La mappa dei sardi nel mondo
La mapppatura dei sardi nel mondo è un progetto promosso ProPositivo, un'associazione fondata da un gruppo di giovani sardi, sparsi per il mondo, uniti da un assunto: “se il tempo passato a lamentarci dei problemi lo investissimo nella ricerca di soluzioni, ad oggi disporremo di alternative concrete, innovative e sostenibili”. Dietro tale convinzione, ProPositivo nel 2015 ha lanciato il progetto “Trasformare la crisi in opportunità" e dato vita al Festival della Resilienza.

All'interno di tale cornice è stato sviluppato un percorso di ricerca e indagine sul fenomeno su “Spopolamento e nuove migrazioni”. Un tema di valore prioritario per il futuro del centro Sardegna, le cui caratteristiche e possibili conseguenze sono ancora non del tutto comprese e affrontate. Tra questi una delle realtà più trascurate è quella dei "residenti fantasma", tutti coloro ancora iscritti nelle anagrafi del Comune ma di fatto espatriati altrove.

A tal fine ProPositivo, dopo una prima sperimentazione nel 2016, lancia la mappatura al fine di comprendere dove si trovano i cittadini del territorio, cosa fanno e che rapporti hanno con il contesto, nel tentativo di creare nuove connessioni, rafforzare il capitale relazionale con la propria comunità e dare base a future progettualità.

Per questo, che sia emigrato o che viva nel territorio, compila il questionario e invialo ad alcuni amici.

Video di promozione della sperimentazione del 2016
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service