OBIETTIVO Torino: Capire la Datapoiesis
_ Quando: 28 ottobre 2019 ore 17.30-21.00
_ Dove: Il Circolo dei Lettori ~ Torino. Palazzo Graneri della Roccia, via Bogino 9, 10123 Torino
_ Cosa: la tavola rotonda, l’opening, il primo rituale data-driven della settimana dell’arte contemporanea di Torino del progetto Datapoiesis

**Evento gratuito a ingresso libero fino a esaurimento posti**
>> Si consiglia la registrazione

Come è possibile per le persone acquisire nuove sensibilità e opportunità di conoscenza e condivisione circa le questioni complesse del nostro mondo globalizzato? Come renderci sensibili a cambiamento climatico, le migrazioni, l’energia, l’economia, la salute, la povertà per immaginare nuove forme di solidarietà e inclusione?

Dal 28 ottobre OBIETTIVO, la prima opera d’arte datapoietica, arriva a Torino per la settimana dell’arte contemporanea con una mostra, una tavola rotonda e un nuovo rituale urbano e soprattutto una risposta: servono nuovi connubi tra arte, scienza e tecnologie come quelli della Datapoiesi, il fenomeno per cui i dati portano all’esistenza qualcosa che non che prima non c’era

OBIETTIVO è una lampada animata dai dati che rimarrà accesa fin quando la povertà estrema nel mondo non scenderà sotto una certa soglia. Acquisita in Luglio dalla Collezione Farnesina subito dopo il suo lancio presso art+b=love(?) Festival, la tappa torinese del progetto si snoda attraverso una mostra, una tavola rotonda e un nuovo rituale urbano sulla povertà, in cui i dati diventano l’occasione per comprendere il mondo e renderci più sensibili.

A interrogarsi sul concetto di Datapoiesis e sulle sensibilità globali, lunedì 28 ottobre alle 17.00 presso il Circolo dei lettori, di Torino, saranno Catterina Seia, Alessandro Bollo, Leonardo Camiciotti, Tiziana Ciampolini, Simone Arcagni, Davide Fuschi e il duo Iaconesi/Persico, autori dell’opera e direttori artistici del progetto.

Alle 19.00 relatori e pubblico si muoveranno verso la galleria Wild Mazzini per assistere all’accensione di OBIETTIVO in città. Per il suo battesimo torinese, la lampada ci doterà in via temporanea di un senso aggiuntivo. Potremo non solo entrare in contatto con la povertà attraverso gli impulsi luminosi che emana, immergerci in una nuova esperienza sensoriale attraverso l’udito.

Per un’ora intera, dalle 19.00 alle 20.00, OBIETTIVO “suonerà” per noi la povertà nel mondo, trasformando i dati delle fonti globali a cui è collegata in una musica generativa in tempo reale, intorno alla quale raccogliersi.

>> Maggiori informazioni sul progetto DATAPOIESIS e sui prossimi eventi in programma nella sezione finale.

>> “OBIETTIVO Torino. Capire la Datapoisi” è parte del programma di Torino+Piemonte ContemporaryArt.
PROGRAMMA
=======================================
Lunedì 28 ottobre 2019
=======================================

*Ore 17.30 - 19.00*

Dove: Circolo dei Lettori, Palazzo Graneri della Roccia, via Bogino 9, 10123 Torino
Cosa: Tavola Rotonda “Datapoiesis. Nuove sensibilità globali, rituali urbani data-driven e povertà”

Chi (ordine alfabetico):
Simone Arcagni (docente e giornalista); Alessandro Bollo (dir. Polo del ‘900); Leonardo Camiciotti (Top-ix); Tiziana Ciampolini (dir. dirigente di S-nodi, Agenzia di sviluppo torinese per l’innovazione contro la povertà), Davide Fuschi (art director galleria Wild Mazzini); Salvatore Iaconesi e Oriana Persico (AOS/HER); Catterina Seia (vice dir. Fondazione Fitzcarraldo)

*Ore 19:00 - 21.00*

Dove: Wild Mazzini, Via Giuseppe Mazzini, 33 (Torino)
Cosa: Opening della mostra; accensione rituale di OBIETTIVO

Chi: Salvatore Iaconesi e Oriana Persico (AOS/HER)
OBIETTIVO. La prima opera d'arte datapoietica
COMPILA IL FORM
Per iscriverti alla Tavola Rotonda “Datapoiesis. Nuove sensibilità globali, rituali urbani data-driven e povertà”
Nome e Cognome *
Your answer
Città di provenienza *
Your answer
Indirizzo email *
Your answer
Perchè sei interessat_ alla Datapoiesis?
Your answer
IL PROGETTO DATAPOIESIS
OBIETTIVO. La prima opera datapoietica, nasce all’interno del progetto DataPoiesis, realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando ORA! Produzioni di Cultura Contemporanea. Il progetto prevede la produzione di nuovi oggetti d’arte e di design capaci di creare nuove opportunità per la comprensione del mondo e dei suoi fenomeni che, collegati a fonti di dati, si animano per consentire ai loro proprietari e al pubblico di stabilire relazioni inedite con i grandi temi della contemporaneità e del pianeta: la povertà, l’energia, il clima, le migrazioni.

Il prossimo appuntamento con DATAPOIEIS e con OBIETTIVO è ad Ivrea presso le ex Fabbriche Olivetti in corso di rigenerazione grazie al gruppo ICONA srl, formato da 18 imprenditori eporediesi, che diventerà l’headquarter produttivo del progetto.

Lì dal 25 al 30 novembre 2019, avrà luogo la DATAPOIESIS FALL SCHOOL, un innovativo programma di istruzione, formazione, progettazione e produzione che mira a formare collaborativamente la prima start-up interamente dedicato al fenomeno della DATAPOIESIS e alla sua prima linea di design.

L’oggetto artistico diventa l'ispirazione dei processi di concettualizzazione, prototipazione e business modeling che porteranno alla creazione di una startup in grado di produrre la prima linea di design di oggetti e mobili datapoietici.

>> PER REGISTRARSI ALLA FALL SCHOOL:
https://datapoiesis.com/home/?page_id=225

INFO & CONTACT
Il progetto: https://datapoiesis.com/
Facebook: https://www.facebook.com/Datapoiesis/
Twitter: https://twitter.com/datapoiesis

Per informazioni relative alla mostra: davide@wildmazzini.com
Per informazioni relative al progetto arianna.forte@he-r.it
Per contatti e ufficio stampa: a.nosari@gmail.com

CREDITS
Datapoiesis è un progetto realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo, nell’ambito del Bando ORA! Produzioni di Cultura Contemporanea . Visita www.ora.compagniadisanpaolo.it

Partner del progetto:
Sineglossa Creative ground - Human Ecosystems Relazioni - Icona srl- Plus Value

“OBIETTIVO Torino. Capire la Datapoiesis” è un evento di disseminazione del progetto Datapoiesis
a cura di: Arianna Forte

In collaborazione con:
Wild Mazzini- Top-ix



Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy