Il nucleare oggi, tra civile e militare
Cosa lega le sonde spaziali che esplorano l'universo, i pace-maker che fanno battere i cuori di tante persone, la produzione di nuove varietà di piante alimentari, la datazione dei resti archeologici, la misura dello spessore dei fogli prodotti nelle cartiere, il trattamento antiaderente delle padelle, le tensioni internazionali sulla Corea del Nord, l'accensione delle luci in un decimo delle case in tutto il mondo?
Ciò che collega tutti questi aspetti del nostro attuale mondo è che essi vedono coinvolti i fenomeni radioattivi e le gigantesche energie racchiuse nei minuscoli nuclei atomici. Proprio nei nuclei si trova la più potente fonte di energia scoperta dall'umanità: l'energia nucleare.
La sua scoperta ed il suo uso diffuso hanno cambiato le prospettive della specie umana, dandole la possibilità di autodistruggersi in un conflitto cataclismico, ma anche consentendo attività prima del tutto impensabili.
La radioattività e l'energia nucleare non hanno però una buona immagine pubblica, essendo state responsabili di spaventosi disastri come a Hiroshima o Chernobyl. Non essendo escluso che eventi di questo tipo possano ripetersi in futuro, può essere utile capire un po' meglio di che cosa si tratta.
Nel questionario che segue poniamo alcune domande e proponiamo alcune riflessioni, fornendo ove necessario pure le risposte corrette.
Grazie al questionario vogliamo incuriosire e informare, ma anche capire cosa pensano i cittadini e aiutare a svelare un mistero: come mai in Italia si sia data tanta attenzione al tema del nucleare civile, trascurando invece quasi completamente la presenza, il significato, i rischi della presenza sul nostro territorio di quasi cento bombe atomiche.
Età
Titolo di studio in...
Your answer
Titolo di studio
Occupazione
Regione di provenienza
Your answer
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service