I GIORNI DELLA MERLA

Una leggenda racconta che una merla e i suoi pulcini, in origine neri come i maschi della stessa specie, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il 1º febbraio, tutti grigi a causa della fuliggine. Da quel giorno tutti i merli femmina e i piccoli furono grigi. La leggenda, infatti, vuole giustificare in maniera favolistica il forte dimorfismo sessuale che si osserva nella livrea del merlo (turdus merula), che è bruna/grigia (becco incluso) nelle femmine, mentre è nera brillante (con becco giallo-arancione) nel maschio.  

Sempre secondo la leggenda, se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo

BIGNE’ SALATO CON *FILETTO DI MAIALE MARINATO ALL ARANCIA E RADICCHIO IN AGRODOLCE

***

SEDANINI CON RAGù DI VERDURE INVERNALI E CREMA DI ASIAGO

***

FARAONA AL FORNO CON RIPIENO

CONTORNI

***

PERE COTTE NEL VINO ROSSO CON IL GELATO ALLA VANIGLIA

PROPOSTA A 30,00 EURO

*IL FILETTO DI MAIALE E’ SOTTOPOSTO AD UNA PRIMA MARINATURA IN ZUCCHERO DI CANNA E BUCCE D’ARANCIA E SUCCESSIVAMENTE COTTO IN FORNO.

* IL PREZZO NON è COMPRENSIVO DI BEVANDE ALCOLICHE

*valido dal 26 gennaio al 4 febbraio