INTRAPRENDERE NEL SOCIALE 2019 - Segnalazione idea progettuale
Segnalazione idea progettuale
PREMESSA
Fondazione Cattolica Assicurazioni per adempiere al proprio mandato è alla ricerca di idee progettuali che rispondano in modo nuovo, efficace e sostenibile ai bisogni sociali che riguardano: Anziani, Disabilità, Famiglia, Nuove Povertà.
Le risorse stanziate ammontano a 2.000.000 di euro.
Possono partecipare Associazioni ed Enti privati non profit.
Il contributo massimo per progetto sarà di 40.000 euro e non potrà superare il 50% dei costi complessivi.
TERMINI DEL BANDO
Il presente bando si suddivide in tre fasi.

I FASE: PROPOSTA DELL’IDEA PROGETTUALE

L’idea progettuale va presentata attraverso il modulo disponibile online che segue.
Saranno prese in considerazione le proposte che prevedono l’avvio in Italia di attività in grado di sostenersi autonomamente nel tempo una volta superata la fase di start up e che non prevedano, se non per importi limitati, interventi su immobili ed attrezzature.

Le proposte verranno selezionate in base a:
• Impatto sul territorio
• Numero di persone inserite al lavoro
• Numero di nuovi volontari coinvolti
• Numero di beneficiari diretti ed indiretti
• Supporto offerto dalla comunità locale e da altri enti, sia profit che non profit
• Elementi innovativi e generativi nell’approccio al bisogno sociale
• Massimizzazione efficacia rispetto al costo

Avranno priorità le proposte:
• provenienti dalle aree di maggior radicamento di Cattolica Assicurazioni
• che raggiungano l’autosufficienza economica nel tempo più breve

La Fondazione, entro 30 giorni dalla ricezione della proposta, contatterà direttamente i soli Soggetti ammessi a suo insindacabile giudizio alla fase successiva.
__________________________________________________________________________________________

II FASE: ISTRUTTORIA COMPLETA DEL PROGETTO

Ai soli Soggetti ammessi alla seconda fase sarà richiesta la documentazione necessaria al completamento dell’istruttoria.

Entro tre mesi dal ricevimento di tale documentazione la Fondazione valuterà il progetto definitivo e, a suo insindacabile giudizio, deciderà in merito al suo accoglimento.
__________________________________________________________________________________________

III FASE: REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

I rapporti tra Fondazione Cattolica ed ente beneficiario saranno in ogni caso disciplinati da un apposito regolamento.

I progetti accolti dovranno essere avviati entro 6 mesi dalla comunicazione dell'avvenuta approvazione.

Durante la fase realizzativa Fondazione Cattolica verificherà il coerente svolgimento delle attività anche attraverso visite in loco.

INFORMAZIONI PER I SOLI SOGGETTI CHE SARANNO AMMESSI ALLA II FASE
La fase istruttoria prevede l’invio dei seguenti documenti da parte dei soli Soggetti ammessi alla Fase II:

Documenti relativi al progetto

1. Relazione di analisi del bisogno
2. Descrizione dettagliata del progetto
3. Piano finanziario e crono programma delle attività e relativi obiettivi
4. Conto economico previsionale dei prossimi 2 anni
5. Preventivi di spesa
6. Eventuale altra documentazione esplicativa

Documenti relativi all’Organizzazione

1. Atto costitutivo regolarmente registrato
2. Statuto vigente
3. Bilanci consuntivi approvati degli ultimi 2 esercizi
4. Bilancio preventivo dell’esercizio corrente
5. Organigramma
6. Logo e immagini

Documenti relativi agli eventuali partner

1. Lettera accompagnatoria a firma del rappresentante legale
2. Atto costitutivo e statuto regolarmente registrato
3. Bilanci approvati degli ultimi 2 esercizi
4. Bilancio preventivo approvato dell’esercizio corrente
5. Accordo di partenariato (stipulato tra il capofila e il/i partner del progetto)

Il Soggetto proponente dovrà indicare puntualmente con quali risorse intende coprire il costo totale del progetto e se tali disponibilità siano già in possesso dell’organizzazione.
Se al progetto partecipano altre Organizzazioni dovrà essere fornita la documentazione di tali interventi, indicando le eventuali spese che saranno sostenute da tali Organizzazioni.
Se l’attività oggetto del progetto è svolta in base ad accordi derivanti da appalti o commesse stipulati con enti pubblici o organizzazioni private, è necessario indicarne il contenuto economico.
Se si realizzano iniziative che possano prevederne l’utilizzo, è richiesto l’inserimento del logo della Fondazione Cattolica.
Qualora fosse prevista la stampa di pubblicazioni al termine del progetto, è richiesta la consegna di 5 copie alla Fondazione.
Le informazioni di sintesi circa i progetti realizzati potranno essere inserite, a discrezione della Fondazione, in pubblicazioni rivolte a collaboratori e soci del Gruppo Cattolica Assicurazioni e al pubblico indistinto.
I Soggetti ammessi al contributo riceveranno i fondi a conclusione del progetto previa rendicontazione quantitativa e qualitativa dei costi sostenuti e dei risultati raggiunti. Potranno essere concessi anticipi in itinere sino al 50% previa rendicontazione di metà dei costi previsti.

NORME DI CARATTERE GENERALE
Non possono essere presentate più domande di contributo da parte della stessa organizzazione.
La mancata o non corretta compilazione di tutte le parti del modulo di richiesta e la mancata presentazione dei documenti previsti, renderà la domanda inammissibile.

La Fondazione selezionerà le proposte progettuali, secondo il proprio discrezionale ed insindacabile giudizio.

Non si finanziano:
• costi relativi all’attività istituzionale della organizzazione richiedente;
• spese sostenute anteriormente all'1/1/2019.

Per quanto non espressamente citato sul presente bando si rinvia alle informazioni presenti sul sito internet della Fondazione. La Segreteria è disponibile a fornire eventuali chiarimenti al tel. 045.8083211 dal lunedì al giovedì dalle 10.30 alle 12.00.
Next
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service