Torta paradiso ai fichi e more (per 6 persone)

- 180 g di burro a temperatura ambiente

- 100 g di zucchero a velo

- 60 g di zucchero semolato

- 120 g di farina

- 80 g di fecola di patate

- 4 uova

- scorza di limone non trattato grattuggiato

- 2 bei fichi e una ventina di more selvatiche

- zucchero a velo per decorare

1. Scaldare il forno a 180°C. Con una frusta, montare il burro con gli zucchero finché diventa gonfio e spumoso. A parte, montare due albumi a neve. Aggiungere 2 uova intere e 2 tuorli al primo miscuglio poi incorporare delicatamente gli albumi montati, la farina e la fecola con movimenti circolari dal basso verso l'alto.

2. Tagliare i fichi a fettine o cubi. Versare la metà dell'impasto in degli stampini imburrati e infarinati (o di silicone), poggiare i pezzetti di fichi e qualche mora e ricoprire con il resto dell'impasto.

3. Cuocere per una ventina di minuti (una trentina se lo stampo è unico). Le tortine devono gonfiarsi e colorarsi (infilandoci uno stecchino, deve uscire asciutto). Far raffredare nello stampo poi sformare su una griglia. Cospargere di zucchero a velo prima di servire. Si conservano morbidi un giorno in una scatola ermetica ma perderanno un po' di fragranza.

© 2010 Un déjeuner de soleil

http://www.undejeunerdesoleil.com/