Petizione Servizio Civile nazionale all'estero
Per quanto riguarda il servizio civile nazionale all'estero:

• Si propone l'istituzione di una commissione che comprenda anche i rappresentanti dei volontari in SC con il compito di valutare le motivazioni della rinuncia in corso al Servizio Civile ed eventualmente la possibilità per il volontario di ripresentare domanda in un bando successivo, esaminate le ragioni dell’abbandono, se avvenuto entro 3 mesi dall'avvio del progetto.

• Si propone l’implementazione di un organo che si occupi di verificare la congruenza tra quanto indicato nel progetto e il progetto stesso.

• Si propone che i volontari possano esprimere 3 preferenze al momento di presentare la domanda. Capita che le associazioni diano informazioni più dettagliate (a volte discordanti con quanto indicato nel bando) solo al momento della selezione quando per il volontario la rinuncia significa l'esclusione da tutti i progetti del servizio civile.

• Il ruolo di rappresentante nazionale dei volontari è poco significativo: all'ultima tornata elettorale sono stati presentati solo due programmi per 2 posti disponibili. Per rendere il compito più rappresentativo si propone di allargare l'elettorato attivo e passivo ai volontari che sono stati in Servizio Civile nei due anni precedenti alle elezioni, con possibilità di rielezione dei candidati in carica. Questo sia per garantire maggior la partecipazione sia per avere la possibilità di svolgere il ruolo al di fuori del periodo di servizio civile. Sappiamo infatti quanto l'esperienza di SC sia totalizzante, rendendo difficile compiere doviziosamente la funzione di rappresentante. Si propone inoltre che i rappresentanti abbiano voce in capitolo nell'assegnazione del numero di volontari alle associazioni proponenti, una volta verificato con i volontari eventuali incongruenze rispetto al progetto presentato e osservazioni sul rapporto associazione-volontario.

• Diverse associazioni imputano l’incongruenza tra quanto indicato nei progetti e quello che si incontra sul campo al metro con cui l'Ufficio del servizio Civile valuta i progetti presentati. Si propone quindi che si istituisca un tavolo tra ufficio del servizio civile, rappresentanti dei volontari in servizio civile e associazioni per trovare un punto d'incontro tra pretese e proposte riguardo a valutazione e tempistiche di presentazione dei progetti.

Email address
Nome e Cognome
Your answer
Ruolo
Required
Associazione
Your answer
Altre proposte
Your answer
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Additional Terms