87° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

7 Ottobre - 26 Novembre 2017

collage NEWS.jpg

L’unico, autentico e inimitabile Tuber Magnatum Pico si può trovare, vedere, annusare, toccare e gustare solamente nel suo territorio di origine, in Langa, Monferrato e Roero. Approfittando dell’unica Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, delle 5 fiere nazionali e 14 regionali, avrete infinite occasioni per incontrare questa materia prima straordinaria in cucina, partecipare a una emozionante ricerca del tartufo, respirare inebrianti sensazioni…


Durante la
Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba sarà possibile conoscere non solo il protagonista assoluto dell'evento, ovvero il tartufo in tutte le sue declinazioni, ma anche tutto il meglio del panorama enogastronomico langarolo. Il percorso fra numerosi stand ci porta nel mondo dei più gustosi prodotti tipici delle Langhe e del Piemonte: grandi vini DOCG come il Barolo e il Barbaresco, i formaggi DOP come il Murazzano, il Raschera, il Castelmagno, i salumi, le confetture, i dolci a base di Nocciola Tonda Gentile IGP come la torta, il torrone e la pasticceria. Durante la fiera Alba offre numerose possibilità di intrattenimento, non mancheranno infatti le mostre temporanee, i laboratori, gli show cooking, le conferenze e le attività per bambini.

Per entrare nello spirito della fiera vi suggeriamo di intraprendere insieme a noi un percorso tra storia e monumenti, alla scoperta della città delle cento torri. La
visita guidata alla città di Alba ci riporta alla storia di un centro che ebbe inizio nel Neolitico, che vede una struttura urbanistica di origine romana e molti monumenti d’epoca medioevale. Si vedranno le torri medioevali, il bel San Domenico, la cattedrale di San Lorenzo, la chiesa della Maddalena che fu progettata da B. Vittone, allievo di F. Juvarra, le pale cinquecentesche del pittore Macrino d’Alba e ovviamente i numerosi siti che ci raccontano storie più recenti: lo sferisterio Mermet e il gioco del pallone elastico, il Convitto e la lotta di Resistenza. Si parlerà di personaggi come il pittore, farmacista e filosofo Pinot Gallizio, il giurista Teobaldo Calissano, il Deputato Michele Coppino, lo scrittore Beppe Fenoglio.

Durante la fiera del tartufo, e non solo, proponiamo la
ricerca del tartufo associata ad altre attività green come il trekking per promuovere una visione integrata di valorizzazione del territorio. Lasciatevi coinvolgere dall’emozionante ricerca di questo prezioso fungo! Grazie all’esperienza del “trifolao” accompagnato dall’incredibile fiuto del suo cane potrete addentrarvi tra i boschi delle langhe e seguire l’avventurosa ricerca del tartufo. La ricerca può essere accompagnata da un giudice del tartufo, una guida esperta di tartufo, ambiente naturale e territorio di Langhe e Roero che potrà inoltre aiutarvi nell’acquisto consapevole e introdurvi all’analisi sensoriale del tartufo.