Il Partito Democratico, sin dalla sua costituzione, ha messo il mondo del lavoro al centro della sua azione politica.

Questa scelta è stata accentuata con la segreteria di Pierluigi Bersani, quando si è assunta nuova consapevolezza di come il lavoro non sia soltanto il modo con cui procurarsi i mezzi di sostentamento, ma sia una componente imprescindibile per dare compiuta realizzazione all'identità di ognuno di noi.

Rivalutare il ruolo sociale del lavoro può essere fatto solo all'interno di una riflessione da condividere con tutti i soggetti che di questo mondo fanno parte e soprattutto con i lavoratori, imprenditori e commercianti, abbandonati dal Governo ad affrontare la crisi da soli.

Siamo quindi consapevoli che uscire dall'ideologia economica che ha prevalso in questo scorcio di secolo comporta un grande sforzo di rielaborazione che deve riguardare le idee e i mezzi per realizzarle.

Per queste ragioni il PD ha organizzato per il 17 ed il 18 giugno la conferenza nazionale per il lavoro, dal titolo eloquente: "persone, lavoro, democrazia".

Unire questi tre termini dà la precisa indicazione di quali siano i principi con i quali intendiamo affrontare le sfide epocali cui non siamo ancora stati in grado di dare risposte soddisfacenti: il centro della nostra analisi è la persona, cui va riconosciuto il diritto ad un lavoro decoroso perché la vera democrazia si realizza quando si restituisce a ciascuno la dignità di essere umano. Le elezioni politiche, dopo anni persi appresso agli interessi di Berlusconi, si avvicinano. Il PD non solo vuole vincerle, ma vuole andare al Governo per cambiare, finalmente, questo Paese, a cominciare da questo settore.

Per fare questo, però, dobbiamo riprendere un lavoro di elaborazione e di confronto continuo, che coinvolga anche i livelli di base del partito, perché è nei territori che si uniscono veramente società e politica, bisogni e risposte. Per questo, come Partito Democratico del V Municipio abbiamo indetto una iniziativa di confronto con imprenditori, sindacati, amministratori, politici e lavoratori del nostro territorio, senza la presunzione di poter comprendere in poche ore la complessa realtà produttiva che ci circonda ma con la ferma volontà di cominciare un percorso di confronto e di conoscenza.

I problemi in campo sono tantissimi. Il PD vuole fare la sua parte.

Ti aspettiamo quindi lunedì 6 giugno alle 18.00 al circolo PD di San Basilio, via Corinaldo 70.

Sono stati invitati imprenditori, lavoratori delle aziende in crisi e di quelle più caratterizzanti il tessuto produttivo della Tiburtina e sindacati.

Concluderà i lavori l'On. Ludovico VICO, della Commissione Attività Produttive della Camera dei deputati.

                                                        Luca Pioli

                                                        Coordinatore PD V Municipio

partitodemocraticotiburtina@gmail.com