Associazione Wikitalia

Via dei Barbieri 6, Roma

http://www.wikitalia.it

11 settembre 2013

Gentile Assessore Tragni,

l’associazione Wikitalia si richiama esplicitamente a due realtà internazionali, che operano nell’ambito dell’Open Government: la realtà no-profit inglese MySociety e l’americana Code For America. Ogni realtà ha una sua struttura, ed una sua modalità operativa, che ricalca ovviamente il contesto nazionale in cui è nata. Un aspetto preso a modello dalla realtà di Code For America, è l’importanza dell’ambito geografico nella scelta delle persone da includere nei progetti di Open Government cittadini.

Wikitalia ritiene fondante il collegamento con il territorio con cui ci si relaziona: più crea legami collaborativi con le persone che vivono nei luoghi in cui sta lavorando, maggiore è la capacità di queste persone di proseguire e di far evolvere la strada appena mostrata.

Il modo migliore di trasferire le nostre conoscenze è di lavorare assieme a persone del posto, permettendoci di responsabilizzarle. Sono queste persone che diventano le nostre braccia, le nostre orecchie ed i nostri occhi. Perchè vivono e conoscono profondamente le peculiarità della loro comunità, facendone parte direttamente.

Questa inclusione nel team di lavoro permette la nascita di quei presupposti che vedranno successivamente il mobilitarsi di quelle intelligenze collettive citate anche nel nostro statuto. [articolo 2.1]

In virtù dell’adozione di questa metodologia inclusiva nel gestire i nostri progetti di Open Government, abbiamo riconosciuto il lavoro fatto in queste settimane da due persone che vivono a Matera, e che sono diventate gli attori locali del team che ha messo in campo Wikitalia, a partire dagli incontri preliminari con il personale comunale del febbraio 2013.

Dalla data odierna, Vincenzo Patruno e Francesco Piero Paolicelli sono diventati soci ordinari dell’associazione Wikitalia e membri ufficiali del team di lavoro per il Comune di Matera, dietro approvazione del comitato direttivo.

Il comitato direttivo di Wikitalia