I principali tipi di tempo nel Nord Italia

IL REGIME ANTICICLONICO

IN ESTATE:

L'anticiclone delle Azzorre                          

   

Si sono verificati episodi temporaleschi a macchia di leopardo sulla fascia prealpina, più occasionali sulla media pianura.

L'anticiclone Euromediterraneo

Caldo Afoso e temporali rari rilegati sulle zone alpine

IN INVERNO:

Anticiclone a nord delle Alpi

 

Configurazione favorevole a episodi di favonio sulla Pianura Padana

Anticiclone a sud delle Alpi

Configurazione favorevole a nebbie e bassi strati estesi su tutto la Pianura Padana.

FLUSSO SEMIZONALE DA OVEST:

Episodio tra il 18 e 24 gennaio 2009

23 gennaio 2009: Abbassamento di latitudine del ramo polare della corrente a getto

24 gennaio 2009: Treno di perturbazioni atlantiche da ovest

Con le seguenti mappe le precipitazioni interessano maggiormente i settori prealpini orientali comprese le Orobie, con una diminuzione dei fenomeni verso il Piemonte e le aree limitrofe al corso del Po.

DEPRESSIONE SUL GOLFO DI GENOVA:

Le fasi caratteristiche dell'evoluzione di una “Genova Low” 12-15 settembre 2008

13 settembre 2008: La Genoa Low si distacca dall’ ondulazione atlantica e diventa autonoma

Le precipitazioni con questo tipo di configurazione interessano maggiormente Lecchese -Bergamasco - Bresciano e Mantovano

FLUSSO PERTURBATO DA SUD-OVEST:

Minimi di pressione sul Mediterraneo

Le precipitazioni con tale configurazione interessano maggiormente i settori pedemontani, in particolare quelli occidentali (Varesotto-Verbano-Lario e Orobie). Sono escluse dai fenomeni le zone pianeggianti specie quelle orientali.

Minimi di pressione a nord delle Alpi “sud-ovest secco”

I maggiori quantitativi pluviometrici si hanno nella fascia prealpina compresa tra l’ Alto Lario e L’ Alta Val Trompia. Con tale configurazione tutta la pianura dal Milanese al Mantovano è esente dalle precipitazioni in quanto interessata da effetti favonici provenienti dall’ Appennino. L’ unica zone pianeggiante in cui sono possibili locai fenomeni convettivi è la Lomellina.