Il punto di vista delle persone sorde sulle tecnologie di traduzione automatica
Negli ultimi anni, le tecnologie digitali (comprese l'intelligenza artificiale e le animazioni 3D) hanno avuto un enorme sviluppo consentendo la traduzione automatica in tempo reale tra lingue parlate. Allo stesso tempo, con meno clamore, ci sono stati diversi tentativi di utilizzare queste tecnologie per la traduzione delle lingue dei segni.

Tuttavia, gran parte di questo avviene senza il coinvolgimento delle persone sorde e senza prendere in considerazione sin dalle prime fasi della progettazione e dello sviluppo le loro opinioni.

Per aiutarci a lavorare per affrontare queste omissioni, ti saremmo molto grati se completassi un breve questionario.

La ricerca è condotta dal consorzio composto da l'Università Humboldt di Berlino(Germania), l'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Italia), l'Università autonoma di Barcellona(Spagna), l'Università Telematica Internazionale UNINETTUNO (Italia), l'Unione Europea dei Sordi (Belgio), Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi – Onlus (Italia), Fondazione CNSE per l'abbattimento delle barriere della comunicazione (Spagna), Federazione dei Sordi Tedeschi (Germania), l'Associazione dei Sordi Lettone (Lettonia).

Lo scopo del questionario è scoprire cosa ne pensi della possibile applicazione delle tecnologie digitali per la traduzione tra le lingue dei segni e le lingue parlate.  

I dati anonimi e presi nel loro insieme (aggregati) verranno utilizzati per creare migliori pratiche in materia di tecnologie digitali presso le nostre istituzioni (e possibilmente altrove).

Saremo grati per tutte le tue risposte e ti preghiamo di rispondere solo a quelle domande a cui ti senti a tuo agio nel rispondere. Nessuna domanda è obbligatoria. Il completamento del questionario non dovrebbe richiedere più di 15 minuti circa.

Partecipazione
La compilazione del questionario è interamente volontaria e la tua partecipazione o non partecipazione non avrà alcun impatto su di te.

Consenso
Completando il questionario si conferma che si dà il consenso all'Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi – Onlus, all'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Consiglio Nazionale delle Ricerche e all'Università Telematica Internazionale UNINETTUNO, per utilizzare i dati forniti (ovvero le risposte al questionario) come specificato nel paragrafo seguente.

Protezione dei dati
I dati raccolti saranno trattati in accordo con le leggi sulla privacy e in conformità all’ordinamento europeo (GDPR: General Data Protection Regulation n. 2016/679) e Italiano (Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 testo integrato con le modifiche introdotte dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101. I dati grezzi verranno visualizzati solo dal Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi – Onlus, Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Consiglio Nazionale delle Ricerche e Università Telematica Internazionale UNINETTUNO. I dati completamente anonimi e presi nel loro insieme (aggregati) saranno utilizzati a fini di ricerca e per il miglioramento della qualità di nuovi progetti di traduzione (contribuendo a garantire le migliori pratiche) e potranno essere pubblicati in rapporti, riviste accademiche o in altri contesti pubblici. Potrai ritirare i tuoi dati in qualsiasi momento fino a quando i dati sono aggregati. 


Il tuo contributo al dibattito sull'uso delle tecnologie digitali nella traduzione in tempo reale da e verso le lingue dei segni, sarà molto apprezzato.

In caso di domande relative al questionario, non esitare a contattarci tramite email al seguente indirizzo monitoraggio@ens.it

Scorri verso il basso per continuare.
Email address *
Titolo: Il punto di vista delle persone sorde sulle tecnologie di traduzione automatica
Intro 1
Intro 2
Intro 3
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy