Violenza ostetrica: il punto di vista delle professioniste
Gentile Ostetrica,
sono Annalisa Bernini una studentessa del Corso di Laurea in Ostetricia dell’Università di Parma, sto conducendo una raccolta dati per la compilazione della mia tesi di laurea.
Lo scopo della ricerca è di indagare il punto di vista delle ostetriche in merito al fenomeno della “violenza ostetrica”, anche alla luce della recente campagna #Bastatacere di OVO Italia.
La sua partecipazione consiste nel compilare il presente questionario, nel quale Le verrà chiesto di scegliere per ogni domanda l’opzione che più si avvicina al suo pensiero e alle sue conoscenze. Non esiste una risposta giusta.

Per la stesura delle domande si è fatto riferimento a definizioni e categorie tratte della letteratura internazionale sull’argomento. La partecipazione a questo progetto è volontaria, l’utilizzo del supporto informatico “Google Form” garantirà l’anonimato dell’utente. La compilazione del questionario richiederà 10-15 minuti. La vostra partecipazione contribuirà a comprendere e definire meglio questo fenomeno e ad avviare una riflessione su questo problema tra i professionisti, per fornire risposte più adeguate alle sollecitazioni delle donne.

Se desidera ricevere i risultati della ricerca, può inoltrare una email all’indirizzo di posta annalisa.bernini@studenti.unipr.it
1. Genere *
2. Età *
3. Quanti anni di servizio ha prestato come Ostetrica/o? *
4. Presso che tipo di struttura ha prestato la maggior parte del proprio servizio? *
5. Presso quale Regione si è prestato il maggior periodo di servizio? *
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This form was created inside of Università di Parma. Report Abuse