QUESTIONARIO GENITORI
Questionario n. 1 - Produrre politiche inclusive
1. L’inclusione di tutti gli alunni è una direttiva fondamentale della scuola, che orienta il Piano dell’Offerta Formativa.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
2. Tutto il personale scolastico (dirigente, docenti e personale ATA) manifesta sensibilità e competenza riguardo ai temi dell’educazione inclusiva (accoglienza, inserimento, socializzazione, interventi di recupero …).
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
3. Tutte le forme di sostegno all’inclusione (sostegno, recupero, alfabetizzazione…) sono coordinate in modo da accrescere la capacità della scuola di rispondere ai bisogni degli alunni.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
4. Gli alunni con bisogni educativi speciali vengono percepiti dal personale scolastico come persone con qualità e caratteristiche proprie.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
5. I Piani di Studio Personalizzati e i Piani educativi Individualizzati evidenziano abilità e capacità degli alunni oltre alle loro carenze.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
6. Le attività curricolari sono finalizzate anche all’eliminazione degli ostacoli alla partecipazione e all’inclusione di tutti gli alunni.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
7. I progetti di ampliamento dell’offerta formativa sono rivolti anche all’eliminazione degli ostacoli alla partecipazione e all’inclusione.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
8. Il personale scolastico utilizza, quando necessario, strumenti e tecnologie di sostegno all’apprendimento e all’inclusione.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
9. I metodi di insegnamento e l’organizzazione della classe (classe intera, piccolo gruppo, classi aperte, gruppo misto) favoriscono l’inclusione.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
10. L’insegnamento della lingua italiana agli alunni stranieri e le attività di doposcuola sono collegati alla programmazione curricolare per aiutarli a migliorare nelle varie discipline.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
11. La scuola dedica attenzione all’inclusione nelle fasi di passaggio tra i diversi ordini di scuola (formazione delle classi, metodologie condivise...)
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
12. Vengono effettuati incontri tra personale scolastico, alunni, famiglie, educatori, esperti per affrontare in modi flessibili ed efficaci i problemi di comportamento/apprendimento.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
13. A fronte di problemi di comportamento sono presenti strategie di miglioramento delle relazioni degli alunni con i compagni ed il personale scolastico, nel rispetto delle regole della convivenza.
Molto d'accordo
D'accordo
Poco d'accordo
Per niente d'accordo
Non so
Submit
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Additional Terms