Questionario Valutazione Inclusione LdA - Docenti
Questionario per l'Autovalutazione dell'Inclusione dell'Istituto Comprensivo "Latte Dolce - Agro".
Costruito in linea con le tre Dimensioni individuate nell'Index per l'Inclusione:
Dimensione A: creare culture inclusive
Dimensione B: produrre politiche inclusive
Dimensione C: sviluppare pratiche inclusive.
Sono docente nella Scuola *
A1. La scuola accoglie positivamente tutti gli alunni, le famiglie, gli altri membri della comunità locale. *
A2. Gli alunni si aiutano l'un l'altro: cercano e offrono aiuto ai compagni quando necessario. *
A3. L'amicizia e il sostegno reciproco sono attivamente incoraggiati. *
A4. Gli insegnanti interagiscono tra loro in modo rispettoso, indipendentemente dal loro ruolo nella scuola. *
A5. Tutto il personale della scuola si sente adeguatamente valorizzato e sostenuto. *
A6. La collaborazione tra il personale docente è un modello per la collaborazione tra alunni. *
A7. Gli alunni hanno fiducia di poter trovare negli insegnanti un sostegno efficace alle loro necessità. *
A8. È presente un sentimento condiviso di accettazione di tutti gli alunni della comunità, indifferentemente dalla storia personale, dalle capacità e dalle disabilità. *
A9. Il gruppo insegnante cerca di rimuovere gli ostacoli all’apprendimento e alla partecipazione in ogni aspetto della vita scolastica. *
B1. L’inclusione di tutti gli alunni è una mission fondamentale della scuola, che orienta significativamente il Piano Triennale dell’Offerta Formativa. *
B2. Le attività di aggiornamento dei docenti aiutano effettivamente a migliorare la loro capacità di lavorare in modo cooperativo in classe. *
B3. La scuola promuove l'accoglienza di tutti gli alunni della comunità locale. *
B4. La scuola dedica attenzione all’inclusione nelle fasi di passaggio tra i diversi ordini di scuola (formazione delle classi, raccordo metodologico-didattico, orientamento …). *
B5. L’educazione inclusiva è oggetto di formazione specifica all’interno dell’Istituto Comprensivo. *
B6. Tutte le forme di sostegno all’inclusione sono coordinate in modo da accrescere la capacità della scuola di rispondere ai bisogni degli alunni. *
B7. Il bullismo viene contrastato. *
B8. La scuola effettua incontri tra personale scolastico, alunni, famiglie, educatori, esperti, per affrontare in modi flessibili ed efficaci i problemi di comportamento/apprendimento. *
B9. Il personale di questa scuola incoraggia tutti gli alunni a dare il meglio di sé, non solo i più abili. *
C1. L’insegnamento è progettato tenendo presenti le capacità di apprendimento di tutti gli alunni. *
C2. Le proposte didattiche sono flessibili e si adeguano alle reali esigenze della classe. *
C3. I docenti cercano di vedere l’insegnamento e il sostegno anche dal punto di vista degli alunni. *
C4. I docenti sono attenti agli aspetti emozionali, oltre che a quelli cognitivi, dell’apprendimento. *
C5. Gli alunni vengono coinvolti nello sforzo di superare le difficoltà di apprendimento proprie o dei compagni. *
C6. Ciascuno viene visto, indipendentemente dalla disabilità o capacità, come portatore di un contributo. *
C7. Le lezioni offrono occasione di collaborazione tra pari e in gruppo, oltre che attività individuali e di classe. *
C8. Gli alunni percepiscono che dare e ricevere aiuto è una normale pratica nel lavoro in classe. *
C9. I compiti a casa vengono proposti anche per stimolare gli alunni ad assumersi responsabilità verso il proprio apprendimento. *
Submit
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Additional Terms