-2;
3. Offrire iniziative in presenza e a distanza per il recupero degli apprendimenti e delle altre
situazioni di svantaggio determinate dall’emergenza sanitaria;
4. Intraprendere azioni di formazione e aggiornamento del personale scolastico in tema di
competenze digitali al fine di implementare e consolidare pratiche didattiche efficaci con l’uso
delle nuove tecnologie, utili anche nei periodi di emergenza sanitaria, a supporto degli
apprendimenti delle studentesse e degli studenti;
5. Intraprendere iniziative di alfabetizzazione digitale a favore delle studentesse e degli studenti
al fine di promuovere sviluppare un uso efficace e consapevole delle nuove tecnologie
nell’ambito dei percorsi personali di apprendimento;
6. Garantire la massima trasparenza negli atti amministrativi, chiarezza e tempestività nelle
comunicazioni, anche attraverso l’utilizzo di strumenti informatici, garantendo il rispetto della
privacy.

La famiglia si impegna a:

1. Prendere visione del Regolamento recante misure di prevenzione e contenimento della
diffusione del SARS-CoV-2 e del Regolamento per la didattica digitale integrata dell’Istituto
e informarsi costantemente sulle iniziative intraprese dalla scuola in materia;
2. Condividere e sostenere le indicazioni della scuola, in un clima di positiva collaborazione, al
fine di garantire lo svolgimento in sicurezza di tutte le attività scolastiche;
3. Monitorare sistematicamente e quotidianamente lo stato di salute delle proprie figlie, dei
propri figli e degli altri membri della famiglia, e nel caso di sintomatologia riferibile al
COVID-19 (febbre con temperatura superiore ai 37,5°C, brividi, tosse secca, spossatezza,
indolenzimento, dolori muscolari, diarrea, perdita del gusto e/o dell’olfatto, difficoltà
respiratorie o fiato corto), tenerli a casa e informare immediatamente il proprio medico di
famiglia o la guardia medica seguendone le indicazioni e le disposizioni;
4. I genitori dello studente dovranno informare la scuola per le assenze dovute a motivi di salute,
scrivendo all’indirizzo mail MIIC8FX00T@istruzione.it o chiamando il numero
02/88452992.
5. Recarsi immediatamente a scuola e riprendere la studentessa o lo studente in caso di
manifestazione improvvisa di sintomatologia riferibile a COVID-19 nel rispetto del
Regolamento recante misure di prevenzione e contenimento della diffusione del SARS-CoV2 dell’Istituto;
6. In caso di positività accertata al SARS-CoV-2 della propria figlia o del proprio figlio,
collaborare con il Dirigente scolastico, individuato come referente, e con il Dipartimento di
prevenzione dell’Azienda sanitaria locale per consentire il monitoraggio basato sul
tracciamento dei contatti stretti al fine di identificare precocemente la comparsa di possibili
altri casi;
7. Contribuire allo sviluppo dell’autonomia personale e del senso di responsabilità delle
studentesse e degli studenti e a promuovere i comportamenti corretti nei confronti delle misure
adottate in qualsiasi ambito per prevenire e contrastare la diffusione del virus, compreso il
puntuale rispetto degli orari di ingresso, uscita e frequenza scolastica dei propri figli alle
attività didattiche sia in presenza che a distanza e il rispetto delle regole relative alla didattica
digitale integrata.

La studentessa/Lo studente si impegna a:

1. Esercitare la propria autonomia e il proprio senso di responsabilità di persone che transitano
verso l’ultima fase dell’adolescenza ed entrano nel mondo delle responsabilità definite persino
nel Codice Penale, partecipando allo sforzo della comunità scolastica e delle altre realtà sociali
di prevenire e contrastare la diffusione del SARS-CoV-2;
2. Prendere visione, rispettare puntualmente e promuovere il rispetto tra le compagne e i
compagni di scuola di tutte le norme previste dal Regolamento recante misure di prevenzione
e contenimento della diffusione del SARS-CoV-2 dell’Istituto;
3. Monitorare costantemente il proprio stato di salute, anche attraverso la misurazione della
propria temperatura corporea, e comunicare tempestivamente alla scuola la comparsa di
sintomi riferibili al COVID-19 (febbre con temperatura superiore ai 37,5°C, brividi, tosse
secca, spossatezza, indolenzimento, dolori muscolari, diarrea, perdita del gusto e/o
dell’olfatto, difficoltà respiratorie o fiato corto) per permettere l’attuazione del protocollo di
sicurezza e scongiurare il pericolo di contagio di massa;
4. Collaborare attivamente e responsabilmente con gli insegnanti, gli altri operatori scolastici, le
compagne e i compagni di scuola, nell’ambito delle attività didattiche in presenza e a distanza,
ovvero con l’ausilio di piattaforme digitali, intraprese per l’emergenza sanitaria, nel rispetto
del diritto all’apprendimento di tutti e dei regolamenti dell’Istituto.

Milano, 11 settembre 2020

Il Dirigente
Massimo Biolcati Rinaldi
Cognome Genitore/Tutore *
Nome Genitore/Tutore *
Cognome alunno/a *
Nome alunno/a *
Plesso *
Classe *
Sezione *
A copy of your responses will be emailed to the address you provided.
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This form was created inside of ICS MOISE LORIA.