SMIIM
Il progetto SMIIM mira a ridurre in modo significativo l’esclusione sociale dei migranti attraverso una formazione innovativa rivolta a interpreti e mediatori culturali: questa garantirà loro l’acquisizione di competenze chiave per la rimozione delle barriere linguistiche che impediscono l’accesso ai servizi pubblici dei paesi ospitanti.

L'obiettivo di questa ricerca è di fornire una panoramica dettagliata dell'approccio di ciascun paese partner nell'affrontare le esigenze degli immigrati e dei rifugiati in termini di superamento delle barriere linguistiche

Specifica se appartieni ad una delle seguenti categorie *
Qual è l'approccio del tuo paese nei confronti dell'interpretazione linguistica e dei servizi di mediazione culturale? *
Your answer
C'è disponibilità di interpreti e mediatori culturali a livello locale? *
Your answer
Hanno ricevuto una formazione professionale per fare il mediatore culturale? Se sì, a quale livello? *
Your answer
In che modo le istituzioni pubbliche accedono agli interpreti e ai mediatori culturali? *
Your answer
Quali sono i problemi più comuni che i migranti e i rifugiati / richiedenti asilo affrontano quando devono avere a che fare con i servizi pubblici nel paese ospitante? *
Your answer
Quali sono i problemi più comuni per i fornitori di servizi pubblici quando utilizzano interpreti e mediatori culturali? *
Your answer
Che tipo di qualità personali e competenze trasversali sono richieste affinché un interprete / mediatore culturale possa aiutare e sostenere efficacemente migranti e rifugiati / richiedenti asilo durante la fase di adattamento alla vita del paese ospite? *
Your answer
Grazie !
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Additional Terms