Associazione di Promozione Sociale

"Le Tre Porte"

Borgo Pagliara Vecchia

64045 Isola del Gran Sasso

Teramo

REGOLAMENTO "TORNEO DI PING PONG

Tipologia della manifestazione

Torneo di Ping Pong individuale, con gironi all’italiana ed eliminazione diretta a partire dai quarti di finale, per un massimo di 32 iscritti. Ogni incontro è al meglio dei 3 set su 5, agli 11 punti.

Periodo di svolgimento

Venerdì 10 Agosto (fase preliminare) e sabato 11 Agosto (fase finale), dalle 18.30 alle 21.30 circa.

Area di svolgimento della manifestazione

Centro di Aggregazione Giovanile Le Tre Porte, Borgo Pagliara Vecchia, Isola del Gran Sasso.

Possibili partecipanti

La partecipazione è soggetta ad iscrizione con un costo di 8 €. La partecipazione è permessa anche a persone

minorenni in possesso però dell’autorizzazione scritta di un genitore o di chi ne fa legalmente le veci (con la specifica del titolo parentale).

Condizioni per la partecipazione

Per partecipare è necessario che l’iscrizione avvenga entro le ore 18.00 del giorno 10 Agosto 2012, presso il centro di aggregazione oppure lasciando nominativo e quota di partecipazione ad uno degli organizzatori: Gianluca Di Carlo, Pietro Colantoni, Michele Capuano, Carla Colantoni, Manola Di Giulio, Luca Di Francesco, Giammaria Trasatti. Le racchette da ping pong sono fornite dall’associazione ma sarà anche possibile giocare con la propria racchetta.

I partecipanti al torneo dovranno indossare scarpe sportive.

Presentazione delle squadre alla manifestazione

Gli iscritti si presenteranno il giorno 10 Agosto 2012 alle  ore 18.00 presso la sede del torneo comunicando immediatamente la propria presenza al tavolo degli organizzatori.

Regolamento Ping Pong

Un incontro si disputa in 5 partite e vince chi si aggiudica per primo tre partite.

Un giocatore vince una partita quando raggiunge 11 punti mentre l'avversario ne ha realizzati meno di 10. Se nella partita i giocatori raggiungono entrambi 10 punti vince chi riesce per primo a conquistare 2 punti sull'avversario.

All'inizio di un incontro si sorteggia chi batterà il primo servizio. Chi inizia a battere effettua 2 servizi consecutivi poi toccherà all'avversario, la sequenza di due battute si alterna sino alla fine della partita. In caso di parità sul punteggio di 10 punti la sequenza delle battute è limitata ad un solo servizio a testa.

Il gioco ha inizio quando la pallina lascia la mano del giocatore che effettua il servizio, quindi se il battitore non colpisce la pallina dopo averla lanciata è punto dell'avversario.

Il servizio deve rispettare alcune fondamentali regole: all'inizio del servizio, la pallina dev'essere liberamente posta sul palmo aperto della mano libera ed immobile in modo da essere visibile dall'avversario. Il battitore deve quindi lanciare la pallina solo verso l'alto (quasi verticalmente) e senza imprimere effetto così che si sollevi dal palmo della mano libera di un minimo di 16 cm. e ricadere senza che abbia toccato nulla prima di essere colpita in fase discendente dal battitore; la pallina deve essere colpita oltre e al di sopra della linea di fondo del tavolo.

Se solo una delle regole del servizio esposte non viene rispettata, l'arbitro dopo un primo ammonimento, ad ogni successivo errore chiamerà il fallo al battitore e conseguente punto per l'avversario.

Il servizio consiste nel colpire la pallina con la racchetta per farla rimbalzare una volta nel proprio campo e, superando la rete, farla ricadere nel campo avversario. Se durante il servizio la palla tocca la rete (supporti compresi) prima che tocchi il campo avversario si commette un fallo, senza penalità, e il servizio deve essere ripetuto.

Una volta che la palla è stata servita, l'altro giocatore deve effettuare un "rinvio" (o "risposta"). Per compiere un rinvio il giocatore deve colpire, con la racchetta o con la mano(fino al polso) che tiene la racchetta, la pallina dopo che essa ha colpito una volta il proprio campo e prima che colpisca il tavolo una seconda volta. Dopo che il giocatore ha colpito la pallina, questa deve arrivare a colpire il campo avversario senza prima toccare altro se non la rete. I giocatori devono effettuare una risposta a testa finché uno dei giocatori non manca una risposta o non commette fallo.

N.B. Se prima del servizio del battitore l'avversario alza la mano per cause di forza maggiore e non tocca la pallina facendola cadere sul pavimento, il battitore dovrà effettuare un nuovo servizio senza sanzioni per l'avversario.

La pallina è considerata "in gioco" quando lascia la mano del giocatore che effettua il servizio. Si ottiene un punto nei seguenti casi:

Un fallo è commesso nei seguenti casi:

Inoltre un fallo è commesso nei seguenti casi:

UNA PARTITA

Vince la partita (= set) chi per primo totalizza 11 punti ma, quando entrambi i giocatori totalizzano 10 punti, la partita (= set) sarà vinta dal giocatore che per primo totalizza due punti consecutivi più del suo avversario.

UN INCONTRO

Vince l’incontro chi vince 3 partite (= set) su 5.

SORTEGGIO

La composizione dei gironi avviene tramite sorteggio, effettuato dagli organizzatori a chiusura iscrizioni.

ARBITRAGGIO

Le partite saranno arbitrate da alcuni volontari dell’associazione. Le decisioni degli arbitri sono inappellabili.

PREMIAZIONE

Sarà premiato il 1° classificato.

La premiazione si effettua al termine del torneo, l’11 agosto 2012.

RESPONSABILITA’

L’associazione  Le Tre Porte non si assumerà alcuna responsabilità su:

- eventuali danni a cose e/o persone provocati dai partecipanti nello svolgimento della presente manifestazione;

- infortuni o danni capitati ai medesimi partecipanti durante lo svolgimento della presente manifestazione.

L’associazione  Le Tre Porte escluderà pertanto qualsiasi forma di rimborso sia a titolo parziale che a titolo totale su:

- eventuali danni a cose e/o persone provocati dai partecipanti nello svolgimento della presente manifestazione;

- infortuni o danni capitati ai medesimi partecipanti durante lo svolgimento della presente manifestazione.

Partecipanti

Nome

Cognome

Firma