La Competenza in materia di Cittadinanza

Email address *
Nel maggio 2010 tutti gli Stati membri dell’Unione Europea hanno adottato la Carta del Consiglio d’Europa sull’educazione per la cittadinanza democratica e l’educazione ai diritti umani, basandosi sui concetti di cittadinanza universale e di educazione globale, comprendente l’educazione allo sviluppo, ai diritti umani, alla sostenibilità, alla pace, alla prevenzione dei conflitti e all'intercultura, da perseguire con modalità di apprendimento formale, non formale e informale. La Competenza in materia di cittadinanza (Raccomandazione UE 2018): “La competenza in materia di cittadinanza si riferisce alla capacità di agire da cittadini responsabili e di partecipare pienamente alla vita civica e sociale, in base alla comprensione delle strutture e dei concetti sociali, economici, giuridici e politici oltre che dell’evoluzione a livello globale e della sostenibilità.”La principale finalità del questionario è quella di offrire una panoramica delle condizioni in cui operano i docenti educatori durante il processo di insegnamento-apprendimento e la loro percezione di come questo possa incidere sul presente e sul futuro stile di vita delle nuove generazioni.
Gentile docente, le chiediamo di esprimere il suo parere in merito ai percorsi di educazione alla cittadinanza attivati nella scuola nella quale lavora. Il questionario è anonimo, i dati saranno trattati nel rispetto della privacy e analizzati solo in forma aggregata. Di seguito troverà una serie di domande, per ognuna le chiediamo di esprimere con una X il livello di efficacia, scegliendo una delle tre alternative proposte.
Sezione *
Regione di appartenenza *
Città *
Sesso *
Grado scolastico *
Area o disciplina/e *
Anni di servizio *
L’attuale promozione dello sviluppo di competenza, in materia di cittadinanza, realizzata nelle attività educative, riesce a veicolare i valori comuni enunciati nella Costituzione Italiana, nel trattato sull’Unione europea e nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE? *
Le attività educative poste in essere sono in grado di promuovere un approccio promozionale alla diversità, anche in riferimento a quanto riportato nella Dichiarazione universale dei diritti umani? *
Lo sviluppo della capacità critica, sollecitato dalla comunicazione interculturale, aiuta a far superare pregiudizi e a indurre gli alunni e le alunne ad operare secondo giustizia ed equità sociale? *
Le attività curricolari consentono la conoscenza e l’approfondimento anche delle questioni riguardanti l’economia sostenibile, il consumo consapevole e il commercio equo e solidale? *
Gli strumenti metodologici adottati favoriscono il coinvolgimento attivo di alunne e alunni? *
L’intero personale docente della scuola è sollecitato, in vari modi, a dare il proprio contributo alle attività educative da realizzare in materia di cittadinanza? *
Inoltre il sottoscritto/a dichiara di essere informato ai sensi e per gli effetti di cui dlgs. 10 agosto 2018 n. 101 che i dati personali raccolti saranno trattati anche con strumenti informatici esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa, pertanto autorizza l'associazione al trattamento dei propri dati personali.
A copy of your responses will be emailed to the address you provided.
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
reCAPTCHA
This content is neither created nor endorsed by Google. - Terms of Service