QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEI BISOGNI FORMATIVI (IC VIA NICOLAI-Secondaria di I grado)
L’Istituto Comprensivo “G. Perlasca”, scuola – polo individuata per la realizzazione del Piano di formazione dei docenti per il triennio 2016/19, ha il compito di organizzare e curare opportunità formative adeguate ai bisogni dei docenti. Per questi motivi si propone la compilazione del seguente questionario che consentirà un monitoraggio teso a:
- rilevare i bisogni formativi reali e più urgenti;
- fornire indicazioni utili al fine di predisporre, nell’immediato futuro, la programmazione di un’adeguata attività di formazione in servizio coerente con il piano triennale formativo della scuola.
Email address *
PARTE A: INFORMAZIONI
Nome e cognome *
Your answer
Docente a
Ambito o disciplina di insegnamento
Your answer
Numero di anni di servizio complessivi
Anno dell’ultima esperienza di aggiornamento o formazione professionale effettuata
PARTE B: BISOGNI FORMATIVI
Attribuisci all’interno di ogni Area indicata dal Piano nazionale di formazione un punteggio per ciascuna azione formativa, rispetto al tuo bisogno formativo e alle competenze che già possiedi in quell’area. Legenda: da 0 = minimo a 6 = massimo
1- COMPETENZE DI SISTEMA
1a -Autonomia didattica e organizzativa (Arricchimento, differenziazione e individualizzazione dei curricoli, anche associato a processi di innovazione delle metodologie e delle didattiche)
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
1b -Valutazione e miglioramento (Formazione su rapporto di autovalutazione e miglioramento. Le metodologie e gli strumenti di valutazione. La valutazione e la certificazione delle competenze)
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
1c - Didattica per competenze e innovazione metodologica. Introduzione alla programmazione “a ritroso” e alla progettazione dei curricoli per competenze. Didattica per competenze: quadro teorico, modelli, valutazione e certificazione degli apprendimenti. Introduzione della pratica dell’osservazione reciproca in classe. Competenze di base e metodologie innovative per il loro apprendimento (italiano, competenze matematico-logiche e scientifiche).
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
2 - COMPETENZE PER IL 21MO SECOLO
2a - Lingue straniere. Percorso di potenziamento linguistico con elementi di metodologia didattica innovativa. Percorsi di formazione linguistica per il raggiungimento del livello B2 (propedeutico al CLIL).
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
2b - Innovazione didattica e rapporto tra attività didattica e PNSD. Ambienti di apprendimento: innovazione didattica, creatività e competenze digitali, pensiero computazionale, contenuti digitali (docenti scuola secondaria I grado).
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
3 - COMPETENZE PER UNA SCUOLA INCLUSIVA
3a - Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale (Formazione di figure di coordinamento per programmi di accoglienza, integrazione e animazione culturale e scambi internazionali. Formazione di team di docenti per sperimentare percorsi di integrazione multiculturale, mediazione e dialogo culturale e itinerari di didattica integrata. Italiano come Lingua Seconda e valorizzazione del plurilinguismo. Competenze di cittadinanza e cittadinanza globale: parità di genere, educazione ambientale, educazione alimentare e corretti stili di vita, cittadinanza scientifica, legalità e cittadinanza attiva ecc).
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
3b - Inclusione e disabilità (didattica inclusiva, anche con l’uso delle tecnologie digitali. Formazione su competenze psicopedagogiche di supporto alla progettazione per coordinamento territoriale (referenti di ambito).Formazione su nuove tecnologie per la disabilità per coordinamento territoriale (referenti di ambito). Formazione su specifiche disabilità (docenti di sostegno).
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
3c - Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile (Formazione di figure di coordinamento su competenze psico-pedagogiche e sociali per prevenzione disagio giovanile nelle diverse forme e promozione del Welfare dello studente. Percorsi di tipo specialistico legati al fenomeno del bullismo e del cyber-bullismo).
Livello di interesse ad essere formato sull’argomento
minimo
massimo
Livello di competenza già acquisito sull’argomento
minimo
massimo
PARTE C: INTERESSI PRIORITARI
Indica quale settore d'intervento ritieni prioritario nel corrente anno scolastico
Data
MM
/
DD
/
YYYY
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service