FINE DELLA QUARANTENA. Amore per te stessa e per gli altri. Le tue emozioni e il dopo. Inizio di una nuova vita? Rinascita, riscoperta e opportunità? O qualcos'altro? Dimmi tutto quello che provi, che senti, che ti aspetti.
Ciao,

ti chiedo un favore: la tua opinione per una questione importante.

Lo sappiamo, lo leggiamo dappertutto, tutti ne parlano.

Si tratta della famosa quarantena, del lockdown, del fermo delle attività e della vita sociale.

Delle mascherine e del distanziamento sociale.

Dell’impossibilità di viaggiare e di spostarsi nelle lunghe distanze, per un certo periodo, anche quando la quarantena sarà finita.

No, non voglio tediarti anch’io con questo tema grave e serio del quale si sente parlare tantissimo e che causa e ha causato tanto dolore.

Io, da parte mia, mi sento molto coinvolta, sia emotivamente, sia professionalmente.

Sono coinvolta dalla sofferenza degli altri, di chi si è ammalato e magari è morto e dal dolore di chi ha perso qualcuno di caro.

Sono coinvolta anche dalla sofferenza e dall’impegno duro di chi deve continuare a lavorare in prima linea vicino ai malati o per garantire i servizi essenziali.

***

Mi sento vicina e sono solidale e preoccupata per coloro che hanno visto ridotto il loro reddito o addirittura azzerato.

***

Sono vicina a tutte le mie lettrici che vivono questo momento con dolore, con preoccupazione e con ansia.

Soprattutto a coloro che provano solitudine, in mezzo alla tempesta, per non avere ancora trovato il compagno della loro vita o perché vivono storie insoddisfacenti, o perché non si sentono capite dal loro partner e da chi le corteggia.

***

Però ho intenzione di coltivare la speranza e la convinzione in una ripresa che, seppur lenta, ci darà frutti insperati e, magari, ci farà scoprire fuori e dentro di noi opportunità e risorse inattese e sorprendenti.

Cerco di essere obiettiva ed equilibrata e intravedo tanta luce in fondo al tunnel.

Mi occupo di relazioni e di relazioni di coppia e ho la profonda convinzione che questa quarantena e soprattutto il DOPO, cioè la riapertura, il nuovo inizio, per quanto lenti e graduali, abbiano portato e soprattutto porteranno una vera rivoluzione nei rapporti tra persone e tra uomini e donne.

Pensi mai alle coppie che avevano un rapporto in bilico e si sono trovate a vivere sotto lo stesso tetto 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana?

Una prova infernale.

O ad altre coppie conviventi che magari pochi giorni prima della quarantena avevano deciso di separarsi e anche loro sono state costrette a stare insieme per lungo tempo e in uno spazio ristretto?

Teniamo conto anche di coloro che magari avevano fissata sul calendario una udienza in tribunale per una separazione o un divorzio e se la sono vista spostare a data da destinarsi, con tutto ciò che ne consegue…

Non dimentichiamoci delle moltissime coppie che in questi giorni di calma e di riflessione e di convivenza continua, avranno considerato di stare con la persona sbagliata e che per il “dopo” hanno giurato di lasciarsi, per cominciare una vita più in sintonia con le loro esigenze.

Di certo i partner di qualche coppia hanno avuto modo di parlare di più, di ascoltarsi di più e di rinnovare e di rinfrescare, di riaccendere sentimenti che si erano spenti o si andavano spegnendo.

Qualcuno avrà deciso di non lasciarsi per puro opportunismo.

Ci sono anche quelle frequentazioni che prima della quarantena erano appena iniziate e poi hanno dovuto bloccare di improvviso i loro incontri di persona e forse anche quelli a distanza, perché quando c’è poca confidenza e manca il coraggio di rompere il ghiaccio, in molti non se la sentono di continuare…

Che ne sarà di loro?

La fiamma dell’interesse e dell’amore continuerà a mantenersi viva durante l’interruzione?

E coloro che progettavano un matrimonio o una convivenza?

O che erano lì lì per dichiararsi il proprio amore e per iniziare una relazione?

Per non parlare, poi, di chi si era appena conosciuto e piaciuto e voleva iniziare a uscire con una persona particolare per conoscerla meglio e approfondire la conoscenza.

E non ha potuto.

Poi ci sono i soliti “furbastri” o “furbetti” o mascalzoni a vario titolo che avranno approfittato della quarantena per scomparire nel nulla, come fanno già di solito, ma con la complicità del virus e del distanziamento obbligatorio.

O, al contrario, per approfittare via chat, nascosti da uno schermo, di donne rese più sensibili e vulnerabili dall'isolamento.

Tante altre persone, uomini e donne, hanno colto l'opportunità della quarantena per rallentare i ritmi, riflettere, prendersi cura di sé e rimodulare le loro priorità esistenziali fondamentali, incluse quelle che riguardano i sentimenti e il rapporto con l'altro sesso.

Che dire poi dei tanti uomini e delle tante donne piene di vita e di entusiasmo che erano finalmente pronti – magari dopo qualche delusione - per una relazione vera e propria e non vedevano l’ora di lanciarsi nell’eccitante mondo della seduzione?

Le relazioni di coppia sono importanti e non bisogna rinunciare a realizzare la vita sentimentale dei propri sogni a causa della quarantena!

Anche se, ovviamente, le regole vanno rispettate e rigorosamente, perché ne va della nostra salute e senza salute… non si può uscire e cercare l’amore o vivificare quello che già si ha 😊.

***

Detto questo, pare proprio, allora, che ci stiamo avvicinando al momento della fine della quarantena, a passi lenti e prudenti, come è giusto che sia.

Ma ci stiamo avvicinando.

E io sono pronta a scommettere che molte novità, anche e soprattutto eccitanti, aspettino chi desidera creare una nuova relazione o rafforzare quella che hanno già.

Queste novità dovranno, per l’appunto, essere affrontate in modo nuovo e io ho intenzione di esplorare le novità, le nuove esperienze e i nuovi modi per viverle.

Per essere di supporto a chi uscirà nella fase 2 e 3 un po' acciaccato e a chi vorrà recuperare il tempo perduto e godersi la vita e i sentimenti, la sensualità e l'amore al cento per cento.

Per fare questo ho bisogno del tuo aiuto.

Qui sotto trovi alcune domande alle quali rispondere.

Rispondendo mi darai una mano a capire che cosa ti serve e ti è più utile in questo periodo di fine quarantena e soprattutto per il momento della “riapertura” e della “ripresa”, di modo che io possa modulare le mie ricerche e sperimentazioni e i miei contenuti per soddisfare le tue esigenze.

Ti ricordo che nessuna delle informazioni che mi fornirai sarà resa pubblica.

Le utilizzerò solo per riflessioni su quanto può interessarti di più e su come proporti i miei contenuti, rispettando appieno la normativa sulla privacy e la tua riservatezza.

IN NESSUN MODO quanto espresso da te qui sarà divulgato.

Dài libero sfogo a tutte le tue emozioni, a tutti i tuoi dubbi e perplessità.

LE DOMANDE SONO 10.

E' OBBLIGATORIO DARE UNA RISPOSTA A TUTTE LE DOMANDE (E' PER QUELLO SONO SEGNALATE CON L'ASTERISCO). SE PER CASO NON SAI COSA SCRIVERE, INSERISCI: "NON SO".

Ti consiglio in ogni caso di rispondere, perché mettere per iscritto le tue riflessioni, le tue domande e le tue richieste è un primo passo per prendere consapevolezza degli ostacoli da superare e degli strumenti da adottare per raggiungere un obiettivo quanto mai fondamentale e che può darti immense soddisfazioni in un momento storico del genere.

Un momento particolare, difficile ma anche ricco di opportunità e di sorprese.

(QUANDO HAI DATO TUTTE LE TUE RISPOSTE , RICORDATI DI CLICCARE SUL TASTO ROSA "Invio" IN FONDO ALLA PAGINA!)

Un brindisi alla tua serenità personale e in amore.

A presto su www.lapersonagiusta.com anche per una ripresa al meglio, con soddisfazione e ottimismo.

Grazie di cuore per le tue risposte.

Ilaria de La Persona Giusta per Te
Inserisci la tua email, in questo modo potrò tenerti aggiornata sulle NOVITA' interessanti per te. *
Che cosa ti preoccupa di più del "dopo" quarantena in generale? *
Che cosa ti incuriosisce o ti eccita di più del "dopo" quarantena, in generale? *
Che cosa ti incuriosisce o ti eccita di più del "dopo" quarantena, riguardo le relazioni con gli uomini o la tua relazione di coppia, se ne hai una?  *
Che cosa ti preoccupa di più del "dopo" quarantena, riguardo le relazioni con gli uomini o la tua relazione di coppia, se ne hai una?  *
Come sono o sono state le tue relazioni con gli uomini o la tua relazione di coppia durante questa quarantena? *
Questa quarantena ti ha fatto scoprire qualcosa di bello e di buono su di te, sugli altri, sulla tua vita? Che cosa in particolare? *
Che cosa hai imparato su di te e il tuo modo di vivere i sentimenti e sugli altri in questa quarantena e come ti servirà? Che cosa vorresti sapere di più? *
Che cosa hai in mente di incominciare a realizzare di importante per te o di progettare subito dopo la quarantena? Anche in ambito sentimentale? Lascia andare le tue emozioni e i tuoi desideri e apriti liberamente ;) *
Qual è la tua domanda in assoluto più scottante riguardo il dopo quarantena e le relazioni sentimentali? Se tu potessi sederti di fianco a me, che cosa mi chiederesti al proposito? *
Submit
Never submit passwords through Google Forms.
This content is neither created nor endorsed by Google. Report Abuse - Terms of Service - Privacy Policy