Contatti: Matteo Rignanese : nonnomatteo@virgilio.it- 393-9655120

La figlia del dottore

La Figlia del dottore è nata il 27 Luglio 2010.

Altro che i rifacimenti zum-zum dei pezzi storici! La figlia del dottore è una figlia seria. Di quelle figlie che non demoliscono il padre, ma lo onorano.

Un'antica innovazione, un nuovo reperto d'antichità preziosa.

La figlia del dottore ripropone in chiave stoner i grandi classici degli anni 60. Immaginate Caterina Caselli accompagnata dai Kyuss, Celentano dai Voivod, i ricchi e Poveri dai Dead Meadow, Nicola di Bari dai Black Sabbath.

Componenti del gruppo:  Matteo Rignanese (voce, Chitarra), Enrico Sbriccoli (chitarra), Il Limo (basso), ? (batteria)

Città adottiva:  Torino

Genere:  Indy

Influenze:  Dead Meadow, Electric Wizard, Orange Goblin, Black Sabbath, White stripes, Motorhead

Altri artisti che ci piacciono: Caterina Caselli, Adriano Celentano, Little Tony, Patti Pravo, Mario Tessuto, I ricchi e poveri, Adamo, i Dik dik…

Link:

www.facebook.com/lafigliadeldottore

www.myspace.com/lafigliadeldottore

CApitan Nemo

Il capitano è Matteo Rignanese; nasce di notte, sul Gargano in inverno: il 3 Gennaio del 1974. È laureato e di giorno fa un secondo lavoro: manager in un Sistem Integrator.

Quando non scrive canzoni, monta e smonta basi con i suoi programmi audio.

Da bambino conservava tutti i soldi ricevuti per raggiungere le 12.000 lire (non esistevano gli Euri) che servivano per comperare un vinile, riuscendo a comperarne uno ogni 2 mesi (tranne che durante le festività dove riusciva a comperarne 3 in un colpo solo). Prendeva l’autobus accompagnato dal fratello e raggiungeva il negozio di dischi più vicino a 20 km da casa (non esisteva internet e neanche gli mp3): ci rimaneva un giorno intero guardando le copertine dei dischi chiedendo di ascoltare tutto quello che non conosceva.

A sedici anni ha comperato il suo primo registratore: un Fostex a 4 piste, ed è li che è iniziato il sogno.

Carta d'identità

Nome: Matteo Rignanese

Nome d'arte: ne ha avuti alcuni (Modì, Capitan Nemo, Necron)

Data e luogo di nascita: 04 gennaio 1974, San Giovanni Rotondo (FG)

Residente a: Torino

Anni: 35

Altezza:178 cm

Peso: 79 Kg

Occhi: Verde Scuro

Capelli: Castano

Segni particolari: nessuno, si confonde tra la folla

Cittadinanza: Italiana

Stato civile: Sposato                            

Titolo di studio: Laurea in Ingegneria

Esperienze di lavoro: Molte

Animali domestici: non mi piace tenere gli animali in casa

Segno zodiacale: Capricorno ascendente Bilancia

Curiosità

Esperienze televisive: Nessuna

Sport: Salto del pranzo

Cosa fai nel tempo libero: Scrivo musica

Cosa ti diverte: inventare storie e giocare con il significato delle parole

Cosa non sopporti: L'intransigenza

Sogni nel cassetto: scrivere una canzone bella come “il cielo in una stanza”

C'è un evento che ha cambiato la tua vita: “La nascita di Caterina”

Sei innamorato?: Da sempre, della stessa donna

Il tuo colore preferito? “Il bianco”

Il tuo luogo preferito?: la mia città natale

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica? “lo sto già facendo”

Che cos'è per te il successo? “Un evento che si è già verificato”

Hai altre passioni oltre la musica? “gli scacchi”

Cosa pensano di te i tuoi amici? “non spendiamo il tempo a dirci cosa pensiamo l’uno dell’altro, lo ignoro e anche loro non sanno quello che penso di ognuno”

Cosa ti piacerebbe si dicesse di te come artista: “Quello che è stato già detto mi soddisfa già abbastanza”

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta: “Un film: “Misterioso omicidio a Manhattan” di Woody Allen; un libro: “Vuoi star zitta per favore” di Carver; una canzone: ”Una giornata senza pretese” di Vinicio Capossela

Un tuo personalissimo slogan: “Tutto è vero! Come il suo contrario.”

Identikit musicale

Studi musicali: “Sono autodidatta”

A che età hai cominciato a suonare? “A 14 anni”

Suoni qualche strumento musicale? Si, il computer, anche se me la cavo bene con chitarra, pianoforte, violino, clarinetto, contrabbasso, batteria, oud, mandolino, flauto dolce, organetto bontempi...

Un concerto per te memorabile: “la mia prima esibizione”

Canzoni portate al provino per entrare nel gruppo: Sono io che faccio i provini.

Cavalli di battaglia: "Talk to your daugther" e "steirway to heaven"

Il voto che ti dai come cantante: “Il ragazzo ha molte qualità, ma non studia”

Cosa è per te l'XFactor? Lo ignoro, conosco bene invece l’YFfactor: quello posseduto dai giovani musicisti che ritengono di dover lavorare anni per imparare il mestiere.

Enrico Sbriccoli

Enrico Sbriccoli è in realtà James Bevilacqua. James Bevilacqua nasce a Taranto il 18 aprile 1974. E' laureato in Storia contemporane a e svolge da anni la professione di consulente aziendale presso le società del gruppo Fiat.Autore di musica e testi, Cantante e musicista polistrumentista ma sopratutto esperto di musica rock. Ha avviato alcuni interssanti concorsi musicali per rock emergente e segue sempre con attenzione i talenti che il territorio produce.Al momento è impegnato in alcuni progetti sulla STORIA DEL ROCK in versione enciclopedica.Al progetto della "FIGLIA DEL DOTTORE" partecipa fingendosi un vecchio nostalgico chitarrista degli anni 60, assumendo il nome d'arte di ENRICO SBRICCOLI

Carta d'identità

Nome: James Bevilacqua

Nome d'arte: ENRICO SBRICCOLI

Data e luogo di nascita: 18 aprile 1974 Taranto (ta)

Residente a: Torino (to)

Anni: 38

Altezza:170 cm

Peso: mille Kg

Occhi: neri

Capelli: neri

Segni particolari: difficile trovare segni di normalità

Cittadinanza: Italiana

Stato civile: non maritato

Titolo di studio: Laurea in Storia Contemporanea

Esperienze di lavoro: molte in molti ambiti.

Animali domestici: Nessuno

Segno zodiacale: Ariete ascendente Cancro

 

Curiosità

Esperienze televisive: Apparizione in Tutto in un Weekend (Discovery channel) puntata su Torino

Sport: PLAYSTATION

Cosa fai nel tempo libero: Tempo libero è una definizione che non coincide con la mia concezione di tempo

Cosa ti diverte: spaccare la chitarra dopo il concert

Cosa non sopporti: l'ignoranza e gli ignoranti

Sogni nel cassetto: Vincere le elezioni e diventare presidente del consiglio

C'è un evento che ha cambiato la tua vita: Il trasferimento a Torino nel 1993

Sei innamorato? si, sempre.

Il tuo colore preferito? ROSSO

Il tuo luogo preferito? il passaggio tra piazza Castello e piazza palazzo di Città

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica? Nulla. E' il mondo della musica che deve venire qui a cercarmi.

Che cos'è per te il successo? Che cosa è successo?

Hai altre passioni oltre la musica? E' più difficile trovare una passione che non ho...vediamo, la caccia e la pesca.

Cosa pensano di te i tuoi amici? ahahahah...e che sono il professor Xavier?

Cosa ti piacerebbe si dicesse di te come artista: Un uomo di grande gusto e che trasmette energia incontenibile

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta: homo sum, humani nihil a me alienum puto

Un tuo personalissimo slogan: homo sum, humani nihil a me alienum puto

Identikit musicale

Studi musicali: Autodidatta e lezioni private

A che età hai cominciato a suonare? “A 13 anni”

Quale strumento? Chitarra, tastiere, kazoo (sopratutto).

Un concerto per te memorabile: Battiato sul porto di Olbia

Canzoni portate al provinoper entrare nel gruppo: stranizza d'ammuri (F.Battiato)

Cavalli di battaglia: High way to hell (ac/dc) e don't let the sun go down on me (Elton John)

Il voto che ti dai come Chitarrista: “8”

Cosa è per te l'X Factor? Era il fattore mutante dei racconti degli X Man scritti da Chris Claremont. 

Commenta · Mi piaceNon mi piace più · Condividi . Non mi piace

Il Limo

Carta d'identità

Nome: Limo, Nante

Nome d'arte: Il Limo

Data e luogo di nascita: tra il 29/30 Agosto 1789, Torino.

Residente a: Torino

Anni: 35

Altezza:190 cm

Peso: 70kg (ma c'è chi dice che è 103)

Occhi: Marroni

Capelli: Marroni

Segni particolari: Uno sporco maledetto mezzo dente

Cittadinanza: Italiana

Stato civile: nc

Titolo di studio: nc

Esperienze di lavoro: Bramino, Mendicare. India s.r.l

Animali domestici: nc

Segno zodiacale:"Born under a bad sign"

Curiosità

Esperienze televisive: Nessuna

Sport: "Bicipiti al bancone"

Cosa fai nel tempo libero: Scrivo

Cosa ti diverte: Sniffare speed indonesiano su corpo di una taiwenese minorenne

Cosa non sopporti: nc

Sogni nel cassetto: Trovare un lavoro nel bere birra

C'è un evento che ha cambiato la tua vita: La morte di Freddy Mercury. La migliorata

Sei innamorato?: Come Emily the strange

Il tuo colore preferito? rosa

Il tuo luogo preferito?: entro-terra Liberia

Cosa faresti pur di affermarti nel mondo della musica? “lo la sta già faccendo matteo..."

Che cos'è per te il successo? Incontrare un produttore musicale ficcargli un acido nel caffè durante un meeting dove si parla del nostro futuro

Hai altre passioni oltre la musica? no

Cosa pensano di te i tuoi amici? Essendo i miei amici, li ho scelti non-pensanti.

Cosa ti piacerebbe si dicesse di te come artista: "..chi figo il basso, si vede che assieme alla batteria cambia la canzone da cosi a cosi"

Una frase, una canzone, un libro, un film che ti accompagna o che ti rappresenta: Un film: Crimen Perfecto. Canzone: Skulls dei misfits

Un tuo personalissimo slogan: “Chi a detto che NON bisogna somministratre a un cane del LSD, non era sicuramente un cane in LSD"

Studi musicali: Sono autodidatta

A che età hai cominciato a suonare? A 15 anni

Suoni qualche strumento musicale? Chitarra, basso, un po' il pianoforte.

Un concerto per te memorabile: Lenny Kravitz tour di ARE you gonna go my way” Aveva solo 3 album. Ed erano tutti belli.

Canzoni portate al provino per entrare nel gruppo: Botticelli accappella

Cavalli di battaglia: "Hear my train coming" -Jimi Hendrix versione acustica (quella che fa con la chitarra a 12 corde)

Il voto che ti dai come bassista: Probabilmente il numero uno, anzi molto probabilmente.

Cosa è per te l'X Factor? Non ho televisione, non posso parlare direttamente

 

a cura di Guerrica