Nella sezione Utilità sono disponibili i moduli obbligatori, da compilare prima di andare a fare la visita medico sportiva.

Segui il calendario di tutti i Magikeventi, nella sezione Magikpartite

Regalo di Natale dei Presidenti Malinverni e Rossi.

E’ ufficiale da pochi minuti il tesseramento di Valentina Gardellin!!!

Non ha bisogno di tante presentazioni visto che è una delle più famose giocatrici di basket italiano, mai nella nostra società avevamo annoverato un’atleta di questo livello.

Nata a Venezia nel 1970 comincia a giocare all’età di 12 anni. Dal 1984 al 2002 fa parte della nazionale italiana di Basket con la quale vince numerosi trofei:

1984 campionati juniores in Polonia

1985 campionato cadette in Bulgaria

1995 argento ai campionati europei di Brno

1996 sesto posto alle Olimpiadi di Atlanta

2001 argento ai giochi del mediterraneo in Tunisia

Ha vestito le casacche di numerosi club :

1984-1986 inizia la carriera giovanile e serie C pallacanestro Spinea (VE)

1986-1988 serie A1 Unicar Cesena

1989-1995 serie A1 Sidis Ancona basket e campionessa italiana juniores

1995-1997 serie A1 Omsa Faenza

1997-2003 serie A1 Lavezzini-Cerve Parma

Nel corso della sua lunga carriera ha ottenuto vari riconoscimenti personali:

1994,1997,1999 vincitrice gara tiro da 3 punti All Star game a Roma, Catania e Parma

1996, 2004 medaglia al valore sportivo

1997, 2002 vincitrice super coppa italiana Lavezzini-Cerve Parma

1998, 2001, 2002 vincitrice coppa Italia Lavezzini- Cerve Parma

2001 oscar miglior giocatrice italiana di basket

2008 premio hall of fame donne sportive venete

2001 vincitrice coppa Ronchetti a Las Palmas de Gran Canaria

Nel 2005 ottiene la tessera Allenatore Nazionale, nel 2006-2007 allena la squadra femminile Fiorenzuola basket in serie B. Dal 2008 al 2013 ricopre il ruolo di responsabile del settore giovanile del Basket Parma e dal 2010 al 2012 allena presso la scuola elementare Toscanini di Parma.

Valentina ha voluto sposare il progetto MagikRosa che sta dando risultati eccezionali sotto la supervisione di Coach Rossella Rossi, coadiuvata da Aiello, Bazzoni, Sandiano e Zambrelli; dopo solo 2 anni i numeri sono veramente fuori dal comune, coperto le annate gazzelle, libellule, esordienti, U13 e U14.

La sua leadership sarà utile come giocatrice nel gruppo serie B e nella struttura del settore giovanile.

Benvenuta MAGIKaVALE!!

Stay tuned

serie D

MAGIK BASKET - CARPI 73 - 61

(15 - 13; 42 - 28; 60 - 51)

        

        

MAGIK BASKET: Bazzoni 3, Donadei 12, Malinverni N. 2, Pergetti, Bocchia 3, Malinverni L. 6, Paulig 33, Ceci, Caravita 4, Diemmi 10, Allodi, Lannutti. All. Padovani - Raffin

CARPI: Carretti 6, Compagnoni 8, Pivetti, Biello 23, Spasic 4, Bonfiglioli, Saetti, Lavacchielli 3, Menon, Pravettoni 8, Valenti 9. All. Berltrami - Barberis

        

Arbitri: Saglia - Pisconti

        

        

        La Magik Basket targata Molino Grassi ha la meglio su un combattivo Nazareno Carpi, arrivando alla decima vittoria consecutiva, fatto mai accaduto prima nella storia della società da quanto disputa il campionato di serie D maschile. Tutte le altre strisce precedenti si erano fermate a 9. Questo è sintomo di un gruppo forte e coeso, dove tutti hanno voglia di soffrire e mettersi a disposizione dei compagni per raggiungere il risultato finale. Degno di nota anche la cornice di pubblico, che ha sostenuto la squadra di casa: infatti nell'intervallo della partita è stato presentato il minibasket maschile, dal Baby basket fino agli Esordienti. Hanno sfilato infatti tra i 100 e i 120 bambini, segno che il movimento c'è e il futuro è assicurato!Ma venendo alla cronaca della partita ... Carpi parte subito forte mettendo paura ai padroni di casa della Magik: difesa alta e contropiede. Dopo 5 minuti si trova avanti 11- 4, grazie a 5 punti di Biello, vera spina nel fianco per la squadra ducale in questa partita. Ma la Magik non ci sta e reagisce: Paulig con 8 punti consecutivi riporta in partita la squadra di casa e la bomba di Bazzoni verso la fine del primo quarto porta il primo vantaggio Magik: 15 - 13, che è anche il punteggio finale del quarto.Nel secondo periodo, Carpi molla un pò in difesa e la Magik infligge il colpo: 27 punti segnati. Grazie alle accelerazioni di Malinverni L. l'attacco trova continuità: Diemmi comincia a trovare la via del canestro, Bocchia si muove bene in area e anche in difesa porta il suo mattoncino (super stoppata su penetrazione di Biello). Carpi rimane attaccato alla partita grazie alla buone iniziative di Valenti e al solito Biello.

Al rientro in campo dopo l'intervallo le difese rimangono negli spogliatoi e gli attacchi prendono il sopravvento: Paulig da una parte e Biello dall'altra ci sguazzano segnando rispettivamente in questo quarto 9 e 10 punti. Gli ospiti provano la carta della zona 3-2, ma Caravita si buone bene nell'area pitturata, propiziano buoni tiri per gli esterni. Importanti i 2 tiri da 3 realizzati da Donadei che mantengono a distanza di sicurezza la squadra modenese.Ad inizio quarto quarto Carpi vuole provare a rientrare in partita, ma la difesa di Malinverni N. su Biello, che lo tiene a soli 2 punti realizzati nel quarto, inceppa i meccanismi di Carpi, tanto da spegnere sul nascere questo tentativo di rimonta. La freddezza nei tiri liberi della Magik negli ultimi minuti fa il resto. Applausi finali del folto pubblico per la squadra di casa, che continua la sua rincorsa alla capolista Atletico, ancora imbattuta.

serie B femminile

Magik Rosa - Chemco Giullari del Castello: 53-31
(14-3; 25-11; 41-23; 53-31)

Magik Rosa: Ercoli 12,  Raggi, Nuzzo, Apostoli, Ferrari 2, Zambrelli, Aiello n.e., Zuin 4, Gardellin 2, Zambon 10, Bona 17, Pederzolli 6

Chemico 1974 Giullari del Castello: Pieracci 4, Boiardi, Dall’Asta L. 13, Miari 2, Dall’Asta I 3, Orlandini 3, Oppo 2, Pignaroli 1, Stefani 1, Asti 2, Manelli

Partenza contratta di entrambe le squadre che faticano a segnare, ma le Magike con in campo Gardellin in regia si chiudono bene in difesa e cominciano ad andare a segno trovandosi 8-0 a metà del primo tempo e 14-3 alla fine dello stesso. La partita è un po’ nervosa e già al 4 minuto del secondo tempo entrambe le squadre sono in bonus: la zona dello Staff sembra mettere in difficoltà l’attacco della Chemco che, complice una bassa percentuale al tiro, perde di lucidità.  Si va
all’intervallo lungo sul punteggio di 25-11. Al ritorno in campo le avversarie puntano a recuperare con un pressing a tutto campo ma le nostre magike restano concentrate e lo superano con contropiedi facili e buon giro di palla . Una vittoria meritata che, al di là delle singole prestazioni, ha evidenziato una coesione di gruppo sempre maggiore e che deve dare morale per la prossima trasferta altrettanto importante contro un Calendasco invischiato anch’esso nella zona play out.

Promozione

Express Ducale - Vico Basket 59-66
13-16;27-32;45-48

Express: Faveri 2, Pergetti 4, Bertolini 2, Cappelletti 7, Frazzi 7, Saporito 1, Resurreccion 6, Giorgi 15, Tinelli 5, Pezzani 5, Allodi 5. All.ri: Raffin-Quintavalla

Vico: Zambelli 6, Lavega 10, Piatelli, Savani, Mastroberardino 5,
Calzi, Alfieri, Zucchi 15, Rastelli 7, Adama 4, Cristini 17, Ferraboschi 2. All.ri: Caggiati-Malato


Il derby tra Express Ducale e Vico Basket se lo aggiudicano i secondi che si impongono al PalaPadovani per 66 a 59. Ducale che ancora una volta dimostra di avere le carte in regola per portarsi a casa la vittoria ma che trova sempre qualche difficoltà nell'esprimersi utilizzando le proprie caratteristiche migliori. Di fronte un Vico Basket solido ed efficace, che ha saputo sfruttare i propri lunghi al meglio unitamente ad ottime percentuali ai liberi. Inizio partita di marca Express con gli ospiti che però rispondono a stretto giro di posta, piazzando un controparziale grazie ai tanti
giochi da tre punti concessi dalla difesa di casa. Cristini e Lavega guidano i propri compagni sino al vantaggio sul +3 alla prima pausa. Nel secondo quarto la musica non cambia con la Ducale che non riesce ad ingranare una marcia superiore, con transizioni lente e poco ritmo, agevolando il gioco di Vico che allunga. A far rientrare la Ducale ci pensa Pezzani, che con 5 punti consecutivi consente a Bertolini e compagni di rimanere in scia. Alla pausa lunga infatti sono solamente 5 le lunghezze che dividono le due squadre. Al rientro dagli spogliatoi coach Raffin si gioca la carta del pressing a tutto
campo e si vede qualche buon frutto: la squadra di casa si anima e incomincia a segnare prima con Allodi da fuori poi con sei punti consecutivi di Giorgi. A questo punto entrambi i coach abbassano i rispettivi quintetti ma è Vico a trarne maggiori benefici grazie al dinamismo di Cristini e Adama, contro il quale l'Express fatica a trovare contromisure. Si arriva in volata nell'ultimo quarto con Vico avanti 48 a 45 quando restano 10' da giocare. La difesa di casa prova a stringere le maglie ma a togliere le castagne dal fuoco per Vico ci pensa Zucchi che sale in cattedra segnando due canestri consecutivi di pregevole fattura. La partita si fa più dura con i contatti sul parquet che aumentano di pari passo alla tensione agonistica: Vico sfrutta bene i viaggi in lunetta (ben 11 liberi a segno nel solo ultimo quarto, 22 in totale) mentre le percentuali della Ducale sono ben diverse. Si arriva nei minuti finali con Vico avanti anche se l'Express sembra poter essere in grado di ribaltare le sorti della gara ma proprio sul più bello, pecca di convinzione e decisione: sul meno 3 a circa un minuto dalla fine, l'attacco di casa riesce a costruire due buoni tiri da sotto i quali però non vengono concretizzati, permettendo così a Vico di chiudere i conti dalla lunetta con Cristini e Zucchi. E' proprio il lungo veterano, con ben 11 dei suoi 15 punti a referto nel solo ultimo quarto, a risultare decisivo per l'esito del match. Peccato per l'Express che con un po' di determinazione (e qualche libero segnato) in più avrebbe potuto conquistare due punti preziosi che invece si porta a casa la compagine di coach Caggiati, che si conferma squadra ostica da affrontare per tutti.

MVP: Zucchi

under 18

Ducale u18 vs Molinella 61-86

1t. 21-20, 2t. 17-22; 3t. 12-27, 4t. 11-17

Peccato per i ragazzi della Ducale che si tengono in partita solo per 2 tempi. Bene contro la uomo, dove rimaniamo attaccati se non anche in vantaggio, ma male contro la zona 3-2 che Molinella mantiene dalla metà del secondo quarto fino a fine partita e che i nostri attacchi sterili consentono alla squadra bolognese di allungare e prendersi i due punti in palio.

under 15

MAGIK BASKET 51 – NOVELLARA 70

( 17-22; 8-18; 9-15; 17-15 )

Magik: ANGELLA 21 ; NANNI COSTA 0 BATTILOCCHIO 0; CANTONI 15; TRASCINELLI 3; TAMBINI 8; FUSCO 3; MONTANARI 0; PEZZANI 0; PEDONE 0; RONCHINI 1; RAVONIKU 0. All.Panziroli / Versetti

Partita in casa al Palamagik Sabato 9dicembre per l’UNDER 15 nel campionato Elite contro Novellara e sconfitta con il punteggio di 51-70. Brutta prestazione dei nostri Ragazzi che hanno giocato una partita senza intensità e determinazione. Solo nel primo Quarto la gara è stata equilibrata, i troppi errori al tiro e una difesa troppo passiva permetteva ai nostri avversari di arrivare all’intervallo in vantaggio di 15 punti (40-25). Nei restanti Quarti la reazione dei nostri non è arrivata e il divario finale è arrivato a toccare quasi i 20 punti di scarto. Sconfitta meritata che serva da lezione per il futuro per poter migliorare ed impegnarsi maggiormente negli allenamenti settimanali. Il bilancio alla fine del girone di Andata è di 5 vittorie e 4 sconfitte con il Quarto posto in classifica. Prossimo appuntamento Sabato 16/12 ore 18.00 al Palamagik contro S.G. Fortitudo.

under13

MAGIK BASKET – Sorbolo Basket School 42-84

MAGIK:Auricchio, Comparetto, Delle Donne, Ficarra, Gambazza, Iacomino, Iorio, Medioli, Pavesi, Piccirilli, Romualdi, Serventi.        

Partita difficile per la Magik che si deve arrendere a Sorbolo.

Le difficoltà arrivano soprattutto in fase difensiva dove i nostri ragazzi subiscono la fisicità degli avversari a rimbalzo e negli 1 contro 1. In attacco troviamo buone soluzioni, sia vicino canestro, sia dalla media distanza. In alcuni momenti però giochiamo con troppi palleggi e ci manca movimento senza palla e un buon uso del passaggio soprattutto contro gli aiuti della difesa ospite. Si continua a lavorare anche perché le qualità individuali dei nostri ragazzi ci sono e si può fare bene!

Complimenti anche ai nostri avversari che hanno disputato un’ottima partita.

Prossimo impegno il 17/12, in trasferta contro Marconi.

serie B femminile

Tigers Parma - Magik Rosa 84-35
(28-13; 57-22; 70-26, 84-35)

Tigers Parma: Petrilli, Accini 23, Corsini 10, Vaccari 19, Besagni 2, Costi 8,
Tommasetti 8, Trevisan 2, Rinaldi 4, Minari M. 4, Minari C. 2, Vettori 2

Magik Rosa: Ercoli 4, Raggi 6, Nuzzo, Ferrari 3, Molinari, Zambrelli, Aiello, Zuin
4, Piccinini, Zambon 7, Bona 9, Pederzolli 2

Partita in salita per le Magike che dopo un avvio scoppiettante subiscono un parziale di 10 a zero per chiudere il primo tempo sul punteggio di 28 a 13. Nel secondo tempo, complici alcuni canestri fortunosi delle avversarie, le nostre ragazze sono rinunciatarie e il punteggio si assesta a -35. Il rientro dagli spogliatoi non cambia il volto alla partita e il divario si allarga a -44. Partita da archiviare immediatamente, testa e cuore al proseguo del campionato.

Promozione

Nuova Cupola RE - Express Ducale Magik 53-43
13-9;27-20;35-34

Nuova Cupola: Chesi 3, Buttarelli 5, Iotti F. 7, Libertini 5, Cuda, Buzzigoli 11, Pedroni 2, Setti 9, Iotti D. 6, Giurola, Lasagni 5.  All.re: Sfondrini


Express: Faveri 4, Pergetti 5, Bertolini 2, Cappelletti 4, Frazzi, Giorgi 15, Resurreccion 2, Tinelli 3, Pezzani, Allodi 2, Berlinguer 6. All.ri: Raffin-Quintavalla

Seconda trasferta consecutiva a Reggio Emilia ma questa volta l'Express Ducale non porta a casa i due punti, uscendo sconfitta per 53 a 43 dalla Nuova Cupola. Partita non bellissima, giocata su un campo molto stretto e scivoloso che di certo non ha giovato alla spettacolarità del match.
Express che si presenta con un quintetto iniziale "under 21" e che sembra entrare bene in partita con il 2+1 di Tinelli ma Nuova Cupola risponde e si riporta avanti sfruttando la fisicità di Libertini e Iotti e i tagli di capitan Buzzegoli mentre in difesa la zona 2-3 molto chiusa
mette in difficoltà la Ducale che fatica a trovare spazi. Il primo quarto termina 13 a 9 per i padroni di casa che nel secondo continuano a riempire l'area in difesa con coach Sfrondini preoccupato
principalmente di non far correre la Ducale. L'Express dal canto suo prova a ricucire con il press a tutto campo che frutta qualche palla recuperata con Pergetti e Resurreccion ma, complice qualche errore in contropiede, non riesce nel riaggancio con i padroni di casa che, al contrario, si allontanano grazie alle conclusioni dall'arco di Buzzegoli. Nel finale di tempo Faveri infila due bei canestri consecutivi che servono a limitare il vantaggio dei reggiani sul 27 a 20 all'intervallo lungo. Si riparte e nel terzo quarto si vede un'Express convinta che finalmente riesce a correre meglio il campo con Giorgi che colpisce a ripetizione e consente di rientrare sul -1 all'ultima pausa. A questo punto sale in cattedra il lungo classe '98 Berlinguer che fa la voce grossa nel pitturato e ridà il vantaggio agli ospiti. Da quel momento però Nuova Cupola si chiude ancora di più con l'Express che si affida esclusivamente al tiro da fuori ma con pessime percentuali. Il punteggio rimane comunque in equilibrio ma la partita si fa più caotica, i contatti sotto canestro più duri ed il nervosismo sale: a farne le spese Iotti e Libertini, entrambi espulsi. La Ducale purtroppo non approfitta dei tanti liberi e nel finale Nuova Cupola la chiude dalla lunetta.
Ora testa al prossimo appuntamento di domenica 10 alle 20 al PalaMagik contro Vico: servirà una prestazione maiuscola per ritornare alla vittoria.

under 15 e

CUS PARMA 45 - MAGIK BASKET 58

( 11-19; 4-11; 14-14; 16-14)

ANGELLA 21 ; NANNI COSTA 6 BATTILOCCHIO 0; CANTONI 8; TRASCINELLI 10; TAMBINI 1; CANSCHI 0; FUSCO 10; MONTANARI 0; PEDONE 0; RONCHINI 0; RAVONIKU 2. All.Panziroli / Versetti

Partita in trasferta Al Campus contro Cus Parma Domenica 3 dicembre per l’UNDER 15 nel campionato Elite e vittoria con il punteggio di 45-58. Partita ben giocata dai nostri Ragazzi fino all’intervallo che si chiudeva in vantaggio di 15 punti ( 30-15). Alla ripresa del gioco, nei restanti Quarti, abbiamo faticato molto soprattutto in difesa concedendo troppi canestri facili ai nostri avversari. Vittoria meritata e mai in discussione nel punteggio, ma che conferma ancora una volta che le partite vanno giocate con determinazione e concentrazioe per tutti i 40 minuti.

Con questa vittoria il bilancio attuale nel campionato è di 5 vittorie 3 sconfitte.

Prossimo appuntamento Sabato 09/12 ore 1630 al Palamagik contro Novellara.

under 14

MAGIK BASKET – Basket Salso 44-43

(10-11) (13-12) (11-8) (10-12)

Roster MAGIK:#0 Santi, #1 Montanini, #7 Petazzini, #8 Oliver, #52 Donagemma, #90 Ziveri, #54 Abbati, #62 Buratti, #63 Franchi, #73 Potenza, #91 Vullo, #99 Cipriani. All. Bazzoni – Pezzani

Vittoria sofferta dell’U14M contro una combattiva Salso.La partita si gioca per 40’ in equilibrio e il risultato resta in bilico fino alla sirena.I nostri ragazzi difendono bene, per atteggiamento e attenzione anche se qualche dormita regala canestri facili agli avversari. È in attacco dove fatichiamo di più, non riusciamo a trovare fluidità e costanza né in contropiede né a metà campo. Pochi spazi per le penetrazioni e gli 1c1 rendono difficile avvicinarsi al canestro così che soprattutto all’inizio prendiamo molti tiri dalla media distanza, ma con scarsi risultati. Dobbiamo imparare a giocare con pazienza contro la difesa schierata per trovare maggiori opportunità in area.Comunque bisogna fare i complimenti ai ragazzi che lottano fino alla fine per portare a casa il risultato.

Le ultime due azioni difensive sul +1 a pochi secondi dalla fine ne sono la testimonianza. Infatti riusciamo a sporcare i passaggi sulle rimesse e non concedere il tiro a Salso mettendo al sicuro il risultato.Prossimo impegno Mercoledì a Vicofertile.

under 14f

Non deve trarre in inganno il punteggio finale perché le nostre magike ragazze hanno lottato fino alla fine contro un avversario forte e completo in ogni reparto.La squadra,seppur decimata dai troppi infortuni,ha il merito di non aver mai mollato: sia in fase difensiva che offensiva ogni ragazza ha dato il massimo,soprattutto chi fino ad ora ha avuto meno spazo.Nonostante la concreta difficoltà dei tanti impegni sovrapposti e dell’assenza di pedine importanti,le nostre UNDER 14 sono uscite a
testa alta per aver combattuto dal primo all’ultimo secondo,consapevoli che la nostra forza è l’insieme e l’unione di un gruppo che sta crescendo e giocando col
sorriso e la voglia di migliorarsi sempre di più.FORZA MAGIKE!!!

under 13

Vicobasket - MAGIK BASKET 81-46

(18-15) (28-11) (9-3) (24-14)

Roster MAGIK:#0 Medioli, #7 Auricchio, #14 Delle Donne, #41 Iorio, #44 Gambazza, #47 Romualdi, #48 Comparetto,#51 Pavesi All. Bazzoni-Aiello

Doccia fredda per la Magik che resta in partita solo nel primo quarto. Dopo un parziale iniziale di 8-0 per i padroni di casa i nostri ragazzi reagiscono e si riportano subito in partita.Ma l’equilibrio dura poco, infatti nel secondo quarto concediamo troppi punti agli avversari che prendono il controllo del gioco e incrementano il distacco fino al termine.

Vico può contare in particolare su due giocatori che realizzano 60 punti in coppia. C’è ancora tanto su cui lavorare ma l’importante è non perdere fiducia e continuare ad allenarsi con entusiasmo.

La prossima giornata ci vedrà impegnati in casa contro Sorbolo, domenica 10. Un’altra partita difficile in cui cercheremo di farci valere!! Forza Magik!

Aquilotti BLU

Cus vs AquiBlu 10-14

Bravi i nostri aquilotti che vincono in trasferta contro i Cussini. In una gelida mattina, ci siamo riscaldati i cuori con questa vittoria

Esordienti

EsoBlu vs Sorbolo 22-26

1t. 6-7, 2t. 4-11; 3t. 9-5, 4t. 3-3

Bellissima partita al PalaMagik sabato pomeriggio.

Si perde di quattro contro una forte formazione, che tutti ricordiamo l'amichevole pre stagione, dando il massimo e quasi quasi nel finale, se entravano quei due tiri da sotto........ci facciavamo lo scherzetto. Ma bravi i ragazzi di Sorbolo che vincono meritatamente.

serie D

MAGIK BASKET - CASTELLANA 58 - 51

(14 - 20; 27 - 31; 40 - 42)

        

        

MAGIK BASKET: Bazzoni, Donadei 3, Malinverni N. 3, Bocchia, Malinverni L. 8, Paulig 24, Ceci 2, Caravita 4, Montagna, Diemmi 14, Berlinguer. All. Padovani

CASTELLANA: Villa, Coppeta 16, Libè 7, Eccher 4, Baldini 3, Derba 7, Brandolini, Villa 4, Mori 10, Boselli, Zarmani. All. Fanaletti.

                

Ottavo successo in campionato per la Magik Basket, che fatica le proverbiali sette camicie per avere ragione di una combattiva e agguerrita Castellana.All'inizio sembra tutto facile per la Magik: 14-7 dopo 4 minuti di gioco fatto di palloni recuperati e contropiedi. Dopo il doveroso time-out di coach Fanaletti, la Castellana rientra in campo con un piglio diverso, tanto da propiziare un parziale di 13 a 0, condotto da Coppeta, chiudendo così il primo quarto avanti di 6 punti. Nel secondo quarto è ancora dura per la Magik Basket: l'attacco non segna e la difesa è troppo molle concedendo secondi tiri ai lunghi avversari. A metà secondo quarto sprofonda a -10 (19-29 del 18'). Ma grazie ad alcuni punti consecutivi di Paulig limita i danni andando a riposo sotto 4 punti.Col cambio di campo, grazie a due triple di Diemmi e una di Niccolò Malinverni, la Magik torna definitivamente in partita. Nell'ultimo periodo, le squadre viaggiano in sostanziale equilibrio: ad una manciata di minuti dalla fine Paulig con un canestro in penetrazione e un tap-in fa prendere qualche punto di vantaggio alla Magik. Fatali poi gli errori ai tiri liberi della Castellana nell'ultimo minuto, che permettono alla Magik di portare a casa una vittoria, che significa secondo posto in classifica alle spalle dell'Atletico Basket.

Promozione

West Rosta Nuova - Express Ducale Magik 57-73
Parziali: 15-12; 31-36; 45-54

West Rosta: Razzini 12, Riascos 2, Tassoni 4, Baroni 2, Arata 12, Pezzuto 2, De Oliveira 19, Fajeti, Margaria, Venturelli, Zagorneanu 4.

Express: Faveri, Pergetti 10, Bertolini 4, Cappelletti 2, Frazzi 1, Giorgi 24, Resurreccion, Tinelli 8, Pezzani, Allodi 13, Botti 11. All.ri: Raffin-Quintavalla


Ritorna alla vittoria, finalmente, l'Express Ducale che espugna il campo dei West Rosta Nuova Naismith's, imponendosi, non senza patemi, con il punteggio di 57 a 73. Padroni di casa che, ancora alla ricerca dei primi punti in campionato, approcciano meglio la gara, portandosi avanti grazie ai canestri di Arata ed approfittando di una Ducale troppo brutta per essere vera. Nonostante sin dall'inizio coach Raffin imposti difese pressing a tutto campo, l'intensità e la determinazione messe in campo nei primi minuti non sono per nulla sufficienti. Nel secondo quarto, le cose migliorano leggermente per la Ducale che fa intravedere solo a sprazzi quanto dovrebbe mettere sul parquet in termini di corsa, scelte offensive e soprattutto di aggressività difensiva. A dare una scossa all'Express è l'ingresso di Tinelli, al rientro dopo aver saltato parecchie partite a causa dell'infortunio occorso contro Valtarese. Rosta si affida al suo giocatore di riferimento, De Oliveira, per rimanere in scia. Nell'ultima parte del tempo gli ospiti però allungano con Allodi, Giorgi e Pergetti a formare una prima linea difensiva efficace. Alla pausa lunga l'Express è avanti 36 a 31. Si ricomincia con la Ducale che prova ad insistere e riesce ad avvantaggiarsi anche grazie ad un quintetto "piccolo" per aumentare le percentuali ed, al contempo, dare freschezza alla fase difensiva. Sono sempre Allodi e Giorgi a colpire approfittando di una difesa di casa dalle maglie piuttosto larghe anche se più volte il vantaggio accumulato viene ricucito da De Oliveira e compagni. L'ultimo quarto inizia con l'Express avanti 54 a 45 e finalmente con il piglio giusto in difesa. La coppia Pergetti-Botti concede poco o nulla ai reggiani che incominciano ad innervosirsi: Bertolini e soci rimangono invece lucidi e ciò permette all'Express di allungare definitivamente con il giovane '99 Botti a segnare la tripla della staffa. Razzini è l'ultimo a mollare per i West Rosta ma ormai è troppo tardi. Nonostante un inizio da censurare l'Express si porta a casa una vittoria importantissima per il morale: obiettivo ora dare continuità a questa vittoria già da giovedì prossimo 30 novembre alle
21:45 a Reggio Emilia dove l'Express sarà ospite della Nuova Cupola.


MVP: Giorgi

under 18e

Ducale u18 vs Forli 38-78

1t. 6-25, 2t. 14-11; 3t. 6-21, 4t. 7-21

per i tabellini il referto era illeggibile.

Forte compagine Forlivese che inizia la partita a 200 all'ora e nel primo quarto i Ducali sembrano intontiti sotto l'effetto romagnolo. Nel secondo sembrano reagire finalmente ma il tutto finisce all'intervallo. Nel terzo e nel quarto sbagliamo l'inverosimile ma non abbiamo la capacità di reagire alla corazzata Forlì. Complimenti ai vincitori e a noi non ci resta che leccarci le ferite.

under 15 elite

BUDRIO BASKET 45 - MAGIK BASKET 78

( 11-20; 9-12; 11-26; 14-20)

ANGELLA 22 ; NANNI COSTA 10; BATTILOCCHIO 2; CANTONI 22; TRASCINELLI 7; TAMBINI 2; FUSCO 9; MONTANARI 2; PEDONE 0; PEZZANI 0; RONCHINI 2; RAVONIKU 0. All.Panziroli / Versetti

Partita in trasferta a Budrio Domenica 26 per l’UNDER 15 nel campionato Elite e vittoria con il punteggio di 45-78. Pronto riscatto per i nostri Ragazzi, dopo le ultime sconfitte, che hanno giocato tutti una partita molto intensa e con grande determinazione sia in attacco che in difesa.

Partita equilibrata nei primi minuti di gara con il primo tempo che si concludeva in vantaggio (32-10) per noi. Alla ripresa del gioco nel Terzo Quarto il break decisivo che aumentava il vantaggio fino alla sirena finale. Con questa vittoria il bilancio attuale nel campionato è di 4 vittorie 3 sconfitte. Nota a margine : la trasferta è stata effettuata in Pullman organizzato dai MagikGenitori .

Prossimo appuntamento Domenica 03/12 in trasferta contro Cus Parma.

under 14

MAGIK BASKET – Sant’Ilario 43-70

(7-27) (8-9) (14-20) (14-14)

Roster MAGIK:#1 Montanini, #7 Petazzini, #8 Oliver, #10 Gallo,#17 Tessaroli,#52 Donagemma, #57 Ziveri, #54 Abbati#63 Franchi, #73 Potenza, #91 Vullo, #99 Cipriani.All. Bazzoni – Pezzani

Sconfitta casalinga per la Magik contro la capolista Sant’Ilario.

Iniziamo la partita nel modo peggiore e ci compromettiamo l’andamento della gara, andando sotto di 20 punti nel primo quarto. Infatti dopo le prime azioni dove entrambe le squadre faticano a trovare il giusto ritmo di gioco, gli ospiti aumentano l’intensità difensiva e corrono in contropiede trovando un allungo importante.Dal secondo quarto miglioriamo in difesa e concediamo meno canestri facili ai nostri avversari. Continuiamo però a faticare in attacco soprattutto in fase realizzativa.

Buone iniziative individuali e di squadra si sono alternate a disattenzioni ed errori banali, abbiamo buone potenzialità ma dobbiamo riuscire a tradurle in pratica con continuità, per giocarci fino alla fine anche le partite più difficili e toglierci più soddisfazioni.Prossima partita Domenica alle 17.30 contro Salso.

under 14 f

Con il punteggio di 58 a 22 le nostre ragazze si aggiudicano la terza vittoria consecutiva nonostante gli acciacchi e le assenze di pedine importanti.Ma fortunatamente il basket è squadra e le Magike hanno interpretato questo spirito nei migliore dei modi.Spazio e un po' di gloria per tutte contro un avversario ancora indietro ma con buone potenzialità.Merenda finale e testa già alla prossima contro
il forte Salsomaggiore.Forza Magik!!!!

under 13

MAGIK BASKET – Scuola basket Reggio 71-51

Roster MagiK: Auricchio, Comparetto, Criscuolo, Donadel, Gambazza, Iorio, Movilli, Pavesi, Piccirilli, Romualdi, Serventi. All. Bazzoni – Aiello

La Magik torna alla vittoria disputando un’ottima partita.

I nostri ragazzi si portano subito in vantaggio grazie ad una buona difesa e tanti contropiedi ben giocati. Il primo quarto finisce 21-11 e ci consente di continuare la partita con più entusiasmo e fiducia. Ma Reggio non vuole mollare e resta a contatto fino all’ultimo quarto grazie soprattutto a un giocatore che non riusciamo a contenere. Così arriviamo 53-43 all’inizio del periodo decisivo, in cui siamo bravi a concedere solamente 8 punti agli ospiti ed allungare nel punteggio.

Da segnalare anche il debutto di due esordienti Edo e Davide che sono riusciti a dare il proprio contributo nella gara insieme a tutti gli altri giocatori in campo. Questo Sabato si torna subito in campo, nella vicina trasferta a Vicofertile.

Esordienti

EsoBlu vs EsoRed 48-14

1t. 8-6, 2t.12-4; 3t. 12-2, 4t. 16-2

Derby in casa Magik tra le due squadre esordienti. Vincono i Blu la prima, ma i Red sono stati un po' sfortunati vedendosi uscire un sacco di canestri pressoché già fatti. Poco male ci si rifarà al ritorno. Attenti Blu

Cus White vs EsoBlu 11-72

1t. 3-25, 2t. 0-18; 3t. 2-17, 3t. 6-12

Vincono i nostri ragazzi contro i Cussini bianchi, il divario è dato dalla poca esperienza della squadra avversaria. Bravi i Blu

Promozione

Express Ducale Magik - Basket Reggio 52-68

17-16; 28-29; 35-49

Ducale Magik Parma: Frazzi P. 18, Montagna F. 11, Cappelletti G. 7, Resurreccion M. 6, Giorgi A. 6, Allodi F. 2, Bertolini M. 2, Berlinguer M., Saporito D., Faveri M., Pergetti D., Pezzani L.

All.re: Raffin.

Basketreggio: Ongarini S. 19, Vioni F. 12, Costantino V. 11, Monti F. 9, Generali M. 6, Chiesi T. 4, Morabito M. 4, Boselli M. 3, Francia F., Morelli, Tirelli L.

All.re: Boni.

Non è certo un inizio di campionato semplice per l'Express Ducale che incappa nella quinta sconfitta in sette gare. A conquistare i due punti questa volta è Basket Reggio (squadra che punta alle zone alte di classifica con un roster equilibrato e formato anche da giocatori con un passato in serie A), che espugna il PalaPadovani col punteggio di 48 a 65. Primo quarto tutto sommato equilibrato con una Ducale concentrata e volenterosa che si affida al trio Frazzi-Cappelletti-Montagna con il primo bravo a trovare sempre i "suoi" spazi sulla linea di fondo, il secondo che oltre alla sua solita intensità difensiva colpisce in penetrazione mentre il giovane classe '99 scalda la mano da fuori. Nel secondo quarto l'inizio è di marca Basket Reggio con i reggiani che alzano il livello e piazzano un break che li fa volare avanti anche di 8 lunghezze. L'Express però dimostra carattere e reagisce: ci vogliono tre giri di lancette per vedere il primo canestro del quarto ma da quel momento, grazie anche alle difese a tutto campo chiamate da coach Raffin, i padroni di casa rientrano grazie al solito Montagna da fuori ed a Giorgi, che con un canestro più fallo riporta i suoi sul 28-29 all'intervallo. La reazione però, purtoppo, non continua nella ripresa: la zona impostata da coach Boni crea non pochi problemi alla Ducale che si affida alle conclusioni da fuori per attaccarla ma le buone percentuali registrate nel primo tempo non si rivedono in questo frangente. Nell'altra metà campo invece Basket Reggio trova con continuità la via del canestro, trascinata da un Ongarini maiuscolo che colpisce da qualsiasi zona del campo. Il parziale di 20 a 7 per gli ospiti è di quelli che fanno male con il vantaggio reggiano all'ultima pausa salito a +14. Nell'ultimo quarto l'Express prova la rimonta con il giovane Resurreccion in evidenza ma, ogniqualvolta i parmigiani sembrano poter piazzare un break, puntuale arriva il canestro di Ongarini&Co a freddare le speranze di rimonta, nonostante alcune lodevoli azioni difensive. Nel finale Basket Reggio è brava a gestire gli ultimi assalti e a portarsi a casa la partita. Ora per l'Express appuntamento fondamentale sabato 25 alle 21.30 in trasferta contro i reggiani di Rosta Nuova, ancora a secco di vittorie, i quali di certo daranno tutto per sbloccarsi in campionato.

MVP: Ongarini

under14 f

ABF Fidenza - Magik Rosa 38-66
Magik Rosa - Valtarese  38-37

Doppio impegno per le U14f nel giro di due giorni e doppia vittoria in trasferta e in casa. Nella prima partita contro ABF Fidenza le nostre Magike ragazze si sono imposte nettamente con il punteggio di 38 a 66: Dopo una timida partenza la squadra ha iniziato ad imporre il proprio ritmo leggendo in modo corretto la difesa avversaria ed è riuscita coralmente a prendere il largo. Difesa aggressiva, palle recuperate e contropiedi sono state le armi vincenti con cui tutte le 12 giocatrici a referto hanno dato il loro apporto alla squadra. Nella seconda partita contro un forte ed agguerrito avversario la Magika squadra riesce a ribaltare, alla fine di 4 tempi intensi e combattuti, il risultato a suo favore: 38 a 37 il risultato finale. Primo tempo in sordina (6-11), ma dopo il richiamo di coach Rossi le ragazze dimostrano ancora una volta di riuscire a reagire buttando il cuore in campo. Nonostante il grave infortunio alla spalla di Greta Furlattini e la distorsione di Faia la squadra si unisce e negli ultimi due tempi opera il sorpasso. Finale al cardiopalma( 35 pari ad un minuto e mezzo dalla fine): il capitano mette a segno una tripla e regala alla sua squadra la vittoria. L’assalto finale Borghigiano non è sufficiente e la Magik esulta.

under 13

Scuola Basket Cavriago – MAGIK BASKET 56-43

Roster Magik: Auricchio, Comparetto, Criscuolo, Delle Donne, Ficarra, Gambazza, Iacomino, Iorio, Pavesi, Piccirilli, Romualdi, Serventi. All. Bazzoni – Aiello

Ottima partita dell’U13m Magik nonostante la sconfitta. I ragazzi partono concentrati e rimangono a contatto dei padroni di casa fino all’ultimo periodo. Sul -4 nel terzo quarto sembra fattibile anche il colpaccio, ma Cavriago trova l’allungo decisivo proprio nei minuti finali. La Magik difende bene in tutte le situazioni, tranne che sui tagli, aspetto da migliorare. In attacco la voglia e l’attenzione messe in campo ci permettono di trovare ottime soluzioni di squadra, cercando il compagno più libero per concludere l’azione. Continuando così arriveranno anche le vittorie ma la prestazione è più che positiva.

Minicarr

Domenica 19 Novembre al Palasport Villa Romiti di Forlì ha preso il via il 2°Campionato interpronviciale di basket in carrozzina UISP – Trofeo ANMIC. C'era grande attesa da parte di tutte le partecipanti per questa seconda edizione ed il Wheelchair Basket Forlì, padrone di casa in questa occasione, ha organizzato un evento in grande stile in collaborazione con i vari Lions Club del territorio. Hanno fatto inoltre da contorno alla kermesse la squadra di basket dell'AICS 2002 e le

ragazze della Libertas Pattinaggio Forlì, trasformatesi a turno in vere e proprie cheerleaders personalizzate per ogni squadra. A dare il via alle ostilità sono state la Magik Parma e l'ASDRE Reggio Emilia. L'inizio è tutto di marca reggiana con un 12-0 in 5' firmato dalla coppia Battistuzzi-Sorvillo.Parma chiede un minuto di sospensione, riordina le idee e lo fa molto bene

sfruttando le doti dei propri lunghi, attuando un contro parziale di 16-0 e lasciando a secco di punti gli avversari per tutto il secondo quarto. La seconda parte della gara è una vera e propria battaglia di nervi. I reggiani, seppur in formazione rimaneggiata, organizzano una efficace difesa a uomo che offusca nuovamente le idee ai cugini, fino ai punti della staffa firmati ancora una volta dall'ottimo Matteo Battistuzzi e da capitan Giansoldati. Parma pur avendo giocato una partita pregevolissima è costretta ad inchinarsi 24-29. Altro derby di giornata è stato quello veneto tra l'Olympic Verona ed i Defini di Montecchio Maggiore. Dopo un avvio punto a punto, gli scaligeri, campioni in carica, pur privi del loro lungo di ruolo, sembrano prendere il largo portandosi avanti di 8 lunghezze, ma Tomasi porta ordine e idee in campo per i suoi, permettendo così al team vicentino di risalire la china. Nel finale la squadra biancoblu concretizza il sorpasso grazie a buone manovre corali, Verona tenta l'ultimo assalto invano . Finisce 25-28 in favore di Montecchio Maggiore. Il terzo ed ultimo match ha visto scendere in campo i padroni di casa di Forlì opposti alle Volpi Rosse di Firenze. A parte un lampo in avvio di gara da parte della formazione locale, sono stati i toscani ad avere sempre in mano le redini dell'incontro, grazie ad un attacco stellare formato da Kevin e Gennaro Giustino e da

una organizzazione difensiva quasi impeccabile. Unica nota storta qualche tensione di troppo tra i giocatori in campo a gara ormai ampiamente decisa. La sirena finale ha poi sancito il 18-61 per i gigliati. Premiazioni, sorrisi e foto di rito hanno poi dato a tutti appuntamento alla 2ª tappa di questa meravigliosa manifestazione: il 3 Dicembre prossimo a Reggio Emilia si

sfideranno ASDRE, Wheelchair Basket Forlì e Delfini Montecchio Maggiore.

serie B femminile

Magik Rosa - Basket Cavezzo 45 - 64
(15-14, 24-32, 38-47, 45-64)

Magik Rosa: Ercoli 2, Raggi 8, Apostoli, Ferrari 6, Zambrelli,  Aiello 7, Zuin 4,
Piccinini, Zambon 2, Bona 5, Pederzolli 11, Sandiano (all. Rossi)

Basket Cavezzo: Siligardi, Bocchi 5, Cariani, Gasparetto, Balboni, Marchetti 17,
Borghini, Biagiola, Finetti 4, Bernardoni 13, Calzolari 23, Bellodi 2 (all.
Carretti)

Dopo una buona partenza delle Magike che al 5’ si trovano 10-3 il primo tempo si chiude sul punteggio di  15-14. Nel secondo tempo il ritmo della partita non cambia ma le Magike abbassano la difesa e subiscono un parziale di 9 a 18. Al rientro dagli spogliatoi le nostre ragazze, dopo aver subito nei primi 4 minuti un parziale di 0 a 8, si risvegliano e concludono il terzo tempo sul punteggio di 38-47. La partita continua ad essere aggressiva e il divario a 5’ dal termine è ancora sul + 13 per Cavezzo. Purtroppo anche oggi buoni due quarti e mezzo ma ci sono buoni margini di miglioramento.

under 15

MAGIK BASKET 45 – BASKER REGGIO 2000 65

( 13-18; 7-15; 18-10; 7-22)

ANGELLA 9 ; NANNI COSTA 3; BATTILOCCHIO 4; CANTONI 4; TAMBINI 7; FUSCO 14; MONTANARI 2; PEDONE 0; RONCHINI 0; RAVONIKU 2. All.Panziroli / Versetti

Partita casalinga al Palamagik Sabato 18 per l’UNDER 15 nel campionato Elite contro Basket Reggio 2000 e sconfitta con il punteggio di 45-65 .Partita giocata dai nostri Ragazzi sempre sotto nel punteggio nei primi due Quarti che si concludevano con i nostri avversari avanti di 13 punti ( 33-20).

Alla ripresa del gioco avveniva la reazione forte che portava a recuperare quasi del tutto lo svantaggio, grazie ad una difesa molto aggressiva e a buoni tiri e conclusioni in attacco, fino al meno 5 alla fine del terzo Quarto. Lo sforzo per recuperare, pero, si faceva sentire nell’ultimo periodo dove i nostri Ragazzi crollavano dal punto di vista fisico e nervoso fino al meno 20 finale. Con questa sconfitta il bilancio attuale nel campionato è di 3 vittorie 3 sconfitte. Prossimo appuntamento Domenica 26 ore 11 a Budrio.

under 13 femminile

Magik: Gabbi, Maselli 9, Triani 7, Mordazzi 16, Magni 8, Amadei 8, Bonassi 3, Grasso, Guerzoni 6, Fiorasi, Lombardi 6, Dodi 14

Ponte: Marengoni 8, Criscuolo 8, Parenti, Piccioli, Gobbi, Maggi 2, Borgazzi, Ouadi 2, Belfkin 2, Borgogni, Razzini, Santelli

Partenza un po’ diesel per le u13 a ponte dell’olio che partono un po’ addormentate e statiche, colpa forse della lunga trasferta che ha fatto assopire le nostre giocatrici.

Per fortuna dopo quasi un quarto l’intensità si alza e le Magike mettono il turbo per poi concludere la partita dando il massimo!

under 14

MAGIK BASKET – Sampolese 63-58 dts

(17-8) (9-13) (14-17) (12-14) (11-6)

Roster MAGIK: #0 Santi #1 Montanini, #7 Petazzini, #8 Oliver, #10 Gallo, #17 Tessaroli, #50 Ziveri, #54 Abbati, #62 Buratti, #73 Potenza, #91 Vullo, #99 Cipriani.

All. Bazzoni – Pezzani

La Magik centra la vittoria dopo una partita non scontata che si decide solamente al supplementare.

L’inizio è in favore dei padroni di casa che sembrano avere la possibilità di allungare. Ma dopo un buon primo quarto, iniziano le difficoltà. Qualche palla persa di troppo e pochi contropiedi ci tengono a punteggio basso, e non riusciamo ad incrementare il vantaggio. Gli ospiti infatti ci riprendono più di una volta e impattano a quota 52 alla fine dell’ultimo quarto. Negli ultimi e decisivi 5’ di gioco sono bravi i nostri ragazzi ad unirsi in difesa e trovare i canestri decisivi per la vittoria.

Ci vediamo domenica contro Sant’Ilario.

serie D

BIBBIANESE - MAGIK 64 - 91

         

BIBBIANESE: Borelli, Reni 4, Grulli 2, Ghirardini 3, Riccò 2, Giardina 2, Bartoli 15, Belli 11, Rika, Monticelli 14, Croci 11. All. Reverberi

MAGIK: Bazzoni 6, Donadei, Malinverni N. 5, Bocchia 8, Malinverni N. 9, Paulig 25, Ceci 13, Montagna, Diemmi 17, Allodi 3, Berlinguer 5, Botti. All. Padovani

         

Vittoria nel turno infrasettimanale sul campo di Bibbiano per la Magik targata "Molino Grassi".

Partenza a razzo per la Magik che si porta in meno di 3 minuti sul 8-0, fatto di palle recuperate e contropiedi. La squadra di casa con il passare dei minuti prende le contromisure e rientra in partita verso la fine del primo quarto. Il secondo quarto torna a essere un monologo Magik: buona circolazione di palla in attacco, che porta a buoni tiri sia in area che sul perimetro. Al riposo è avanti di 16 punti.Il terzo quarto vede la reazione della squadra di casa: grazie ad alcune conclusioni dalla distanza ed ad una buona intensità tornano fino al -6, ma la Magik non si scompone e chiude il quarto avanti di 9 lunghezze. Nel quarto quarto la Magik torna a macinare gioco realizzando 33 punti e portando a casa una partita meritata. Solita certezze Paulig, autore di 25 punti e tanti falli subiti, e Diemmi. Bene la coppia di lunghi Ceci- Bocchia e la regia dei fratelli Malinverni.

under 18

Ducale 18e vs Vis Ferrara 53-75

1t. 8-13, 2t. 15-24; 3t. 21-25, 4t. 10-13

Ducale:Cantoni 3, DeChiara, Cisse 2, Phonraksa, Gallo 4, Romanelli 4, Truffelli 4, Mendogni 6, Lannutti 24, Manenti, Paredes 2, Zinchuk 4.

Vis:Sanguettoli 8, Tuccillo 5, Cavara, Trombini 2, Bacilieri 2, Leprotti 2, Corbucci 8, Veronesi 7, Vallesani 3, Corsato 12, Rimessi 6, Tomic 18.

Peccato per la nostra u18e che lascia passare la forte compagine ferrarese dando poca impressione di poter ostacolare l'attacco avversario. Nel secondo quarto prendiamo un break che non riusciremo più a colmare purtroppo.

SerieB femminile

Roby Profumi Valtarese 2000 - Magik Rosa 72 - 54

Roby Profumi Valtarese 2000: Galli 14, Franceschini 12, Ferrari 2, Pallotta 6,
Giacchetti 6, Marchini 22, Piscina 3, Ferrari V. 4, Fatadey 3, Costa

Magik Rosa: Ercoli 2, Raggi 6, Nuzzo, Ferrari 3, Molinari 2,  Zambrelli, Aiello 7,
Zuin 2, Piccinini, Zambon 11, Bona 15, Pederzolli 6

Partenza a razzo per entrambe le squadre ma i contropiedi veloci delle borghigiane ed alcuni errori di troppo sotto canestro delle Magike portano alla chiusura del primo tempo con il punteggio di 19 a 9. Nel secondo tempo la maggiore lucidità delle nostre ragazze comincia a dar frutti e a 2 minuti e mezzo dalla fine del secondo tempo ribaltano il risultato 23-25. All’intervallo lungo si va negli spogliatoi sul risultato di 29-27. Al rientro dagli spogliatoi la partita continua in sostanziale parità, ma i troppi errori sotto canestro fanno si che il risultato si assesti sul 55-49. Il punteggio finale di 72 a 54 punisce eccessivamente le nostre ragazze perché sicuramente non esprime la differenza vista in campo. Il costante lavoro tecnico e di “assemblaggio” settimanale sicuramente comincia a farsi vedere, occorre però crederci fino alla fine.

Promozione
Elprom Cus Parma - Express Ducale Magik 70 - 48
18-12;44-18;60-28


Cus: Tognazzi 12, Cervi 10, Sgorbati 9, Cornacchione 9, Marzo 8, Furia M. 6,
Pattini 5, Bettera 5, Maffini 5, Furia F. 1. All.ri: Marcucci-Cocconi

Express: Giorgi 12, Botti 10, Pergetti 7, Cappelletti 6, Frazzi 3, Allodi 2, Berlinguer 2, Saporito 2, Faveri 2, Resurreccion 2, Scapati, Pezzani. All.ri: Raffin-Quintavalla


La striscia di due vittorie consecutive dell'Express Ducale si interrompe al PalaCampus dove i padroni di casa del Cus Parma si impongono per 70 a 48 e mantengono saldamente il primo in classifica ancora imbattuti. Si sapeva che non sarebbe stato un impegno facile per i ragazzi di Raffin ma il buon lavoro svolto in settimana faceva sperare in qualcosa di buono. Ed infatti nei primi minuti Frazzi e compagni rispondono colpo su colpo ai cussini ai quali però bastano un paio di attacchi non concretizzati dalla Ducale per scappare via con Cornacchione sempre pericoloso. Accenno di fuga stoppato nel finale di quarto da due bombe di Giorgi che consentono all'Express di rimanere in scia.
Nonostante questo il secondo quarto è a totale appannaggio del Cus: il pressing a tutto campo attuato dagli uomini di Marcucci mette in difficoltà l'Express che in attacco muove poco la palla sul perimetro, faticando enormemente a costruire tiri. L'attacco degli universitari è invece più incisivo, abile  a punire la mancanza di aggressività sulle linee di passaggio e gli spazi concessi dalla difesa, puntualmente sfruttati con percentuali al tiro praticamente perfette. Il Cus allunga con le triple di Bettera, Pattini e Sgorbati ma soprattutto con le iniziative di Tognazzi, autentica spina nel fianco della difesa ospite. La Ducale non riesce a regire ed all'intervallo la partita è già virtualmente chiusa con i padroni di casa avanti 44 a 18. Al rientro dagli spogliatoi l'Express è chiamata ad una reazione, ma purtroppo questa si vede solo a sprazzi con alcune difese efficaci ed alcune buone iniziative offensive con il giovane Botti in evidenza. Il Cus però continua a martellare in attacco ed incrementa sino al 60 a 28 di fine terzo quarto. Nell'ultimo quarto l'Express tira fuori finalmente l'orgoglio, mettendo sul parquet tutte le energie rimaste per ridurre il più possibile il divario e dimostrare di valere molto di più di quanto visto sinora. La pressione sui portatori di palla cussini fa guadagnare diversi palloni così come una buona difesa sui p&r avversari. Anima della reazione Cappelletti che prima incita i suoi dalla panchina, poi in campo è l'ultimo a mollare prima della sirena. Punteggio finale che recita 70 a 48 per il Cus che dimostra di valere il primo posto nel girone con un roster completo e di qualità in ogni reparto. Express che dovrà ripartire dalla reazione dell'ultimo quarto, tornando in palestra a lavorare su quanto non ha girato nei primi tre quarti. Prossimo impegno domenica 19 alle ore 20 quando sarà ospite al PalaPadovani BasketReggio.

MVP:
Tognazzi

under 15 elite

GIOCOPARMA VICO - MAGIK BASKET 51 -47

( 16-12 ; 8-11; 17-11; 10-11)

ANGELLA 6; NANNI COSTA 4; BATTILOCCHIO 0; CANTONI 14; TRASCINELLI 4; CANETTI 0; TAMBINI 1; FUSCO 15; MONTANARI 0; PEDONE 0; RONCHINI 0; RAVONIKU 3. All.Panziroli / Versetti

Partita in trasferta a Vicofertile per l’UNDER 15 nel campionato Elite contro Giocoparma e sconfitta con il punteggio di 51-47. Partita equilibrata e molto intensa per tutti i 40 minuti sia in attacco che in difesa da parte di tutte e due le Squadre, dove i nostri Ragazzi hanno alternato buone giocate in attacco ad errori molto banali dovuti essenzialmente alla poca lucidità e alla scarsa concentrazione.

In una gara cosi equilibrata la differenza l’ha fatta la deficitaria percentuale da parte nostra dalla lunetta nei Tiri Liberi, dove invece i nostri avversari sono stati nettamente piu precisi. Una sconfitta che dimostra che c’è ancora da impegnarsi costantemente durante gli allenamenti settimanali per migliorare tecnicamente nei fondamentali. Il bilancio attuale nel campionato è di 3 vittorie 2 sconfitte.

Prossimo appuntamento Sabato 18 ore 1630 al Palamagik contro Reggio Basket 2000.

under 14

Cus Parma – MAGIK BASKET 81 - 39

(18-5) (20-17) (15-10) (28-7)

Roster Magik:#0 Santi, #1 Montanini, #7 Petazzini, #10 Gallo, #17 Tessaroli, #50 Ziveri, #54 Abbati, #62 Buratti, #63 Franchi, #73 Potenza, #99 Cipriani. All. Bazzoni – Pezzani

Brutta partita dell’u14 che incappa nella prima sconfitta stagionale contro il Cus Parma. I padroni di casa hanno dimostrato di essere una buona squadra e hanno giocato con più intensità rispetto a noi. Per gran parte della gara non siamo stati solidi in difesa, concedendo facili passaggi in area, contropiedi e rimbalzi d’attacco. Sicuramente potevamo fare meglio, e la dimostrazione sono i due quarti centrali della partita in cui abbiamo giocato quasi alla pari. Prossimo appuntamento Domenica in casa contro Sampolese.

under 13 femminile

Magik :Gabbi, Maselli 11, Triani 6, Mordazzi 13, magni 4, Amadei 5, bonassi 4, fermo 1,
grasso, Guerzoni 6, Lombardi, Dodi 10

Vico:Schianchi 4, Noli 2,Cesari,Mkpanam 4,Jaouali,Bernini 2, Oliviero,Maggiali 4,Issaoui, Ferrari, Cannizzaro, Bonoli.

Partenza positiva per le u13 rosa nel derby contro Vico per la prima di campionato. Dopo qualche minuto di assestamento iniziale, le Magike prendono fiducia e con un gioco corale affrontano al meglio la partita! Avanti così per togliersi pian piano qualche soddisfazione!

serie B femminile

BK Club Val d’Arda - Magik Rosa: 73 - 51

(24-15; 35-29; 50-43, 73-51)

Val d’Arda: Podestà 11, Periti 2, Rizzi 21, Rossi 4, Zane 12, Vigevani, Fava, Yamble 7, Ampollini M., Ampollini A. 2, De Chellis 14

Magik Rosa: Ercoli 9, Raggi 2, Nuzzo, Ferrari 4, Molinari, Zambrelli, Aiello 6, Zuin 4, Zambon 2, Bona 14, Pederzolli 10, Sandiano

Il punteggio finale non deve ingannare sull’andamento della gara. Soprattutto nel secondo tempo si è vista una Magik aggressiva che ha strappato un 10 a zero riuscendo ad essere in vantaggio di un punto. Al rientro dagli spogliatoi Val d’Arda accelera ma la Magik non demorde. Nell’ultimo tempo, complici alcune decisioni arbitrali e canestri alquanto fortunosi il divario aumenta e punisce eccessivamente le ospiti. Le Magike dimostrano di partita in partita di crescere e il fatto che, dopo esser state in svantaggio nelle ultime due partite, abbiano rimontato rivela uno spirito che piano piano si sta consolidando. Bisogna lavorare e crederci perché le potenzialità ci sono tutte e anche se per ora i risultati non premiano, la mentalità che si sta creando è quella che con un po’ di fiducia e anche un po’ più di fortuna porterà a togliersi qualche soddisfazione in più

Promozione

Express Ducale Magik - Gelso Basket RE 60-49

 

Parziali: 17-15; 28-23; 43-43

 

Express: Faveri 4, Bertolini 2, Montagna 9, Frazzi 12, Berlinguer 1, Giorgi 7, Resurreccion 8, Pezzani, Allodi 7, Scapati 4, Saporito, Botti 6. All.ri: Raffin-Quinatavalla

Gelso: Acosta Ponce 10, Cervi 8, Torreggiani n.e, Bonetta 8, Bigi 4, Ferrarini 9, Vaiani, Gramoli, Mereggini 4, De Vecchi, Pedrazzi 6. All.re Iotti

 

 

Seconda vittoria consecutiva per l'Express Ducale che tra le mura amiche riesce ad avere la meglio di un coriaceo Gelso Basket per 60 a 49. Partita combattuta ma corretta dove decisivo è stato l'ultimo quarto nel quale la Ducale piazza il parziale decisivo sfruttando anche la sopraggiunta stanchezza degli avversari. Inizio schock per i padroni di casa che pronti e via subiscono un 7 a 0 di parziale con il lungo ospite Ferrarini che fa vedere a tutti come si gioca in post-basso. L'Express gioca ad un ritmo troppo lento per essere vero e c'è bisogno della strigliata di Coach Raffin per vedere una reazione. E' Frazzi con le sue proverbiali penetrazioni a guidare il contro parziale che fa rimettere la testa avanti ai parmigiani: 17 a 15 all'intervallo. La sensazione è quella che alla Ducale basti alzare il ritmo per mettere in difficoltà gli ospiti ma tutto ciò rimane, appunto, una sensazione: solo a sprazzi si vede la difesa e l'energia che dovrebbe caratterizzare la giovane compagine di Bertolini e compagni. Solo un paio di accelerazioni di Resurreccion permettono all'Express di andare alla pausa lunga avanti di 5 lunghezze. Nel terzo quarto, purtroppo, la musica non cambia: la Ducale è lenta e spenta in attacco, il gioco spalle a canestro latita mentre dall'altra parte Gelso è brava a sfruttare i propri lunghi e le iniziative di Cervi. Le triple di Botti e di un Montagna ispiratissimo dai 6,75 limitano i danni anche se la gran bomba di Acosta a fil di sirena rimette tutto in parità sul 43 pari. Nell'ultimo quarto la Ducale finalmente gioca da Ducale: Bertolini protegge bene l'area, Botti propizia l'allungo decisivo degli uomini di Raffin, guidati in cabina di regia da un ottimo Allodi, che, nel momento decisivo, è bravo a trovare i propri compagni con alcuni buoni passaggi ma è anche autore di un paio di canestri nel traffico che indirizzano la partita in direzione Parma. I ragazzi del Gelso accusano il colpo e le poche energie rimaste non consentono loro di replicare nuovamente. I liberi di Frazzi e la tripla di Giorgi chiudono il match sul 60 a 49. Express che si prende i due punti ma può e deve fare di più: venerdì prossimo alle 21, in casa del capolista ed imbattuto Cus Parma, servirà ben altro atteggiamento per provare ad espugnare il PalaCampus.

 

Mvp: Allodi

 

Under 18 elite

Ducale vs Basket 2000 61-54

1t. 21-22, 2t. 15-11; 3t. 9-9, 4t. 16-12

 

 

Ducale: Cantoni 4, DeChiara, Brignoli 5, Cisse 2, Phonraska 2, Gallo 4, Romanelli 6, Truffelli 5, Mendogni 2, Lannutti 24, Paredes 2 Zinchuk 5.

 

B2000: Foroni 2, Bundavalli, Rivi 18, Bratschi, Ardolino 9, Menozzi 6, Pirelli 2, Frigi, DeVita, Azzali 9, Marconi 6, Fabbi 2.

 

Vittoria in casa per i nostri ragazzi contro il Basket 2000. Partita bella da vedere per i primi tre quarti, poi purtroppo il nervosismo l’ha fatta da padrone e siamo arrivati all’espulsione dell’allenatore e dirigente della squadra avversaria. I ragazzi reggiani sono stati bravi a continuare  a giocarsela fino in fondo senza una guida in panchina, per quanto riguarda noi questa vittoria la cercavamo e siamo stati sul “pezzo” fino all’ultimo secondo. Bravi ragazzi.

 

Under 15 elite

MAGIK BASKET 42 – PALL.G.MASI 85

(6-18; 17-19; 13-25; 6-23)  

ANGELLA 11; CIPRIANI 0; NANNI COSTA 5;  BATTILOCCHIO 0; TRASCINELLI 2; CANETTI 0; FUSCO 13; MONTANARI 0; PEZZANI 2; PEDONE 0; RONCHINI 7; RAVONIKU 2. All.Panziroli /  Versetti  

 

Partita casalinga al Palamagik per l’UNDER 15 nel campionato Elite contro Pall. G. Masi e prima sconfitta stagionale con il punteggio di 42-85.   Brutta partita da parte dei nostri Ragazzi che, complice l’assenza di un paio del quintetto base, non hanno saputo giocare con intensità e spirito di sacrifico sia in attacco ma soprattutto in difesa concedendo ai nostri avversari troppi canestri facili.Il primo Tempo, a causa di molto errori banali al tiro, si concludeva sotto nel punteggio di soli di 14 punti, mentre nei restanti Quarti avveniva il tracollo da parte dei Nostri, incapaci di reagire, fino al divario finale.Una sconfitta salutare che dimostra che c’è ancora da impegnarsi costantemente durante gli allenamenti settimanali.        Il bilancio attuale è di 3 vittorie  e una sconfitta. Prossimo appuntamento a Vicofertile Domenica 12/11 alle ore 17,00.

under 14 femminile

Nelle prima partita casalinga del magiko gruppo femminile u14 contro le forti ragazze reggiane, la nostra squadra non riesce ad esprimere in pieno il suo potenziale.Dopo un inizio molto equilibrato,le raggiane fanno valere la loro maggior fisicità grazie anche a una difesa chiusa in area che ha permesso loro di recuperare rimbalzi e fare preziosi contropiedi. La magik Rosa non demorde ed arriva a meno 1 a pochi minuti dalla seconda sirena.Nel  terzo periodo le individualità delle avversarie fanno la differenza e la partita si assesta sui 10 punti di differenza. Peccato non averci creduto dall’inizio, ma come sempre da ogni partita e soprattutto da ogni sconfitta si impara qualcosa. Pronte e cariche per la prossima contro le amiche fidentine!!!

under 14

High School Basket – MAGIK BASKET 29 – 78

(5-16) (12-16) (4-14) (8-32)

Roster Magik:#0 Santi, #1 Montanini, #7 Petazzini, #8 Oliver, #10 Gallo, #17 Tessaroli, #54 Abbati, #62 Buratti,#63 Franchi, #73 Potenza, #90 Ziveri, #91 Vullo. All. Bazzoni – Pezzani

Ottima partita dell’under14 a Fiorenzuola per intensità e attenzione.

Tutti e 12 i ragazzi scesi in campo hanno trovato buone azioni e dato il proprio contributo.

Ancora una volta giochiamo meglio a tutto campo e ad alto ritmo, mentre fatichiamo quando giochiamo schierati nella metà campo. Riusciamo a costruire un buon vantaggio già nel primo quarto e controllare la gara fino alla fine, con un ultimo quarto positivissimo in cui recuperiamo tanti palloni e siamo più concreti nel finalizzare i sovrannumeri. Consapevoli comunque di aver giocato contro una squadra al momento più indietro, facciamo i complimenti ai ragazzi e continuiamo a lavorare per le prossime uscite…

derby Domenica 11 in casa del Cus Parma.

under 13

MAGIK BASKET – Cus Parma 47 – 69

(10-17) (14-8) (15-22) (8-22)

Roster MAGIK: #7 Auricchio, #14 Delle Donne, #23 Ficarra, #24 Iacomino, #41 Iorio, #44 Gambazza, #47 Romualdi, #48 Comparetto, #49 Piccirilli, #51 Pavesi, #99 Criscuolo. All. Bazzoni – Aiello

La Magik esce sconfitta nel derby parmigiano. Complimenti ai nostri avversari, al momento più pronti di noi, che hanno meritato questa vittoria. Il distacco finale però è ben distante da quello che è successo in campo. Infatti dopo un avvio un po’ freddo, i nostri ragazzi si riprendono e si portano anche avanti nel punteggio, andando poi all’intervallo lungo sotto di una sola lunghezza. La partita rimane combattuta fino alle prime azioni del quarto quarto, ma un po’ di stanchezza e qualche disattenzione difensiva consentono agli ospiti di prendere il largo nel finale. Soddisfatti comunque della prova, guardiamo avanti. Prossimo appuntamento Martedì 14 a San Polo d’Enza.

serie D                                   

MAGIK BASKET – SAMPOLESE 70 – 56

(29 – 15; 42 – 26; 55 – 44)

Magik Basket: Bazzoni 2, Donadei 3, Malinverni N., Bocchia 4, Malinverni L. 13, Paulig 18, Ceci 8, Caravita 5, Diemmi 12, Allodi, Berlinguer 2, Botti 3. All.: Padovani.

Sampolese: Tognoni 3, Minardi 12, Davoli 12, D’Amore, Benevelli, Tondo 4, Braglia 10, Fava 2, Galassi 4, Pezzi 4, Magliani 2, Hasa 3. All.: Corali.

Arbitri: Cascioli e Pongiluppi di Modena.

Quarta vittoria per la Magik Basket che mantiene la vetta della classifica insieme al terzetto bolognese Atletico – Pallavicini - Voltone. I ragazzi ducali partono subito forte e grazie ad un buon pressing recuperano molti palloni, che si trasformano in contropiedi e facili canestri, tanto che il primo quarto finisce 29-15. Nel secondo quarto la Magik sbaglia qualche conclusione di troppo e gli ospiti rimangono attaccati alla partita andando al riposo sotto comunque di 16 punti. Col cambio di campo, leggero rilassamento dei padroni di casa, che permette a San Polo di tornare fino al -8 a 2 minuti dalla fine del terzo quarto. Nell’ultimo periodo la Magik ripropone però un ottimo pressing, tanto da tornare al +20 a 3 minuti dalla fine. Ultimi minuti utili per far crescere e fare esperienza ai giovani ragazzi ducali. Quarta vittoria consecutiva per la Molino Grassi Magik che mantiene la vetta della classifica. Contro la Sampolese, in casa, vince senza patemi (70-56) dopo un match dominato dal primo minuto. I ragazzi di Donadei decidono di pressare sin da subito, vedendo difficoltà sui portatori di palla; questo significa palloni rubati e contropiedi per il 6-0 iniziale e il 29-15 di fine primo quarto con la tripla del giovane Botti. Con questo vantaggio, la Magik si può permettere anche di sbagliare tanto, primo tra tutti Paulig (3/11 da tre alla fine), che il distacco comunque aumenta fino al 42-26 dell’intervallo, con Leonardo Malinverni e Diemmi che trovano punti con continuità.

Col cambio di campo leggero rilassamento dei padroni di casa, con gli ospiti che tornano a -8 (50-42 al 7’), prima dei 5 punti in un fiat di Paulig che rimette a posto gli equilibri (55-42 al 29’). Nel frattempo Bocchia è messo fuori gioco da una gomitata al naso involontaria subita sotto canestro. Da segnalare il nobile gesto di Braglia, che aiuta Diemmi a rialzarsi dopo uno scontro di gioco, mentre i suoi compagni volano in attacco, che produce la tripla di Davoli, segno che ad essere sportivi si viene premiati. Nell’ultimo periodo la Magik ripropone un ottimo pressing, fino alla tripla di Ceci (69-48 al 37’) che chiude il match e fa alzare la panchina in piedi di gioia.

serie B

B.S.L. SAN LAZZARO - MAGIK ROSA 67 - 60

(19-11; 41-20; 55-41; 67-60)

B.S.L. SAN LAZZARO: Magliaro, Raffaelli (6), Talarico (12), Ghigi (4), Gorla (8), Zarfaoui (7), Melchioni (5), Landuzzi, Panighi (5), Trombetti (20)

MAGIK ROSA: Ercoli (6), Raggi (3), Ferrari (8), Molinari, Zambrelli, Aiello (9), Zuin (12), Piccinini, Zambon (4), Bona (16), Pederzolli (2), Sandiano

Partenza alla pari con le difese a uomo fino all’11-11 poi le Magike subiscono un break di 8 a zero e il primo tempo si chiude con il punteggio di 19-11 per le padrone di casa. Dopo un secondo tempo da dimenticare (41-20) al rientro dagli spogliatoi finalmente la squadra che si vorrebbe sempre vedere in campo: grinta in difesa e convinzione in attacco portano la Magik Rosa a rimontare le venti lunghezze di distacco arrivando a -2 ad un minuto dal termine. Una tripla ben costruita dalla squadra avversaria però allunga il divario a -5 a pochi secondi dalla fine. Le Magike provano a ribattere con tiri dovutamente forzati che purtroppo non centrano il bersaglio. I quattro tiri liberi da fallo sistematico non danno il risultato sperato e la partita finisce con 7 punti di scarto. Nonostante la sconfitta la squadra ha dimostrato di avere buone potenzialità e la rimonta di 20 punti deve essere di buono auspicio per il proseguo del campionato. Forza Magike!!!

Promozione

Express Ducale Magik - Artarredo Valtarese 72-71

Parziali: 14-9; 33-28; 55-45

Express: Pergetti D. 17, Frazzi P. 11, Giorgi A. 11, Resurreccion M. 10, Cappelletti G. 6, Allodi F. 5, Montagna F. 5, Faveri M. 4, Saporito D. 3, Bertolini M., Pezzani L. All.ri: Raffin-Quintavalla

Artarredo: Berni A. 28, Giraud L. 23, Baldi P. 9, Gonzato A. 8, Beccarelli M. 1, Gasparini P. 1, Oppo G. 1, Finardi M. ne, Foschi S. All.ri: De Martino-Picelli

Finalmente arriva la prima vittoria stagionale per l'Express Ducale Magik che si impone 72 a 71 su una mai doma Artarredo Borgotaro che fino all'ultimo secondo non demorde.Borgotaresi che si presentano al PalaPadovani in 9 elementi a referto (solamente 8 scenderanno effettivamente in campo) mentre tra i padroni di casa esordio stagionale per Tinelli, protagonista però di uno sfortunato contatto di gioco che gli costa un taglio al sopracciglio e un paio di punti di sutura che fa raggiungere il totale da inizio campionato ad 8 punti (di sutura): in questa speciale classifica della sfortuna il primato sarebbe assicurato. Partenza col freno a mano tirato per l'Express che si adegua agli ospiti anzichè imporre ritmi alti sin da subito. I canestri di Cappelletti consentono però ai padroni di casa di portarsi sul +4 dopo 10'. Coach Raffin vuole la sua Ducale più attiva in difesa e chiama il press che produce tanti palloni rubati convertiti in punti da un ispirato Pergetti, ma questo non basta a scrollarsi di dosso gli ospiti che rimangono in scia; a difesa schierata Bertolini e compagni faticano a trovare le spaziature giuste mentre in difesa soffrono le incursioni di Berni. All'intervallo lungo la Ducale conduce 33 a 28. La sensazione è quella che la Ducale possa essere in grado di piazzare il parziale che chiuda la partita e sembra riuscirci con Pergetti e Frazzi ma in realtà
ad ogni allungo, i ragazzi guidati da coach De Martino, riescono a ricucire. L'Express inizia l'ultimo quarto sul +10 ma non è abbastanza per restare tranquilli ed infatti l'Artarredo si rifa sotto grazie alla coppia Giraud-Berni, autentico rebus per la difesa di casa. Il timore di non farcela inizia a serpeggiare al Pala Magik e quando poi Giraud infila l'ennesima bomba, le cose sembrano mettersi male. Ed è a questo punto che sale in cattedra il giovane Resurreccion: nel momento chiave, il play classe '99 segna 8 punti consecutivi con canestri dal coefficiente di difficoltá altissimo risolvendo alcuni attacchi ducali non esattamente perfetti. Berni e Giraud però continuano a far danni nella metà campo parmigiana e riescono nell'intento di riportare sotto Borgotaro. Il finale è convulso:Giraud da fuori mette la bomba del -1 e commette subito fallo su Giorgi a 3 secondi dalla fine; la palla pesa come un macigno ed infatti entrambi i liberi non entrano, lasciando alla Valtarese la palla della vittoria: l'Express si chiude bene ed impedisce all'Artarredo l'ultimo tentativo. Il suono della sirena dà il via ai festeggiamenti per una vittoria che sembrava non voler arrivare. Onore ai borgotaresi che fino alla fine non hanno ceduto un attimo e ai quali non sono bastati i 53 punti della coppia Berni-Giraud. Domenica prossima 5 novembre alle ore 18, altro impegno casalingo sul quale non possiamo distrarci: saranno i reggiani del Gelso ospiti al PalaPadovani.

                                   

UNDER 15 Elite

PALLACANESTRO VIGNOLA 61 - MAGIK BASKET 74

( 16-21 / 14-14/ 15-14 / 16-25)

Magik: ANGELLA 17; CIPRIANI 0; BATTILOCCHIO 3; CANTONI 20; TRASCINELLI 7; CANETTI 0; TAMBINI 7;FUSCO 18; PEZZANI 0; PEDONE 0; RONCHINI 0; RAVONIKU 2. All.Panziroli / Versetti

Partita molto combattuta per tre Quarti, ma sempre in controllo ed avanti nel punteggio per i nostri Ragazzi che, nonostante una buona prova in attacco, concedevano troppi tiri “facili” e dalla lunetta ai nostri avversari. Il primo tempo si concludeva avanti di 5 punti ( 30-35). Alla ripresa del gioco si registrava ancora un sostanziale equilibrio, mentre nell’ultimo Quarto il break decisivo dei Nostri che allungavano nel punteggio fino allo scarto di 12 punti finali. La Classifica nel Girone ci vede a 6 punti , primi in coabitazione con Polisp.G.Masi che sara il nostro prossimo avversario Domenica 05/11 ore 11 al Palamagik .

U15 a vignola 291017.jpg

under 14M 

MAGIK BASKET – Bakery Piacenza 55 -32

(11-9) (20-4) (6-15) (18-4)

MAGIK:

#1 Montanini, #7 Petazzini, #8 Oliver, #10 Gallo, #20 Fiorani, #54 Abbati, #Ziveri 57, #62 Buratti, #73 Potenza, #88 Ndreu, #91 Vullo. All. Bazzoni – Pezzani

Un buon inizio per la Magik che trova subito la vittoria in casa.

Dopo un primo quarto in equilibrio, soprattutto a causa di basse percentuali in fase realizzativa, i nostri ragazzi riescono a prendere un buon margine per giocare la partita con tranquillità fino alla fine.

Decisiva è stata l’intensità messa in campo, giocando forte in difesa e correndo a tutto campo per aumentare gli spazi e arrivare più facilmente a canestro. Nel terzo quarto un calo nel ritmo di gioco ci ha messo in difficoltà, solo 6 punti segnati ed ha permesso ai nostri avversari di prendere fiducia e riavvicinarsi. Nel periodo finale però riusciamo a ritrovare il giusto atteggiamento e a riproporre un gioco veloce e aggressivo che ci porta sul +20 conclusivo.

under 14 femminile

VICO- MAGIK ROSA U14 f 34-68

Nella prima uscita stagionale nel campionato u14 femm delle nostre Magike ragazze la squadra ha dimostrato ancora una volta una compattezza e un entusiasmo eccezionale. Già  sopra di una ventina di punti all’intervallo lungo,i coach Rossi e Aiello hanno dato spazio a tutte le 12 giocatrici a referto.Una vittoria meritata ma che deve fare rimanere coi piedi per terra perché la prossima sfida coi Giullari sarà davvero difficile. Da sottolineare sempre il carattere di tutte le nostre giovani atlete che nonostante la differenza nel punteggio non hanno lasciato spazio alle avversarie: la prima tripla del capitano Grisenti con urlo incorporato e’ l’emblema dello spirito di quadra che le unisce.

FORZA MAGIK!

                                   

Under 13 maschile

La Torre – MAGIK BASKET 39 – 64

(7-22) (12-22) (9-6) (11-14)

MAGIK:#6 Serventi, #7 Auricchio, #14 Delle Donne, #23 Ficarra, #24 Iacomino, #41 Iorio, #44 Gambazza,

#47 Romualdi, #49 Piccirilli, #51 Pavesi. All. Bazzoni – Aiello

Buona la prima per la Magik in trasferta a Reggio Emilia.

Primo tempo giocato ad un buon ritmo con azioni veloci e tanti possessi, alternando soluzioni in contropiede e tiri da fuori, i ragazzi riescono a trovare spesso la via del canestro. Buone giocate in sovrannumero per prendere il tiro più semplice anche grazie a ottimi passaggi, e positiva la statistica dei rimbalzi in attacco.

Da sottolineare in particolare l’entusiasmo e l’energia con cui abbiamo giocato il primo tempo, elementi importanti e che ci hanno dato molta fiducia. Nel corso del secondo tempo il nostro andamento è stato molto altalenante e il terzo quarto in particolare non è stato convincente. Forse dovuto a un po’ di rilassamento per il punteggio e qualche tiro di troppo da lontano, senza provare ad attaccare il canestro. Partita divertente e corretta anche grazie ai nostri avversari. Si torna a casa soddisfatti, pronti a rimettersi in gioco. Prossima partita Giovedì 2 contro il Cus Parma.

serie B

Magik Rosa - Pol. Lib. Calendasco 51-69

(18-16, 32-27, 40-50, 51-69)

Pol. Lib Calendasco: Losi, Sala, Savini (37), Agolini, Montanari (8), Bolzoni (8), Patelli (4), Cremona (8), Mifsud (2), Maggi, Diagne (2)

Magik Rosa: Ercoli (15), Raggi (2), Nuzzo, Zacchetti (2), Ferrari (5),  Molinari (3), Zambrelli, Aiello (2),  Zuin (10), Tammik, Bona (12), Pederzolli (all. Rossi)

La Magik Rosa incassa sul parquet amico la terza sconfitta consecutiva. Dopo lo stop rimediato la scorsa settimana in casa dei Giullari, la squadra non riesce a riscattarsi. Pur essendo state in vantaggio per i primi due tempi dopo l’intervallo lungo le padrone di casa non riescono più a contenere, se non a sprazzi, l’attacco avversario.

serie D

VENI - MAGIK BASKET 78 - 83

(21 - 13; 44 - 34; 59 - 60)

VENI: Gamberini, Pastore 6, Govoni A. 11, Franceschelli, Molea 8, Ferrulli 11, Ventura 16, Mantovani 4, Ghedini 7, Ballarin 9, Billi 5, Jakho 1. All. Folchi

MAGIK BASKET: Bazzoni 3, Donadei 6, Malinverni N., Bocchia, Malinverni L. 3, Paulig 30, Ceci 16, Caravita 2, Diemmi 21, Berlinguer, Botti 2. All. Padovani

La Magik Basket espugna il campo del Veni (1° volta da quando si gioca su questo campo) portando a casa una sofferta ma tanto importante vittoria. La partenza è migliore per la squadra di casa: i ragazzi bolognesi mettono in campo un'intensità che mette in difficoltà i ragazzi ducali, che non riescono a trovare buone soluzioni in attacco, soffrendo tanto anche a rimbalzo. Anche nel secondo quarto la Veni macina gioco, tanto da trovarsi a 5 minuti dall'intervallo avanti 38 - 20. La Magik riesce, con le unghie e con i denti, a limitare il passivo andando all'intervallo sotto di 10 punti. La pausa lunga è salutare per i ragazzi ducali, che ritornano in campo con le idee chiare su come mettere in difficoltà i ragazzi bolognesi: difesa forte e gioco in transizione, ritornando fortemente in partita. Quarto quarto al cardiopalma, vissuto sempre punto a punto. La maggior esperienza dei ragazzi ducali negli ultimi minuti di partita fa si che portino a casa questa sudata vittoria. Molto buone le prove offensive di Paulig (30 punti, 17 dei quali realizzati nell'ultimo quarto), Diemmi (21 punti, 9 dei quali realizzati nel primo quarto che hanno tenuto a galla la Magik) e Ceci (16 punti, autore di canestri importanti nella parte centrale della partita). Minuti di qualità messi in campo dal classe '99 Botti. Onore anche agli sconfitti ragazzi della Veni, capaci di un buon gioco di squadra.

Promozione

Sant'Ilario - Express Ducale Magik 71-64

Parziali: 14-20; 29-40; 49-50

S.Ilario: Micucci E. 22, Setti M. 14, Rosi M. 9, Cervi M. 8, Bertolini F. 7, Guasti P. 7, Amponsah D. 2, Reverberi M. 2, Setti P., Bonfatti L., Gianotti P. ne, Medici G.

All.re: Ferrari-Palmia

Express: Giorgi A. 19, Pergetti D. 4, Faveri M. 2, Frazzi P. 7, Scapati 7, Saporito D. 6, Cappelletti G. 6, Allodi 5, Bertolini M. 4., Pezzani L., Resurreccion M. 4.All.ri: Raffin-Quintavalla

Arriva un'altra sconfitta per l'Express Ducale Magik che viene superata dai padroni di casa del Sant'Ilario per 71 a 64. Palestra "Oratorio" che si conferma campo ostico per i ducali che, come nella passata stagione, si vedono rimontare e superare nella seconda parte di gara.

Prima tempo piú che convincente da parte dei ragazzi di Raffin, bravi a far circolare il pallone alla ricerca del tiro migliore, alternando conclusioni da fuori con penetrazioni dei propri esterni ma anche coinvolgendo i lunghi Faveri, Saporito e capitan Bertolini nel gioco spalle a canestro. Buon lavoro anche in fase difensiva con Pergetti (derby nel derby per lui, originario proprio di Sant'Ilario) che limita il pericolo numero uno Micucci. Tutto questo porta l'Express ad arrivare anche ad un massimo vantaggio di +14 ed è forse in questo frangente che la Ducale pecca di cinismo: anziché insistere, alza il piede dall'acceleratore, consentendo così ai padroni di casa di rimanere in partita. Alla pausa lunga sono 11 i punti di vantaggio per la Ducale ma purtroppo, come spesso accade, arriva il "black-out" del terzo quarto che vanifica tutto. Setti M. guida la rimonta dei suoi, con il match che diventa sempre più duro con contatti al limite ed un nervosismo sempre maggiore che toglie energie psicofisiche importanti ai giovani parmigiani, i quali all'ultima pausa hanno solo un punto di vantaggio da difendere. Nell'ultimo quarto si completa la rimonta da parte dei ragazzi di coach Ferrari guidati da un  Micucci inarrestabile dopo un primo tempo in ombra. Al contrario dei reggiani, piú esperti nella gestione di questo tipo di partite, la Ducale tradisce un po' di inesperienza in questi finali convulsi, non riuscendo a ritrovare la lucidità dei primi due quarti anche se, ad ogni modo, nel finale l'orgoglio viene fuori: la bomba di Allodi e i canestri di Giorgi alimentano le speranze ma a chiudere definitivamente il match sono le triple da 8 mt dell'ex Magik Cervi e del solito Micucci, entrambi a segno nonostante due ottime difese.

Express che in classifica rimane ancora a quota zero ma che anche oggi, dal punto di vista del gioco, ha fatto vedere passi in avanti significativi nella giusta direzione. Prossimo appuntamento domenica 29 alle 17.30 al PalaPadovani contro Valtarese.

Mvp: Micucci

under 15 elite

                                   

MAGIK BASKET 75 – PSA Modena 41

( 20-12 / 17-14/ 16-4 / 22-11)

ANGELLA 14; NANNI COSTA 1; BATTILOCCHIO 12; CANTONI 13; TRASCINELLI 4; CANETTI 2; TAMBINI 10; MONTANARI 4; FUSCO 12; PEZZANI 2; PEDONE 1; RONCHINI 0 All.Panziroli ( Versetti)

Esordio casalingo sabato 21 al PalaMagik per l’UNDER 15 nel campionato Elite e vittoria con il punteggio finale di 75-41 contro PSA Modena. Partita in equilibrio, ma sempre in controllo, fino all’intervallo concluso in vantaggio di 11 punti. Alla ripresa del gioco nel terzo Quarto l’allungo decisivo mantenuto fino alla fine che permetteva di raggiungere una meritata vittoria. Buona prova da parte dei 12 Ragazzi scesi in campo, anche se c’è da lavorare ed impegnarsi ancora molto negli allenamenti settimanale soprattutto al livello di concentrazione. Prossimo appuntamento Domenica 29/10 a Vignola ore 11.15.

serie D

Molino Grassi Magik         76 vs Pallacanestro Vignola   57

 

Molino Grassi Magik: Bazzoni 3, Donadei 4, Malinverni N. 5, Bocchia 2, Malinverni L. 17, Paulig 18, Ceci 8, Caravita 4, Diemmi 14, Allodi, Berlinguer 1, Botti. All. Donadei.

Pallacanestro Vignola: Ganugi 6, Badiani 5, Barbieri 11, Caltabiano 6, Degli Angeli 2, Paladini 6, Guidotti 18, Zavatta 2, Silingardi 1, Murotti n.e., Nascetti n.e.,

Arbitri: Rizzo e Delrio di Reggio Emilia.

 

I padroni di casa dominano sin dalle prime battute, pronti via e piazzano un parziale di 11-2. Stratosferico il secondo quarto chiuso con un parziale mostruoso di 55-26, sotto una pioggia di “bombe”(quattro quelle di Leonardo Malinverni, due di Paulig, una di Niccolò Malinverni ). Piccola rilassatezza al rientro dall’intervallo lungo, ma il divario è talmente ampio, una buona difesa a zona ospite chiude il parziale sul 61-47 di fine terzo periodo. E' però un fuoco di paglia: Donadei e compagni stringono le maglie in difesa e controllano fino al risultato finale di 76-57.

serie B femminile

Chemco 1974 Giullari del Castello - Magik Rosa punteggio 58 - 51
(12-18; 23-27; 37-35; 58-51)

Chemco 1974 Giullari del Castello: Pieracci (4). Boiardi(1), Dall’Asta L (2),
Dall’Asta I. (5), Miari (12), Oppo (13), Pignagnoli (10), Codeluppi, Pierfederici,
Stefani (1), Asti (10) (all. Olivari Agnini)

Magik Rosa: Ercoli (23), Raggi (3), Ferrari (5), Molinari (3), Zambrelli, Aiello
(2), Zuin, Piccinini, Tammik, Bona (11), Pederzolli (4), Sandiano (all. Rossi)


La gara fino all’intervallo lungo scorre in sostanziale parità tra le due squadre con errori in fase offensiva da entrambe le parti. Le parmensi dopo aver chiuso il primo quarto in vantaggio di 6 lunghezze subiscono uno 0 su 7 e il punteggio si riporta in pareggio, ma grazie ai canestri di Ercoli si va negli spogliatoi con le Magike in vantaggio. Al rientro dagli spogliatoi le 2 squadre forzano molte conclusioni ma le reggiane non abbassano la guardia ed il 3°quarto si chiude con il punteggio di 37 a 35. Nel quarto finale le padroni di casa accellerano ancora e grazie alle triple dei propri esterni toccano il massimo vantaggio di 8 punti. Nel finale le Magike accorciano le distanze ma ormai la gara è compromessa.

Promozione

Express Ducale Magik - Virtus Pontedellolio 61-64

Parziali:17-18; 27-29; 43-41

Express: Giorgi A. 14, Pergetti D. 5, Faveri M. 2, Frazzi P. 3, Scarpati 6, Saporito D. 6, Montagna 3, Cappelletti G. 8, Berlinguer M. 6, Bertolini M. 3., Pezzani L., Resurreccion M. 5.All.ri: Raffin-Quintavalla

Pontedellolio: Ponzi F. 19, Cottini F. 14, Petrov P. 11, Passalacqua F. 9, Gregori P. 5, Fellegara T. 3, Petkovski I. 3, Bellin N., Carini A., Totaro E., Inzani T., Perotti. All.re: Lucev.

Esordio casalingo amaro per l'Express Ducale che, al termine di una gara combattuta, deve cedere alla Virtus Pontedellolio per 61 a 64. Un plauso ad entrambe le squadre per aver lottato senza mai risparmiarsi ma per la squadra di coach Raffin c'è rammarico per una sconfitta arrivata dopo una bella rimonta nel secondo tempo che sembrava aver spostato l'inerzia della gara in favore dei padroni di casa anche se alla fine sono gli ospiti a portare a casa due punti preziosi. Bel primo quarto con i piacentini che sfruttano bene uno dei loro punti di forza, il gioco nel pitturato dei lunghi Ponzi e Petrov mentre la Ducale risponde con le penetrazioni di Cappelletti e Pergetti. Nel finale di frazione le triple di Giorgi e Montagna scavano un piccolo vantaggio ma un paio di errori banali e la tripla di Petrov riportano avanti gli ospiti. Proprio il giovane Montagna, entrato bene in partita, è costretto ad abbandonare il match per una gomitata all'arcata sopracciliare che gli costa un viaggio al pronto soccorso e qualche punto di sutura. Nel secondo quarto l'Express sbaglia molto ma con una difesa piú aggressiva riesce comunque a limitare Pontedellolio. Ma se all'intervallo i piacentini sono avanti solo di due lunghezze molti meriti vanno attribuiti al giovane Berlinguer che sotto canestro fa la voce grossa: grande impatto per lui dalla panchina. Il terzo quarto sembra incominciare nel peggiore dei modi con tanti attacchi di casa poco ragionati che sbattono sulla difesa ospite e portano ad un parziale ospite che costringe coach Raffin ad un timeout "energico". Timeout che ottiene gli effetti sperati: i ragazzi di coach Lucev faticano tremendamente contro la difesa tutto campo con Pergetti e Resurreccion autentici folletti a caccia di palloni per tutto il campo. La rimonta è esaltante e trascina il tanto pubblico sugli spalti, con i canestri di Scapati che fanno mettere la testa avanti all'Express. Purtroppo la sirena di fine terzo quarto interrompe il momento positivo di Bertolini e compagni e permette ai piacentini di rifiatare. Comincia l'ultimo quarto con l'Express avanti di uno ma in difficoltà a contenere la fisicità di Ponzi nel pitturato che insieme al sempre temibile Cottini dal perimetro riporta avanti i suoi. La Ducale però è presente e con Pergetti da fuori e un paio di canestri di Giorgi, fino a quel momento in ombra, rimane sempre in scia. A mettere un mattone importante per l'esito finale è però Petkovski, capitano della Virtus fino a quel momento poco utilizzato, a piazzare una tripla pesantissima. Sul -6 Giorgi si inventa la tripla che tiene vive le speranze ducali ma i secondi ormai sono pochi. Il fallo sistematico tarda ad arrivare e sulla conseguente rimessa in attacco dopo timeout la Ducale ha solo 15" per segnare i tre punti che porterebbero la gara ai supplementari ma lo schema non produce gli effetti sperati; la palla rimane comunque in possesso dell'Express che in soli 4 secondi prova la bomba del pareggio: il tiro purtroppo è corto e la Virtus può esultare. Per la Ducale seconda sconfitta su due gare ma complessivamente segnali positivi rispetto all'esordio: continuando a lavorare i risultati non tarderanno ad arrivare.

Prossimo appuntamento sabato prossimo 21 Ottobre alle 21.15 alla Palestra Oratorio di Sant'Ilario d'Enza.

Mvp: Ponzi

under 18

Assigeco Piacenza vs Ducale u18e 97-41

1t. 32-11, 2t. 19-9; 3t. 30-13, 4t. 16-8

 

Assigeco: Zucconi 6, Montanari 30, Tasso 6, Pianta 8, Delfanti, Marchini 14, Guerrieri 10, Buccalari 4, Peviani 8, Grassi, Fucarelli 10, Oriti.

 

Ducale: Cantoni 10, De Chiara, Brignoli 8, Cisse 2, Garofalo, Phonraksa, Gallo 4, Romanelli 4, Truffelli 3, Mendogni 8, Paredes 2.

 

Niente da fare per i nostri ragazzi che incontrano una forte e determinata compagine Piacentina, che fin dall’inizio non dà respiro ai Ducali. Nessun cambio riesce a dare una scossa alla nostra squadra.

Ritorniamo a casa con un boccone amarissimo.

under 15

G.FORTITUDO 36 – MAGIK BASKET 103 ( 3-23 / 7-26 – 14-23; 12-31 )

ANGELLA 21; NANNI COSTA 7; BATTILOCCHIO 12; CANTONI 16; TRASCINELLI 7; TAMBINI 8;

MONTANARI 2; FUSCO 11; PEZZANI 14; PEDONE 2; RAVONIKU 1 ; RONCHINI 2

                                   

Partita in trasferta a Bologna contro G. Fortitudo per l’esordio dell’UNDER 15 nel campionato Elite e vittoria con il punteggio finale di 36-103.

Fin dai primi minuti di gioco i nostri Ragazzi hanno giocato con grande intensità sia in attacco che in difesa ampliando il vantaggio in tutti i Quarti fino allo scarto finale.

Buona prova da parte dei 12 scesi in campo che sono andati tutti a Referto.

Nota di colore : la trasferta a Bologna è stata organizzata in pullman con squadra, allenatori e molti genitori al seguito.

Prossimo appuntamento Sabato 21 ore 16 al PalaMagik contro PSA Modena.

PARTENZA X BOLOGNA U15( 151017).jpg

U15 -FORTITUDO 151017.jpg

serie D

PALL. NAZARENO - MAGIK BASKET 69 - 71

(19 - 19; 17 - 18; 19 - 16; 14-18)

NAZARENO: Carretti 2, Compagnoni 10, Pivetti 5, Biello 15, Spasic 1, Marra 15, Cavallotti, Bonfiglioli, Saetti 2, Lavacchielli 9, Pravettoni 5, Valenti 5 All. Beltrani

MAGIK BASKET: Bazzoni, Donadei 6, Malinverni N., Bocchia 1, Malinverni L. 13, Paulig 32, Ceci 2, Caravita 4, Diemmi 6, Allodi 2,  Berlinguer, Botti 5 All. Malinverni-Donadei

 

Arbitri: Cascioli di Carpi, Paradiso di Modena

 

Vittoria di prestigio per la Magik targata Molino Grassi, eccezionalmente guidata in panchina dalla coppia formata dal Presidente Malinverni e Donadei vista la contemporanea indisponibilità di Padovani e Raffin nei quarti di finale della Coppa Marchetti. Partenza sprint per i ducali che si portano in pochi minuti 10-0 guidati da Malinverni L. e Paulig. Nei minuti finali del quarto Carpi rientra in partita ed impatta sul 19 pari. Anche il secondo quarto e il terzo quarto continuano in sostanziale equilibrio. Quarto quarto al cardiopalma dove esce il talento di Paulig che trascina i ducali ad un’importante vittoria che li proietta in semifinale contro Atletico Borgo Panigale. Restano vani gli ultimi tentativi di Carpi di rientrare con il loro terminale offensivo Biello lasciato a soli 2 punto nel terzo e quarto quarto da una strepitosa difesa di Niccolo’ Malinverni ormai sempre più specialista nel prendersi cura dell’avversario più temibile. Buon atteggiamento da parte di tutta la squadra che ha contribuito alla vittoria finale dove hanno trovato minuti preziosi i giovani Allodi, Botti e Berlinguer. Unica nota negativa un infortunio alla mano per il totem Ceci che verrà valutato nelle prossime ore.

serie D

CALDERARA - MAGIK BASKET 58 - 66

(19 - 11; 34 - 33; 56 - 42)

CALDERARA: Rallo 16, Leonelli, Cacciari 3, Zocca, Berti, Vignoli, Selvi 11, Rubino 2, Turchetti 2, Serio 6, Raggi 9, Projetto 9. All. Venturi

MAGIK BASKET: Bazzoni, Donadei 2, Malinverni N., Bocchia 2, Malinverni L. 7, Paulig 25, Ceci 8, Montagna 4, Diemmi 18, Berlinguer. All. Padovani

Prima trasferta e prima vittoria per la squadra ducale sul campo non facile di Calderara: a supporto della squadra locale infatti una ventina di tifosi hanno cantato e suonato tamburi per tutto l'arco della partita.Nel primo quarto la squadra di casa tenta subito un allungo, che riesce parzialmente causato anche a qualche errore di troppo al tiro da parte della Magik.Nel secondo quarto, sfruttando le rotazione più lunghe, la Magik rientra in partita e solo nel finale Calderara riesce a tornare avanti nel punteggio andando al riposo sul +1.La pausa lunga è indigesta per la squadra ducale: l'attacco si inceppa non muovendo la palla correttamente, e grazie a tre bombe consecutive, Calderara vola sul +14.Ma quando sembra tutto perduto, ecco la reazione che non ti aspetti da parte delle Magik: difesa asfisiante che concede solamente due punti a Calderara (peraltro trovati in modo fortunoso) e attacco che torna a girare. Sorpasso compiuto a 2 minuti dalla fine e fallo sistematico finale inutile da parte della squadra bolognese per la buona percentuale ai liberi della squadra ducale.Buona la prova difensiva di Ceci su Raggi e la prova offensiva del duo Diemmi-Paulig, capaci di segnare 43 punti sui 66 totali.

serie B

Davanti ad un numeroso pubblico appassionato e carico di entusiasmo, sabato si è disputato il big match della prima di campionato di serie B femminile. Due formazioni, Magik e Tigers, che si presentano al via con due obiettivi diversi: da una parte una squadra quasi completamente nuova, che per ora vive di buone individualità ancora da amalgamare al gioco corale, dall'altra invece un team già rodato da anni in cui sono state inserite giocatrici di livello e completo in ogni ruolo. Partenza equilibrata nei primi minuti, ma, qualche disattenzione difensiva e un paio di errori in attacco evidenziano la differenza si fisicità ed aggressività delle avversarie che finiscono il primo quarto segnando 28 punti (14-28). Nel secondo quarto la musica non cambia: caricate da troppi falli Molinari, Ferrari ed Ercoli devono lasciare il campo seguite dopo qualche minuto da Zacchetti infortunata e i Tigers ne approfittano e con un pressing spesso efficace e qualche contropiede
aumentano il distacco (29-55 a metà partita). Nella ripresa ci si aspetta una reazione delle padrone di casa, sospinte da un tifo assordante e corretto come sempre si vorrebbe vedere. Bastano però pochi minuti per capire che il divario a livello tecnico e fisico in questo momento è troppo alto e nonostante cambi di difesa continui e la rotazione delle giocatrici, la partita rimane incanalata sugli
stessi binari (45-75 alla fine del terzo quarto). Partita archiviata: il risultato finale non deve trarre in inganno, perché i presupposti per far meglio ci sono tutti: l'entusiasmo della società, dell'allenatore e delle ragazze è un ottimo punto di partenza per migliorare le potenzialità di un gruppo che si conosce da poco più di un mese e che, nonostante il punteggio, ha fatto vedere ottimi sprazzi di basket.
Ora si guarda avanti e ci si prepara alla prossima sfida contro i Giullari del Castello, squadra neo promossa che, sulla carta, ha velleità diverse da quelle dei Tigers. Fiducia, passione e voglia non mancano … ora sta a noi metterle in campo!

Promozione

Planet Pr- Express Ducale  61-49

Parziali: 16-18; 30-31; 46-35

Planet: Ruozzi 8, Cavaglieri, Giublesi, Franchini 4, Paschetta 11,
Modica 4, Rossi, Service 7, Manuto 11, Bertoni 16. All.re: Paletti
Express: Faveri 3, Scapati 5,  Bertolini, Cappelletti 2, Frazzi 6,
Giorgi 18, Resurrecion, Pezzani, Allodi 3, Pergetti 7, Saporito 3, Botti
2. All.ri: Raffin-Quintavalla

Riparte l'avventura nel campionato di Promozione per la Ducale Magik, che anche quest'anno sarà targata Express. Il calendario propone subito un bel banco di prova per la truppa guidata dal confermato coach Raffin: è infatti l'espertissima Planet, a lungo al vertice della classifica la
stagione scorsa, ad ospitare una Ducale che quest'anno piú che mai propone tanti giovani all'esordio in un campionato senior. Dopo qualche azione "di studio" la Ducale si sblocca con Giorgi, pericoloso sia in penetrazione che da fuori. L'attacco degli ospiti gira bene e consente di trovare spesso tiri aperti con Allodi, Faveri e Saporito a trovare il fondo della retina dai 6,75. La Planet rimane in scia grazie a percentuali perfette ai liberi ed a un Paschetta ispiratissimo che risponde colpo su colpo all'Express. Nel secondo quarto la Ducale continua a produrre ottimi attacchi anche se a muovere il punteggio sono i liberi di Pergetti e Giorgi. La partita rimane sempre in equilibrio con i padroni di casa che si affidano all'esperienza di Manuto sotto canestro e alla classe di Bertoni. La Ducale nel finale di tempo riesce a mettere la testa avanti grazie ad alcune difese aggressive e conseguenti palle recuperate.Si va all'intervallo sul 30 a 31 per l'Express ma dagli spogliatoi si può dire che rientrino solo Giublesi e compagni. Di colpo le azioni offensive della Ducale diventano frenetiche, con tiri affrettati e spaziature rivedibili che producono solamente 4 punti nel quarto. La squadra di coach Paletti invece continua ad affidarsi al trio Bertoni-Manuto-Paschetta ed incrementa sino al +13 di fine tempo. Nonostante tutto, l'Express ha il merito di non mollare e con una difesa a tutto campo prova a rimettere in discussione il match: Frazzi e Pergetti segnano canestri che riaccendono le speranze ospiti, Bertoni prima e Ruozzi poi sembrano chiudere la disfida con bombe pesanti ma
Giorgi risponde allo stesso modo. Negli ultimi minuti l'Express riesce a costruire un paio di tiri aperti per il -6 ma i tentativi falliscono e la Planet con Manuto e Bertoni la chiude dalla lunetta. Per l'Express c'è sì il rammarico per un terzo quarto praticamente non giocato,  ma anche la consapevolezza che bisogna passare anche attraverso questi momenti per poter crescere e migliorare. Prossimo appuntamento sabato 14 alle 18:00 con l'esordio casalingo al PalaPadovani dove sarà ospite la Virtus Pontedellolio.
Mvp: Bertoni

U18 elite

Ducale Magik vs P.S.A. Modena 70-46

1t. 20-13, 2t. 18-4; 3t. 18-17, 3t. 14-12

Ducale:Cantoni 15, DeChiara, Brignoli 3, Cisse, Garofalo 4, Phonraksa, Gallo, Romanelli 13, Truffelli 5, Mendogni 4, Lannutti 24, Zinchuk.

Modena:Sciringella, Ekwueme 4, Pifferi 9, Radjeb 3, Buffagni, Naletto 12, Chiorici 2, Righi, Silvestri 9, Zanti 3, Serra 4.

Buon riscatto per la Ducale under 18èlite sabato contro Modena. Inizio forte con buone soluzioni d’attacco e difesa aggressiva che permette un enorme recupero di palloni, ma purtroppo con altrettanti persi in attacco. I Modenesi così rimangono a fine primo quarto sotto di sette. Nel secondo questa volta la difesa fa ancora tanto e finalmente i contropiedi vengono concretizzati dando un parziale di 18 a 4 che porterà al riposo la Ducale con un più 21. Al rientro Modena diventa aggressiva e come potete vedere dai parziali il loro attacco diventa producente, complice una nostra difesa allegra. Comunque i nostri ragazzi hanno imparato che fino all’ultimo NON bisogna MAI MOLLARE. Bravi!!!!!!

under 18

Virtus medicina vs DucaleU18e  77-60

1t. 18-14, 2t. 25-14; 3t. 17-18, 4t. 17-14

Virtus: Stellino, DalPozzo 3, Jdidi 4, Boemo 12, Trevisonno 2, Landini 13, Culti 10, Montanani 13, Pazzotini 2, Zanidoni 2, Mondanzini 2, Stagni 5.

Ducale: Cantoni 15, Brignoli 11, Cisse 1, Garofalo 2, Phonraksa, Gallo, Romanelli 13, Truffelli 2, Raspatelli, Mendogni 4, Lannutti 12, Zincuc.

Inizio campionato per la nostra under 18 èlite nel campo della Virtus Medicina. Buon inizio per i nostri ragazzi che ribattono punto su punto l’attacco virtussino, ma nell’ultimo minuto del quarto prendono un parziale di sei punti e fininiamo sotto di quattro. Purtroppo nel secondo tempo c’è un piccolo break-out  e i virtussini allungano di un ulteriore dieci punti, che saranno poi decisivi per l’esito dell’incontro. Comunque la reazione da parte nostra c’è stata e nel quarto tempo si è arrivati al meno otto, ma tutta l’energia spesa per la rimonta è poi venuta a mancare negli ultimi minuti finali, decretando la vittoria meritata della squadra di casa. Sperando di aver fatto tesoro di questo, vi rimando alla partita che giocheremo in casa sabato contro Modena.

serie D

Molino Grassi Magik Parma-Atletico 48-79

(16-22;16-14;5-25;11-18)

 

Magik: Bazzoni, Donadei 6, Malinverni N. 2,  Bocchia 4, Malinverni L. 1, Paulig 9, Ceci 10, Caravita 4, Diemmi 9, Allodi 3, Berlinguer, Botti

All. Donadei,Padovani,Raffin

 

Atletico: Veronese G.10, Campanella M. 2, Rossi 16, Grassi, De Simone 9, Diop 7, Artese 4, Flari 12, Martelli, Veronese G. 8, Campanella E. 8, Pedroni 3

All. Corali

 

Arbitri: Pisconti di Fidenza, Saglia di Salsomaggiore terme

 

Non poteva iniziare peggio la nuova stagione della squadra Ducale. Dopo un ottimo precampionato e il passaggio dei primi due turni nella Coppa Marchetti ci siamo trovati di fronte ad una squadra che non è riuscita a fronteggiare la verve agonistica della squadra bolognese. Si è trattato di una partita dove è stato concesso da parte della coppia arbitrale di andare oltre ogni limite, mani addosso continuamente, contatti fisici non sanzionati. Nel secondo quarto dove è stato possibile giocare si sono viste buone cose e la squadra è riuscita a recuperare 11 dei 15 punti di scarto andando al riposo sotto di 4 lunghezze. Purtroppo con l’inizio della seconda frazione la musica non è cambiata, sono stati concessi continui contatti e la partita è stata segnata con un parziale di 5 a 25.

Nell’ultima frazione non hanno sfigurato i giovani Allodi e Botti. Prossimo incontro a Calderara venerdì nella speranza di voltare immediatamente pagina.

Torneo u14F

La stagione delle U14 Magik Rosa si apre con un prestigioso quadrangolare in cui la società di via degli Abruzzi ospita Famila Schio, Libertas Moncalieri Giallo e Libertas Moncalieri Blu. Le due semifinali disputate al mattino hanno visto la vittoria di Magik Rosa su Moncalieri Giallo e quella di Schio su Moncalieri Blu. La finale per il terzo e quarto posto vede Moncalieri Giallo imporsi su Moncalieri Blu con il risultato di 47 a 28. Nella finalissima Magik Rosa si aggiudica il primo posto battendo un arcigno Famila Schio (52-42): partenza a razzo delle nostre ragazze che non dimostrano nessun timore reverenziale verso il quotato avversario (11-1).  Ogni singola giocatrice ha messo a disposizione della squadra cuore testa e grinta in un collettivo sempre più amalgamato e sicuro delle proprie potenzialità. Un ottimo test pre stagionale per affrontare un campionato impegnativo. Brave a tutte le nostre 21 ragazze scese in campo e un particolare ringraziamento alle squadre avversarie per una splendida giornata di basket tra sportività e allegria.

Senza titolo1.jpg

Senza titolo.jpg

Torneo di BASKET u14 1.jpg

Torneo STAFF

Sabato 23 e domenica 24 settembre al PALAMAGIK davanti ad un pubblico curioso e nella cornice dello splendido settore giovanile maschile e femminile Magik il coach Rossella Rossi ha avuto la possibilità di testare il livello di preparazione della squadra disputando il quadrangolare femminile di serie B che ha visto come protagoniste le squadre Magik Rosa, Usmate, Basket Femminile Milano, Fanfulla 2000.

L’entusiasmo e la voglia delle nostre ragazze non sono di certo mancati ed in entrambe le gare si sono potuti apprezzare miglioramenti sia delle singole che del collettivo rispetto alle prime uscite stagionali.

Da sottolineare è che nelle due partite sono scese in campo tutte le 15 ragazze del rooster sulla base del progetto Magik Rosa che coinvolge quattro ragazze under.

Nella prima partita STAFF Magik Rosa – Usmate, finita con il risultato di 60 a 49, dopo tre tempi equilibrati 3 triple consecutive hanno permesso alle nostre ragazze di prendere il largo e mettere in cassaforte il risultato.

Nella seconda partita STAFF Magik Rosa – BFM Milano, finita con il risultato di 50 a 66, contro una squadra attrezzata per salire in A2 la Magik Rosa ha il merito di non aver mai mollato ne fisicamente nè mentalmente giocandosi la partita fino a pochi minuti dalla fine.

Il progetto Magik vi da appuntamento a domenica prossima sempre al PALAMAGIK per un quadrangolare U14 tutto femminile!

serie D

Sampolese-Molino Grassi Magik Parma 54-64

(18-17;11-13;8-16;11-16)

Magik: Bazzoni 4, Donadei 10, Malinverni N. 6,  Bocchia, Malinverni L. 4, Paulig 19, Ceci 8, Caravita 2, Montagna, Diemmi 5, Berlinguer 2, Botti2

All. Donadei,Padovani,Raffin

Castellana: Tognoni 8, Mainardi 7, Davoli 5, D’Amore 8, Benevelli 2, Tondo 11, Fava, Magliani 5, Hasa 2

All. Corali

Arbitri: Rizzo di Reggio Emilia

                Mafezzoli di Reggio Emilia

La truppa guidata dal trio Donadei, Padovani e Raffin espugna l’ostico campo di San Polo, con un’ottima prova corale dove si vede il duro lavoro di questo inizio di nuovo ciclo. Oltre al solito Paulig con una prestazione da vero leader condita da un ottimo 6 su 9 da tre punti che nei momenti delicati si è sempre fatto trovare pronto per i compagni, da segnalare canestri pesantissimi in momenti critici da Donadei e Malinverni N.; il più vecchio dei fratelli si è anche messo in evidenza per la staffetta difensiva con Bazzoni per lasciare solo a 8 punti il maggior terminale offensivo avversario D’Amore. Sempre efficace l’apporto della batteria di lunghi che sono stati ruotati dalla panchina parmense con Ceci protagonista di una “bomba”.

Prossimo turno di Coppa a Carpi che ha avuto la meglio con Vignola.

Sabato 30 settembre esordio in campionato al PalaMagik dove arriverà Atletico Borgo Panigale

Molino Grassi Magik Parma-Gussola 73-60

(22-15;13-14;28-17;10-164)

 

Magik: Bazzoni 7, Donadei 6, Malinverni N., Malinverni L.18, Paulig 14, Ceci 9, Caravita 12, Montagna, Diemmi 7, Allodi, Berlinguer, Botti

All. Donadei,Padovani

 

Gussola: Carboni 8, Ponzi 13, Samra, Verzellesi, Gagliardi 4, Rossi, Pellegrini L. 4, Bodini 12, Pellegrini C. 28, Mela 1

All. Canaletti, Piva

 

Arbitri: Del Rio di Reggio Emilia

                Oddi di Fidenza

 

Si conclude il I Torneo senior Molino Grassi con l’affermazione della squadra di casa partecipante al campionato di Serie D.

Nella prima semifinale la Ducale deve soccombere a Gussola dopo tre quarti nei quali è riuscita a tenere testa alla quotata avversaria, dimostrando che la preparazione della coppia Raffin-Quintavalla sta iniziando a far vedere i primi frutti.

Nell’altro accoppiamento la squadra di casa ha sempre avuto il controllo della partita.

Nella finale per il primo posto tra Magik e Gussola si è vista a tratti una partita entusiasmante con buone giocate che hanno portato a facili realizzazioni.

Magik parte con il quintetto Malinverni L., Donadei, Paulig, Diemmi e Ceci, ottimo primo quarto con 22 punti realizzati. Con l’inizio delle rotazioni non cala l’intensità e si chiude il primo parziale sul punteggio di 35-29.

Al ritorno in campo Gussola stringe le maglie in difesa ma i nostri con alcuni assist della coppia Malinverni L.- Paulig tengono il punteggio sempre in controllo.

Da segnalare l’ottimo rientro di Caravita e la tranquillità che riescono a dare alla squadra la già sopracitata coppia Malinverni L.-Paulig autori rispettivamente di 18 e 14 punti.

Prossimo incontro venerdì ore 21,15 a San Polo per il secondo turno Coppa Marchetti.

MALINVERNI L.jpg

IMG_8292.JPG

Anche quest'anno Coach Sapo sarà parte fondamentale nei gruppi minibasket.

Seguirà gli scoiattoli con l'aiuto di Federico Allodi e novità di quest'anno guiderà anche il gruppo U18 csi.

STAY TUNED

IMG_2914.JPG

serie D maschile

Castellana-Molino Grassi Magik Parma 54-64

(9-17;12-18;15-13;18-16)

 

Magik: Bazzoni 2, Donadei 3, Malinverni N., Bocchia 6, Malinverni L.14, Paulig 22, Ceci 9, Montagna 2, Allodi, Berlinguer 4, Botti2

All. Donadei,Padovani,Raffin

 

Castellana: Galli 13, Coppeta 1, Libè 13, Eccher 6, Bandini 6, Zermani 2, Villa S.2, Mori 5, Boselli 4, Markovic 2, Villa A.,

All. Canaletti, Piva

 

Arbitri: Giacomazzi di Piacenza

             Georgiev di Piacenza

 

 

Inizia con una vittoria il nuovo corso della Magik Molino Grassi guidata in panchina dal nuovo coach Donadei coadiuvato da Padovani e Raffin e in campo dal giovane Malinverni L. e dalla classe ed esperienza del nuovo acquisto Paulig. L’argentino nel primo minuto delizia il pubblico con due assist per Bocchia che si fa trovare pronto per la realizzazione.

Nel primo quarto i nuovi acquisti Ceci e Bocchia fanno la voce grossa nell’area pitturata che porta la Magik ad un vantaggio in doppia cifra con una bomba di Paulig nel finale del quarto. Nel secondo quarto coach Donadei inizia a mescolare le carte dove trova ottime conferme in difesa da Bazzoni e Malinverni N. e buoni canestri del lungo Berlinguer.

Trovano minuti che torneranno utili durante il campionato anche i giovani Allodi, Botti e Montagna.

Nella seconda parte della partita la stanchezza delle prime settimane di preparazione inizia a farsi sentire, ma dove non arrivano le gambe arriva il “nuovo spirito di sacrificio” che non si vedeva da anni con giocatori che si buttano su ogni pallone senza aver paura di sbucciarsi le ginocchia e permette di avere il controllo della contesa.

 

Sabato e domenica prossima nel torneo “Molino Grassi” ritorneranno disponibili Caravita e Diemmi, così potremo vedere al completo il nuovo roster approntato durante l’estate.

Coach Bazzo anche nella stagione 2017/2018 sarà un tassello importantissimo nella squadra di allenatori Magik Basket.

Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno il Presidente Malinverni gli ha affidato i gruppi U13 e U14 per continuare il progetto iniziato lo scorso anno.

Verrà coadiuvato da Coach Aiello e dalla nuova entrata di Coach Pezzani.

E grande novità di questa nuova stagione collaborerà con Coach Rossi ed Aiello nella crescita

del gruppo femminile che ogni settimana continua ad annoverare nuovi inserimenti.

Lo troveremo anche in Serie D con le sue imprevedibili giocate.

IMG_1894.jpg

Con grande piacere Magik Basket annuncia che anche per la stagione sportiva 2017/2018 Cecilia Rota sarà responsabile della preparazione fisica dei gruppi U15-U16-U18 e come sempre sarà la consulente per tutta la Magik Basket.

Dopo l'ottimo lavoro degli anni passati il Presidente Malinverni ha voluto continuare il cammino con Cecilia per la crescita dei nostri Atleti.

STAY TUNED

IMG_2913.JPG

Eccoli i Magnifichi 3 alla guida della serie D.

Guida tecnica rinnovata, Fabrizio Donadei giocatore e allenatore affiancato dal confermatissimo Rocco Padovani con il MAGIKo Tiziano Raffin.

Avranno da divertirsi a gestire un gruppo di giovani promesse con alcuni senatori che saranno importantissimi nella loro crescita.

STAY TUNED

IMG_2901.JPG

Grandi novità in casa MagikRosa. Dopo l'arrivo del nuovo Coach Rossi, con grande piacere possiamo annunciare che anche Coach Bonati porterà la sua esperienza nella gestione della squadra approntata durante il periodo estivo dalla Presidentessa Rossi.

STAY TUNED

Copia di IMG_1706.jpg

RAFFO e Q AL COMANDO DELLA PROMO.

Coppia vincente non si cambia!!!

La scorsa stagione sono stati il valore aggiunto nella crescita e nell'ottimo risultato ottenuto dalla squadra. Per questa ragione il duo Pratissoli-Gozzi ha puntato su di loro. Sicuramente faranno crescere i nostri giovani e li prepareranno a poter affrontare un campionato di categoria superiore.

image002.jpg

19-08-2017

È con grande piacere che Magik Rosa comunica l'arrivo di Lucia Zacchetti. Play guardia di sostanza e grande esperienza, Lucia è cresciuta nelle giovanili del Crema ed approdata a 17 anni nel Fanfulla 2000 Lodi dove ha ottenuto tre promozioni in tre anni. Dopo un anno di pausa è ritornata a vestire la stessa maglia per due anni consecutivi ottenendo un'altra promozione in serie B. Lo scorso anno ha giocato a Borgo San Giovanni ed ora è pronta a vestire i colori bianco blu.

Benvenuta Lucia.

IMG_2864.JPG

14-08-2017

Finalmente Coach Federico Frazzi indosserà la polo con la triplaM della Magik Basket.

Nella prossima stagione 2017/2018 Coach Frazzi porterà la sua esperienza nella crescita dei giovani atleti e novità assoluta collaborerà con Coach Rossi e Aiello nel gruppo femminile.

Benvenuto Coach!!

IMG_2695.JPG

10-08-2017

Anche il prossimo anno Eleonora si occuperà del sempre più numeroso gruppo del BabyBasket.

Verrà affiancata da Sofia per far divertire e impartire i primi insegnamenti ai nostri piccoli Atleti. Il divertimento è assicurato!

IMG_2692.JPG

07-08-2017

Continuando il percorso di inserire nuovi giovani istruttori che fanno parte anche delle nostre squadre Senior, con grande piacere Magik Basket comunica che dalla prossima stagione sportiva Federico Allodi collaborerà con Coach Saporito a far crescere il gruppo scoiattoli. I suoi nuovi piccoli atleti potranno vederlo giocare in promozione e dopo l'ottimo campionato dello scorso anno anche in serie D.

Benvenuto Fede!!

fedeIMG_2684.JPG

05-08-2017

Da quest'anno Sofia Apolloni affiancherà la MagikaEleonora nel percorso iniziato ormai da alcuni anni nel BabyBasket.Visto il continuo aumento di bambini che hanno sposato il nostro progetto abbiamo inserito una nuova figura che ha già fatto molto bene durante il CityCamp dello scorso anno.

Aspettiamo alla ripresa degli allenamenti Sofia con il suo sorriso e la sua dolcezza.

IMG_2691.JPG

01-08-2017

Con grande piacere MagikRosa annuncia il ritorno di Claudia Aiello.

Giocatrice esperta, ha fatto i primi passi a Casalmaggiore fino all'età di 13 anni per poi passare al Basket Parma per tutte le giovanili, facendo parte per 3 anni nel progetto azzurrina. Nella passata esperienza con Magik ha raggiungono la promozione in serie B, prima di passare a Vico con nuova promozione in serie B. Ora, finalmente ritorna ad indossare la maglia  numero 13. Sposando il nuovo progetto Rosa del Presidente Malinverni, Claudia, sarà un pilastro importante nel gruppo allenatori, la sua esperienza e passione porterà entusiasmo a tutta la Magik Basket.

IMG_1017.JPG

27-07-2017

MagikRosa comunica che Amanda Pederzolli vestirà la maglia della squadra ducale nella stagione 2017-2018. Classe 1996 dopo aver fatto tutto il settore giovanile nella Famila Schio è trascorso alcuni anni a Bologna, per continuare l'università a Parma, Amanda ha sposato il progetto del nuovo corso della nostra società. Da fine agosto sarà a disposizione, con il suo entusiasmo, di Coach ROSS.

amand.jpg

24-07-2017

Nell'ottica di migliorare il livello tecnico nella prossima stagione Magik Basket annovererà nelle proprie file Fabio e Walter Parazzi.

Walter Parazzi ha iniziato a giocare a Basket nel 1987 all'età di 7 anni nelle file del basket Casalmaggiore, facendo tutta la trafila delle giovanili fino arrivare a 16 in prima squadra in serie D. Ha iniziato ad allenare nel 2000 prima come assistente e in seguito come Capo Allenatore. La grande passione lo ha portato ad allenare tutte le categorie dal minibasket alla Promozione.

Sarà affiancato come assistente dal fratello Fausto di 5 anni più giovane, al suo primo anno da allenatore ma con anni di esperienza nel minibasket e nel basket giocato.

Ben arrivati nella grande famiglia Magik Basket.

IMG_2700.JPG

MagikRosa comunica che Alessia Zambrelli nella stagione 2017-2018 farà parte del rooster della squadra che parteciperà al campionato di serie B.
Auguriamo ad Alessia una stagione indimenticabile!

20245663_10155288669136609_4511475474348552760_n.jpg

18-07-2017
Il Presidente Malinverni e tutta la Magik Basket vogliono vivamente ringraziare Michele Aimi per gli anni trascorsi insieme. Vero uomo Magik, in questi anni ha portato esperienza ed è stato di grande aiuto nella crescita dei giovani che si sono affacciati alle prime esperienze nei campionati senior.

20158310_10212238332865252_1918341474_n.jpg

14-07-2017

I Presidenti Rossi e Malinverni sono sempre attivi nella costruzione della rosa da mettere a disposizione di Coach Rossella Rossi. E' di pochi minuti fa la notizia della firma di Giulia Raggi. Nata a Piacenza nel 1991, ha iniziato a giocare a Calendasco dove ha fatto tutte le giovanili. In seguito ha sempre giocato tra la Serie C e B. Ottimo difensore, andrà a rinforzare la batteria degli esterni. Benvenuta Giulietta!!

20117390_10212191141605500_994291718_n.jpg

13-07-2017

Nuovo innesto in casa MagikRosa, i Presidenti Rossi e Malinverni non fanno passare giorno senza annunciare un nuovo arrivo da mettere a disposizione di Coach Rossi.

In arrivo da Calendasco CECILIA

FERRARI, classe 1994. Ha speso tutta la carriera a Calendasco, inizia a giocare all'età di 6 anni facendo tutto il percorso dal minibasket  al settore giovanile approdando in prima squadra culminato con la promozione in Serie B.

Benvenuta Cecilia!!

20030783_10212179091784262_717835049_n.jpg

12-07-2017
Per la stagione 2017-2018 è stata confermata la coppia Panziroli-Versetti alla guida del gruppo U15 dopo l'entusiasmante cavalcata dello scorso anno.


20046064_10212172041448008_143559187_n.jpg

09-07-2017

Nuovo importante e improvviso colpo di mercato del Presidente Malinverni coadiuvato dai coaches Donadei e Padovani.

Ha da pochi minuti firmato MATTEO CECI, classe 1985 altezza 1.92 ruolo centro. Si tratta di un ritorno, aveva già giocato nel 2004 con la nostra casacca prima di calcare i parquet della serie C2 e serie D. Giocatore di carisma ed esperienza, importantissimo sotto i tabelloni.

Benvenuto!!

STAY TUNED

19875410_10155244887641609_2191929659421171795_n.jpg

06-07-2017

Magik Rosa è lieta di annunciare l'arrivo di Beatrice Ercoli.

Trattativa lampo dei Presidenti Rossi e Malinverni, all'apertura delle liste degli Atleti svincolati si sono messi immediatamente sulle tracce di Bea. Il nuovo progetto condiviso con Coach Rossella Rossi ha da subito fatto breccia, Bea classe 93 ha trascorso tutta la carriera cestistica a Calendasco tra serie C e B2, fatta eccezione per la stagione 2013/14 in serie B con Bsl San Lazzaro e nel 2014/15 a Fiorenzuola. La ricordiamo nell'ultima stagione in serie B a Calendasco dopo la promozione dalla serie C nel 2015.

Benvenuta Bea!!

bea.jpg

04-07-2017

Fuochi d'artificio in casa Magik Basket, eccezionale colpo messo a segno dal Presidente Malinverni. Nell'ottica di mettere a disposizione del trio Donadei-Padovani-Raffin un giocatore di grande esperienza è di pochi minuti fa l'ufficialità della firma dell'argentino con passaporto italiano DAMIAN PAULIG. Giocatore classe 1985, altezza 1,94 puó ricoprire tutti i ruoli del perimetro, ottimo tiratore da tre punti. Un Vincente, dove ha giocato ha portato carisma e ottenuto sempre ottimi risultati con quattro promozioni in serie superiore. Damian porterà la sua esperienza anche come istruttore, gli verranno affidati anche alcuni gruppi minibasket.

Benvenuto!!!

19247845_10155223704656609_1390314220660533071_n.jpg

03-07-2017

Il Presidente Malinverni e tutta la Magik Basket salutano dopo tanti anni Eugenio e colgono l'occasione per augurargli buona fortuna per la nuova avventura che andrà ad intraprendere. Siamo sicuri che le nostre strade si rincontreranno in futuro.

19511268_10155209915646609_2467186715334394675_n.jpg

28-06-2017

La coppia Rossi-Malinverni è sempre al lavoro, con grande piacere Magik Rosa annuncia l'arrivo di Giulia Zuin. Proveniente da Fiorenzuola , Giulia ha fatto tutte le giovanili alla Reyer Venezia fino all'Under19.

Finite le giovanili e' iniziato il percorso con le senior, serie C, B fino alla A3 a Pordenone culminata con la promozione in A2.

In seguito ha fatto esperienze sempre in A2 a Vicenza e Carugate.

Dalla prossima stagione vestirà la nostra casacca per portare esperienza ed entusiasmo

19510104_10155191926956609_1845388797976554413_n.jpg

26-06-2017

I Presidenti Rossi e Malinverni sono sempre al lavoro per regalare un nuovo innesto a  

coach Rossella Rossi. E' di pochi minuti fa l'ufficialità del nuovo acquisto che andrà a vestire la casacca MagikRosa.

Giorgia Sandiano, Gigia per tutti.

Altezza 1.77

Ruolo guardia/tiratrice

Giovanili alla libertas moncalieri (gruppo PMS) fino alla prima squadra A3, ultima squadra MVP venaria, serie B piemontese. Un MAGIKo benvenuto a Gigia.

19366197_10155178456576609_7025644221323258824_n.jpg

22-06-2017

Magik Basket comunica che a partire dal 1 luglio l'Atleta Davide Bocchia classe 1991 tornerà in forza alla squadra partecipante al Campionato di Serie D regionale.

Dopo alcune esperienze in altre società, Davide ha sposato il nuovo progetto tecnico.

Si tratta del primo rinforzo del rooster 2017-2018 che il Presidente Malinverni e lo staff tecnico stanno approntando per la nuova stagione.

Un particolare ringraziamento al Presidente Delnevo per aver autorizzato il contatto con l'Atleta ancora vincolato.

Bentornato!!

bocchia

20-06-2017

Magik Basket dà il benvenuto a Giulia Bona, si tratta del primo tassello inserito nella nuova squadra che parteciperà al campionato di Serie B femminile.

Con una trattativa lampo i Presidenti Rossi e Malinverni hanno voluto iniziare a gettare le basi sul nuovo roster che sarà affidato al nuovo allenatore Rossella Rossi.

Giulia, ragazza del 1994 con una mano morbidissima è alta 184 cm e può giocare in diversi ruoli.

Nel 2009 è entrata a far parte di College Italia, una squadra sperimentale composta esclusivamente da giocatrici under 18 selezionate in tutta Italia per formare una "Nazionale giovanile permanente". College Italia ha disputato al primo anno il campionato di Serie B d'Eccellenza e al secondo anno quello di Serie A2.

Nel 2009 e 2010 Bona ha preso parte ai Campionati Europei Under 16.

In carriera ha giocato in A2 a Cervia, Cremona, Broni e Crema e l’ultima stagione è stata nostra avversaria con Fiorenzuola.

Un particolare ringraziamento al presidente Tribi che ha autorizzato la nostra Società a prendere contatto con l’Atleta ancora tesserata con Fiore fino al 30 giugno 2017.

19225678_10155162093446609_4743677238603265059_n.jpg

15-06-2017

Annunciamo le dimissioni di Lopez Daniele da Allenatore e Direttore Sportivo, per intraprendere una nuova attività professionale; rimane comunque tesserato MAGIK fino al 30-06-2017.

Formuliamo i nostri migliori auguri per la nuova attività ricordando, con il cuore gonfio di gioia, tutti i bei momenti passati negli anni in cui è stato con noi e in particolare negli ultimi 10 anni in cui ha ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo.

Nell'esprimere ringraziamento per l'impegno e la professionalità profusa nell'incarico affidato, restiamo sicuri che le nostre strade sapranno reincontrarsi.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono

Con grande piacere Magik Basket annuncia Fabrizio Donadei nuovo allenatore per la prima squadra che milita nel campionato di Serie D regionale.

Dopo un pressing asfissiante da parte del Presidente Malinverni e da tutti i dirigenti, in primis Rossi e Gozzi, il Capitano e' capitolato!!

Sarà una sfida affascinante dal momento che Fabrizio continuerà a giocare e di conseguenza ricoprirà il doppio ruolo di allenatore-giocatore.

In questa nuova esperienza ha espresso il desiderio di essere affiancato da persone fidate e con lo spirito Magik, per questo motivo Rocco Padovani e Tiziano Raffin lo accompagneranno in questo nuovo percorso, non facile ma sicuramente avvincente.

STAY TUNED

DONADEI.jpg

09-06-2017

under 14

                                   

MAGIK 68 – MEDICINA BASKET 64 ( 17-18; 13-13; 11-15; 27-18)

MINGARDI 2; MONTANARI 0; CANTONI 6; GALLO 0 ; TAMBINI 3; FUSCO 25 ; TRASCINELLI 4; ANGELLA 25;

CANETTI 0; RONCHINI 0 ; BATTILOCCHIO 3; PEDONE 0;

All . Panziroli M. / Versetti A.

Partita di Ritorno della Semifinale Playoffs al Palamagik giovedi 08/06 contro Medicina Basket per la nostra Under 14 e vittoria con il punteggio di 68-64: per la differenza canestri ( risultato andata 66-61) non riusciamo a qualificarsi per la Finale .

Partita molto equilibrata e combattuta nei primi due Quarti con il punteggio che, all’intervallo lungo, recitava un +1 per i nostri avversari (31-30).

Alla ripresa del gioco, nel terzo Quarto Medicina riusciva ad allungare nel punteggio concludendo la frazione avanti di 4 punti (41-45).

Nell’ultimo Quarto i nostri avversari arrivavano nei primi minuti ad un massimo distacco di 9 punti con i nostri Ragazzi che non riuscivano a trovare la via del canestro come ad inizio gara.

Nonostante le difficoltà, pero, la reazione non si è fatta attendere.

Sospinti da un tifo incredibile del numeroso pubblico presente al Palamagik, grazie ad una difesa corale piu aggressiva, ad una serie di tiri da 3, la prima di G. Battilocchio G. e due in fila di M. Angella unitamente a qualche canestro da sotto di A. Fusco, i nostri MAGIKY riuscivano pareggiare e a portarsi in vantaggio colmando il “gap” con la partita di andata.

Si arrivava a 13 secondi dalla fine con un +6 a nostro favore.

Medicina giocava il possesso e andava al tiro con una penetrazione centrale, dove l’attaccante in entrata sbatteva contro uno dei nostri fermo a centro area ( …..sfondamento….infrazione di passi ?.... ) e riusciva a segnare il canestro del -4 .

Nei pochissimi secondi rimasti non riuscivamo ad andare al tiro e cosi MEDICINA riusciva a qualificarsi per la Finale U144 Regionale di Sabato a Cervia.

Si è conclusa, cosi, con molto rammarico per il doppio confronto in Semifinale, una Stagione cestistica ricca di soddisfazioni per un GRUPPO UNDER 14 che ha dimostrato sia durante gli allenamenti settimanali che le partite disputate, una grande coesione, passione ed attaccamento ai colori Magik.

Un ringraziamento particolare ai Genitori dei nostri Atleti sempre presenti anche nelle trasferte e alla Società che ci ha sempre supportato al meglio.

ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO E ………..FORZA MAGIK BASKET !!!!!!

u14panz.jpg

MAGIKU14 RITORNO SEMIFINALE080617-.jpg

U14MAGIK Semifinale ritorno080617.jpg

MEDICINA BASKET 66 – MAGIK 61 ( 7-20; 12-19; 20-13; 17-9)

MINGARDI 9; MONTANARI 2; CANTONI 14; GALLO 0 ; TAMBINI 6; FUSCO 7 ; TRASCINELLI 2; ANGELLA 18; CANETTI 3; RONCHINI ne ; BATTILOCCHIO 0; PEDONE 0; All . Panziroli M. / Versetti A.

Partita di Andata della Semifinale Playoffs a Castel S. Pietro martedi 06/06 contro Medicina Basket per la nostra Under 14 e sconfitta con il punteggio di 66-61.

Partenza shock dei nostri Ragazzi che nei primi 2 minuti subivano un 7-0 iniziale, ma che sapevano reagire alla grande sia in attacco, ma soprattutto in difesa limitando gli avversari che non trovavano piu la via del canestro e ribaltando la partita concludendo in vantaggio il primo Quarto avanti di 13 punti (20-7).

Anche nel secondo Quarto, nonostante la reazione vigorosa di Medicina e qualche ingenuità nostra difensiva, si andava all’intervallo lungo avanti nel punteggio di 10 punti ( 39-29).

Alla ripresa del gioco, complice un “black out dei Nostri Ragazzi in attacco, Medicina recuperava gran parte dello svantaggio soprattutto grazie ad una difesa molto “fisica” (….. permessa dal duo arbitrale…..) e ad un paio di bombe da 3: il Quarto terminava ancora col vantaggio Magik di 3 punti ( 52-49).

Nell’ultimo Quarto, i nostri Ragazzi subivano ancora la rimonta di Medicina che recuperava lo svantaggio e nei minuti finali si portava avanti nel punteggio fino alla sirena conclusiva.

Giovedi 8 Giugno ore 1945 il ritorno in casa al Palamagik .

Il divario è ampiamente recuperabile con l’aiuto del nostro pubblico e giocando con lo “SPIRITO MAGIK” che i nostri Ragazzi hanno dimostrato di avere durante questa stagione.

FORZA UNDER 14 SI PUO FARE !!!!!!!

U14 -MEDICINA (060617).jpgMAGIK U14-medicina (060617).jpg

PALLACANESTRO CORREGGIO 64 – MAGIK BASKET 72

( 15-14 – 17-18 ; 13-29; 19-11)

MINGARDI 17; MONTANARI 4; CANTONI 7; GALLO 2; FUSCO 11; TRASCINELLI 4; ANGELLA 27; CANETTI 0; RONCHINI 0; BATTILOCCHIO 0; PEDONE 0; All . Panziroli M. / Versetti A.

Partita di ritorno dei Quarti di finale Playoffs a Correggio domenica 28/05 per la nostra Under 14 e vittoria con il punteggio di 64-72.

Partita molto equlibrata nel punteggio nei primi due Quarti dove i nostri avversari giocavano con intensità per provare a rimontare il -25 dell’andata. Per contro i nostri Ragazzi, nonostante qualche difficolta iniziale ed uno svantaggio nel secondo Quarto di 11 punti riuscivano con grinta e determinazione a recuperare andando all’intervallo lungo in perfetta parità ( 32-32).

Alla ripresa del gioco il parziale decisivo dei nostri MAGIKY che giocavano un tempo perfetto in attacco ed in difesa allungando fino al + 16, prima degli ultimi 10 minuti.

Nell’ultimo Quarto, complice un po di stanchezza, Correggio riduceva il divario, ma i nostri Ragazzi controllavano la gara senza patemi fino alla sirena finale.

Con questa vittoria la nostra Under 14 approda in SEMIFINALE: complimenti a tutti i Ragazzi scesi in campo ed anche al nostro pubblico che ha tifato per 40 minuti !!!

A questo punto non ci resta che attendere il nostro avversario e le date per le gare di andata e ritorno.

magik- correggio 280517.jpg

MAGIK 63 – PALLACANESTRO CORREGGIO 38  

( 15-8 ; 13-8; 14-13; 21-9)  

MINGARDI 1; MONTANARI 2; CANTONI 22; GALLO 0; TAMBINI 0; FUSCO 7; TRASCINELLI 4; ANGELLA 23; CANETTI 1; RONCHINI 0; BATTILOCCHIO 2; PEDONE 2; All . Panziroli M. / Versetti A.

Partita di andata dei Quarti di finale Playoffs al Palamagik sabato 20/05 contro Pallacanestro Correggio per la nostra Under 14 e vittoria con il punteggio di 63-38 .

Partita giocata molto bene dai nostri Ragazzi sia in attacco che in difesa che entravano in campo concentrati fin dalle prime battute tanto da concludere sempre in vantaggio i primi due Quarti arrivando all’intervallo avanti di 12 lunghezze (28-16).

Alla ripresa del gioco, nel terzo Quarto si registrava una sostanziale parità nel punteggio, mentre nell’ultimo Quarto i nostri MAGIKY alllungavano decisamente nel punteggio con una serie di bombe da 3 di Cantoni e Angella che ampliavano il divario fino ai 25 punti finali.

Ottima prova di squadra di tutti i nostri Ragazzi scesi in campo che hanno dimostrato voglia di vincere e “spirito Magik” che fa ben sperare per la Gara di ritorno fissata Domenica 28 ore 17.00 a Correggio per approdare in Semifinale della Fase Regionale.

18527726_10155072118681609_3324573529743658466_n.jpg

15-05-2017

Under 18 elite

Ducale Magik Parma 53 - F.Francia Pallacanestro 66

(07-18;22-12;10-17;14-19)

 

Magik: Cantoni 4, Boroni, Bertoni 2, Lannutti 2, Montagna 12, Resurreccion 7, Botti 3,Garofalo, Truffelli 2, Pergetti 8, Pizzamiglio , Illari 13. All. Lopez e Raffin

 

Francia: Gozzi , Menzani , Ghinazzi 14,Tinelli 14, Mazzoli,Bavieri 15, Maggioreni 2,Alberti 8,Luppi 2,Grimandi 3, Trovato 4, Zanotti 4. All. Piccolo e Brizzante

 

La Ducale cade in casa contro la Francia Pallacanestro di Zola Predosa Bologna. La partita è subito in salita per  i bianco blu che già alla fine del primo periodo devono recuperare 11 punti. Zola difende forte e tiene Botti a soli 3 punti in tutta la gara e i parmigiani faticano a trovare soluzioni alternative.  Dopo l’intervallo la Magik entra in campo più determinata ma non abbastanza per ribaltare un risultato che alla fine condanna i parmigiani all’uscita dal campionato.

 

Under 14

MAGIK 50 – U.S.REGGIO 47  

( 12-19; 9-6;  11-11; 14-10; T.S. 4-1)          

MINGARDI  2; MONTANARI 2; CANTONI 2; FUSCO 13; TRASCINELLI 8; ANGELLA 18;CANETTI 0; RONCHINI 0; BATTILOCCHIO 2; PEDONE 1; GALLO 2.  All .  Panziroli M. / Versetti A.

 

Partita di ritorno degli Ottavi di Finale Playoffs al Palamagik domenica 14/05 contro U.S. RE per la nostra Under 14 e vittoria con il punteggio di 50-47 (dopo 1 supplementare).  

Gara molto equilibrata fra le due squadre con i nostri Ragazzi poco concentrati e superficiali sia in attacco che in difesa, tanto da chiudere all’intervallo lungo sotto di 4 punti (21-25), ma a +12 rispetto al risultato nella gara di andata. .

Anche alla ripresa, nel terzo Quarto, i nostri avversari mantenevamo il distacco inalterato.

Si arrivava agli ultimi 10 minuti con i nostri Magiky che reagivano e recuperavano il distacco di 4 punti giocando con grinta soprattutto in difesa, nonostante l’uscita per falli di C. Cantoni e l’infortunio di M.Angella.

La partita si concludeva in parità col punteggio di 46-46 e nel supplementare i nostri Ragazzi dimostravano grande carattere che permetteva di superare nel punteggio i nostri avversari di 3 punti alla sirena finale.

Con questa vittoria la serie si chiude sul 2-0 e nei Quarti di Finale affronteremo in settimana PALLACANESTRO CORREGGIO con gare di andata e ritorno.

MAGIK-USRE playoffs ottavi( 140517).jpg

 

 

 

 

Con grande piacere annunciamo Rossella Rossi come nuovo coach serie B femminile.

Questa sera e' stato calorosamente salutato Daniele Lopez e presentato alla squadra il nuovo coach al quale auguriamo buon lavoro già da oggi per la prossima stagione.

Ex giocatrice di livello, Rossella ha calcato i parquet della serie A vincendo 2 coppe Ronchetti. Da anni, ormai, ha intrapreso la carriera di allenatore riscuotendo numerosi successi a livello giovanile, oggi inizierà una nuova sfida.

In bocca al lupo.

STAY TUNED

45.jpg

                                   

Under 14

U.S. REGGIO EMILIA 59 - - MAGIK 75 ( 18-20 ; 11-25; 12-12; 18-18)

MINGARDI 11 ; MONTANARI 0; CANTONI 19; TAMBINI 7 ; FUSCO 4; TRASCINELLI 2; ANGELLA 25;

CANETTI 0; PASCERELLI 0; RONCHINI 0; BATTILOCCHIO 5; PEDONE 2.

All . Panziroli M. / Versetti A.

Partita in trasferta per l’andata degli Ottavi di Finale Playoffs a Reggio Emilia contro U.S. RE per i nostri Under 14 e vittoria con il punteggio di 59 – 75.

Partita sostanzialmente equilibrata fra le due squadre nel primo Quarto con i nostri Ragazzi che trovavano buone soluzioni di tiro in attacco, ma che risultavano troppo fallosi in difesa arrivando troppo presto al Bonus che permetteva agli avversari di rimanere a contatto nel punteggio grazie ai tiri liberi.

Nel secondo Quarto, registrata la difesa, i nostri MAGIKY allungavano nel punteggio con un break che risulterà decisivo per la vittoria finale: all’intervallo lungo avanti di 16 punti (29-45) .

Negli altri due Quarti, complice la stanchezza derivante dal recente TORNEO “Molino Grassi “ i nostri Ragazzi subivano un calo soprattutto fisico che non pregiudicava, pero, la strameritata vittoria finale mantenendo alterato il divario nel punteggio degli altri Quarti ( +16) .

Con il vantaggio di 1-0 nella serie, la gara di ritorno si disputerà DOMENICA 14/05 alle ore 11.00 al Palamagik.

USReggio-Magik Playoffs2 06052017.jpg

USReggio-Magik Playoffs 06052017.jpg

Scarica il modulo di iscrizione nella sezione MagikVacanze

citycamp2017.jpg

02-05-2017                                   

Serie D

Aquila Luzzara 80 - Molino Grassi Magik 75

(22-23;14-24;23-17;21-11)        

Aquila : Pasini 9,Salzano 2, Gruosso 14, Salati, Galeotti 6, Torregiani5,Petrolini 20, Corradini 2,Costantino, Freddi 22. All. Campedelli e Lodi.

Magik : Bazzoni 12, Donadei , Malinverni N , Malinverni L 19, Montagna 8,Aimi 2, Secli 12, Diemmi 5, Cavaglieri ,Guidi 12, Berlinguer 6, Botti 2. All. Lopez e Padovani

La Magik Molino Grassi chiude la stagione con una sconfitta contro la già retrocessa Luzzara e per la dodicesima volta torna a Parma senza punti, infatti i ragazzi di Lopez e Padovani nella stagione appena conclusa hanno raccolto solo tre vittorie lontano dal PalaMagik contro le dodici sconfitte subite. La Magik ha raggiunto il suo obbiettivo da ben cinque giornate e di certo la voglia di mettere in campo anche chi ha avuto meno spazio durante la stagione si è rivelata fatale. Avanti per quasi tutta la partita i parmigiani sono letteralmente crollati nell’ultimo periodo subendo un pesantissimo 21 a 11 che ha regalato la vittoria ai padroni di casa della bassa reggiana. A farla da padrone tra i padroni di casa l’esperienza e la fisicità di Gruosso e la gran partita di Petrolini e Freddi in serata di grazia. Da segnalare, per i parmigiani, l’ottima prova dei giovani Leonardo Malinverni in regia classe 1998 e di Filippo Montagna tra le guardie classe 1999 che di sicuro lasciano ben sperare per il futuro di una società che ha raggiunto l’obbiettivo salvezza che ad inizio stagione, vista la rosa a disposizione, non era poi così scontato.

Under 18 elite

ASD Boiardo Scandiano 58 - Ducale Magik Parma 53

(14-21;19-11;05-11;20-10)

Boiardo: Pennacchi 13, Bottazzi 7,Kaido, Pollastri 8, Fedeli 13, Mussini , Ebosereme 3, Bottarelli 4, Mirotta 6, Poppi , Turrini , Fikri 4. All. Grobberio

Magik: Cantoni 6, Manenti , Boroni 2,Lannutti , Montagna 12, Resurreccion 11, Botti 10, Garofalo 2, Pergetti 5, Pizzamiglio, Illari 5. All. Lopez

La Ducale cede il passo ai nero verdi di Boiardo Scandiano mettendo così a rischi la qualificazione agli ottavi della Coppa Emilia Romagna Elite, infatti ai ragazzi di Lopez e Raffin non basterà solo vincere contro la capolista del girone Francia di Zola Predosa ma si dovranno anche fare i conti con i risultati dagli altri campi. Parte forte Scandiano con un secco 10 a 0 che costringe subito al time out coach Lopez preoccupato oltre che dalla difesa blanda dei suoi anche dal fatto che la palla sembra proprio non voler entrare. Riscossa Ducale con un secco 21 a 4. Nel secondo periodo i padroni di casa si rifanno sotto grazie a Pennacchi e trovano il vantaggio sul finale di periodo con Fikri. La Magik dopo l’intervallo lungo sembra aver trovato la forza per vincere la partita grazie a Capitan Montagna e Resurreccion, ma è solo un lampo… I padroni di casa galvanizzati dalle triple del solito Pennacchi si rifanno sotto e nei minuti finali la partita è punto punto. I ducali sbagliano però due facili conclusioni da sotto con Illari e Cantoni mentre i padroni di casa infilano la tripla del più due che taglia le gambe alla Magik. A nulla servono le rimesse disegnate nei time out e il fallo sistematico per bloccare il cronometro e Scandiano può festeggiare una meritatissima vittoria.

Ducale Magik Parma 82 - Pall.Nazareno Carpi 64

(22-15;18-14;22-19;20-16)

Magik: Cantoni 7,Manenti 3, Boroni 3, Montagna 21, Resurreccion 2, Botti 26, Garofalo 6, Gelmetti 4, Pergetti 8,Pizzamiglio 2. All. Lopez e Raffin

Nazareno: Borrelli 2, Camurri 9, Panzetta 11, Filippin , Barigazzi 11, Ravenna 16, Bartoli 10, Chiossi 5. All. Barberis e Ravenna.

La Ducale si aggiudica lo scontro interno contro una Nazareno Carpi che causa infortuni e defezioni si presenta al PalaMagik con soli otto giocatori. Partono fortissimo i ragazzi di Lopez e Raffin trascinati dalla coppia Botti&Montagna che infilano una serie impressionante di triple (5 su 6 a fine periodo) che regalano ai padroni di casa il primo allungo, 11 a 0. Carpi reagisce con Ravenna e Camurri piazzando un contro parziale che la rimette in partita. Nel secondo tempo sono Cantoni e Boroni a mettersi in evidenza per i parmigiani mentre Carpi tenta il tutto per tutto grazie alla buona vena di Panzetta che però non basta per accorciare le distanze e la Ducale può andare a riposo avanti di 11. Dopo l’intervallo lungo Botti litiga con il canestro per metà periodo e allora ci pensano Garofalo e Pergetti a ricacciare al mittente ogni tentativo di rimonta. La Ducale allunga fino al più 14. Nell’ulòtimo periodo si fannop notare Manenti e Gelmetti tra i padroni di casa mentre per gli ospiti è il solito Capitan Ravenna a cercare di trascinare i suoi ma alla fine risulta essere troppo solo e i parmigiani chiudono tranquillamente la gara con un +18.

                                   

Under 20

Rubiera basket – DUCALE MAGIK 70-71

Parziali (15-21) (26-17) (18-16) (11-17)

Tabellino Ducale

Tinelli 16, Ferrari 14, Stoppa, Lestini 4, Cocconi, Gelmetti 15, Quarantelli 4, Zanni, Paredes, Pezzani 12, Zafaglione 2, Barchi 4.

All. Bazzoni – Seclì

Commento

Ottima vittoria dell’U20 maschile in trasferta a Rubiera. I ducali iniziano benissimo dando subito un primo strappo e trovando un incoraggiante vantaggio. I padroni di casa reagiscono subito e sul finire del primo quarto e per tutto il secondo hanno un gioco migliore, chiudono bene l’area in difesa e sono precisi al tiro dalla media distanza. Noi troppe volte ci rifugiamo nel tiro dal perimetro senza attaccare con o senza palla l’area. Ma è soprattutto la difesa che ha un calo di intensità e concede 26 punti agli avversari.

Al rientro in campo si gioca a lungo in equilibrio e la partita rimane aperta. I ducali ruotano e trovano un ottimo contributo sia dai titolari, sia dalla panchina.

La gara si decide nel quarto finale dove una maggiore aggressività difensiva e “voglia” fa davvero la differenza. Subiamo solo 11 punti e anche se in attacco non concretizziamo con grande costanza e sbagliamo qualche scelta, abbiamo la possibilità di agganciare gli avversari. Sul più uno recuperiamo palla e giochiamo con i 24’’, il tiro è sbagliato ma riusciamo subito a riprendere palla e aspettare il suono della sirena.

Prestazione positiva di squadra e di carattere, ognuno ha portato un pezzo importante per il risultato.

Sul piano dei singoli da segnalare anche il contributo realizzativo di Tino, Richi, Lodo e Seba tutti in doppia cifra.

Under 13

Magik Basket – LG competition 53-35

Parziali (6-9) (14-3) (15-9) (18-14)

Roster Magik:

Montanini #1, Petazzini #7, Oliver #8, Gallo #10, Fiorani #20, Donagemma #52, Ziveri #57, Buratti #62, Franchi #63, Potenza #73, Vullo #91, Tagliaferri #93.

All. Bazzoni – Seclì

Commento

Ultima partita casalinga per la Magik, che centra una vittoria mai in discussione. Il primo quarto vede entrambe le squadre faticare per trovare la realizzazione e si chiude a punteggio basso con gli ospiti in vantaggio di tre lunghezze. Dal secondo quarto un gioco più veloce e intenso produce buone soluzioni offensive, con contropiedi e penetrazioni in area in 1c1.

Meno produttivo il gioco senza palla, ancora un po’ confuso e indeciso. Infatti la richiesta utilizzare di più questa componente del gioco e limitare il palleggio ha prodotto qualche difficoltà.

Per tutta la durata della gara i nostri ragazzi sono bravi a mantenere alta l’attenzione e l’aggressività in difesa concedendo poco agli avversari.

Questa partita deve darci la spinta per l’ultima trasferta a Reggio Emila, per chiudere il campionato con una bella prestazione.

volantino1.jpg

volantino2.jpg

24-04-2017

serie D

                                   

Molino Grassi Magik Parma 68 - Scuola Pallacanestro Vignola 76

(10-18;16-22;20-14;22-22)

Magik: Bazzoni 6, Donadei 2, Malinverni N , Malinverni L 7, Aimi 4, Seclì 19, Diemmi 6, Cavaglieri, Guidi 18, Berlinguer, Botti 6 . All. Lopez e Padovani.

Vignola: Ganugi 17, Badiali 6, Barbieri 15, De Martini 13, Caltabiano, Carretti 2, Paladini 8, Guidotti 12, Franchi 3, Pevarello 0. All. Smerieri e Zavatta.

La Molino Grassi cede il passo alla più quotata Pallacanestro Vignola che al PalaMagik conquista i due punti che la tengono ancora in lizza per un posto nei play off valevoli per la promozione in C silver , obiettivo minimo per una squadra costruita con ben altre ambizioni. La partita all’inizio non decolla e le due squadre giocano un brutto basket rimanendo inchiodate sul quattro pari per ben quattro minuti, fin quando Vignola aggiusta la mira dalla linea dei 6.75 e infila quattro bombe consecutive con Paladini a segno per due volte, Ganugi e Barbieri. Nel secondo periodo sono Seclì e Guidi a mettere in difficoltà gli ospiti che però rispondono ancora da tre punti con percentuali di altra categoria incrementando ancora il vantaggio nei minuti finali del parziale dove la Magik sbaglia troppo e soprattutto appare molle e poco vogliosa in difesa. Dopo l’intervallo lungo i ragazzi di Lopez e Padovani rientrano in campo determinati a ricucire i quattordici punti di svantaggio. La difesa si fa più aggressiva, Seclì segna sia in penetrazione che da tre punti mentre Guidi domina l’area pitturata e la Molino Grassi si porta a soli due punti dagli ospiti. Vignola non segna più con la stessa continuità della prima parte di gara da tre e si affida all’esperienza di Ganugi sotto le plance che gli permette di tornare a più otto. Nell’ultimo periodo è Bazzoni a caricarsi sulle spalle i suoi insieme al giovane Botti. Le due guardie parmigiane riportano i padroni di casa ancora a meno due , ma Vignola è brava a sfruttare i quindici liberi concessi dagli arbitri, contro i quattro per i padroni di casa, mettendone a segno ben undici divario che di fatto decide la gara.

10-04-2017

serie D

Polisportiva Castellana 74 - Molino Grassi Magik 62

(16-15;19-11;18-21;21-15)        

Castellana : Belli, Zermani 2, Moglia, Brandolini, Eccher 10, Baldini 2, Derba , Zamboni 20, Villa S.8, Mori 15, Mazzocchi 11, Villa A.4. All. Fanaletti e Piva.

Magik : Bazzoni , Donadei 3, Malinverni N , Malinverni L 16, Montagna 5,Aimi 4, Secli 4, Diemmi 13, Cavaglieri ,Guidi 15, Berlinguer 2. All. Lopez e Padovani

La Magik Molino Grassi cade ancora una volta in trasferta per l’undicesima volta in questa stagione contro le sole quattro vittorie raccolte lontano dal PalaMagik. Di certo gli stimoli erano diversi tra le due formazioni con i padroni di casa ancora in piena lotta salvezza e la Magik già salva da alcune giornate. Partita all’inizio punto a punto con protagonista Mori, autore di ben dieci punti e vero trascinatore per la Castellana. La Magik risponde con Diemmi dalla linea dei 6.75 e Guidi che in arresto e tiro dal perimetro è immarcabile per i piacentini. Nel secondo parziale Castel San Giovanni allunga ma la Molino Grassi rimane in scia grazie alle buone giocate del giovane Montagna e di capitan Donadei. Dopo l’intervallo Guidi e Malinverni Leonardo riportano sotto i Ducali fino al meno cinque ma un super Zamboni ricaccia al mittente il tentativo di rimonta degli ospiti. Gli stimoli e il bisogno di punti salvezza vengono fuori nell’ultimo periodo dove i piacentini hanno una marcia in più mentre la Magik cerca di dare spazio e minuti importanti ai propri giovani che non riescono a recuperare lo svantaggio accumulato.

Serie B femminile

Basket Tricolore Reggio Emilia 46 - Italgomma Magik Rosa Parma 75

(13-22;13-14;05-20;15-19)

Magik: Basteri ,Corsini 10, Petrilli 10,Tomassetti 10, Trevisan 5, Bertolotti 8,Vaccari 12, Minari M 6, Pavarani 5, Zoni 2, Minari C 4. All. Lopez e Bonati

Tricolore: Fedolfi 8,Davoli, Chiletti 2,Bini 14, Brevini 4, Pieracci 11, Costi,Cappelli 4,Bernini 3,Boiardo . All.Orlandini e Fantesini.

L’Italgomma chiude la stagione con una vittoria e il quarto posto in classifica. Buona la prestazione delle ragazze di Lopez e Bonati che hanno condotto l’incontro dal primo all’ultimo minuto senza mai avere la sensazione che Reggio Emilia potesse impensierirle. Marcatura stretta di capitan Corsini sul terminale offensivo più pericoloso delle padrone di casa Brevini che rimane a secco di punti fino al quarto periodo. Tenendo poi conto che l’ex di turno Costi non è scesa in campo per un problema ad un tendine in vista dei play out, per l’Italgomma è stato tutto facile. Nel primo periodo le parmigiane partono subito forte grazie ad una buona rotazione di palla offensiva e ad un ottimo pressing difensivo che ha permesso alle parmigiane di andare a canestro in velocità con Petrilli e Tomassetti. Vicino a canestro l’esperienza di Pavarani e Vaccari ha avuto il sopravvento sulle giovani reggiane che alla fine del periodo devono recuperare nove punti. Nel secondo periodo Reggio prova a farsi sotto con Fedolfi, Bini e Pieracci ma la Magik risponde con Bertolotti, Trevisan e l’ottimaprestazione di Zoni e all’intervallo l’Italgomma è avanti di dieci. Dopo l’intervallo la Magik ingrana la quinta e piazza un secco 20 a 5 che vede protagoniste le sorelle Minari e capitan Corsini in vena di assist, otto per lei alla fine. L’ultimo quarto serve alle due compagini per dare minuti importanti alle proprie giovani ma ormai la partita è pienamente in mano alle parmigiane che devono solo amministrare il vantaggio accumulato.

Promozione

Gara 3 Play off

SPAL CORREGGIO - DUCALE MAGIK PARMA 54-30

(12-7; 22-14; 40-21)

Correggio: Messori G. 3; Giaroni 3; Ligabue 6; Messori S.; Solera 5; Valli 6; Riccò A.; Guardasoni L. 4; Riccò F. 9;  Rustichelli 5; Guardasoni M. 12; Santini.All.riall. Boni-Montanari

Express: Ferrari, Bertolini 2, Solimè 4, Cappelletti, Giorgi 13, Frazzi, Malinverni 6, Tinelli 4, Allodi 1, Bargazzi, Lestini, Caravita. All.ri: Raffin-Quintavalla

Si infrange in gara-3 il sogno dell'Express Ducale di approdare al secondo turno: alla "bella " i padroni di casa della Pallacanestro Correggio fanno valere il fattore campo e si aggiudicano il match col punteggio di 54 a 30 ed ora rimangono in attesa di conoscere i loro prossimi avversari che usciranno dalla sfida tra Planet e Nubilaria.

L'Express si presenta al Palasport di Correggio consapevole di dover fare una grande partita per passare il turno ma fiduciosa di avere i mezzi per farla, come ampiamente dimostrato in gara-2.

Quintetto iniziale con doppio play Solimè e Malinverni, Giorgi da numero 3 e la coppia di interni Tinelli e Caravita per la squadra di coach Raffin che parte subito bene col canestro e fallo di Malinverni e facendo vedere buonissime cose in attacco così come in difesa, con un Giorgi superlativo a limitare Rustichelli; purtroppo però la Ducale non riesce a concretizzare al massimo la mole di gioco creata ed al termine del primo quarto grazie ai tiri liberi Correggio conduce per 12 a 7. Nel secondo quarto, per i reggiani, sale dalla panchina Guardasoni che diventa il principale terminale offensivo dei suoi ma la difesa parmigiana con i suoi continui cambi da uomo a zone-press continua a limitare l'attacco di casa. Sfortunatamente l'Express continua a faticare a segnare nonostante le buone costruzioni del proprio attacco: il canestro sembra quasi stregato. All'intervallo il punteggio è molto basso con Correggio avanti 22 a 14.

Alla ripresa del gioco Correggio prova a scappare guidata dal più giovane dei fratelli Guardasoni ma Giorgi risponde subito. A spezzare in due la gara ci pensa il play Ligabue che con due bombe consecutive seguite da quella di Guardasoni ferma sul nascere la rimonta di una Ducale che stava riprendendo fiducia. All'ultima pausa la squadra di casa è avanti 40 a 21. Gli ospiti non mollano e provano in tutti i modi a recuperare continuando a costruire azioni d'attacco dove spesso e volentieri trovano tiri aperti ma il pallone non ne vuole sapere di entrare. La partita la chiude Valli con due triple ma fino alla fine i ragazzi di coach Raffin si buttano su ogni pallone vagante facendo capire quanto tenevano a questa partita. Il tabellone alla fine recita 54 a 30 per la squadra di coach Boni che, seppur senza il contributo offensivo di Rustichelli, tenuto a 5 punti con un solo canestro dal campo, ha saputo trovare altri protagonisti in fase realizzativa. Per l'Express un po' di rammarico per avere creato buone azioni che non sono state capitalizzate ma anche la conferma di una fase difensiva di squadra attenta ed efficace. Senza dimenticare la gioventú del roster, formato da giovani per molti dei quali, era la prima esperienza in un playoff di un campionato senior.

Finisce qui il campionato dell'Express Ducale che l'ha vista terminare al sesto posto in regular season ed uscire al primo turno ma forzando la serie alla bella. Campionato nel quale l'Express si è giocata ogni singola partita con tutte le avversarie senza mai cedere di botto e che ha permesso ai nostri giovani di farsi un bel bagaglio di esperienza.

Infine permettetemi di fare un ringraziamento: gara-3 è stata l'ultima partita in maglia Ducale del nostro capitano Marco Solimè.  Un ringraziamento a lui per tutti questi anni nei quali si è sempre è dimostrato una grande persona oltre che un giocatore esemplare. Ora lo aspettano grandi cambiamenti extracestistici per i quali gli rivolgiamo un grande in bocca al lupo per tutto! GRAZIE CAPITANO!

Mvp: Guardasoni  M.

under 18 elite

Ducale Magik Parma 76 - Pall.Castel S.P. Bologna 60

(21-16;17-07;20-12;15-26)

Magik: Paredes 2,Gelmetti 2, Montagna 16, Garofalo 7, Botti 32, Pergetti 6, Pizzamiglio 3, Illari 8. All. Lopez e Raffin

CasltelSPT: Zuffa 10, Tinarelli, Zaniboni, Trivisonno, Laforgia ,Curti 14, Montanari 6, Pastorelli 10, Mondanelli 6, Guastamacchia 5 ,Stagni 7. All. Morigi

La Ducale under 18 oltre alla vittoria contro una diretta concorrente per il passaggio agli ottavi di finale della Coppa Emilia Romagna Elite, ribalta anche il meno tredici subito all’andata. Fin qui niente di speciale se non fosse che i ragazzi di Lopez e Raffin hanno affrontato la gara in otto e con capitan Montagna a mezzo servizio causa influenza. I Ducali partono subito fortissimo trascinati da Illari che domina sotto le plance insieme a Pizzamiglio autore di un’ottima partita in area pitturata. La regia di Pergetti è impeccabile mentre Botti comincia ad aggiustare la mira al tiro. I bolognesi si aggrappano alle conclusioni da tre punti di Pastorelli ma la Magik la spunta e si porta avanti di cinque nel primo periodo. Nel secondo parziale Botti e Montagna suonano la carica ben supportati da un’intraprendente Garofalo alla sua miglior prestazione stagionale, ma la vera differenza i parmigiani la fanno in difesa tenendo a soli sette punti segnati gli ospiti. Nel terzo periodo Botti sembra immarcabile per gli ospiti che affondano a meno ventisette sul canestro di Gelmetti. Nell’ultimo quarto i bolognesi tentano il tutto per tutto per salvare almeno la differenza canestri, ma la Magik è attenta e riesce sia a mantenere il vantaggio che a dare minuti importanti a Paredes all’esordio nel campionato elite.

                                   

Under 14

MAGIK 49 – VICO BASKET 51 (19-18; 12-10; 8-13; 10-10)

MONTANARI 1; FUSCO 7 ; CANTONI 23; ANGELLA 7; BATTILOCCHIO 2; TAMBINI 4; TRASCINELLI 1; PEDONE 0; RONCHINI ne ; CANETTI 0; PELAGATTI 2 ; MINGARDI 2.

All . Panziroli M. / Versetti A.

Partita casalinga per i nostri Under 14 contro Vico Basket sabato 08/04 e prima sconfitta stagiona

le con il punteggio di 49-51.

Partita equilibrata fin dall’inizio e molto combattuta con i nostri Ragazzi che chiudevano i primi due quarti in vantaggio e andavano all’intervallo lungo in vantaggio 31-28.

Gli infortuni di Pelagatti e Mingardi accorciavano le rotazioni nel Roster e, alla ripresa del gioco, VICO rimontava e si portava in vantaggio concludendo il terzo Quarto avanti di due punti.

Nell’ ultimo Quarto continuava l’equilibrio e l’alternanza nel punteggio fra le due squadre.

VICO trovava il canestro della vittoria a pochi secondi dalla fine con una penetrazione da sotto, mentre l’ultimo assalto in attacco dei nostri RAGAZZI non dava alcun esito.

Sconfitta che non pregiudica il Primo Posto in classifica già matematico, ma che deve servire da lezione per il futuro ed i prossimi importanti appuntamenti (Torneo Molino Grassi e Playoffs Seconda Fase).

Ultima partita di campionato Sabato 22/04 ore 17 a Fidenza contro ABF.

Un forte in bocca al lupo al nostro PELA per una pronta guarigione!!!!

Under 13

                                   

Partita U13M

Sorbolo Basket – Magik Basket 67-57

Parziali (11-16) (20-17) (17-13) (19-11)

Roster Magik:Montanini #1, Petazzini #7, Oliver #8, Gallo #10, Tessaroli #17, Gualerzi #30, Donagemma #52, Abbati #54, Buratti #62, Franchi #63, Potenza #73, Cipriani #99. All. Bazzoni – Seclì

Bella partita quella giocata Domenica a Sorbolo che nonostante l’orario mattutino si è disputata con grande intensità da parte di entrambe le squadre. Sorbolo parte meglio in fase realizzativa con gli ospiti poco convinti. Bravi però i nostri ragazzi a reagire subito e cambiare marcia sia in attacco che in difesa, portandosi sul +5 a fine primo quarto. L’equilibrio dura per tutto il secondo quarto, il più spettacolare con tanti canestri e un gioco molto veloce. Nel secondo tempo il nostro attacco subisce un calo dovuto principalmente a passaggi affrettati e un uso non efficacie degli spazi che provocano palle perse e tiri difficili. Tuttavia iniziamo l’ultimo periodo a soli due punti di svantaggio, avendo la possibilità di giocarci la partita sino alla fine. Purtroppo non riusciamo a risolvere le difficoltà offensive e con soli 11 punti a referto concediamo ai padroni di casa l’allungo decisivo. Difensivamente parlando abbiamo messo in campo a tratti grande aggressività e attenzione ma anche concesso ai nostri avversari di giocare con troppa facilità in area. Complimenti comunque a tutti i giocatori in campo che hanno fatto vedere miglioramenti e ottime azioni.

Aquilotti                                   

Basilicagoiano vs Eso 45-28

1t. 10-8, 2t. 19-11; 3t. 33-15

Ottima prestazione dei nostri ragazzi contro la capolista,. Primo e secondo tempo ottimi, sempre a ridosso con grande difesa e belle cose in attacco. Nel terzo tempo calo e subiamo un bel 14 a 4, ma all’inizio dell’ultimo quarto, altro colpo di reni e ci si ritrova a meno dieci. Peccato che negli ultimi due minuti prendiamo canestri facili che portano alla vittoria, meritata , dei reggiani.

Noceto vs AquiBlu 12-12 ( 34-35 )

1t. 4-6, 2t. 4-2, 3t. 8-6; 4t. 1-4, 5t. 4-4, 6t. 4-4

Bravi i piccoli blu che portano a casa la vittoria dopo una partita equilibratissima e risolta per la differenza canestri.

08-04-2017

Promozione

Primo turno Playoff - Gara 1

Pall.Correggio - Express Ducale 74-50

Parziali: 22-16; 40-30; 55-42

Correggio: Messori G. 5, Giaroni, Ligabue, Messori S. 7, Solera 6, Valli 1, Riccò A. 2, Guardasoni L. 4, Riccò F. 12, Rustichelli 23, Guardasoni M. 13, Santini 1. All.ri: Boni-Montanari

Express: Bertolini 2, Cappelletti 2,  Frazzi 9, Giorgi 18, Tinelli 5, Bagatti 3, Allodi, Barigazzi, Vento 2, Caravita 9. All.ri: Raffin-Quintavalla

Dopo aver ottenuto il sesto posto in stagione regolare, l'Express Ducale incomincia l'avventura nei playoff, opposta alla Pallacanestro Correggio, che nel girone B del campionato ha conquistato la terza piazza. Sabato 1 Aprile si è giocata gara 1 e per l'Express non è stato di certo l'esordio che tutti sognavano. La giovanissima truppa guidata da coach Raffin si deve arrendere per 74-50 ai padroni di casa che, trascinati da un Rustichelli infermabile, si impongono nettamente grazie ad un gioco veloce e percentuali al tiro ottime. Si parte e subito Rustichelli fa capire che i 18 punti di media in stagione regolare non sono un dato casuale: i suoi tiri in sospensione portano subito i suoi avanti 6 a 0 con la Ducale che fatica a trovare

contromisure efficaci. Inesorabile, Correggio continua ad incrementare il vantaggio ma l'Express rimane agganciata sul -10. Nel secondo quarto l'ingresso di Guardasoni M. porta ulteriore atletismo e canestri dal perimetro alla squadra di coach Boni che raggiunge il massimo vantaggio sul +19.  L'Express ha il merito di non smettere di crederci e con alcune azioni difensive efficaci ed un Giorgi pericoloso da fuori, riesce a rientrare sino al 30-40 con cui le due squadre vanno al riposo lungo. Nel terzo quarto coach Raffin se le gioca tutte, dal press a tutto campo alle zone miste ma Correggio è brava a servire e trovare in area pitturata Solera che segna tre canestri in fila e ricaccia indietro la Ducale. In attaccoi parmigiani non riescono ad ingranare una marcia in più: in piú di un'occasione errori banali vanificano i tentativi di rimonta mentre in difesa soffrono i ribaltamenti veloci dei padroni di casa che trovano sempre tiri aperti con Rustichelli che continua a dimostrare di centrarci poco con questa categoria. Con il passare dei minuti piano piano le speranze di rimonta Ducale diminuiscono: nell'ultimo quarto Correggio dilaga con l'Express già con la mente a gara 2 dove dovrà per forza vincere per non essere eliminata.

Mvp: Rustichelli

Primo turno Playoff - Gara 2

Express Ducale - Pall.Correggio 53-47

Parziali: 15-13; 30-27; 38-41

Express: Bertolini 7, Cappelletti, Frazzi 13, Giorgi, Tinelli 4, Bagatti, Allodi 2, Barigazzi, Vento, Caravita 2, Malinverni 15, Solimè 10. All.ri: Raffin-Quintavalla

Correggio: Messori G. 2, Giaroni 5, Ligabue 4, Messori S, Solera 4, Valli, Riccò A., Guardasoni L. 6, Riccò F. 8, Rustichelli 10, Guardasoni

M. 8, Santini. All.ri: Boni-Montanari

Per decidere chi tra Correggio ed Express Ducale proseguirà il proprio cammino nei playoff sarà necessaria gara 3. Questo il verdetto dopo che la squadra di Parma è riuscita a pareggiare la serie imponenedosi per 53 a 47 al termine di una partita giocata con grande determinazione ed applicazione da parte dei ragazzi guidati da coach Raffin. L'Express per gara-2 può contare sul rientro di capitan Solimè, assente in gara-1 per impegni lavorativi, e sull'apporto in cabina di regia di Leonardo Malinverni, giovane playmaker della serie D targata Magik, venuto a dar manforte ai propri compagni della Ducale.

Si gioca di fronte ad una meravigliosa cornice di pubblico accorso in gran numero per l'occasione e che non ha mai smesso un attimo di incitare la squadra.

Ma veniamo alla cronaca del match. Inizio molto equilibrato con le due squadre che ribattono colpo su colpo alle iniziative avversarie soprattutto affidandosi ai loro uomini d'esperienza Solimè da una parte e Rustichelli dall'altra, che con i loro perfetti arresti e tiro trovano spesso e volentieri il canestro. Al termine della prima frazione l'Express è avanti di due lunghezze, nonostante la mira imprecisa dei suoi esterni da oltre l'arco dei tre punti. Anche nel secondo quarto nessuna delle due squadre riesce a piazzare un break importante. Per l'Express, salgono in cattedra Malinverni, pericoloso sia in penetrazione sia da tre punti e Frazzi, sempre pronto a cacciare ogni palla vagante e bravo a finalizzare le collaborazioni sotto canestro con i compagni; Correggio però non molla e l'ingresso di Guardasoni M. dalla panchina crea non pochi problemi alla difesa di casa. Alla pausa lunga sono solo tre le lunghezza di vantaggio per la Ducale. Vantaggio che però dura poco. L'inizio dei ragazzi di coach Raffin nel terzo quarto è da incubo: per qualche minuto il gioco diventa caotico, certamente non spettacolare, il canestro sembra diventato piccolissimo e le tante palle perse aiutano Correggio prova che prova la fuga con Riccò a finalizzare le azioni dei suoi; sembra materializzarsi il fantasma del terzo quarto che per tante partite in stagione ha attanagliato la Ducale facendole buttare al vento tante possibili vittorie. Ma questa volta i padroni di casa sono bravi a gestire il momento di difficoltà ed a rimanere in partita grazie ai liberi. All'inizio dell'ultimo quarto gli ospiti conducono per 38 a 41. La Ducale si ritrova con le spalle al muro ma la reazione è da applausi: Malinverni prima colpisce da tre punti poi è scaltro ad attaccare il n.15 avversario, Guardasoni, costringendo l'esterno reggiano a commettere il quinto fallo ed abbandonare quindi la contesa. Ma è la fase difensiva la chiave che porta la Ducale a recuperare:  il lavoro della coppia Bagatti-Cappelletti alternativamente sul pericolo numero Rustichelli è pressante , con l'esterno reggiano che infatti si innervosisce non riuscendo a liberarsi della morsa delle due giovani guardie.  Ma è tutta la difesa a lavorare bene visti i soli 6 punti segnati dai reggiani nell'ultimo quarto. Gli ultimi minuti sono palpitanti: il confine tra eliminazione e vittoria è sottilissimo ma a risolvere il dubbio ci pensano prima Frazzi, autentica spina nel fianco per la squadra di coach Boni, poi Bertolini che segna il piazzato dalla media distanza che chiude i conti.

Ora quindi per Solimè e compagni rimane da giocarsi il tutto per tutto a Correggio, in quella che sarà una vera battaglia (cestisticamente parlando ovviamente): la posta in palio è alta, il livello dell'avversario pure, ma questo gruppo ha i mezzi e la forza per compiere l'impresa. Speriamo che l'ENTROPIA DUCALE invada il palasport di Correggio questa sera.

Mvp: Frazzi

02-04-2017

Serie D

Molino Grassi Magik Parma 81 - Vis Basket Persiceto Bologna 68

(29-17;16-13;15-17;21-21)

Magik: Bazzoni 7, Donadei 12, Malinverni N , Malinverni L 26,Montagna , Aimi , Seclì 9, Di Brino 3, Diemmi 14, Cavaglieri , Guidi 12, Berlinguer . All. Lopez e Padovani.

Vis: Genovese, Chiusoli 6, Cornale 10, Scagliarini 4, Chiapparini 2, Rusticelli 5,Papotti 9,Bartolozzi 6, Pasquini 18, Almeoni 8. All.Berselli.

Vittoria di prestigio per la Molino Grassi che tra le mura amiche ferma il cammino della Vis Persiceto dopo diciassette vittorie consecutive. Gli ospiti, già promossi in C Silver dalla scorsa giornata, appaiano fin da subito poco attenti in difesa tanto che coach Berselli è costretto al time out dopo appena tre minuti di gara per richiamare una difesa distratta, che lascia libero capitan Donadei per due triple consecutive. Di Brino e Guidi cercano di limitare Pasquini, punto cardine dell’attacco bolognese, mentre in attacco trovano buone conclusioni in area pitturata, ma la differenza arriva ancora dalla linea dei 6.75, con un pesante 5 su 6 a fine quarto firmato ancora Donadei e Diemmi. Almeoni cerca di tenere a galla la capolista ma gli risponde un esplosivo Malinverni Leonardo che con le sue penetrazioni mette in crisi la difesa ospite. Nel secondo parziale Papotti accorcia le distanze ma la Magik risponde con altri due tiri da tre punti di Seclì e Malinverni L. che riportano i parmigiani ad un vantaggio in doppia cifra. Dopo l’intervallo Persiceto apre con un secco 9 a 2 riportandosi a meno otto ma la Molino Grassi tiene il colpo grazie alla coppia di esterni formata da Bazzoni e il giovane Malinverni che segnano sia in contropiede che da tre punti. Pasquini è costretto alla panchina per non rischiare il quarto fallo e Guidi dall’altra parte ne approfitta per mettere in difficoltà Chiapparini con Persiceto che torna a meno tredici. Nel quarto tempo continua la buona serata al tiro da tre per i padroni di casa che alla fine chiuderanno con un ottimo 12 su 22 mentre nella Vis si mettono in luce Cornale e Chiusoli che segnano ben quattro bombe, ma la Magik è lontana e riesce a gestire il vantaggio in tranquillità.

under 18 elite

F.Francia Pallacanestro 72 - Ducale Magik Parma 60

(12-24;27-12;12-12;21-12)

Francia: Gozzi 8, Menzani 4,Ghinazzi 15, Tinelli 8,Mazzoli, Bellini, Bavieri 18,Alberti ,Cuppi 12,Grimandi , Trovato 2, Zanotti 5. All. Piccolo e Brizzante

Magik: Cantoni 6, Boroni 2, Lannutti 3, Montagna 17, Resurreccion 9, Botti 16,Gelemtti, Pergetti 2 Pizzamiglio , Manenti, Illari 5 . All. Lopez e Raffin

La Ducale cade in trasferta contro la Francia Pallacanestro di Zola Predosa Bologna. Dopo un avvio convincente i bianco blu trascinati da Botti e Montagna nel primo quarto, crollano letteralmente nel secondo subendo un pesantissimo 27 a 12 a favore dei padroni di casa dove si mettono in luce Luppi e Bavieri, quest ultimo con ben 16 punti. Dopo l’intervallo la Magik entra in campo più determinata ma non abbastanza grazie all’ottima difesa dei bolognesi su Botti e Montagna. La Ducale rimane a meno fino a quattro minuti dalla fine per poi crollare e subire un secco 9 a 3 nei minuti finali, parziale che regala la meritata vittoria ai padroni di casa.

under 14

BAKERY PIACENZA 53 /  MAGIK 76

( 8-24 ; 14-21 ; 13-20; 18-11)      

MONTANARI 4; FUSCO 12 ; CANTONI 15; ANGELLA 20; BATTILOCCHIO 0; TAMBINI 8;  TRASCINELLI 0; PEDONE 0; RONCHINI 5 ; CANETTI 0;   PELAGATTI 12 ; PASCARELLI 0. All .  Panziroli M. / Versetti A.

 

Partita in trasferta a Piacenza sabato 01/04 e vittoria finale col punteggio di 53-76.  Buona prova dei nostri Ragazzi che fin dal primo Quarto hanno giocato con grande determinazione ed intensità sia in attacco che in difesa.  Il punteggio non è mai stato in discussione per buona parte della gara e, nonostante un calo di concentrazione nell’ultimo Quarto, i nostri Magiky portavano a casa una vittoria molto importante contro un buon avversario. Con questa, fanno 16 di fila e il Primo posto nel Girone è ormai matematico con due giornate di anticipo.

BAKERPC -MAGIKU14 (010417).jpg

 

Prossimo appuntamento Sabato 08/04/17 ore 16.00 al Palamagik contro Vico Basket.

26-03-2017

Serie D

Antal Pallavicini Bo 77 - Molino Grassi Magik 66

(18-15;16-25;16-14;22-12)

 

Magik : Bazzoni 6, Donadei , Malinverni N 8, Malinverni L 11, Montagna ,Aimi 5, Secli 7, Di Brino 6, Diemmi 9,Guidi 14. All. Lopez e Padovani

 

Pallavicini : Maestripieri 2, Spadellini 11, Tosiani 18, Cenesi 2, Nanni G, Minghetti 22, Sgargi 2, Nanni M 2,Galeotti 13, Bartalotta. All. Bignoti e Fiore

 

Ennesima sconfitta in trasferta per la Magik Molino Grassi che lontana dal PalaMagik incassa la decima su tredici gare disputate. Nonostante i due punti lasciati a Bologna all’Antal Pallavicini i ragazzi di Lopez e Padovani possono festeggiare la matematica salvezza per la contemporanea sconfitta della Torre Reggio Emilia che rimane così ad otto punti dai Ducali con quattro partite da giocare e lo scontro diretto a favore della Magik. I parmigiani partono forte trascinati dai canestri di Guidi, Bazzoni e Diemmi ma la reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare con Spadellini e Galeotti che regalano il vantaggio di tre lunghezze a fine quarto ai bolognesi. Nel secondo parziale grazie a Seclì e Di Brino la Molino Grassi agguanta il pareggio e sorpassa i padroni di casa fino al +6 grazie ad una tripla di Leonardo Malinverni.Dopo l’intervallo lungo Pallavicini reagisce e si rifà sotto con Minghetti sugli scudi che domina l’area pitturata, ma prima Diemmi e poi Niccolo Malinverni ricacciano al mittente il tentativo di rimonta. Nel quarto tempo, come spesso accaduto quest’anno in trasferta, la Magik finisce anzitempo la benzina e Pallavicini ne approfitta con due triple di Spadellini che permettono ai padroni di casa di risolvere la partita in loro favore.

 

Serie B femminile

Bk Club Val D’Arda 66 - Italgomma Magik Rosa Parma 64

(17-17;17-12;15-16;17-19)

 

Fiore: Podestà 16, Ghittoni 2, Rizzi 23, Rossi 5,Gonzi, Bertoni 4, Rocca,Menta,  Zane 10, Ubbiali, Yamble 4, Zuin 2. All. Giroldi

 

Magik: Basteri, Corsini 14, Petrilli 15,Tomassetti 4, Trevisan 5, Bertolotti 4, Nagy 2,Vaccari 20, Minari M ,Pavarani, Zoni,  Minari C .  All. Lopez e Bonati

 

L’Italgomma non riesce ad uscire da una crisi che ormai va avanti dal 28 di Gennaio quando le ragazze di Lopez e Bonati hanno dato definitivamente addio ad ogni speranza di arrivo tra le prime tre con la sconfitta subita sul campo della Libertas Forlì. Da lì l’inizio di un calvario che dura da nove partite dove la Magik è riuscita a vincere solo sul campo del Bsl S’Lazzaro e in casa a tavolino contro Rimini che ha rinunciato a disputare la gara. Gli infortuni di Molinari e Tringale sono di certo pesanti per le ragazze della Magik ma non giustificano pienamente le sette sconfitte subite contro squadre più che alla portata. La partita preparata per limitare al massimo i soli tre terminali offensivi di Fiorenzuola Podestà, Rossi e Rizzi ha dato come risultato i 44 punti totali segnati dalle esterne piacentine che hanno letteralmente affossato l’Italgomma incapace di trovare la forza per limitarle.Il primo quarto sembra di marca parmigiana grazie agli otto punti di capitan Corsini e ai sette di Petrilli, ma la reazione delle padrone di casa arriva con Zane e Podestà e il quarto si chiude in parità. Nel secondo periodo le rotazioni danno ossigeno e gioco ancora migliore alle piacentine mentre la panchina parmigiana sembra non essere proprio sul pezzo e Fiore ne approfitta fino al più cinque con Rizzi e ancora Podestà protagoniste. Dopo l’intervallo lungo Fiorenzuola mette in campo una zona dispari a tutto campo che manda letteralmente in tilt i play dell’Italgomma con la sola Vaccari che riesce a trovare buone conclusioni dall’angolo. L’ultimo periodo all’inizio vede la Magik protagonista che ricuce lo strappo delle padrone di casa fino alla bomba del pareggio di Petrilli del 51 pari. Inspiegabilmente Trevisan lascia tirare Rossi che trova il suo primo pesantissimo canestro da tre punti al quale però rispondo la solita Vaccari e Nagy, classe 2002 al debutto. Corsini nell’azione successiva regala il suo quinto fallo inutilmente perché Rossi fa due su due ai liberi e riporta Fiore avanti. Trevisan e Petrilli sono brave dalla lunetta e riagguantano il pareggio ma nell’azione successiva Podestà è lasciata libera di tirare da tre da Petrilli e non sbaglia regalando di fatto il vantaggio decisivo per vincere la partita.

Esordienti

Eso vs CusBack 32-28

1t. 14-5, 2t. 0-13; 3t. 5-5, 4t. 8-5

Primo tempo super, secondo down.  Poi inizia una seconda  partita, equilibrata ed intensa  che si risolve nell’ultimo quarto e nell’ultimo minuto. Bravi ragazzi

 

Eso vs ABF Fidenza 50-27

1t. 14-8, 2t. 7-6; 3t. 19-6, 4t. 10-7

Gran bella vittoria dei nostri ’05 contro l’ABF, macinano punti ad ogni quarto e portano a casa un bel risultato.

Aquilotti

Fulgor vs AquiRed  12-12 ( 34-35 )

1t. 6-12, 2t. 4-6, 3t. 4-2; 4t. 6-8, 5t. 6-4, 6t. 8-3

Partita sofferta per i nostri  ragazzi in quel di Fidenza. Primi due quarti perfetti, nel terzo una disattenzione a tre secondi dalla fine ci costa il terzo tempo. Nel quarto riportiamo a casa i tre punti e nel quinto e sesto i padroni di casa vincono e riportano in parità l’incontro. Si controllano i punti e vinciamo di un punto. Supper aquilotti.

 

20-03-2017

Serie D

Molino Grassi Magik 71 – Basket Voltone Bo 52

(15-09;22-10;20-22;14-11)

 

Magik : Bazzoni 6, Donadei 5, Malinverni N 2, Malinverni L 22, Montagna 2,Aimi 7, Secli 8, Di Brino 3, Diemmi 10, Guidi 6,Berlinguer, Botti. All. Lopez e Padovani

Voltone : Calvi 4, Galassi 11, Giacometti A.6, Sanguettoli 4, Giacometti J.5, Codici, Ferraro 4, Verdoliva 7, Maresi 2, Magi 5, Lelli 4. All. Torrella e Palazzolo

 

La Molino Grassi esce vittoriosa dalle mura amiche del PalaMagik grazie ad un’ottima prova soprattutto in difesa. I ragazzi di Lopez e Padovani partono con il piede sull’acceleratore e grazie ai canestri di Diemmi dalle linee esterne e di Guidi e Di Brino dall’area pitturata si portano subito avanti. La difesa di Bazzoni su Calvi, miglior terminale offensivo Bolognese fa il resto con gli ospiti che faticano a trovare la via del canestro chiudendo il primo periodo a soli nove punti grazie però ad un ingenuo fallo di Seclì sul tiro da tre da tre quarti campo sulla sirena che regala tre liberi realizzati ai bolognesi. Nel secondo parziale Malinverni Leonardo e Seclì danno una marcia in più alla Molino Grassi che più volte colpisce gli ospiti in contropiede. L’accenno di zona ospite viene subito rimandato al mittente dai canestri da fuori di Donadei e Bazzoni e all’intervallo i padroni di casa sono avanti di diciotto. Dopo l’intervallo arriva la reazione del Voltone trascinato da Galassi ma la Magik tiene botta con Aimi protagonista ben innescato da Malinverni L che segna e fa segnare i suoi compagni con ottimi assist. L’ultimo periodo serve a Lopez e Padovani per far prendere minuti e fiducia ai giovani Montagna, Berlinguer e Botti che rispondono bene e riescono anche ad incrementare il vantaggio chiudendo a più diciannove.

 

Promozione

Express Ducale - Sant'Ilario 48-52

 

Express: Ferrari 3, Bertolin M. 5, Gozzi 3, Solime 12, Cappelletti 3, Frazzi 2, Giorgi 8, Tinelli 4, Allodi, Bagatti 3, Barigazzi 2, Vento 3. All.ri: Raffin, Quintavalla

S.Ilario: Bertolini F. 14, Medici 1, Reggiani, Razzoli, Setti M. 6, Setti P. 3, Spaggiari 4, Violi 11, Pettenati 3, Rosi 4, Dotti 6. All.ri: Ferrari, Palmia

 

Parziali: 19-12; 30-28; 41-37

 

 

Ultimo incontro di stagione regolare per l'Express Ducale che al PalaPadovani ospitava il Sant'Ilario. Situazione di classifica definita per i padroni di casa, sicuri del sesto posto finale già prima della palla a due mentre agli ospiti serve una vittoria per sperare di agguantare i play-off ed evitare le insidie dei playout. Partenza lenta per i ragazzi di coach Raffin che faticano ad entrare in ritmo partita mentre dall'altra parte Sant'Ilario con Bertolini cerca subito di creare un piccolo divario grazie alle sue iniziative dall'arco dei tre punti. All'Express serve una decisa accelerata per rimettere le cose a posto e questa arriva a metà quarto: difesa maggiormente aggressiva e tanta corsa permettono ai parmigiani di portarsi a +7 alla prima pausa. Da segnalare in questa fase il contributo positivo su entrambi i lati del campo di Luca Vento, entrando dalla panchina. Purtroppo per l'Express la spinta del primo quarto si esaurisce molto presto: gli attacchi ducali sono troppo statici e per segnare ci si affida ad iniziative dei singoli. Sant'Ilario ne approffitta per riportarsi a -2 all'intervallo sfruttando il gioco spalle a canestro dell'esterno Dotti sul quale le guardie di casa faticano e non poco, concedendo al n.17 ospite tiri liberi preziosi. Si riparte nel terzo quarto con entrambe le squadre che non trovano con continuità la via del canestro: Sant'Ilario rimane agganciato ai padroni di casa grazie alla "mano calda" da tre punti di Bertolini. All'ultima pausa l'Express conduce per 41 a 37 e sembra poter riuscire nell'intento di riscattare la sconfitta patita all'andata. Ma è solo un'impressione iniziale perchè poi la luce si spegne: la Ducale non segna più e i reggiani prendono pian piano fiducia e si galvanizzano. La Ducale incappa in qualche errore in fase di gestione del posseso in attacco e complici un paio di errori da sotto si arriva dunque ai minuti finali con la partita in perfetto equlibrio. A fare la differenza saranno le percentuali ai tiri liberi nei momenti cruciali: Sant'Ilario con Setti e Violi sbgalia quasi nulla mentre alla Ducale non ne entra nemmeno uno. L'unico a segno viene annullato per invasione. Su uno dei pochi errori degli ospiti la Ducale non riesce a segnare in contropiede, con Solimè che sbaglia un facile appoggio al tabellone. Sul capovolgimento di fronte, Dotti segna i due liberi decisivi che fissano il punteggio sul 52 a 48 finale.

Ora per l'Express Ducale ci saranno un paio di settiamane utili per riordinare le idee e preparare al meglio il primo tuno di playoff che la vedrà impegnata in una serie al meglio delle tre partite contro la terza classificata del Girone B, la Pallacanestro Correggio.

 

Mvp: Bertolini F.

under 18 elite

                                                     

Ducale Magik Parma 77 – ASD Boiardo Scandiano 36

(21-08;18-10;15-08;23-10)

Magik: Cantoni 4, Manenti 3, Lannutti 21, Montagna 14, Resurreccion 6, Botti 14, Garofalo, Gelmetti 4, Pergetti 2, Pizzamiglio, Illari 9. All. Lopez e Raffin

Boiardo: Pennacchi, Bottazzi 4,Kaido, Pollastri 2, Fedeli 14, Mussini 2, Ebosereme, Bottarelli, Mirotta , Poppi 3, Turrini 5, Fikri 6. All. Grobberio

La Ducale al PalaMagik raccoglie la seconda vittoria consecutiva nella terza giornata della Coppa Emilia Romagna Under 18 Elite contro i nero verdi di Boiardo Scandiano con un pesantissimo +41. La Magik parte subito forte in attacco trascinata da Lannutti, ma è in difesa che i ragazzi di coach Lopez e Raffin hanno una marcia in più tanto da tenere gli ospiti a soli otto punti segnati. Nel secondo periodo la Ducale non molla, la panchina ruota bene e tiene alta l’intensità dei padroni di casa, Montagna segna due triple consecutive e Illari domina sotto le plance. Fedeli trascina i suoi ma è troppo solo e la partita arriva al giro di boa con poco altro da dire con la Ducale avanti di ventuno. Il terzo periodo è sempre di marca parmigiana con Botti sugli scudi che con l’ultima bomba regala il +28 ai suoi. Nell’ultimo parziale Cantoni apre le marcature per i bianco blu ma poi deve lasciare il campo per un lieve infortunio al ginocchio, ma la Ducale non ne risente e incrementa il vantaggio fino al +41.

 

Under 13 femminile

 

Con il punteggio di 40 a 56 le nostre ragazze portano a casa una vittoria che vale il quarto posto in classifica .Ottimo risultato e ottima anche la partita contro una squadra che ha dimostrato un grande miglioramento tecnico e darà del filo da torcere a tutti.Grazie al prezioso apporto dei nuovi inserimenti di Sorbolo e al miglioramento delle ragazze che hanno avuto meno spazio in altre partite, la squadra ha avuto il merito di esser sempre concentrata e lucida,dimostrando il loro cuore davvero "magiko"!

Complimenti a tutte!

 

Esordienti

 

Sorbolo vs EsoMagik 29-25

1t. 5-10, 2t. 17-18; 3t. 25-24, 4t. 29-25

 

Super partita dei nostri Eso in quel di Sorbolo. Fino all’ultimo minuto le due squadre si alternano a condurre il match e proprio nell’ultimo minuto un canestro e un tiro libero sentenziano la vittoria per i padroni di casa. Un plauso per i nostri che veramente hanno dato il meglio e super atteggiamento per tutto l’incontro.

 

Aquilotti

 

AquiBlu vs Sorbolo 11-13

1t. 3-6, 2t. 4-2, 3t. 2-11; 4t. 4-2, 5t. 0-0, 6t. 4-9

Peccato , sembrava possibile ma la sfortuna  ci ha assistito. Nel quinto tempo abbiamo sbagliato di ogni e nell’ultimo a cinquanta secondi dalla fine sul 4-4 subiamo 5pt. da polli. E’ andata male!!!!

 

S.Vitale vs AquiRed 12-12

1t. 4-4, 2t. 12-2, 3t. 4-4; 4t. 2-14, 5t. 6-3, 6t. 4-4

Punteggio progressivo 30-31…….. e questo decreta la vittoria ai nostri bimbi dopo una partita sofferta nella piccola palestra della S. Vitale. Bravissimi!!!

 

12-03-2017

sedie D

ASD Altedo Basket 65 - Molino Grassi Magik Parma 54

(26-13;07-22;11-15;21-04)

Altedo:Traoli, Ramponi,Pasquali 9,Gnan, Menna 2,Govoni 6, Bulgarelli 12, Baccilieri 3, Soresi 12, Governatori 17,Gnudi 3. All. Marchesini e Ventura.

Magik: Bazzoni 9, Donadei 3, Malinverni 14, Aimi 4, Seclì 9, Di Brino 2, Diemmi 7, Cavaglieri  , Guidi 6, Berlinguer. All. Lopez e Malinverni.

La Molino Grassi cade in trasferta ad Altedo dopo due vittorie consecutive. Partono bene i parmigiani con Diemmi subito protagonista con due triple e Malinverni che dà ritmo e velocità in regia. La difesa però non è attenta soprattutto in area e i padroni di casa ne approfittano con Governatori che trascina i suoi al vantaggio. L’attacco Magik s’inceppa e rimane a 13 per il resto del periodo mentre Altedo doppia i parmigiani a 26. Nel secondo quarto arriva la reazione della Molino Grassi, una tripla di Malinverni e una di Donadei riportano sotto i ducali che trascinati da un Bazzoni in grande spolvero piazzano un secco 22 a 7 che li porta a riposo avanti di due lunghezze. Dopo l’intervallo la partita è ancora in favore dei parmigiani con Seclì protagonista mentre Altedo sembra avere meno benzina a disposizione e la Magik ne approfitta per portarsi a più 6. Nel quarto periodo i padroni di casa trascinati da Soresi si rifanno sotto e la Molino Grassi non riesce più a segnare anche se l’attacco gira bene e mette a disposizione dei propri esterni Malinverni, Diemmi e Donadei i palloni che potrebbero regalare lo strappo decisivo. Purtroppo il canestro sembra stringersi e i soli quattro punti segnati regalano la vittoria ai padroni di casa che ne segnano ben 21.

serie B femminile

Robi Profumi Valtarese 54 - Italgomma Magik Parma 51

(14-15;10-06;12-13;18-17)    

Valtarese : Galli 4,Franceschini 13, Montanari 2, Bozzi 13, Pallotta 4, Piscina, Bazzani, Marchini 2, Ferrari, Fatadey 16, D’Ambros, Ferrari. All. Scanzani e Gonzato.

Magik : Basteri, Corsini 8, Petrilli 6, Tomassetti 7, Trevisan 8, Bertolotti 5, Vaccari 14, Minari M. 2, Pavarani 1, Zoni, Minari C. All. Lopez e Bonati.

L’Italgomma cade per la quarta volta di fila nel derby contro la Valtarese che aiutata da un arbitraggio più che permissivo ha messo in campo intensità e fisico per portare a casa due punti fondamentali per la salvezza. Troppe le palle perse per la Magik ,alla fine 28, in una partita punto a punto fin dalle prime battute.Il primo quarto si chiude con le padrone di casa sotto di un punto grazie ai sette punti di Fatadey. Bozzi ad inizio secondo periodo porta Borgotaro avanti 20 a 15 ma le ospiti rispondono con Trevisan prima di spegnersi e andare a riposo sotto di 3. Dopo l’intervallo lungo l’Italgomma getta al vento i primi due possessi, ma alla fine grazie a capitan Corsini e Vaccari si riporta a meno due. L’ultimo tempo è punto a punto, una tripla di Franceschini sembra affossare la Magik ma Bertolotti non ci sta e riporta sotto le parmigiane, ma la Valtarese resiste e grazie ai liberi di Marchini e Franceschini e un canestro di Fatadey porta a casa i due punti.

Promozione

Basket Sole - Express Ducale Parma 56-44

Parziali: 17-11; 26-28; 38-40

Sole: Martinelli 9, Betti 5, T.Villani 6, Poggi 2, Croci 18, Capolicchio, S.Sebastiani 5, A.Sebastiani, E.Villani 6, Cabrini 2, Fusar Poli, Mori 3. All.ri: Lavezzi-Danani

Express: Express: Ferrari, Bertolini 1, Gozzi, Solimé 16, Cappelletti 4, Frazzi, Giorgi 7, Tinelli, Allodi 4, Bagatti 7, Caravita 5, Vento. All.ri: Raffin-Quintavalla

Partita importante in chiave graduatoria play-off quella che si è giocata venerdì scorso nella splendida cornice del Palasport Franzanti di Piacenza. I padroni di casa del Basket Sole dopo la sconfitta contro il Cus erano alla ricerca di una vittoria per rimanere agganciati al treno per il secondo posto mentre l'Express Ducale si giocava le sue carte per agguantare il quinto posto. A spuntarla al termine di una gara sempre sul filo dell'equilibrio sono stati i piacentini che nell'ultimo quarto hanno trovato il break giusto per rimontare e superare gli ospiti.

Partenza lenta per la Ducale che soffre inizialmente le incursioni di Martinelli ed in attacco gioca con le marce basse, faticando a creare pericoli alla difesa piacentina; a dare impulso all'attacco parmigiano ci pensa Bagatti che con 6 punti in fila rimette in carreggiata i suoi ma a rispondere per Sole è il giovane play Villani, i cui canestri portano la sua squadra avanti di 6 a fine primo quarto. Nel secondo quarto però è tutta un'altra Express: coach Raffin chiede maggior rapidità nelle transizioni offensive e soprattutto una difesa più aggressiva e i suoi ragazzi rispondono presente. Capitan Solimè suona la carica con un quarto impeccabile in attacco mentre la difesa a tutto a campo mette in difficoltà i giocatori di casa che vedono progressivamente diminuire il loro vantaggio sino al sorpasso nel finale di frazione. Si va alla pausa lunga con l'Express avanti  28 a 26.

Al rientro si ricomincia da dove si era fermata la partita, ovvero con l'Express che continua a premere sull'acceleratore, riuscendo a scavare un buon margine tra sè e Basket Sole. Giorgi e Cappelletti colpiscono sia in penetrazione sia dall'arco, portando la Ducale al massimo vantaggio (32-40). Gli ospiti incominciano a pensare di potercela fare ma il vantaggio purtroppo non dura moltissimo perchè nel finale di tempo prima Sebastiani poi Croci accorciano le distanze portando il Basket Sole a solo 2 punti dalla Ducale. L'inizio dell'ultimo quarto è in sostanziale equilibrio, equilibrio che viene però rotto dalla vecchia conoscenza Magik, Croci: il forte tiratore reggiano, fino a quel momento praticamente a secco, inanella una serie di canestri dalla distanza, alcuni dei quali con coefficiente di difficoltà altissimo che indirizzano definitivamente il match. Alla pioggia di triple che si abbatte sull'Express non segue la reazione ospite che, anzi, accusa il colpo e non riesce piú a segnare: negli ultimi 10' sono solo 4 i punti referto per la Ducale contro i 18 per Basket Sole, di cui 16 griffati Croci, autentico cannoniere di serata. Il risultato finale dice 56 a 44 Basket Sole che, complice i risultati dagli altri campi può ancora sperare nel secondo posto. Per la Ducale, invece, ancora un impegno di regular season prima che incomincino i playoff: giovedì 16 Marzo alle 21.30 al PalaPadovani dove sarà ospite Sant'Ilario già vittorioso all'andata.

Mvp: Croci

under 18 elite

Pall.Nazareno Carpi 51 - Ducale Magik Parma 74

(13-22;15-17;05-18;18-17)

Nazareno: Bartoli 3, Iori 4, Saguatti 4, Panzetta, Cavallotti 16, Filippin 2, Barigazzi 2, Ravenna 14, Stachezzini, Chiossi 3, Bonfiglioli 3. All. Barberis e Ravenna.

Magik: Bertoni 2,Manenti 1, Lannutti 14, Montagna 12, Resurreccion 7, Botti 24, Pergetti 2,Pizzamiglio, Illari 12. All. Lopez

La Ducale torna vincitrice da Carpi contro la Nazareno. Già nel primo quarto la partita sembra non avere storia, la Magik  gioca bene dopo un avvio non proprio dei migliori. La regia di Ressureccion premia oltre ai tiratori Botti, Lannutti e Montagna, anche il buon lavoro di Illari e Bertoni in area che non trovano rivali tra gli avversari e trascinano i bianco blu fino al +9. La reazione della Nazareno arriva nel secondo quarto con capitan Cavallotti mentre la Ducale limita i danni grazie alle buone giocate di Lannutti in contropiede e Botti da tre. Dopo l’intervallo i ragazzi di Lopez stringono le maglie difensive e concedono solo tre tiri liberi e un canestro a Carpi, mentre l’attacco gira bene sia in contropiede che a difesa schierata.Nell’ultimo periodo Cavallotti da buon capitano è l’ultimo ad arrendersi ma la Magik continua a macinare gioco con le triple di Montagna e i canestri dalla media di Illari.

under 14

PODENZANO BASKET 36 MAGIK 44  ( 15-3 ; 10-17 ; 6-14 ; 5-10)          

MONTANARI 1;  MINGARDI 16; CANTONI 9; TAMBINI 2; FUSCO 5; TRASCINELLI 0; ANGELLA 3;

RONCHINI 0; CANETTI 2; BATTILOCCHIO 3; PELAGATTI 3; PEDONE 0. All .  Panziroli M.   ( Versetti A.)

Partita in trasferta a Podenzano domenica 12/03 e vittoria finale col punteggio di 44-36.

Inizio molto sottotono dei nostri Ragazzi, sia in attacco che in difesa, che nel primo Quarto subivano un parziale pesante terminato col punteggio di 15-3.  

La reazione pero avvenuta nel Secondo Quarto c’è stata ed ha permesso di ridurre le distanze arrivando all’intervallo lungo sotto di 5 lunghezze ( 25-20).

Alla ripresa del gioco con un parziale a nostro favore di 9-0 i nostri Ragazzi si portavano in vantaggio e, nonostante qualche fischio arbitrale discutibile, riuscivano a concludere avanti di 3 punti (31-34).

Nell’ultimo Quarto continuava l’equilibrio fra le 2 squadre, ma negli ultimi 5 minuti lo “spirito Magik” prendeva il sopravvento e permetteva di gestire ed allungare nel punteggio fino al +8 finale.

E’ stata una vittoria molto importante, contro un avversario tosto ed ostico, che ha permesso di allungare la striscia positiva a 15 consolidando il primo posto in Classifica con 30 punti.

Prossimo appuntamento Sabato 01/04/17 ore 16.45 a Piacenza contro BAKERY.

                                   

Partita U13

MAGIK BASKET – La Torre 58-52

(17-12) (15-13) (15-16) (11-11)

Magik: Montanini #1, Serventi #6, Gallo #10, Abbati #54, Ziveri #57, Buratti #62, Franchi #63, Potenza #73, Tagliaferri #93, Cipriani #99. All. Bazzoni – Seclì

La Torre: Scolari, Terenziani, Modena, Vertucci, Barigazzi, Colli, Bugli, Bettuzzi, Grisenti, Bossi, Scolari, Anghinolti. All. Magnani

Buona prova dell’U13 maschile al PalaMagik che torna alla vittoria contro i reggiani di La Torre.

I nostri ragazzi arrivano alla palla a due prontissimi e fin da subito si capisce che sarà una sfida divertente e positiva. Il 7-0 iniziale ne è la testimonianza e costringe gli ospiti al time-out.

Il punteggio rimane a nostro favore fino alla fine, ma in campo c’è grande equilibrio e la gara si chiude solo allo scadere. In particolare nel terzo quarto gli avversari entrano in campo aumentando l’aggressività in difesa e provando a rimontare, grazie soprattutto al contributo realizzativo di due giocatori.

Siamo bravi però a rispondere colpo su colpo e a mantenere la concentrazione e l’entusiasmo necessari.

Una partita positiva in particolare per la capacità che hanno dimostrato i ragazzi di giocare di squadra in difesa e in attacco, restando sempre attivi nel gioco, in modo da sfruttare gli 1c1 e il contropiede al meglio.

MAGIK-PODENZANO 130317.jpg 

Aquilotti

ABF vs AquiBlu 8-16

1t. 2-8, 2t. 0-4, 3t. 4-5; 4t. 4-5, 5t. 0-19, 6t. 6-4

Bravi i nostri aquilotti che iniziano benissimo l’incontro a Fidenza. Pronti, a posto…..VIA!!!!!!  Vincono cinque tempi su sei giocando proprio bene.

Minicarr

Stagione 2016 - 2017 

Il quarto  turno del circuito interprovinciale UISP di Basket in carrozzina - I trofeo ANMIC -, si è svolto  a Montecchio Maggiore – Vicenza - in casa della squadra del Delfini., Nella prima gara, l'Alitrans Verona ha subito messo in chiaro le cose infliggendo un parziale di 18 a 2 a ai  Delfini e portando in porto una vittoria con ampio margine. I Veronesi si sono ripetuti lasciando ai parmensi briciole di punteggio nella seconda gara della giornata. L'incontro termina con la vittoria dell'Alitrans per 45 a 12. La Magik era scesa in campo ben sapendo che Verona è fuori portata ma il rientro di Falanga e l'arrivo del veterano Antonio Denora lasciavano sperare in qualcosa di meglio. Nel pomeriggio, lo scontro fra i Delfini e la Magik sa di spareggio per lasciare l'ultimo posto della classifica. L'inizio della gara è  favorevole ai padroni di casa che si portano progressivamente a 10 punti di vantaggio a metà gara. Poi avviene un be recupero dei ragazzi di Parma, anche grazie all'utilizzo delle istruttrici che a turno hanno ricoperto il ruolo di play ma il divario resta troppo ampio e Montecchio si aggiudica la gara col punteggio di 27 a 18.Per la Magik sono scesi in campo nelle due partite: Falanga, Denora, Fattore, Pelizzi, Palomba, Bertani , Guerci, Nani e le tre istruttrici, Castellano, Giordano e Del Prete.Dopo  quattro giornate,  Verona e Firenze si confermano alla guida della classifica provvisoria con Vicenza e Magik agli ultimi posti.

A Carpi, il 30/04 si torna in campo per il quinto turno del circuito.

10-03-2017

Serie D

ASD Sampolese 69 - Molino Grassi Magik Parma 78

(16-22;23-14;13-21;17-21)

Sampolese:Tognoni 16, Nicolini , Siani 8, Davoli L ,Davoli M 5,Corrone, Braglia 5, Tondo 15, Benevelli 12, Pezzi , D’Amore 8, Bertoldi. All. Immovilli e Corali.

Magik: Bazzoni 11, Donadei 7, Malinverni 5, Montagna, Aimi 5,Seclì 8, Di Brino , Diemmi 26, Cavaglieri  , Guidi 16, Berlinguer, Botti. All. Lopez e Padovani.

La Molino Grassi torna alla vittoria in trasferta nello scontro salvezza contro la diretta concorrente Sampolese nel turno infrasettimanale valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di serie D Regionale. Diemmi e Guidi fanno subito capire ai padroni di casa che la Magik è arrivata a S’Polo con il piglio giusto per sfatare le statistica che vuole coach Lopez sempre perdente sull’ostico campo reggiano. I padroni di casa schierano in difesa una blanda zona dispari che Malinverni e Donadei attaccano molto bene servendo Aimi e Guidi che non sbagliano dall’area pitturata. S’Polo con Davoli e Tognoni colpisce da tre rimanendo in scia dei parmigiani.  Nel secondo parziale la Molino Grassi cala d’intensità imbrigliata dalla difesa mista messa in campo da coach Imovilli. In attacco arrivano solo tre canestri su azione di Bazzoni, Diemmi e Guidi mentre in difesa vengono concessi troppi secondi tiri agli avversari che con Tondo sugli scudi prima pareggiano e poi sorpassano gli ospiti. Durante l’intervallo la Magik rimette a posto le idee e torna in campo con una marcia in più, le triple di Diemmi e Donadei unite alle accelerazioni di Bazzoni e Seclì annichiliscono i padroni di casa che subiscono un netto 14 a 4. Bazzoni annulla letteralmente D’Amore e i reggiani si affidano al giovane Tognoni che è l’ultimo ad arrendersi. Nell’ultimo quarto la Sampolese tenta il tutto per tutto con Siani protagonista. Bazzoni e Malinverni però , quando i padroni di casa si avvicinano a due possessi di svantaggio li ricacciano indietro con due triple pesantissime che di fatto chiudono la partita. La Sampolese è costretta a spendere falli per fermare il tempo ma i liberi in sequenza di Seclì,Guidi, Bazzoni, Donadei e Diemmi non lasciano scampo ai reggiani.

under 18 elite

Pall.Castel S.P. Bologna 85 - Ducale Magik Parma 72

(10-17;16-19;11-13;22-10;26-13)

CasltelSPT: Zuffa 13, Dalpozzo,Sdidi,Zaniboni, Trivisonno, Laforgia 2,Curti 10, Montanari 19, Pastorelli 10, Mondanelli 10, Guastamacchia 8,Stagli 13. All. Morigi

Magik: Cantoni, Manenti,Bertoni 2, Lannutti 12,Gelmetti, Montagna 16, Resurreccion , Botti 20, Pergetti 8, Piazzamiglio, Illari 14. All. Lopez

La Ducale Under 18 torna da Castel San Pietro con una sconfitta che sa di beffa, arrivata dopo ben tre supplementari… Nonostante un’ottima gara per 35’ in favore della Magik i bolognesi non mollano mai e agguantano il pareggio per ben tre volte che valgono altrettanti over time su alcune discutibili interpretazioni arbitrali. Comunque tanto di cappello ai ragazzi di coach Morigi che ci hanno creduto fino alla fine portandosi a casa un risultato che a cinque minuti dalla fine sembrava impossibile. La Ducale deve recriminare sì con la coppia arbitrale, ma soprattutto con se stessa per aver buttato al vento una partita ormai vinta.

06-03-2017

Serie D

Molino Grassi Magik Parma 78 - A.D. F.Francia Zola Predosa BO 60

(20-12;26-20;20-12;12-16)

Magik : Bazzoni 5, Donadei 10, Malinverni 9,Aimi 4 , Secli 6, Diemmi 24, Cavaglieri , Guidi 20, Berlinguer, Botti. All. Lopez e Padovani.

Francia : Galli 6, Perrotta 5, Gamberini 12, Zini 5, Ghinazzi,Babilli 2,Masina 8,Barilli 2, Pagano 2,Bosi , Bavieri, Romagnoli 6. All. Piccolo e Brizzante.

 

Tra le mura amiche del PalaMagik la Molino Grassi asfalta letteralmente la seconda della classe con la classica partita perfetta dimostrando che tra le mura amiche i ragazzi di Lopez e Padovani non devono temere nessuno. Partono fortissimo i parmigiani trascinati dalle triple di capitan Donadei e dal solito Guidi che insieme ad Aimi fanno il bello e il cattivo tempo in area. Bazzoni annulla letteralmente Perrotta uno dei terminali offensivi più pericolosi di Zola Predosa che si innervosisce subito costringendo coach Piccolo al time out dopo pochi minuti di gara sul punteggio di 10 a 2. Arriva la reazione ospite con Romagnoli protagonista, ma la Magik risponde con Diemmi e Seclì ben innescati dalle accelerazioni di Malinverni in regia e il parziale si chiude sul 20 a 12. Nel secondo periodo le triple di Bazzoni, Diemmi e Seclì permettono ai padroni di casa di allungare mentre gli ospiti soffrono i continui cambi difensivi richiesti da Lopez&Padovani. I bolognesi tentano di mettere la partita sul piano fisico ma gli arbitri concedono poco e Zola raggiunge presto il bonus falli concedendo molti tiri liberi che Guidi,Diemmi e Malinverni sono bravi a realizzare. Dopo l’intervallo lungo gli ospiti si fanno sotto grazie alle buone giocate di Gamberini ma l’assalto viene rimandato al mittente da Diemmi che infila tre pesantissime triple che di fatto chiudono la partita con la Molino Grassi avanti di 20 ad inizio quarto periodo. Bosi e Masina sono gli ultimi a mollare per i bolognesi ma ormai la Magik è troppo lontana e Guidi e Malinverni tengono a dovuta distanza gli ospiti fino al fischio finale.

 

Serie B femminile

Italgomma Magik Parma 48 - Il Container Calendasco 50

(20-13;15-08;06-16;07-13)

 

Magik : Corsini 4, Petrilli 13, Tomassetti 5, Trevisan , Bertolotti 4, Vaccari 16, Minari M. 2, Pavarani 4, Zoni, Minari C. All. Lopez e Bonati.

 

Calendasco : Raggi , Savini 14,Agolini, Rizzati 10, Bolzoni, Ferrari 12,Patelli 2, Zunic, Cremona, Fumagalli 9, Sampou 3, Diagne. All. Cavanna e Corvi.

 

 

L’Italgomma esce sconfitta dalle mura amiche del PalaMagik dopo aver condotto la gara contro Calendasco per circa 38 minuti. Partono bene le ragazze di Lopez e Bonati che in attacco alternano buone soluzioni su difesa schierata e contropiedi che le avversarie non riescono a limitare. In difesa l’Italgomma concede  solo 21 punti alle piacentine contro i propri 35 e la partita all’intervallo sembra aver poco da dire. Le parmigiane però rimangono negli spogliatoi e mettono a referto solo 13 punti nel terzo e nel quarto periodo mentre il Container prende fiducia trascinato da Savini e Ferrari che a un minuto dalla fine segna il canestro del pareggio. L’Italgomma non ne ha più e gioca gli ultimi palloni senza un senso logico e affonda sul canestro di Savini che regala un ormai insperata vittoria alle proprie compagne.

 

Under 20 femminile

Magik Rosa 30 - Libertas Basket Forlì 55

(06-17;10-09;10-10;04-19)

 

Magik : Ghillani 7,Bronzoni, Nuzzo 6, Ordonez 4,Sforza, Battistini, Minari M 2,Zoni 3, Minari C 8. All. Lopez

 

Libertas : Zampiga 5, Tampieri 7, Pieraccini 12, Feliciotto, Gentile 5, Andrenacci 12, Balestra 6, Nakomoni 8. All. Bagnoli

 

La Magik Rosa Under 20 cede il passo alla Libertas Basket Forlì dopo aver lottato alla pari per tre quarti partita contro la capolista imbattuta del campionato Under 20 Regionale. Le ragazze di coach Lopez sono subito in difficoltà contro le ospiti che grazie a Pieraccini e Gentile si portano subito avanti. Nuzzo e Ghillani aggiustano la mira da fuori mentre Caterina Minari è una vera spina nel fianco per la difesa ospite che riesce ad andare a riposo avanti di dieci lunghezze. Dopo l’intervallo la Magiktenta il tutto per tutto con Zoni e ancora Caterina Minari protagoniste ma la Libertas riesce comunque a rimanere avanti di dieci. L’ultimo parziale si apre con un canestro di Nuzzo che porta le padrone di casa a meno otto ma da li in poi la Libertas inserisce la quinta e piazza un devastante 19 a 2 che chiude la partita.

 

Under 14

MAGIK 86 – S.ILARIO BASKET 35

( 26-9; 20-12; 17-4: 23-10)    

MONTANARI 2; TAMBINI 4; FUSCO 11; CANTONI 20; RONCHINI 0; ANGELLA 17, BATTILOCCHIO 5; TRASCINELLI 7; PELAGATTI 0; CANETTI 4; MINGARDI 12; PEDONE 4; All .  Panziroli M.  / Versetti A

Partita casalinga al Palamagik sabato 04/03 per l’Under 14 che affrontavano Sant’Ilario Basket e vittoria finale col punteggio di 86-35.  Partita giocata alla grande, con intensità e determinazione per i nostri MAGIKY contro una delle squadre seconde in classifica. Fin dal primo Quarto i nostri Ragazzi dimostravano di essere superiori agli avversari giocando una partita senza sbavature, soprattutto in difesa concedendo pochi punti agli avversari e praticamente sbagliando quasi nulla in attacco. Nei restanti Quarti i nostri Ragazzi giocavano sempre con grande intensità allungando man mano nel punteggio.   Con questa vittoria il bilancio è di 14 vittorie in altrettante partite con un vantaggio di 6 punti in classifica sul gruppo delle seconde.  Prossimo appuntamento domenica 12/03 ore 11 a Podenzano contro una delle seconde.  

MAGIK- SILARIO 040317.jpg

 

Aquilotti

AquiBlu vs S.Secondo 17-7

 

1t. 4-4, 2t. 14-0, 3t. 12-0; 4t. 10-0, 5t. 18-0, 6t. 6-0

 

I nostri ragazzi scaldano i motori nel primo tempo per poi spiccare il volo per i restanti cinque, bravi aquilotti!!!

 

Cus vs AquiRed 15-9

 

1t. 2-4, 2t. 8-6, 3t.6-0; 4t. 6-2, 5t. 2-2, 6t. 12-0

 

Grande performance dei nostri Red in quel del campus.

A sorpresa iniziano la partita vincendo il primo tempo, a venti secondi dalla fine del secondo vincevano 6 a 4 e pareggiano il quinto  Dico bravi perché i nostri aqui più piccoli di un anno e con una differenza fisica evidente, si sono battuti a più non posso. Un grande plauso||||

27-02-17

Serie D

Atletico Basket Bo 78 - Molino Grassi Magik 60

(16-11;16-18;24-09;22-22)

 

Atletico : Veronesi 11, Campanella M 4,Rossi 8, Grassi 3, De Simone 6, Diop 6, Artese, Fiori 11, Veronesi Gi. 10, Campanella E 6, Pedroni 5, Zappoli 8.All. Pietrantonio e Cicchelli.

 

Magik : Bazzoni 9, Donadei 2, Malinverni L 6,Aimi 4, Secli 4,Diemmi 6, Cavaglieri 7, Guidi 19, Berlinguer, Botti 3. All. Lopez e Padovani

 

La Magik Molino Grassi torna sconfitta dalla trasferta in casa dell’Atletico di Borgo Panigale Bologna. I padroni di casa partono aggressivi come al solito in difesa e grazie ai molti palloni recuperati soprattutto a rimbalzo si portano in vantaggio. La reazione della Magik arriva dall’area pitturata dove Aimi e Guidi la fanno da padrone. Nel secondo quarto la zona proposta dai parmigiani mette inceppa l’attacco bolognese che in difesa fatica ad arginare le accelerazioni di Malinverni e Bazzoni, mentre Diemmi e Cavaglieri colpiscono dalle linee esterne. Dopo l’intervallo lungo l’Atletico ingrana la quinta mentre la Magik rimane negli spogliatoi e subisce un secco 24 a 9 che di fatto chiude l’incontro. Nell’ultimo tempo i bolognesi non devono far altro che gestire il vantaggio con i parmigiani che ritagliano minuti di esperienza per i giovani Botti e Berlinguer.

Serie B femminile

Libertas Basket Bologna 71 - Italgomma Magik Rosa Parma 43

(17-05;16-17;19-16;19-04)

 

Libertas : Gilioli 3, Torresani 2, Servillo 7, Patera , Lolli Ceroni 2,Bettini 2, Trombetti 2, Percan 20, Romagnoli 4, Giacometti 4, Santucci, Aleotti 25. All. Borghi e Giglioli.

Magik: Basteri ,Corsini 5, Petrilli 7, Tringale ,Tomassetti 5, Trevisan 3, Bertolotti 7,Vaccari 4, Minari M. 4, Pavarani 8,Zoni , Minari C. All. Lopez e Bonati.

 

Non riesce l’impresa all’Italgomma  in casa della corazzata Libertas Bologna. Partono male le ragazze di Lopez e Bonati, che non riescono a trovare ritmo e lucidità con il quintetto iniziale e il primo punto per le parmigiane arriva dopo ben cinque minuti di gioco. La difesa fa acqua da tutte le parti tanto da lasciare addirittura Aleotti, pericolo numero uno tra le esterne  avversarie, libera di tirare con i piedi per terra dalla linea dei 6.75. Dopo cinque minuti arriva il primo punto per la Magik dalla lunetta ma contemporaneamente si infortuna Tringale, probabile stiramento, e la Magik crolla letteralmente sotto i canestri di Percan fino a lì limitata dalla lunga parmigiana ora costretta in panchina. Bertolotti però non ci sta e cerca di tenere le sue in partita con ottime penetrazioni e tiri da fuori che riportano le ospiti in scia delle padrone di casa. Percan però segna dieci punti consecutivi contro Trevisan e Vaccari che non riescono a contenere lo strapotere fisico della lunga della Libertas, all’intervallo il punteggio è  33-23. Nel terzo parziale l’Italgomma tenta il tutto per tutto e si rifà sotto con Petrilli e Tomassetti che aggiustano la mira da tre punti, ma ancora una volta si dimenticano in difesa di Aleotti che punisce le parmigiane con tre triple. Nell’ultimo periodo i due allenatori danno spazio alle panchine, ma la Libertas può contare su una panchina fatta di giocatrici che giocherebbero in quintetto o quasi un qualunque altra squadra mentre la Magik fa fare esperienza alle giovani dell’under20 che subiscono un netto 19 a 4 e vengono tenuta a galla dalla migliore delle parmigiane, Clarissa Pavarani che è l’ultima ad arrendersi.

 

Promozione

Los Heat - Express Ducale  49-88

13-24; 34-41; 39-62

 

Los Heat: Laurenza 15, Assiemi, Rosario 8, Bellin 4, Garcia, Gorchs 10, Rosario 12, Diop. All.re: Aramini

Express: Bertolini 5, Gozzi 6, Solimé 8, Cappelletti 12, Frazzi 11, Giorgi 17, Tinelli 2, Allodi 17, Lestini 4, Caravita 3, Vento 3. All.ri: Raffin-Quintavalla

 

Dopo la bella affermazione contro Pontedellolio, arriva un'altra vittoria per l'Express Ducale che supera 88 a 49 i Los Heat di Borgonovo Val Tidone, ancora in cerca dei primi punti in campionato. Vittoria con largo margine maturata solamente nella seconda parte di gara quando Solimè e compagni riescono a scrollarsi di dosso i padroni di casa, che fino all'intervallo, erano ampiamente in partita Inizio col freno a mano tirato per la Ducale il cui attacco risulta spesso troppo farraginoso e che si scontra spesso con la notevole fisicità di Diop (classe '76) e compagni sotto canestro. Qualche difficoltà anche in fase difensiva dove l'Express non riesce a prendere le misure agli attaccanti piacentini che si affidano quasi esclusivamente al tiro da tre punti con Gorchs e Rosario ripetutamente a segno. A rispondere ci pensa Cappelletti che punisce la difesa di casa troppo permissiva sugli esterni, segnando due triple coi piedi per terra, imitato dai compagni Bertolini e Allodi in rapida successione. Il canestro di Bertolini sulla sirena porta i suoi sul +11 a fine primo quarto. Coach Raffin vede i suoi un attimo "seduti" e ordina il press a tutto campo che produce qualche palla recuperata che però non viene sempre sfruttata a causa di alcune transizioni in sovrannumero non concluse a dovere. I piacentini allora prendono coraggio e, grazie anche a qualche rimbalzo offensivo di troppo concesso dai ducali, si rifanno sotto pericolosamente sino al -5, guidati dalla coppia Laurenza e Rosario. Si va alla pausa lunga con l'Express avanti di 7 e giochi ancora aperti. Serve un parziale importante per instradare il match in direzione Parma ed è ciò che accade: il 21 a 5 in favore della Ducale nel terzo quarto arriva grazie ad una difesa a uomo aggressiva a tutto campo che concede poco o nulla ai padroni di casa ma anche ad un attacco cinico e concreto trascinato da un ispirato Allodi e da un Giorgi praticamente perfetto dal campo a colpire da ogni posizione. Per l'esterno classe '97 saranno ben 17 i punti nel solo secondo tempo. Il +23 Express con cui si comincia l'ultimo quarto è un'ipoteca sul risultato con i "latino-piacentini" che incominciano ad accusare un po' di stanchezza mentre la Ducale continua ad insistere con Giorgi ancora a segno. I liberi di Tinelli e Lestini fissano il risultato sul 49 a 88 finale. Vittoria netta, anche se forse un po' più sudata di quanto non dica il risultato. Sicuramente una vittoria di squadra, con tutti e 11 i giocatori a referto per la Ducale autori di almeno due punti a testa. Ora turno di riposo che permetterà di preparare al meglio le ultime due sfide di stagione regolare in attesa dei playoff: prossimo appuntamento venerdì 10 Marzo a Piacenza ospiti del Basket Sole, in piena lotta per il primo posto nel girone.

 

Mvp: Allodi

under 20 femminile

 

Magik Rosa 49 - Faenza Futura Basket 45

(20-05;06-10;06-15;17-15)                

Magik : Ghillani 7, Nuzzo 4, Basteri 2, Ordonez ,Piccinini 2,Sfulcini 2, Battistini 2,Minari M 14, Martini , Zoni 8, Minari C 8. All. Lopez

Futura : Salvatori 8, Turri, Ricci 5, Ragazzini , Antonellini, Bussi, Silvagni 6, Silighini 15, Giunchi 4, Spataro 7, Filipponi. All.re Ceroni

 

Vittoria della Magik Rosa Under 20 tra le mura amiche del Pala Citi contro il Faenza Futura Basket per 49 a 45. Partono fortissimo le ragazze di Lopez con uno straripante 20 a 5 firmato Zoni e Minari Martina che trascinano le padrone di casa. La sola Silighini per le ospiti tenta il tutto per tutto per rimanere in partita ma la Magik riesce comunque a dilagare. Il secondo tempo è a favore delle ospiti grazie ai canestri di Silvagni e Giunchi mentre la Magik Rosa torva solo canestri dall’area pitturata di Sfulcini, Battistini e Minari Caterina. Dopo l’intervallo Faenza si fa sotto con Ricci e Spataro mentre le padrone di casa soffrono per la situazione falli che costringe Zoni e Minari in panchina. Nell’ultimo quarto Silighini e Spataro trascinano Faenza al primo vantaggio, ma la Magik non molla. Ghillani e Nuzzo sono precise al tiro mentre Minari segna un tiro dalla lunga distanza che vale il più quattro. Il successivo fallo di Faenza porta l’ala parmigiana in lunetta per ribaltare il meno quattro dell’andata, ma lo zero su due regala la vittoria alle parmigiane e pareggia soltanto la differenza canestri.

Under 18 elite

Bk Club Valtarese 60 - Ducale Magik Parma 85

(16-28;19-14;13-26;12-17)

Valtarese: Cacioppo 4, Moglia, Bozzi 12, Corda 3, Gatti 5, Ghezzi 8, Diemmi, Schianchi 1, Baldi 14, Girometta,Gasparini 13, Palla. All. Scanzani e Cocconi.

Magik: Cantoni 4, Boroni , Bertoni 2,Manenti, Lannutti 19, Montagna 9, Resurreccion 13, Botti 20, Garofalo 2, Pergetti 6,Gelmetti, Illari 10. All. Lopez e Raffin

La Ducale si aggiudica il derby dell’U18 elite contro la squadra formata con l’unione delle forze tra Cus Parma e Valtarese. Già nel primo quarto la partita sembra non avere storia, la Magik piazza ben cinque triple con Botti&Montagna che affondano la difesa dei padroni di casa del PalaCampus. La regia di Pergetti premia oltre ai tiratori, anche il buon lavoro di Illari e Bertoni in area che non trovano rivali tra gli avversari e trascinano i bianco blu fino al +12. La reazione della Valtarese arriva nel secondo quarto con Baldi e Gasparini mentre la Ducale limita i danni grazie alle buone giocate di Lannutti in contropiede. Dopo l’intervallo i ragazzi di Lopez&Raffin stringono le maglie difensive e concedono solo due tiri liberi e un canestro al Cus, mentre in attacco Botti e Lannutti sparano dai 6.75 e Garofalo e Resurreccion allungano con ottime penetrazioni. Illari continua il lavoro ai fianchi sui lunghi avversari e con due canestri consecutivi di fatto chiude la gara. L’ultimo parziale risulta equilibrato fino a due minuti dal termine quando Lannutti spara due triple consecutive che regalano il più 25 agli ospiti.

under 13

Magik Basket – S. Ilario Basket 50-68

(17-21) (11-20) (10-10) (12-17)

Magik: Montanini, Petazzini, Gallo, Tessaroli, Donagemma, Franchi, Buratti, Potenza, Oliver, Cipriani.All. Bazzoni L – Seclì G

Buona prova per i ragazzi della Magik contro la capolista Sant’Ilario. Il primo quarto si gioca con grande intensità da parte di entrambe le squadre, con azioni veloci e buone giocate sia individuali che di squadra. Prima frazione che finisce in sostanziale equilibrio e a punteggio alto, solo un paio di distrazioni in difesa regalano il +4 agli ospiti. Il secondo parziale invece è totalmente in favore degli avversari. Alcune palle perse su passaggi non attenti ci tolgono morale e il nostro gioco in difesa cala, concedendo troppe penetrazioni e contropiedi che ci portano all’intervallo lungo in svantaggio di 13 lunghezze. Al ritorno in campo dopo l’intervallo lungo i nostri atleti sono determinati a riprendere la partita e lo si vede soprattutto in fase difensiva dove giochiamo in modo attento e aggressivo. Nell’altra metà campo però i canestri faticano ad arrivare e il quarto si chiude in parità 10-10. L’ultimo periodo lo giochiamo alla pari, torniamo a -9 e crediamo nella rimonta, ma gli ospiti non si fanno trovare impreparati e riescono a chiudere il nostro parziale e condurre in vantaggio fino al termine della gara.

Esordienti

Eso vs Fulgor 52-8

 

1t. 8-2, 2t. 20-5; 4t. 33-8

 

Esordienti che giocano la loro prima partita al PalaMagik regalano una super prestazione.

Le due squadre si incontrano sotto ad un sole accecante, si riesce a fatica a passarsi la palla e difficilissimo tirare a canestro. Ma dopo averci preso le misure, parte la carica ed i parziali la dicono tutta, bravi ragazzi!!!!!

Aquilotti

AquiBlu vs Cus 9-15

1t. 2-2, 2t. 0-10, 3t. 4-16; 4t. 12-4, 5t. 4-6, 6t. 4-18

Squadra avversaria troppo forte per i nostri aquilotti, iniziano bene con un pareggio, poi nel secondo e terzo tempo vengono travolti dai cussini. Nel quarto l’orgoglio esce e portano a casa i tre punti, il quinto purtroppo all’ultimo minuto stavamo vincendo ma la squadra avversaria prima pareggia e allo scadere segna i due punti che le fanno vincere il tempo. L’ultimo tempo…senza storia.

Un pò addormentati ed un pò troppo piantati per mettere in discussione la partita, peccato.

Villa Bonelli vs AquiRed 10-14

1t. 1-8, 2t. 0-12, 3t. 4-10; 4t. 9-8, 5t. 4-1, 6t. 0-11

Bravissimi gli AquiRed che in quel di Langhirano portano a casa il risultato.

Vinti i primi tre tempi i Magici si rilassano e i ragazzi di casa vincono il quarto ed il quinto tempo.

Nel sesto i Red si scatenano e acquisiscono il risultato. Bravissimi!!!!!

542 poster Cerella.jpg

20-02-2017

Serie D

Molino Grassi Magik 74 – ASD Veni Basket 66

(21-17;22-23;20-16;11-10)

 

Magik : Bazzoni 7, Donadei 8, Malinverni N 7, Malinverni L 11, Montagna, Aimi 3, Secli 2, Diemmi 13, Cavaglieri, Guidi 23, Berlinguer. All. Lopez e Padovani

 

Veni : Gamberini 2, Minozzi 11, Vinci 15, Brunetti, Sgarzi 5, Settanni 2, Frignani 9, Luparello 11, Ghedini 3, Ballarin 8. All. Minozzi e Ardizzoni

 

Vittoria tra le mura amiche del PalaMagik per la Molino Grassi che s’impone contro la Veni di Bologna nello scontro diretto per la permanenza nel campionato di serie D. Partenza a razzo per i ragazzi di Lopez e Padovani che impostano la gara sul ritmo sia offensivo che difensivo. I primi canestri arrivano dalla coppia in area pitturata Aimi e Guidi che fanno valere fisico e tecnica superiore a quella dei bolognesi. Come al solito la Veni piazza una serie di tiri da tre di Minozzi, Vinci e Frignani che la tengono in scia dei padroni di casa. I fratelli Malinverni , Leonardo in regia e Niccolò in guardia, danno freschezza,corsa e soprattutto punti al quintetto di casa e la Molino Grassi piazza il primo allungo. Diemmi e Donadei segnano dalla linea dei 6.75 mentre Guidi sembra immarcabile per i Bolognesi. Ci pensa Luparello a tenere gli ospiti in scia prima di abbandonare il campo per una brutta distorsione alla caviglia. Dopo l’intervallo un super Bazzoni trascina la Magik fino al più sette, mentre la Veni si affida al suo capitano Minozzi che cerca in tutti i modi di tenere a galla i suoi, ma deve fare i conti con l’ottima difesa individuale di Guidi. Nel quarto periodo gli ospiti tentano il tutto per tutto ma la situazione falli è favore dei parmigiani che gestiscono bene il vantaggio fino al più otto finale.

 

Serie B femminile

Italgomma Magik Rosa Parma 60 - Beach Park Faenza 66

(07-27;14-10;19-18;20-10)

 

Magik: Basteri, Corsini 6, Petrilli 16, Tringale 9,Tomassetti 1, Trevisan 7, Bertolotti 3, Vaccari 10, Minari M, Pavarani 6, Zoni, Minari C. All. Lopez e Bonati.

 

Faenza: Schwienbacher 13, Coraducci 9,Morsiani L 14, Ballardini S 12, Caccoli 6, Ballardini C 5,Moriconi, Guerrini, Morsiani D 5, Bornazzini , Bennoni 2. All. Bedeschi e Placci.

 

L’Italgomma esce sconfitta dal PalaMagik contro la Beach Park Faenza di Simona Ballardini. Partono malissimo le ragazze di Lopez e Bonati che non riescono a limitare Schwienbacher e Ballardini che in due segnano ben 22 punti sui 27 segnati, contro i soli 7 della Magik che in attacco fatica a giocare di squadra e soffre i continui cambi difensivi delle ospiti. Nel secondo quarto arriva la reazione delle padrone di casa con Vaccari e Petrilli protagoniste ma Coraducci limita i danni per il Faenza che può andare a riposo avanti di 16 lunghezze. Dopo l’intervallo le padrone di casa provano a ricucire lo strappo grazie alle buone giocate di Corsini che ruba alcuni palloni trasformati poi in contropiede, mentre Trevisan vince il duello in area pitturata con Daniela Morsiani. Faenza in attacco si affida alle giocate di Lucia Morsiani e ricaccia indietro il tentativo di rimonta dell’Italgomma. Nell’ultimo parziale la Magik ha una reazione di orgoglio trascinata dalla coppia di lunghe Pavarani e Tringale che insieme alle conclusioni da fuori di Bertolotti rendono il passivo meno pesante ma non mettono mai a rischio la vittoria delle ospiti.

 

Promozione

Express Ducale Magik - Virtus Pontedellolio 50 - 41

(18-11; 31-18; 43-27)

 

Express: Ferrari 2, Bertolini 3, Gozzi 3, Solime 4, Cappelletti 5, Frazzi 6, Giorgi 1, Tinelli 10, Allodi, Bagatti 5, Caravita 11. All.ri: Raffin, Quintavalla

Virtus: Tirelli 5, Gregorio 2, Guarnieri, Leggi 6, Bacigalupi, Busa, Sartori, Todaro 6, Petkovski 5, Ponzi 9, Petrov 8, Lucev. All.re: Mambretti.

 

Dopo la sconfitta patita contro la capolista Planet nella scorsa giornata, arriva il pronto riscatto per l'Express Ducale. E che riscatto! I ragazzi guidati da coach Raffin si impongono tra le mura del PalaPadovani per 50 a 41 sulla Virtus Pontedellolio. Vittoria figlia di una prestazione difensiva maiuscola contro una squadra che può essere definita senza timore di essere smentiti, la più in forma del campionato: lo testimonia la serie dalla gara d'andata fatta di sole 2 sconfitte e ben 8 vittorie tra cui successi contro compagini di alta classifica come Basket Sole e Cus che ha permesso ai ragazzi di coach Mambretti di raggiungere il quinto posto in classifica, proprio ai danni della Ducale. L'inizio gara è di marca Express con il quintetto di casa che mette sul campo una grande intensità difensiva: Caravita e Tinelli fanno un gran lavoro sui lunghi avversari Ponzi e Petrov con la Virtus che fatica a servirli ed è costretta provare con soluzioni da fuori. L'attacco Ducale invece gira ottimamente trovando con continuità il canestro con Tinelli bravo a destreggiarsi in area pitturata e Bagatti a colpire da fuori ed in penetrazione. Nel secondo quarto l'Express continua a proporre una difesa aggressiva inserendo anche il press a tutto campo. Pontedellolio sbaglia molto con i ragazzi di Raffin bravi a contestare ogni conclusione ospite grazie a buone rotazioni difensive. L'attacco non è concreto come nel primo quarto ma è comunque bravo a non affrettare i tempi ed a cercare la conclusione migliore come nel caso della bomba di Cappelletti con tutti i giocatori ducali coinvolti nell'azione. Si va all'intervallo con l'Express avanti 31-18. Ripresa del gioco con entrambe le squadre che sbagliano molto; a sbloccarla ci pensa Tinelli da tre a cui risponde Petkovski con 5 punti in fila. Ma a dare il massimo vantaggio all'Express ci pensa Bertolini con la bomba allo scadere che porta i suoi sul 43-27 all'ultima pausa. A questo punto la Ducale si rilassa, colpevolmente, pensando di aver già chiuso la pratica, prestando il fianco al recupero della Virtus che si avvicina pericolosamente ai padroni di casa sul -5 grazie a Leggi e Todaro. A spegnere la rimonta ospite è la bomba griffata Gozzi che rispedisce indietro i piacentini con Caravita che nel finale chiude i conti. Adesso per la truppa di Raffin impegno in trasferta coi Los Heat, ancora fermi al palo in classifica ma che nella gara di andata avevano messo paura all'Express comandando per più di tre quarti: appuntamento giovedì 23 febbraio alle 21.10 in quel di Borgonovo Val Tidone.

 

MVP: Tinelli

 

Under 14

MAGIK 67 – FULGOR FIDENZA 29

(20-5;  17-7; 14-9; 16-8)  

 

MINGARDI  16; MONTANARI 6; CANTONI 19; FUSCO 8; ANGELLA 8; TRASCINELLI 6;

CANETTI 0; PEDONE 2; BATTILOCCHIO 2 RONCHINI 0.  All .  Panziroli M. / Versetti A

 

Recupero casalingo della 1^di ritorno Giovedi 16/02 al Palamagik per l’Under 14 contro Fulgor Fidenza e vittoria finale col punteggio di 67-29. Partita equilibrata solo nei primi minuti complice la scarsa concentrazione dei nostri Ragazzi che, dopo il time Out obbligatorio, ritrovavano immediatamente lo “spirito Magik” che permetteva di ampliare il divario nel gioco e nel punteggio.

Con questa vittoria il bilancio è di 12 vittorie in altrettante partite con un vantaggio di 6 punti in classifica sulle seconde. Prossimo appuntamento sabato 18/02 ore 17.00 in trasferta contro Basket Salso.

14-2.jpg

 

SALSO BASKET 20 - MAGIK 90

(5-20; 4-17; 9-31; 2-22)    

 

MINGARDI  11; CANTONI 14; FUSCO 6; ANGELLA 15; TRASCINELLI 8;

PASCARELLI 3; CANETTI 4; PEDONE 6; BATTILOCCHIO 18;  RONCHINI 5.  All .  Panziroli M. / Versetti A

 

Partita in trasferta Sabato 18/02 a Salso per l’Under 14 e vittoria finale col punteggio di 20-90.

Partita senza storia per i nostri Ragazzi troppo il divario tecnico fra le due squadre.

Con questa vittoria il bilancio è di 13 vittorie in altrettante partite con un vantaggio di 6 punti in classifica sulle seconde.  Prossimo appuntamento sabato 05/03 ore 1530 al Palamagik contro una delle seconde (S.Ilario Basket)

14.jpg

 

Minicarr

Nel quadro del circuito interprovinciale UISP di Basket in carrozzina - I trofeo ANMIC -, il terzo turno, organizzato dalle Volpi Rosse Firenze, si è tenuto a San Giovanni Valdarno, con i saluti augurali   del sindaco del comune toscano e degli assessori allo sport del Valdarno.

 

Nella prima gara, i padroni di casa hanno regolato facilmente l'Asdre Reggio Emilia per 53 a 36.

Di seguito è scesa in campo la Magik, in formazione purtroppo rimaneggiata per varie assenze, con pochi cambi e priva di giocatori normodotati e del top scorer Falanga. I reggiani, invece, erano al completo ed hanno potuto proporre diverse alternative offensive, approfittando anche della scarsa percentuale dei parmensi, guidati per l'occasione dalla panchina da Roberto Pelizzi. La partita si é conclusa sul 39 a 9 per l'Asdre,  penalizzando forse oltre misura l'impegno della Magik.

 

Dopo la pausa, è toccato ai fiorentini sfidare i parmensi, con un esito ampiamente scontato. Nonostante la determinazione mostrata da tutti gli atleti scesi in campo, il divario era netto e la vittoria delle Volpi Rosse non è mai stata in discussione.

Alla fine lo score è stato di 35 a 11 per i padroni di casa.

 

Da segnalare comunque il coraggio e l'impegno profuso dai parmensi ed  alcuni bei canestri dei veterani Ruggero Pelizzi e Salvo Palomba nonché i primi punti in carriera della giovane Giada Bertani, salutati da un caloroso applauso dallo sportivissimo pubblico di casa.

 

Dopo  tre turni, si conferma la supremazia di Verona e Firenze con Reggio Emilia che lascia l'ultimo posto alla Magik.

 

Prossimo impegno a Montecchio Maggiore, con Delfini e Verona il 12/03.

13-02-2017

Serie D

Fulgor Fidenza 78 - Molino Grassi Magik 62

(21-22;21-13;14-14;22-13)

 

Fulgor : D’Esposito 7, Galvani 2, Erikson 6,Montanari 3, Rivetti 4, Roma 17,Imeri 7, Parmigiani 20, Ceci 2. All. Fiesolani e Pambianchi

 

Magik : Bazzoni 2, Donadei 4, Malinverni N 4, Malinverni L 2, Montagna 3, Aimi , Secli 21, Diemmi 5, Cavaglieri , Guidi 19, Berlinguer 2. All. Lopez e Padovani

 

La Magik Molino Grassi esce sconfitta nel derby con la Fulgor Fidenza per 78 a 62. Partono bene i ragazzi di Lopez e Padovani grazie a Seclì che piazza subito due triple e Guidi che domina l’area pitturata con ben 11 punti nel primo quarto. La Fulgor risponde con Parmigiani e Roma e il parziale si chiude con gli ospiti avanti di un punto. Nel secondo periodo l’attacco di Parma s’inceppa e la Fulgor ne approfitta portandosi avanti di sette all’intervallo. Dopo la pausa la Molino Grassi ci prova con Donadei e Bazzoni che riportano gli ospiti fino al meno tre ma D’Esposito ricaccia al mittente il tentativo di rimonta con una tripla che riporta avanti la Fulgor. Nel quarto periodo l’ex di turno Federico Roma trascina i suoi fino alla vittoria insieme al giovani Parmigiani assoluto protagonista della gara.

 

Serie B femminile

BSL S’Lazzaro BO 64 - Italgomma Magik Rosa Parma 87

(21-20;15-16;14-25;14-26)

 

BSL : Raffaelli 11,Chichinato, Talarico 16, Ghigi 5, Zarfaoui 9, Melchioni 12, Landuzzi, Panighi 4, Malandra 2, Magliaro 4. All. Dalè.

 

Magik: Basteri, Petrilli 11, Tringale 15, Minari C,Tomassetti 11, Trevisan 3, Bertolotti 18,Vaccari 22, Minari M. , Pavarani 5,Zoni 2.  All. Lopez e Bonati.

 

L’Italgomma vince in trasferta a San Lazzaro nonostante le assenze di Capitan Corsini e Molinari con un’ottima prova di squadra soprattutto nel terzo e nel quarto periodo. Il pressing tutto campo in difesa delle padrone di casa mette in difficoltà le parmigiane che buttano via troppi palloni e in più regalano secondi tiri alle avversarie che galvanizzate dal buon momento si portano avanti alla fine del primo parziale., nonostante l’ottima prova di Bertolotti dall’arco e di Vaccari in area. Nel secondo tempo la partita fila via punto  a punto con nessuna delle due squadre che riesce a prendere un vantaggio degno di nota, tanto che le squadre vanno a riposo in perfetta parità. Dopo la pausa entra in campo un’altra Italgomma, Petrilli e Tomassetti prendeno le misure sul pressing avversario innescando più volte in contropiede Bertolotti e Tringale o andando loro stesse alla conclusione. Pavarani e Trevisan trovano ottime giocate vicino a canestro mentre tutti i rimbalzi in difesa arrivano tra le mani delle parmigiane che riescono a portarsi avanti di undici. Nell’ultimo periodo la Magik sembra avere più birra delle giovani padroni di casa e incrementa il vantaggio fino al più venti a cinque minuti dalla fine chiudendo di fatto la partita. Da segnalare l’ottima prestazione al tiro delle parmigiane che chiudono con oltre il 50% totale.

 

Promozione

Planet Parma - Express Ducale Magik 61-55

Parziali: 19-13; 31-25; 47-37

Express:Ferrari, Bertolini 2, Solime 17, Cappelletti 3, Giorgi 9, Frazzi 4, Tinelli 7, Bagatti 3, Allodi 5, Barigazzi, Caravita 5, Vento. All.ri: Raffin-Quintavalla

Planet: Ruozzi 6, Veronese 6, Giublesi 3, Franchini 2, Modica 2, Rosi 2, Paschetta 3, Servidei 10, Gianferrari 9, Bertoni 12, Adorni, Manuto 6. All.re: Paletti

Dopo la bella vittoria con Salsomaggiore nella scorsa giornata, l'Express Ducale non si ripete ed esce sconfitta nel derby contro la capolista Planet. A differenza della gara d'andata dove era stata la Ducale a comandare nel punteggio per gran parte del match ed essere superata solo nel finale, in questa occasione è la Planet che sin dalle prime battute mette tra sè e gli ospiti un "cuscinetto" di 9 punti che gestirà sino alla fine, respingendo i tentativi di rimonta di Solimè e compagni.

Si parte e subito i padroni di casa piazzano l'allungo che risulterà decisivo: tre bombe in fila di Veronese, Gianferrari e Giublesi nei primi minuti del quarto fanno male alla Ducale che necessita di qualche azione prima di riprendersi. L'attacco dell'Express è più farraginoso del solito con i lunghi della Planet bravi ad occupare l'area mentre i ragazzi di coach Paletti continuano a tenere ottime percentuali dal campo. Con i denti la Ducale si mantiene a -6 alla prima pausa. Nel secondo quarto coach Raffin si gioca la carta del press: la difesa dell'Express è attiva e provoca qualche palla persa ma a risolvere le difficoltà della Planet ci pensa Bertoni che con un fade-away dal mezzo angolo e due bombe infila 8 punti consecutivi che portano i suoi al massimo vantaggio di +11. In un quarto senza un attimo di pausa (un solo fallo nei 10') la reazione dell'Express non tarda ad arrivare: la coppia Solimè-Giorgi guida la rimonta che riporta gli ospiti a -4 che però diventa subito -6 per un banale contropiede subito. Si va al riposo lungo sul punteggio di 31-25, con la Ducale consapevole di poter ancora potare a casa i due punti. La ripartenza però non è delle migliore: il solito Bertoni e Veronese, vero cecchino dall'arco, ristabiliscono le distanze con la Ducale che continua a faticare in attacco. Un paio di palle perse di troppo ed il distacco all'ultima pausa sale a +10. Lo Ducale però non si arrende facilmente e, come sempre, ci prova fino alla fine. Tinelli colpisce da tre punti ma la Planet stasera tira con percentuali ingiocabili con Ruozzi, fino a quel momento a secco, che piazza due triple da ben oltre l'arco. A far crollare le speranze dell'Express però è Paschetta che imita il compagno con l'aiuto di una buona dose di fortuna. Capitan Solimè e Allodi sono gli ultimi a provarci ma la squadra di coach Paletti, nonostante un po' di nervosismo finale, controlla e si porta a casa i due punti che le consentono di mantenere il primo posto. Express che ha comunque tenuto testa ai capoclassifica con grande applicazione difensiva, ma che poco ha potuto contro la precisione dalla distanza di Bertoni e compagni. Ora per i ragazzi di coach Raffin testa alla partita di giovedì 16 alle ore 21.30, che li vedrà ospitare la squadra più in forma del momento, la Virtus Pontedellolio, in un autentico spareggio per il quinto posto.

Mvp: Bertoni

under 18 elite

Ducale Magik Parma 71 - Antal Pallavicini 65

(18-13;18-20;18-12;17-20)

 

Magik: Cantoni 9,Boroni 5, Bertoni , Lannutti 14, Montagna 21,Truffelli 2, Resurreccion 4,Garofalo, Gelmetti,  Pergetti 3, Manenti 2 , Illari 11. All. Lopez e Raffin

 

Pallavicini: Tabellini 5, Finelli 4, Zanetti 12, Greco 7, Lolli 6, Minissale 8, Cutuli, Guizzardi 8, Cesari 15. All. Arginati.

 

 

La Ducale esce vittoriosa dal PalaMagik contro l’Antal Pallavicini Bologna nella penultima giornata del campionato Under 18 elite. Risultato che però risulta inutile nella rincorsa al terzo posto della squadra di Lopez e Raffin perché la Fulgor Fidenza si è imposta in casa contro la Pol.Masi per 74 a 71 rendendo così ininfluente l’ultima giornata di campionato, dove i ducali incontreranno nel derby la CusValterese mentre la Fulgor giocherà in casa della capolista Novellara. Anche se i risultati saranno secondo pronostico i bianco blu arriverebbero a pari punti con i fidentini ma il due a zero negli scontri diretti promuove sul podio la Fulgor. La partita è stata comunque buona per la Magik che nonostante l’assenza di Botti ha colpito subito con i sui esterni Lannutti e Capitan Montagna, quest ultimo MVP del match. Nel secondo periodo gli ospiti trascinati Greco e Zanetti si rifanno sotto fino al meno tre del riposo. Dopo l’intervallo Cantoni e Pergetti suonano la carica e la Ducale piazza un secco 8 a 0 che sembra chiudere l’incontro. I bolognesi nell’ultimo quarto buttano anima e corpo in attacco, ma in difesa subiscono la fisicità di Illari vicino a canestro e cadono sotto le bombe di Boroni e Montagna che chiudono la gara.

Under 14 maschile

MAGIK 118- ASSIGECO PIACENZA 20

(41-2;21-7; 21-9; 29-2)

MINGARDI  16; MONTANARI 10; CANTONI 15; TAMBINI 9; FUSCO 14; ANGELLA 6; TRASCINELLI 11; PELAGATTI  14; CANETTI 8; PEDONE 3; BATTILOCCHIO 10; RONCHINI 2.  All .  Panziroli M. / Versetti A

 

Partita casalinga sabato 11/02 al Palamagik per l’Under 14 contro ASSIGECO Piacenza e vittoria col punteggio di 118- 20. Come recita il punteggio partita senza storia, troppo ampio il divario tecnico fra le due squadre. Con questa vittoria il bilancio è di 11 vittorie in altrettante partite con un vantaggio di 4 punti in classifica sulle seconde.Il giorno prima, Venerdi 10, i nostri Ragazzi hanno disputato un’Amichevole alla palestra di Via Cuneo contro i pari età del CUS PARMA che disputano il campionato ELITE. E’ stato un buon banco di prova contro un avversario che disputa un campionato di un altro livello rispetto al nostro. L’amichevole ha dato segnali molto positivi e incoraggianti per il futuro per questo Gruppo 2003 che ha giocato sia in attacco che in difesa per lunghi tratti della partita alla pari. Prossimo appuntamento Giovedi 16/02 ore 18.15 al Palamagik per il recupero di campionato contro Fulgor Fidenza.

07-02-2017

Serie D

Molino Grassi Magik Parma 72 - Nazareno Carpi 62

(23-19;14-14;15-18;20-15)

 

Magik: Bazzoni 7, Donadei 5, Malinverni N 3, Malinverni L 8, Montagna , Aimi 8,Seclì 14, Diemmi 15, Cavaglieri, Guidi 12, Botti e Berlinguer. All. Lopez e Padovani.

 

Carpi:Compagnoni 15, Goldoni 11, Pivetti 4, Pravettoni 11, Spasic 2, Cavallotti , Bonfiglioli, Menon 6, Doddi 17. All. Testi, Morettin.

 

 

La Molino Grassi vince tra le mura amiche nella terza giornata di ritorno del campionato di serie D Regionale uno scontro diretto per la salvezza contro il Nazareno Carpi. Partono subito forte i ragazzi di Lopez e Padovani grazie a Bazzoni e Guidi, il primo colpisce più volte la difesa ospite dalla linea dei 6.75 mentre l’altro finalizza spesso in area pitturata.Nel secondo parziale la Magik subisce un parziale firmato Pravettoni ma Diemmi e Seclì rimettono subito le cose in riga con due triple. Dopo l’intervallo lungo Doddi e l’esperienza di Compagnoni trascinano i modenesi che sembrano poter riprendere le redini della partita grazie ad una chiusissima difesa a zona. La Molino Grassi prende le misure e risponde con tre triple consecutive firmate Niccolò Malinverni, Seclì e Diemmi e si porta a +10. Nel quarto tempo la Magik si fa riprendere per poi allungare ancora grazie all’ottima regia di Leonardo Malinverni che da un ritmo indiavolato ai suoi che si riportano a +12 con i canestri del solito Aimi, monumentale! La Molino Grassi sembra poter ribaltare anche il meno quattordici dell’andata ma gli ospiti non ci stanno e riescono a chiudere a meno sei.

 

Serie B femminile

Italgomma Magik Rosa Parma 59 - Acetum Basket Cavezzo 64

(14-19;18-17;11-20;16-8)

 

Magik: Basteri, Corsini 13,Petrilli 11, Tringale 6, Molinari 3,Tomassetti 7, Trevisan , Bertolotti 3, Vaccari 14, Minari M, Pavarani 2,Zoni . All. Lopez e Bonati.

 

Cavezzo: Righini, Bocchi 4, Zanoli 7, Balboni 4, Marchetti 7, Melloni 2, Finetti ,Bernardoni 10, Costi 16,Calzolari 10, Bellodi 4. All.Bregoli e Grilli.

 

L’Italgomma esce sconfitta dalle mura amiche del PalaMagik contro l’Acetum Cavezzo e quasi certamente dice addio alla possibilità di raggiungere il podio di B Regionale valevole per l’accesso ai play off per la promozione in A2. Cavezzo sembra molto più determinato in avvio e grazie a Bernardoni e Calzolari si porta avanti mentre la Magik trova solo canestri dall’area pitturata di Vaccari e Tringale. Nel secondo periodo l’Italgomma reagisce con Petrilli e Corsini che riportano la Magik in parità. Una tripla di Tomassetti porta le padrone di casa sul più quattro ma ad un minuto dall’intervallo le padrone di casa si dimenticano Zanoli che piazza da sola un secco sette a zero. Dopo l’intervallo lungo sale in cattedra Costi che trascina le sue fino al massimo vantaggio di tredici punti. L’Italgomma nell’ultimo tempo butta in campo tutto quello che ha e si riporta sotto con Corsini e Pavarani ma l’esperienza della coppia Costi-Zanoli tiene le padrone di casa ad una distanza sufficiente per portate a casa i due punti e quasi sicuramente un posto nelle prime tre per l’Acetum.

 

Promozione

Express Ducale Magik - Salsomaggiore City 66 - 58 (2ts)

 

Parziali: 13-15; 20-29; 38-45; 50-50

 

 

Express: Bertolini 7, Gozzi 2, Solime 14, Cappelletti 2, Frazzi 1, Saporito 3, Tinelli 2, Allodi 3, Giorgi 13, Caravita 18, Barigazzi, Vento 1. All.ri: Raffin, Quintavalla

 

Salso: Usai 2, Spurio, Rattotti 2, Cigala 4, Avanzini Fi 9, Besagni, Lettieri 10, Maccini 15, Longhi, Avanzini Fa 16, Antonicelli. All.ri: Allodi.

 

 

L'Express Ducale si rifà con gli interessi dopo il passo falso nella scorsa giornata contro il Marconi battendo tra le mura amiche il Salsomaggiore City terzo in classifica.

Vittoria che dà morale oltre che per la caratura dell'avversario anche per il modo in cui è arrivata: sono infatti serviti due tempi supplementari per decretare il vinciore di un match che ha visto la Ducale rimontare per ben due volte un distacco che ha raggiunto anche la doppia cifra.

Partenza contratta per gli uomini di coach Raffin che non riescono ad imporre il loro ritmo in attacco mentre la difesa a uomo non crea particolari difficoltà ai salsesi che con  cinque puni consecutivi di Avanzini Fa. provano a scappare. A quel punto sono i canestri e l'esperienza di Solimè e Caravita a far sì che la Ducale rimanga in partita sul meno due. Si riparte nel secondo quarto ma in campo si vede solo Salso che con Maccini crea non pochi problemi sotto canestro ad una Ducale che dall'altra parte del campo fatica enormemente a trovare la via del canestro con il tabellone che si muove solamente a metà quarto con la bomba di Saporito. Coach Raffin chiama il press a tutto campo che crea prolemi ai termali i quali però nell'ultima parte del quarto piazzano tre bombe consecutive con Cigala e Avanzini Fa. utili a ricacciare indietro i padroni di casa i quali, nelle rispettive occasioni, avevano comunque difeso al meglio. Si entra in spogliatoio con un parziale aperto in favore degli ospiti che poteva destabilizzare la Ducale ma che, invece, riparte nel secondo tempo con l'atteggiamento di chi non ci sta a perdere. Bertolini piazza la bomba dall'arco, ma la risposta di Avanzini non tarda ad arrivare con la squadra di coach Allodi che, gradualmente, riesce a prendere le misure al press ed alla zona 3-2 ordinata da coach Raffin, limitando la rimonta dell'Express. La tripla di Giorgi nel finale porta la Ducale a -7. I due minuti di pausa tra fine terzo ed inizio quarto perido non raffreddano la mano del giovane esterno che trascina i suoi alla rimonta segnando con continuità da oltre l'arco ma anche ad una superlativa difesa sul pericolo numero uno degli ospiti, nonchè capocannoniere del girone, Avanzini Fi. Si arriva come all'andata col punteggio in bilico nel finale e come all'andata l'Express ha in mano la palla decisiva sul -2 sette secondi dalla fine: la rimessa disegnata da Raffin finisce nelle mani di Caravita che si svita sul difensore e va a concludere appoggiando al tabellone e subendo fallo: la palla viene sputata beffardamente dal ferro spegnendo le speranze del gioco da tre punti ma è comunque freddissimo Caravita a segnare i due liberi che impattano la partita sul 50 pari, portando il match al supplementare. A questo punto ogni azione può diventare decisiva con le due squadre che si gestiscono senza rischiare troppo. La Ducale ha il merito di saper gestire al meglio il mancato raggiungimento del bonus falli e potrebbe addiritura vincerla ma l'ultimo possesso si conclude con un nulla di fatto. Secondo overtime e le energie rimaste sono quelle che sono anche se i padroni di casa dimostrano di averne ancora e piazzano il break decisivo: Giorgi continua a difendere forte su Avanzini ma sono le bombe di capitan Solimè imitato dopo poco dal giovane Allodi ad avvicinare i padroni di casa alla vittoria; il canestro di Gozzi in contropiede e la stoppata del n.7 Ducale mettono la parola fine sul match dando inizio ai meritati festeggiamenti.

Nella prossima giornata, la Ducale Express andrà a far visita alla prima della classe, la Planet Basket Parma: impegno ostico ma la vittoria con Salsomaggiore deve dare conspevolezza di poter fare bene. Appuntamento, quindi, Venerdì 10 alle 21.30 presso l'impianto di Via Pelicelli.

 

Mvp: Caravita  Co-Mvp: Giorgi

 

Under 20 femminile

Magik Rosa Parma 48 – Vico Basket 29

(16-01;15-08;11-06;06-14)

 

Magik: Ghillani 8, Nuzzo 7, Bsteri 2, Ordonez 2,Piccinini 2,  Sfulcini 2, Zazzero 2,Minari 8, Zoni 15, Martini . All. Bonati e Raffin.

 

Vico: Righi 13, Costantino, Zimbardo , Pederzani , Cassi 4, Bellini 4, Nibbi, Piazza 6, Boschi 2. All. Morocutti.

 

La Magik Rosa ,per l’occasione guidata in panchina da coach Bonati con assistente Raffin, vince il derby con Vico grazie ad un ottimo inizio di partita caratterizzato dall’ottima difesa che tiene le padrone di casa a un solo punto nel quarto. Nuzzo e Ghillani trascinano in attacco le bianco blu che girano bene la palla alternando buone conclusioni da sotto di Minari ai tiri da fuori e le penetrazioni di capitan Zoni. Nel secondo quarto con Zazzero in regia la Magik aumenta il vantaggio grazie ai canestri di Ordonez e Sfulcini che dominano l’area pitturata, mentre la tripla di Minari chiude di fatto le ambizioni di rimonta delle ospiti. Dopo l’intervallo Vico prova a reagire ma viene ricacciato indietro da Zoni che mette a referto sette degli undici punti di squadra. L’ultimo periodo è favore delle ospiti ma i canestri di Piccinini e Basteri riportano la Magik sul più venti finale.

 

Under 18 elite

Pall.Novellara 92 - Ducale Magik Parma 46

(25-14;17-08;24-13;26-11)

 

Novellara: Ferrari 6, Barazzoni 3, Margini 9, Pietri 10, Pizzetti 5, Bertani 8, Aguzzoli 12, Rossi , Subazzoli 2, Morini 27, Dilas 4, Chierici 4. All. Ligabue  e Freddi.

 

Magik: Cantoni 2, Manenti, Bertoni 4,Boroni, Gelmetti 2, Lannutti 4,Montagna 8, Resurreccion 6, Botti 10, Garofalo,  Pergetti 4, Illari 6. All. Lopez e Raffin

 

La Ducale esce con le ossa rotte dalla trasferta in casa della capolista Novellara. I ragazzi di coach Lopez e Raffin vengono letteralmente doppiati dalla squadra di coach Ligabue e Freddi, nonostante l’ottima partenza degli ospiti. Dopo le prime battute e il vantaggio di cinque a zero firmato Botti&Lannutti , Novellara piazza un secco dieci a zero che stordisce i bianco blu. La Magik reagisce trascinata da capitan Montagna ma è solo un lampo e la capolista allunga fino al +11. Nel secondo periodo la Ducale si affida ai suoi lunghi Illari e Bertoni che lottano contro i pari ruolo reggiani e spesso hanno la meglio nonostante l’inferiorità fisica. Nel terzo e nel quarto tempo Novellara controlla senza problemi e la partita volge al termine con un divario nel punteggio fin troppo pesante per quanto visto in campo.

Under 14

CUS PARMA 37- MAGIK 74    (15-20; 6-20; 7-20; 9-14)

MINGARDI 20; MONTANARI 4; CANTONI 9; TAMBINI 4; FUSCO 6; ANGELLA 14; TRASCINELLI 3;

 PELAGATTI 2; CANETTI 2; PEDONE 2; BATTILOCCHIO 6; RONCHINI 2.   All .  Panziroli M. / Versetti A

Partita in trasferta sabato 4 Febbraio per l’Under 14 contro CUS Parma e vittoria col punteggio finale di 37-74. Partita equilibrata solo nel primo Quarto per demerito dei nostri Ragazzi che, come spesso capita ultimamente a causa della poca concentrazione, commettevano errori banali in attacco ma soprattutto la difesa risultava davvero poco reattiva e svogliata concedendo canestri facili ai nostri avversari. Negli altri quarti, pero, i nostri MAGIKY riprendevano a difendere intensamente giocando complessivamente una buona partita ed ampliando il divario nel punteggio.  Con questa vittoria il bilancio è di 10 vittorie in altrettante partite con un vantaggio di 4 punti in classifica sulle seconde. Prossimo appuntamento Sabato 11/2 ore 16.00 al Palamagik contro Assigeco Piacenza.

MAGIK -CUS 040217.jpg

 

Under 13 femminile

Col punteggio di 47 a 32 le nostre ragazze si sono rifatte della sconfitta di un solo punto della settimana scorsa. Contro un avversario rinforzato da atlete del Noceto e forte di buoni doti fisiche, la magika squadra ha spolverato un'ottima prova di orgoglio e grinta, in cui ognuno ha portato il proprio contributo a servizio delle compagne. Brave davvero tutte!

IMG_5556.JPG

30-01-2017

serie D

 

Sport Service La Torre RE 66 - Molino Grassi Magik PR 69

(18-14;18-21;13-17;17-17)

 

La Torre : Rivi, Trivelloni , Mazzi G ,Bertolini 3, Canuti 13, Pezzarossa 7, Mazzi F 13, Mussini 4, Lavaggi, Margaria 16, Orlandini 10. All.Spadacini e Magnani

 

Magik : Bazzoni 4, Donadei 6, Malinverni N 3, Malinverni L 4, Montagna 2, Aimi 10, Secli 6,Lannnutti, Diemmi 12, Cavaglieri , Guidi 22,Botti. All. Lopez e Padovani

 

Torna a vincere in trasferta la Molino Grassi dopo un digiuno lungo ben quattro mesi, era dal 30 Settembre, giorno della prima di campionato, che i ragazzi di Lopez e Padovani non tornavano a casa con i due punti in tasca. Due punti ancor più importanti perchè la vittoria arriva contro una diretta concorrente per la salvezza, La Torre di Reggio Emilia. L’inizio è di marca reggiana con Pezzarossa e l’ex di turno Canuti che con buoni tiri dalla media portano avanti i padroni di casa. La Molino Grassi però cambia ritmo grazie all’entrata in campo di Bazzoni e Seclì che danno velocità in attacco e grinta in difesa. Un’azione ben costruita porta al tiro da tre Seclì che non sbaglia e regala il primo vantaggio agli ospiti. Aimi e Guidi in area si trovano benissimo mentre Bazzoni e i soliti Diemmi e Donadei sbagliano veramente il minimo dall’esterno. La tripla di Malinverni Niccolo regala il più cinque alla Molino Grassi che però poi spreca tutto con conclusioni affrettate nelle azioni successive. Dopo l’intervallo lungo sale in cattedra Guidi che mette a segno dodici punti consecutivi mentre i padroni di casa faticano a trovare la via del canestro. Nell’ultimo tempo due triple consecutive di Diemmi regalano il più dieci alla Molino Grassi che invece di chiudere la partita, la riapre negli ultimi minuti regalando ben tre palloni consecutivi agli ospiti che si riportano sotto fino a meno tre con palla in mano. Il tiro del pareggio viene però stoppato da Guidi che può correre in contropiede ma senza poter affondare la schiacciata finale per il suono della sirena di fine partita.

serie B femminile

Libertas Basket Forlì 72 - Italgomma Magik Rosa Parma 66

(20-25;16-12;17-08;19-21)

 

Libertas: Zampiga 2, Pieraccini 18, Castelli, Venturi 14, Andrenacci, Balestra,Varo 9,Missanelli 13, D’Agnano , Ragazzini 12, Melandri 4. All. Castelli e Bagnoli.

 

Magik: Corsini 8, Petrilli 15, Tringale 9, Molinari 3,Tomassetti , Trevisan 2, Bertolotti 9, Vaccari 16, Minari M. 2, Pavarani 2,Zoni, Minari C. All. Lopez e Bonati.

 

L’Italgomma cade a Forlì e contro la giovane Libertas che schiera ben otto under 20 nelle undici giocatrici a referto. Partono bene le parmigiane con ottime giocate in attacco anche se la difesa sembra subito traballare, perché nonostante il 70% al tiro le bianco blu non riescono a prendere il largo e chiudono il parziale avanti di soli cinque punti. Nel secondo periodo sono i tiri liberi a fare la differenza dato che le due squadre in campo segnano quasi esclusivamente dalla linea della carità, addirittura l’Italgomma mette a referto un solo canestro di Martina Minari per il resto solo tiri liberi. Dopo l’intervallo la Magik rimane negli spogliatoi e il segnale arriva subito dalla prima rimessa consegnata alla avversarie che segnano in contropiede e trovano il primo vantaggio della partita. Le padrone di casa prendono coraggio e allungano fino al più dieci. Nel quarto periodo l’Italgomma tenta il tutto per tutto trascinata da Bertolotti e Petrilli e riagguanta la partita sul 58 pari anche grazie ad una difesa a zona molto chiusa che inceppa l’attacco romagnolo. Una volta però prese le misure Venturi piazza due triple che affossano la Magik che crolla anche per l’uscita per falli di Petrilli, coinvolta in un’azione dalla quale era distante alcuni metri e nonostante ciò si vede affibbiato il quinto fallo. La partita finisce tra le proteste della panchina parmigiana per il torto subito ma la vittoria per le giovani della Libertas risulta comunque meritatissima nonostante il grave errore arbitrale per il quale l’Italgomma si farà di certo sentire in Federazione  avendo il filmato della partita.

Promozione

Marconi Basket - Express Ducale 59-51

Parziali: 10-15; 21-24; 33-40

Marconi: Montanari 8, Folloni 10, Castagnaro H5 , Benassi 7, Rancati 6, Santacaterina 3, Panizzi, Butterelli 11, Terzi 1, Ploia 2, Bedenghi 6. All.ri: Menozzi, Bellagamba

Ducale: Bertolini 14, Gozzi 8, Solimè 11, Frazzi 4, Saporito, Giorgi 7, Tinelli 2, Bagatti 3, Allodi 2, Lestini, Barigazzi, Vento . All. Raffin, Quintavalla

Si ferma a 2 la striscia di vittorie consecutive dell'Express Ducale che viene sconfitta in quel di Castelnovo Sotto dalla squadra locale del Marconi Basket. Partita tutt'altro che spettacolare, con tanti errori da ambo le parti e che si è risolta solo nel finale, lasciando un po' di amarezza tra le fila parmigiane per non essere riusciti a portare a casa il risultato dopo aver condotto per buona parte la gara. L'inizio è di marca ospite, con la Ducale che parte col piede sull'acceleratore grazie alla difesa a uomo tutto campo che le permette di colpire in contropiede con Solimè ben imbeccato dai compagni. Dopo i primi 10' sono 5 le lunghezze di vantaggio nei confronti del Marconi con una serie di errori da sotto che non permettono all'Express di creare maggior divario nel punteggio. Nel secondo quarto si continuano a vedere tanti errori e tanti falli con il Marconi che accorcia di due lunghezze il distacco mentre la Ducale segna solo 2 canestri dal campo con Bertolini e Giorgi. Si va alla pausa lunga con la Ducale avanti di soli tre punti. Coach Raffin sa che non si può mollare la presa e chiede ai suoi ragazzi di continuare a spingere: la risposta dei giocatori è buona con la Ducale che grazie alla bomba di capitan Solimè (unica tripla parmigiana del match) ed a un Bertolini concreto spalle a canestro, si porta sul +7. L'inerzia della partita sembra ormai in favore degli ospiti ma nell'ultimo quarto la situazione si capovolge: il canestro diventa sempre più piccolo per l'Express che non riesce piú a trovare canestri dal campo ma solo tiri liberi. Al contrario i padroni di casa iniziano a muovere con più continuità la retina col trio Folloni, Buttarelli e capitan Campagnaro che segnano una serie di conclusioni dalla media distanza che consentono ai reggiani di portarsi in vantaggio. L'ambiente si scalda sia in campo che sugli spalti, la Ducale cerca in tutti i modi di recuperare ma la giornata non è delle migliori ed il massimo che riesce a fare è guadagnarsi dei liberi con Gozzi e Solimè. Nel finale la Ducale ci prova, anche col fallo sistematico ma ormai non c'è più nulla da fare. Sconfitta che arriva in una serata in cui l'Express segna pochissimo dal campo (solo 14 canestri) ma che conferma il buon atteggiamento e applicazione in difesa da parte dei ragazzi di Raffin che ora sono chiamati a rifarsi immediatamente con una delle squadre più forti del girone: appuntamento giovedí 21.30 al PalaPadovani dove saranno ospiti i ragazzi del Basket Salso che all'andata si imposero solamete in volata..

Mvp:Buttarelli

under 20 femminile

Calendasco vs MagikRosa 56 - 32

1t. 14-6, 2t. 34-18; 3t. 39-22

Calendasco:

Gaia, Zunic 8, Montanari 18, Bolzoni 8, Bosi, Cardiaci 6, Maggi, Ferrari, Pellati 2, Bambou 13, Patelli 1.

Rosa:

Ghillani 1, Nuzzo, Basteri 2, Ordonez, Sfulcini 2, Zazzero, Minari M. 8, Zoni 10, Martini 4, Minari C. 5

In una palestra gelida le Rosa si ibernano aspettando tempi migliori, ma purtroppo lasciano due punti nel piacentino. Inizio soporifero con il risultato inchiodato sul 6 a 4 sino a due minuti dalla fine del quarto, poi con errori banali in sequenza Calendasco chiude sul +8. Secondo quarto non riusciamo a difendere e con gli innumerevoli falli fischiati, gli arbitri mandano in lunetta la squadra di casa che segna 20pt nel secondo tempo. contro 12 delle nostre. Al rientro la partita si fa spigolosa ed infatti 5pt. a 4 la dice lunga, l’arbitraggio fa fatica a gestire la tensione e Martina e Chiara pagano con i loro rispettivi 5 falli. Diventa così difficile contrastare le padrone di casa che si avviano ad una vittoria facile.

under 18 elite

Pol.Masi Bologna 84 - Ducale Magik Parma 88

(10-18;25-17;17-19;20-18;12-16)

Masi: Baldazzi 9, Apadula 4, Barioni 4, Fabbri 3, Pelliccia 3, Migo 11, Forlan 2, Montanari 2, Baccilieri 26, Argenti 20. All. Gemelli e Salvarezza.

Magik: Cantoni 1, Manenti, Bertoni 2, Lannutti 21,Gelmetti, Montagna 22, Resurreccion 10, Botti 16, Garofalo 2, Pergetti 4, Truffelli 6, Illari 4. All. Lopez

La Ducale Under 18 torna da Casalecchio di Reno dopo una vittoria più che sudata dato che per avere la meglio dei padroni di casa i ragazzi di coach Lopez hanno dovuto affrontare ben tre supplementari. La partita parte in favore della Magik che riesce ad attaccare bene il pressing dei bolognesi. A gioco schierato due triple consecutive di Montagna regalano il primo allungo ospite. Il secondo periodo è di marca bolognese che con Bacillieri mette in difficoltà le rotazioni difensive parmigiane. La Magik reagisce grazie al buon impatto di Trufelli e Illari , al rientro dopo un lungo stop, e si riporta pari all’intervallo. Dopo la pausa Botti infila nove punti consecutivi mentre il Masi fa male vicino a canestro con il solito Bacillieri ben supportato da un Argenti in grande spolvero.Nell’ultimo periodo quattro triple della Ducale, tre di Montagna e una di Lannutti, sembrano chiudere la partita ma è ancora Bacillieri a caricarsi i suoi sulle spalle fino al meno a tre. La Magik sbaglia la rimessa e concede un canestro più fallo che Bacillieri non sbaglia portando tutti ai supplementari. Nel primo supplementare Masi sembra poter chiudere la partita ma Lannutti infila una serie di canestri che portano le due squadre al secondo over time. Le squadre segnano poco e si arriva così al terzo tempo supplementare dove una palla rubata di Resurreccion con successivo contropiede regala lo strappo decisivo e la vittoria ai parmigiani.

Under 14

MAGIK 69 – BAKERY PIACENZA 38    

MINGARDI 19; MONTANARI 2; CANTONI 20; TAMBINI 2; FUSCO 15; ANGELLA 11; TRASCINELLI 0; PASCARELLI 0; PELAGATTI 0; CANETTI 0; PEDONE 0.  All .  Panziroli M. / Versetti A

 

Recupero casalingo al Palamagik, martedì  31/01, contro Bakery Piacenza per l’Under 14 e vittoria col punteggio finale di 69-38.  Partita equilibrata solo nei primi minuti, per demerito dei nostri Ragazzi che a causa della poca concentrazione, commettevano errori banali in attacco con troppe palle perse. Dopo la doverosa “strigliata” avvenuta nel Time Out, i nostri MAGIKY riprendevano a giocare di squadra con maggiore concentrazione ampliando il divario nei restanti Quarti. Con questa vittoria il bilancio è di 9 vittorie in altrettante partite.Prossimo appuntamento Sabato 4/2 ore 16.45 in trasferta contro CUS Parma

Under 13 maschile

Arbor – MAGIK BASKET 47-77

Parziali (18-51) (10-23) (14-17) (5-22)

Roster Arbor:

Ferrari G., Magnani, Ammaturo F., Ammaturo M., Nesler, Grassani, Battelli, Ferrari D., Sensi, Arapi, Bertoi.

All. Cavazzoni D.

Roster MAGIK:

Petazzini, Oliver, Ndreu, Fiorani, Tessaroli, Gualerzi, Donagemma, Ziveri, Franchi, Gallo, Cipriani.

All. Bazzoni L.

Commento

La prima giornata del girone di ritorno si conclude con una vittoria per la Magik, in trasferta a Reggio Emilia. Il primo quarto finisce in svantaggio, con i padroni di casa che attaccano bene il canestro in 1c1 e mettono a referto ben 18 punti. La partenza degli ospiti è un po’ lenta, con poca convinzione e intensità in difesa. Nel secondo periodo l’atteggiamento e la velocità di gioco cambiano e da una difesa attenta nascono tante possibilità di gioco in campo aperto e in corsa, situazione in cui i nostri atleti si trovano meglio. Da qui in poi la partita rimane in controllo degli ospiti che aumentano il loro vantaggio. Positivo l’ingresso in campo di tutti i giocatori, ognuno da il proprio contributo e tutti vanno a referto.

La prossima partita si giocherà tra due settimane a causa del rinvio di quella contro Bibbianese.

Aquilotti

Aquilotti Blue

Basilicagoiano vs AquiBlue 11-13

1t. 4-2, 2t. 3-4, 3t. 6-2; 4t. 2-7, 5t. 4-4, 6t. 4-10

Incredibile rimonta dei nostri aquilotti nel campo del Basilicagoino. La squadra di casa sin dall’inizio fa vedere che sarà molto difficile espugnare il loro campo, ma dopo una strigliata arrivata al momento giusto, i nostri ragazzi entrano, nei rimanenti tre tempi, con un piglio diverso e riescono a pareggiare il quarto e a vincere gli altri due. Bravissimi!!!!!!

AquiBlue vs Fulgor 10-14

1t. 2-10, 2t. 4-5, 3t. 13-2; 4t. 5-6, 5t. 6-9, 6t. 8-0

Peccato, contro una fulgor fisicamente più forte a momenti ci riesce il miracolo.

Comunque bravi lo stesso per non aver mai mollato fino all’ultimo secondo.

Sorbolo vs AquiBlue 16-8

1t. 8-6, 2t. 24-2, 3t. 12-4; 4t. 4-6, 5t. 14-4, 6t. 12-4

Niente da fare, Sorbolo fuori dalla nostra portata. Onore ai vincenti!!

Aquilotti Red

AquiRed vs Tigers 16-8

1t. 3-1; 2t. 3-1, 3t. 3-1; 4t. 2-2, 5t. 2-2, 6t. 3-1

I nostri piccoli aquilotti perdono dignitosamente contro i Tigers, di un anno più grandi, ma si aggiudicano comunque la partita per inferiorità numerica della squadra di casa. Comunque bravi a tutte e due le squadre, hanno fatto divertire i loro genitori sugli spalti.

AquiRed vs Villa Bonelli 14-10

1t. 1-3, 2t. 3-1, 3t. 3-1; 4t. 1-4, 5t. 3-1, 6t. 3-1

Bravi i Red che all’inizio pagano la prestanza fisica di Langhirano, poi invece dilagano e portano a casa quattro tempi su sei che decretano la nostra vittoria. BRAVI!!!!

AquiRed vs Cus 11-13

1t. 1-3, 2t. 1-3, 3t. 2-2; 4t. 3-1, 5t. 1-3, 6t. 3-1

Perdono di misura i Red contro un Cus fisicamente più grandi, ma comunque battaglieri fino alla fine…BRAVISSIMI.

Minicarr Basket In Carrozzina

Il 29 Gennaio, al Palamagik di Parma, si sono affrontate le Volpi Rosse Firenze, i Delfini di Montecchio Maggiore ed i padroni di casa nel secondo turno del circuito Uisp di Basket in carrozzina - I trofeo ANMIC. Nella prima gara, la Magik ha affrontato i Delfini. Inizio straripante degli ospiti che si portano a 12 a 4 prima dell'intervallo lungo. La Magik rimonta, grazie soprattutto ai canestri di Denora e Falanga, ma non raggiunge mai il pari e la gara termina con i Delfni a + 4 (22 a 18) (8 punti di Tomasi fra i veneti e 8 di Falanga nella Magik). A seguire, le Volpi Rosse sfidano i Delfini e la gara resta in equilibrio solo per un quarto, poi Firenze si stacca e vince con largo Margine (35 a 20) 10 punti per Progni nelle Volpi e 6 punti per Zin fra i Delfini La terza gara vede la Magik sfidare Firenze: viste le premesse mattutine il risultato è scontato. Le Volpi si aggiudicano tutti e quattro i parziali e si staccano progessivamente fino al 36 a 22 finale. Top scorer, Denora e Falanga con 10 punti nella Magik e Filippeschi con 13 per le Volpi Rosse, con tre triple all'attivo.

Ha arbitrato ottimamente Willy Villani di Quattro Castella.

23-01-2017

serie D

Magik Parma 68 – Stars Bologna 76

(17-20;19-14;08-15;24-27)

 

Magik: Bazzoni 10, Donadei 13, Malinverni N, Malinverni L 8, Montagna 3, Aimi 2, Seclì, Di Brino 5, Diemmi 13,Cavaglieri, Guidi 9. All. Lopez, Padovani.

 

Stars: Bartoncello 28, Tazzara 16, Ragazzi 8 ,Morando 3, Skocaj 8, Landuzzi 3, Marino, Passarelli, Benfenati 3, Santilli 7. All. Bandieri e Cantalli.

 

La Molino Grassi esce sconfitta dallo scontro diretto salvezza alla prima di ritorno tra le mura amiche del PalaMagik con un'unica gioia, l’aver tenuto la differenza canestri grazie ad un canestro di Guidi sulla sirena. Come nella partita d’andata i parmigiani subiscono ben nove triple cadendo proprio sull’arma più pericolosa degli ospiti. Ospiti trascinati da un Bartoncello in grande spolvero, classe 1996, autore di ben 28 punti di cui 17 nell’ultimo periodo. Troppo blanda la difesa parmigiana che riesce ad arginare il solo Skocaj mentre gli esterni trovano più volte e facilmente la via del canestro. La Magik fatica e concede ben 26 liberi agli ospiti che ne realizzano ben 22 con una percentuale che non può che regalare loro la vittoria finale.

serie B femminile

Italgomma Magik Rosa Parma 66 - Tigers Parma Academy 64

(18-16;10-15;20-16;18-17)

 

Magik: Corsini 7, Petrilli 17, Tringale 12, Molinari ,Tomassetti 9, Trevisan 1, Bertolotti 4,Vaccari 16, Minari M, Pavarani ,Zoni , Minari C. All. Lopez e Bonati.

 

Tigers: Trolli, Voltolini, Piedimonte 9,Bianchi 2, Pederzolli 3, Accini 13,Aiello 1, Malini, Borsa 2, Corradini 6, Hurley 28,Vettori . All. Martinelli e Frazzi.

 

L’Italgomma si aggiudica il derby contro le Tigers Parma con una prova di grande orgoglio. Rispetto all’andata la squadra di via Lazio ha potuto schierare i due nuovi innesti Corradini e Accini che si sono rese subito protagoniste nel primo parziale di 12 a 4 in favore delle Tigers. Otto punti consecutivi di Tringale riportano però le padrone di casa avanti alla prima sirena sul 18 a 16. Il secondo periodo è di marca Tigers che con Hurley riagguanta e supera l’Italgomma che rimane però in scia grazie a Petrilli e Tomassetti che mantengono la Magik a meno tre all’intervallo.Dopo il riposo Vaccari e Petrilli salgono in cattedra e sembrano poter trascinare le compagne nello strappo definitivo che solo una super Accini con due triple, di cui una da nove metri, riesce a ricucire . Nell’ultimo tempo capitan Corsini trascina la Magik al massimo vantaggio 60 a 50 ma poi deve abbandonare il campo per falli. Le Tigers approfittano dei tantissimi liberi concessi dalla coppia arbitrale e si rifanno sotto con due triple di Piedimonte, la prima tocca il ferro, il tabellone e poi entra, la seconda invece entra liscia e sembra riaprire la gara. Nel finale l’ultimo rimbalzo è dell’Italgomma ma la freccia premia le ospiti. Corradini sbaglia però la rimessa con Tringale e Tomassetti che riescono ad agguantare il pallone e portarlo fino allo scadere. Il fischio finale apre i festeggiamenti per la squadra e tutto il popolo Magik sugli spalti mai così gremiti.

Promozione

 

Express Ducale Magik PR - Ira Tenax Cortemaggiore 68-44

Parziali: 15-10;32-22;51-38

Ducale: Bertolini 2, Gozzi 2, Solimè 12, Frazzi 7, Saporito 1, Giorgi 13, Tinelli 2, Bagatti 12, Allodi 7, Lestini, Caravita 8, Vento. All.ri: Raffin-Quintavalla

Corte: Righi 10, Zanangeli 8, Stecconi, Maccagni 4, Faveri 4, Miccoli 10, Dallavalle 5, Passalacqua 2, Topalovic, Lucchini 2, Mile, Moia. All. Meloni

Seconda vittoria consecutiva per l'Express Ducale che si impone per 68 a 44 tra le mura amiche sull'Ira Tenax Cortemaggiore. Ospiti che si presentano al PalaPadovani reduci dalla convincente vittoria sul Marconi, con un roster rinnovato rispetto alla gara d'andata con l'inserimento, tra gli altri, di alcuni giovani provenienti da Piacenza. Partenza buona per i padroni di casa grazie ad attacchi puliti ma soprattutto ad una difesa aggressiva a tutto campo in grado di limitare il giovane play Passalacqua ed il sempre temibile Maccagni. Cortemaggiore si affida a Faveri in attacco ma una serie di palle perse propiziate da una attenta difesa parmigiana consentono alla Ducale di piazzare un break firmato dalla coppia Bagatti-Allodi che porta il risultato sul +5 a fine primo quarto. Nel secondo quarto coach Raffin ordina la zone-press a tutto campo che produce diversi palloni recuperati anche se le conseguenti transizioni offensive non sempre vengono gestite al meglio, con alcuni sovrannumeri non finalizzati a dovere. I piacentini sfruttano i tanti liberi concessi dall'Express per muovere il punteggio con il parziale a metà gara che recita 32 a 22 in favore della Ducale. La partita sembra sotto controllo dell'Express ma Cortemaggiore non ci sta ad arrendersi e con il duo Righi-Miccoli mette paura ai padroni di casa i quali però non perdono la bussola e ricacciano indietro gli avversari con Caravita a farsi valere dentro l'area e Allodi a colpire da fuori. I ragazzi di coach Meloni accusano il colpo e nell'ultimo quarto abbandonano ogni velleità di rimonta mentre dall'altra parte la Ducale continua a tenere premuto il piede sull'acceleratore sino alla fine, grazie al solito Solimè in regia ed a Giorgi bravo a guadagnarsi e convertire una serie di tiri liberi. Alla fine saranno 24 i punti di differenza per il 68 a 44 finale. Prestazione positiva per i ragazzi di Raffin che ha avuto risposte convincenti da tutti e 12 suoi giocatori a referto. Tra tutti però, permettetemi una menzione di merito per Caravita il quale ha fornito il suo fattivo contributo alla vittoria nonostante un viaggio di lavoro che lo ha visto impegnato in Marocco per una settimana e dal quale è rientrato in città solamente un paio d'ore prima della palla a due, a dimostrazione di un attaccamento alla squadra esemplare.

Mvp: Caravita

Under 20 maschile

DUCALE MAGIK PARMA – Pol. Arena 54-59

Parziali (16-13) (11-12) (19-17) (8-17)

 

Ducale Magik: Gelmetti 9, Ferrari 10, Stoppa 2, Quarantelli, Barchi , Tinelli 9, Lestini 13, Pezzani 9, Paredes, Zanni 2, Montanari. All. Bazzoni L

 

Pol. Arena Catellani, Ghidoni, Gasparini, Tonti, Facchini, Pezzoli, Grisendi, Baldi, Boni, Corrias, Filoni, Soliani. All. Mohamed R – Biagini G

 

Sconfitta dal sapore amaro per l’U20 maschile che nella partita casalinga contro Montecchio si fa sfuggire dalle mani una vittoria meritata fino all’ultimo quarto. La squadra Ducale resta in vantaggio fino agli ultimi minuti quando un calo in fase realizzativa permette agli avversari di trovare gli ultimi decisivi canestri. A condannare la magik sono i 6 punti consecutivi di Catellani che trova ottimi arresti e tiri nei dintorni dell’area.

La gara si gioca a ritmi alti con entrambe le difese aggressive e gioco fisico in area. A tutto campo troviamo ottimi contropiedi che fino al terzo quarto ci fruttano canestri facili.

Peccato per il risultato finale che lascia un piccolo rimpianto.

 

 

Under 20 maschile

DUCALE MAGIK PARMA – Scuola Basket Cavriago 50-82

Parziali (15-18) (6-23) (15-18) (14-23)

 

Ducale Magik: Gelmetti 4, Lannutti 16, Barigazzi, Botti 8, Vecera 4, Zanni, Barchi, Lestini 12, Montanari 2, Paredes 2, Apena 2. All. Bazzoni L –Seclì G

Scuola Basket: Zacchetti, Benassi, Vasirani, Tognato, Pasini, Caminati, Mursa, Brami, Vicini, Dall’Asta, Bernardoni, Vecchi. All. Beltrami C –Tedeschi A

 

La Ducale ospita la capolista imbattuta Cavriago. Il primo quarto si gioca in equilibrio e finisce con gli ospiti in vantaggio di sole 3 lunghezze. La buona partenza dei nostri atleti è dovuta in particolare all’intensità e alla concentrazione in fase difensiva convertita poi in un attacco fatto di contropiede e gioco in transizione veloce. Il secondo quarto però è completamente diverso, gli unici 6 punti segnati non bastano per restare agganciati agli avversari che costruiscono un buon vantaggio all’intervallo lungo. Nella metà campo offensiva fatichiamo a trovare soluzioni con vantaggio nel gioco a difesa schierata. Il terzo quarto è ancora positivo, giocato alla pari e con la voglia di non arrendersi. Il distacco creatosi però è troppo per pensare di impensierire la squadra ospite, nonostante un piccolo parziale di 6-0 a nostro favore nelle prime azioni. Finisce 50-82, si esce a testa alta ma sicuramente si poteva fare meglio nel secondo quarto.

Under 20 femminile

Magik Rosa Parma 42 - BSL San Lazzaro 56

(06-12;12-16;15-11;09-17)

MAGIK: Ghillani 5, Nuzzo 2, Basteri 2, Ordonez, Piccinini 3, Sfulcini, Zazzero 4, Minari M 16, Zoni 4, Martini , Minari C 6. All. Lopez

BSL: Landuzzi 2,Ghigi 11, Monti 2., Castagnini 2, Melchioni 10, Melandri 4,Zarfaoui 27, Blundo , Trentini, Benvenuti 2, Angelino , Cucinotta 2, All. Dalè

Cade la Magik Rosa contro la più quotata BSL tra le mura amiche del Pala Citi, anche se le ragazze di Lopez mettono in difficoltà le bolognesi in più di una occasione. Partenza in favore delle ospiti che trascinate da un super Zarfaoui si portano subito avanti mentre la Magik fatica a trovare buone soluzioni offensive. Minari Martina e Capitan Zoni suonano la carica nel secondo quarto e le Magik gioca ad armi pari contro Bsl. All’intervallo il divario di dieci lunghezze sembra difficile da raggiungere ma non impossibile. Il terzo periodo si apre con una tripla di Ghillani e una canestro di Caterina Minari che riportano Parma a meno cinque. S’Lazzaro subisce il colpo, ma su una fallo, non sanzionato, con buono canestro a Ghillani scatta il tecnico alla giocatrice con la successiva espulsione dell’allenatore di casa, alla prima protesta della partita…. No comment!!!!!! Capitan Zoni carica la squadra che reagisce di forza, Zazzero fa girare bene la squadre e offre a Piccinini la bomba del nuovo meno cinque e la guardia parmigiana non sbaglia. S’ Lazzaro si rifugia in difesa a zona e la Magik fatica a trovare buone soluzioni, mentre Melchioni con otto dei suoi dieci punti personali nell’ultimo periodo regalando la vittoria alle ospiti.

under 18 elite

Fulgor Fidenza 76 - Ducale Magik Parma 60

(21-18;22-11;11-13;22-18)

Fulgor: Tanzi, Gaudenzi 16, Berselli 9, Rivetti 8,Baratta 12, Orsi 4,Caminati, Montanari 2, Galvani 9, Poggi 14,Cavagna 2. All. Olivieri e Fiesolani.

Magik: N’Guessan, Boroni, Manenti 1, Bertoni 7, Montagna 4, Resurreccion 6, Botti 10,Apena 4, Garofalo 4, Truffelli, Pergetti 4, Lannutti 20. All. Lopez e Raffin

La Ducale esce sconfitta dal Palazzetto di Fidenza contro la Fulgor nella quinta giornata di ritorno del campionato Under 18 elite. Sconfitta che pesa nella corsa al secondo posto proprio contro una diretta concorrente che si porta anche sul due a zero negli scontri diretti. I padroni di casa partono subito forte e mandano in confusione l’attacco degli ospiti che faticano a trovare la via del canestro. La riscossa arriva con Botti e Lannutti che in due infilano ben diciotto punti e tengono in gara la Magik. Nel secondo periodo si scatena Gaudenzi per la Fulgor che trascina i suoi al più tredici all’intervallo. Nel terzo tempo la Magik prova a reagire e grazie alla coppia Garofalo Bertoni accorcia le distanze. Nell’ultimo periodo Pergetti e Apena trovano vuone giocate in attacco ma la difesa non è all’altezza dell’attacco e Fidenza riesce tranquillamente a gestire il vantaggio.

Under 13 maschile

LG Competition – MAGIK BASKET 52-74

Parziali (13-22) (13-9) (11-28) (15-15)

Magik: Petazzini, Oliver, Gualerzi, Buratti, Potenza, Gallo. All. Bazzoni L

LG: Lotrone, Belletin, De Pietri, Zanelli, Ciano, Tagliati, Meglioli, Bergianti, Masuri, Borghi, Franz, Reita. All. Diacci

Partita particolare quella a Castelnovo che vede la formazione ospite ridotta a 6 giocatori. Nonostante questo riusciamo a mettere una buona intensità nel gioco e un’impronta sulla gara fatta di difesa e contropiede. Questo ci costa qualche pallone perso in più ma ci permette allo stesso tempo di muoverci in spazi più ampi e tirare tante volte da vicino al canestro. Qualche difficoltà in più la troviamo nell’attacco a metà campo, quando con la difesa schierata non sempre abbiamo la capacità di occupare gli spazi corretti per attaccare.

Under 13 maschile

MAGIK PARMA – Scuola Basket Reggio Emilia 49-63

Parziali (10-21) (13-10) (8-17) (18-15)

Magik: Montanini, Petazzini, Oliver, Tessaroli, Fiorani, Buratti, Franchi, Potenza, Gallo, Vullo. All. Bazzoni L – Seclì G

Scuola Basket RE: Tassoni, Giroldi, Veronesi, Costantino, Bigi, Vecchi, Fabbi, Catellani, Como, Gualtieri, Lasagni, Marino. All. Mastellari M

Al palaMagik giochiamo contro una squadra intensa e concentrata soprattutto in difesa, che parte subito forte con due giocatori molto interessanti. Il punteggio è sempre in favore degli ospiti che sembrano sempre in controllo anche se a tratti proviamo a riavvicinarci. Nonostante questo è stata una buona partita che sicuramente ci ha messo in difficoltà ma che siamo riusciti ad affrontare bene.

Qualche disattenzione e calo di concentrazione in difesa lascia agli avversari penetrazioni facili in area nati da buoni 1c1 con la palla anche a tutto campo. Da parte nostra esprimiamo ancora il meglio quando troviamo la possibilità di giocare in campo aperto e in velocità, mentre a metà campo ci affidiamo agli 1c1 con la palla ma ancora con qualche difficoltà nel gestire gli spazi. Complessivamente una buona prova soprattutto perché si inizia a vedere un aumento dell’intensità di gioco e della fiducia nelle nostre potenzialità.

16-01-2017

serie D

Molino Grassi Magik 80 – Aquila Luzzara 69

(27-13;17-21;25-15;11-20)                

 

Magik : Bazzoni 2, Donadei 11, Malinverni N , Malinverni L 13, Montagna 8,Aimi 2, Secli 4, Di Brino 7, Diemmi 27, Cavaglieri 4,Guidi 2, Berlinguer. All. Lopez e Padovani

 

Aquila : Pasini 10,Betran,Salzano 1, Gruosso 10, Artoni, Salati, Galeotti 8, Torregiani,Stellato 20,Petrolini 18,Costantino, Freddi 2. All. Campedelli e Lodi.

 

La Magik Molino Grassi nell’ultima partita del girone di andata del campionato di serie D raccoglie due punti importantissimi ai fini della salvezza contro una diretta concorrente, l’Aquila Luzzara. Partono fortissimo i ragazzi di Lopez e Padovani trascinati da Diemmi e Donadei che trovano con continuità la via del canestro ben imbeccati da Malinverni L in regia. In area Aimi e Guidi la fanno da padroni mentre gli ospiti si affidano alle conclusioni di Stellato e Petrolini. Nel secondo periodo la musica non cambia, Di Brino è immarcabile per gli ospiti vicino a canestro e Diemmi dalla linea dei 6.75 e il divario si allarga fino al 40 a 17. Luzzara però reagisce, la zona tre due inceppa l’attacco della Magik e Gruosso con il solito Stellato sono i protagonisti di un contro parziale di 19 a 0. Prima dell’intervallo Aimi con un bel canestro riporta i padroni di casa ad un vantaggio in doppia cifra. Dopo l’intervallo lungo Malinverni, Donadei e Seclì hanno una marcia in più rispetto agli ospiti e permettono alla Molino Grassi di allungare ancora.Il giovane Montagna, classe 1999, con due triple consecutive spegne di fatto le speranze di rimonta avversarie. Nell’ultimo tempo gli ospiti cercano di rendere il passivo meno pesante, mentre per la Magik si mette in luce Cavaglieri con un ottima difesa sul portatore di palla e buone percentuali al tiro.

542Diemmi.jpg

serie B femminile

AICS Basket Forlì 35 - Italgomma Magik Rosa Parma 63

(10-15;12-22;10-12;03-14)

 

Aics Forlì: Bosi,Montanari, Rossi 14, Giunchi , Bargellini, Sampieri, Bozzi,Cedrini 3,Donati 2,Silighini 8,Gnini , Kulcsar 8. All. Chiadini e Domeniconi.

 

Magik: Basteri, Corsini 2, Petrilli 14, Tringale 11, Molinari 4,Tomassetti 5, Trevisan 8, Bertolotti 5, Vaccari 12,Zoni 2. All. Lopez e Bonati.

 

L’Italgomma vince la prima partita del girone di ritorno del campionato di serie B femminile in casa dell’Aics Forlì grazie ad un’ottima prova corale offensiva ma soprattutto difensiva, difesa che lascia le padrone di casa a soli trentacinque punti segnati. Petrilli apre le marcature con una tripla, mentre Tringale e Vaccari sono padrone dell’area pitturata nonostante la chiusissima difesa a zona due tre schierata da coach Chiadini per quasi tutta la partita. Tomassetti segna e fa segnare prima Molinari e poi Corsini che insieme a Vaccari danno il primo allungo alle parmigiane. Nel secondo periodo Forlì si riporta sotto con Rossi che infila ben quattro triple causa la difesa poco attenta dell’Italgomma. Le padrone di casa aumentano l’intensità difensiva che le porta ad esaurire il bonus falli già a metà quarto con la Magik che ne approfitta con un ottimo sette su sette ai tiri liberi che sommati alla tripla di Bertolotti riportano il vantaggio in doppia cifra. Nel terzo periodo le romagnole si affidano a Kulcsar e alla giovane Silighini, classe 98, che con ottime giocate limano qualche punto di svantaggio. Una tripla di Petrilli e una di Tomassetti spengono però il tentativo di rimonta delle padrone di casa. Nel quarto tempo Vaccari e Trevisan trovano con continuità la via del canestro con buone conclusioni sia dal mezzo angolo che dal gomito mentre Zoni va referto in contropiede. L’Aics riesce a mettere a referto soli tre punti e non può far altro che attendere la fine della partita.

Promozione

Artarredo Valtarese - Express Ducale 47-56

Parziali: 12-13;16-24;27-38

Express: Ferrari 1, Bertolini, Gozzi 2, Solimè 10, Frazzi 6, Saporito, Giorgi 8, Tinelli 4, Bagatti 8, Allodi 5, Barigazzi 2, Caravita 10. All.ri: Raffin-Quintavalla

Artarredo: Tedaldi 2, Leonardi 9, Verti 8, Picelli, Bocchia 6, Baldi 2, Gasparini, Giraud, Tosi 12, Oppo, Giacovazzo 2. All.re: Perazzi

Torna alla vittoria l'Express Ducale, imponendosi sul sempre ostico parquet del PalaRaschi col risultato di 56 a 47 ai danni dei padroni di casa dell'Artarredo Valtarese. Vittoria sofferta contro una Valtarese mai doma, che fino alla fine ha venduto cara la pelle in un match che ha comunque visto l'Express avanti nel punteggio per 3/4 di partita.

Inizio compassato per i ragazzi di coach Raffin che giocano ad un ritmo troppo basso rispetto alle proprie potenzialità, agevolando la Valtarese che sin dai primi minuti propone una difesa a zona 2-3 a protezione del proprio canestro. Dall'altra parte la difesa fatica a contenere la verve offensiva di Leonardi. Dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio, nei secondi 10 minuti l'Express riesce a guadagnare un piccolo margine di vantaggio e ciò avviene grazie alla difesa: il press a tutto campo attuato dalla Ducale e l'energia di Tinelli e Caravita in area pitturata mettono in difficoltà i ragazzi di coach Perazzi, limitandoli a soli due canestri segnati nel secondo periodo. Il vantaggio di 8 lunghezze alla pausa lunga non può lasciare tranquilli Solimè e compagni che infatti sanno di non poter mollare un centimetro e lasciare che i tiratori borghigiani prendano fiducia. Al rientro in campo è sempre la coppia Tinelli-Caravita a sostenere l'Express in entrambe le metà campo ma purtroppo, ancora una volta in questa stagione, l'Express pecca nella gestione del vantaggio e fa di tutto per far rientrare in partita i padroni di casa. Il vantaggio accumulato si riduce sempre più arrivando a soli due possessi di vantaggio:l'Artarredo che sfrutta a dovere il bonus esaurito dalla Ducale trascorsi appena 80" dall'inizio dell'ultimo periodo con il veterano Tosi che fa il bello ed il cattivo tempo nell'area Express segnando ben 8 punti praticamente consecutivi. A questo punto però la Ducale ritrova la lucidità necessaria per gestire gli ultimi possessi: una bomba di importanza capitale di capitan Solimè e la freddezza di Frazzi ai liberi consentono di rendere vani gli ultimi tentativi di rimonta da parte della Valtarese, con Giraud ultimo ad arrendersi. Vittoria che serve per la classifica dove l'Express si riprende il quinto posto ma soprattutto per il morale visto che i due punti non arrivavano dallo scorso 26 Novembre. Prossimo appuntamento Giovedì 19 alle 21.30 quando al PalaPadovani sarà ospite l'Ira Tenax Cortemaggiore.  

Mvp: Caravita

542Caravita.jpg

Under 18 elite

Ducale Magik Parma 70 - F.Francia Pallacanestro 81

(20-17;14-37;16-06;20-21)

 

Magik: N’Guessan, Boroni, Bertoni 5, Lannutti 22, Montagna 18, Resurreccion 16, Botti 6,Garofalo, Apena 1, Truffelli 2, Pizzamiglio , Manenti. All. Lopez e Raffin

 

Francia: Gozzi 11, Menzani , Tinelli 12,Bavieri 6, Maggioreni 1,Alberti 7, Mallil 3,Luppi 17,Grimandi 6, Trovato 8, Zanotti 13, Pasquali. All. Piccolo e Brizzante

 

La Ducale cade in casa contro la Francia Pallacanestro di Zola Predosa Bologna. Dopo un avvio convincente i bianco blu trascinati da Resurreccion e Lannutti nel primo quarto, crollano letteralmente nel secondo subendo un pesantissimo 14 a 37 a favore degli ospiti dove si mettono in luce Zanotti e Luppi. Dopo l’intervallo la Magik entra in campo più determinata ma non abbastanza per ribaltare un risultato che alla fine potrebbe costare parecchio ai ragazzi di coach Lopez e Raffin per il piazzamento nelle prime due posizione del campionato Under 18 elite, valevoli per la seconda fase nazionale.

under 14

MAGIK 50 – A.B. FIDENZA 46

( 15-17 ; 13-8;  5-13; 17-8)    

 

BATTILOCCHIO 0; FUSCO 13; CANTONI 24; CANETTI 0; TAMBINI 10; PELAGATTI 1; RONCHINI 0; PEDONE 0; TRASCINELLI 2; MONTANARI 0.  All .  Panziroli M. /  Versetti A

 

Partita casalinga al Palamagik domenica 15/01 contro A.B. Fidenza per l’Under 14 e vittoria col punteggio finale di 50-46. Partita molto combattuta fin dall’inizio con i nostri Ragazzi che, nonostante due assenze importanti del quintetto titolare, sono riusciti a vincere con molta sofferenza ma con grande “spirito Magik”. Solo nel terzo Quarto siamo stati veramente in difficolta sia in attacco che in difesa subendo troppi canestri facili dei nostri avversari finendo il periodo sotto di 5 punti.  Nell’ultimo Quarto, invece, i nostri MAGIKY hanno sfoderato una prestazione tutta grinta e cuore che ha permesso di rimontare e superare i nostri avversari.

Il bilancio attuale è di 8 vittorie in altrettante partite e primo posto in classifica con una partita da recuperare.

Prossimo appuntamento al Palamagik MARTEDI 31/01/2016 ore 18,15 contro Bakery Piacenza.

Under 13 F

Calendasco vs Magikrosa 57 - 34

(14/01/17)

Dopo un primo tempo equilibrato nel gioco e nel punteggio, le nostre ragazze si sono dovute arrendere alla velocità e la grinta di un gruppo ben allenato,coeso e fisicamente ben preparato.I continui raddoppi e le palle perse hanno fatto la differenza, ma le ragazze hanno il merito di non aver mai mollato e giocato con lo spirito e la voglia che da sempre le contraddistingue.Complimeti alla squadra avversaria.

Con la nostra organizzazione ed il patrocinio del Comune di Parma, ieri sera si è svolto l'incontro amichevole tra Grissin Bon (RE) e Kontatto (BO). Prima dell' incontro il presidente Malinverni ha omaggiato Kaukenas con una maglia Molino Grassi Magik per il suo rientro in campo. Lo stesso Malinverni è stato omaggiato dal Presidente Landi con una maglia Grissin Bon personalizzata per la decennale collaborazione tra le due società.

Altre immagini dell’ incontro sono pubblicate nella gallery del sito.

kaukenas.jpg

landi.jpg

Serie D

Scuola Pallacanestro Vignola 62 - Molino Grassi Magik Parma 56

(17-13;16-16;12-11;17-16)

 

Vignola: Ganugi 4, Badiali, Quansah, Barbieri 5, De Martini 6, Caltabiano, Carretti 9, Paladini , Guidotti 20, Franchi 6, Amici 10, Pevarello 2. All. Smerieri e Di Berardo.

 

Magik: Bazzoni 4, Donadei 10, Malinverni N , Malinverni L 11, Aimi 4, Seclì 4, Di Brino 9, Diemmi 11, Guidi 3, Berlinguer . All. Lopez e Padovani.

 

La Molino Grassi parte nel 2017 con una sconfitta sul campo della Scuola Basket Vignola, squadra molto esperta e attrezzata per arrivare di certo in zona play off. I parmigiani partono però con la dovuta faccia tosta e mettono subito in difficoltà i modenesi grazie alle giocate di Aimi e Di Brino vicino a canestro, solo una tripla di Guidotti sul finale di primo quarto porta a più quattro i padroni di casa. Nel secondo periodo sono invece gli esterni a trascinare la Magik, Donadei e Diemmi aggiustano la mira mentre Bazzoni buca in continuazione la difesa di Vignola con ottime penetrazioni, ma sempre sul finale capitan Guidotti piazza la bomba del più quattro prima dell’intervallo. Carretti nel terzo periodo prova a trascinare i suoi ma i canestri di Seclì e la buona difesa di Niccolò Malinverni su Guidotti tengono in scia i ducali. La rincorsa della Magik si concretizza a 5’ della fine con il canestro più fallo di Guidi 47 a 48. Capitan Guidotti si carica ancora una volte sulle spalle Vignola che mette a tabellone un pesante nove a zero che di fatto chiude la partita. Nell’ultimo minuto e mezzo la Molino Grassi mette a segno due triple con Leonardo Malinverni che riportano la Magik a meno tre sul 56 a 53, ma Vignola è lucida dalla lunetta e mette a segno tutti i tiri liberi concessi dagli ospiti sul fallo sitematico fino al più sei finale.

Serie B femminile

Italgomma Magik Rosa Parma 70 – Basket Tricolore Reggio Emilia 52

(14-23;26-11;21-13;09-06)

Magik:Basteri 2,Corsini 8, Petrilli 16,Tringale 4, Molinari 9,Tomassetti 7, Trevisan 3, Bertolotti 6,Vaccari 6, Minari M 9, Zoni, Minari C .  All. Lopez e Bonati

Tricolore: Fedolfi 18,Davoli, Bini 11, Brevini 14, Piepacci 3, Cappelli,Bernini,Corradini,Boiardo 2, Chiletti 4. All.Orlandini e Fantesini.

 

Il 2017 dell’Italgomma comincia con un importante vittoria in chiave play off contro il Basket Tricolore di Reggio Emilia. La vittoria per le parmigiane tiene accese le speranze di raggiungere il podio del campionato di serie B Regionale valevole per l’accesso agli spareggi per la serie A2. La sconfitta spegne invece ogni speranza di podio per le reggiane presentatesi al PalaMagik in piena emergenza senza il quintetto titolare. Nonostante la formazione piena di giovani sono proprio le ospiti a partire forte trascinate dall’esperienza di capitan Brevini e dalle buone giocate di Bini. L’Italgomma sembra essere ancora in vacanza, gioca male e difende peggio subendo le triple di una scatenata Fedolfi classe 1998 che trascina le compagne al più nove alla fine del primo quarto. Nel secondo parziale di gioco la Magik Rosa reagisce di squadra, mandando a segno ben sette giocatrici, la difesa diventa più aggressiva e Reggio perde molti palloni ben trasformati in contropiede dalle parmigiane. A pochi minuti dall’intervallo arriva prima il pareggio e poi il sorpasso dell’Italgomma. Dopo l’intervallo le bianco blu hanno una marcia in  più e staccano definitivamente le avversarie grazie al buon gioco di Molinari, Petrilli e Tomassetti che danno buon ritmo anche ai lunghi Vaccari, Trevisan e Tringale. Nell’ultimo tempo c’è spazio per le giovani Under della Magik che grazie ad un’ottima Martina Minari vincono il quarto e incrementano il vantaggio dell’Italgomma.

IMG_9396.jpg

 

Promozione

Express Ducale - Cus Parma 55-63

 

Parziali: 13-20; 29-38; 41-52

 

Express: Bertolini, Gozzi 4, Cappelletti 6, Frazzi 4, Saporito 11, Giorgi 7, Tinelli 10, Bagatti 5, Allodi 11, Barigazzi, Caravita 8, Vento. All.ri: Raffin-Quintavalla

 

Cus: Pattini 11, Furia F. 5, Schianchi, Marzo 9, Carretta 7, Franchini, Maffini 13, Lusardi 2, Giampellegrini. Furia M. 9, Tognazzi, Cervi 10. All.ri: Guareschi-Marafetti

 

Incomincia male il 2017 per la Ducale targata Express che si deve arrendere per 55 a 63 al Cus Parma nel derby valido per la prima giornata di ritorno. Nelle prime fasi botta e risposta da tre punti, con Pattini che risponde al giovanissimo play Allodi, confermato titolare in cabina di regia. Dopo questo inizio scoppiettante però, la Ducale diventa sempre meno incisiva nella metà campo offensiva: transizioni offensive lente e circolazione della palla limitata al perimetro con conseguente coinvolgimento quasi nullo dei propri giocatori interni, portano ad una serie di attacchi caratterizzati da tiri dalla lunga distanza a basse percentuali. Dall'altra parte la difesa non è aggressiva come dovrebbe e, come all'andata, concede troppi rimbalzi offensivi con Cervi che fa valere il suo atletismo guadagnando tanti secondi possessi in attacco per il Cus, convertiti in punti da Maffini che colpisce ripetutamente da fuori, dimostrando di essere in serata buona. L'inizio del secondo quarto è sulla falsa riga del primo con gli ospiti attivi in difesa ed a rimbalzo in attacco, con Marzo che fa la voce grossa in area. Anche grazie ai suoi canestri i cussini vanno anche oltre la doppia cifra di vantaggio ma i ragazzi di coach Raffin sono bravi a non mollare e si rimettono in partita nella seconda parte del quarto grazie ad una difesa più attenta ed attacchi più convinti con Caravita e Tinelli che si danno un gran da fare spalle a canestro. Alla pausa sono otto le lunghezze da recuperare per i padroni di casa. Al rientro l'Express dimostra che non ci sta a perdere: alternando vari tipi di difesa ma comunque sempre con grande aggressività, mette pressione all'attacco del Cus e consente di recuperare qualche pallone e soprattutto fa crescere la convinzione di poter rimontare. A minare il crescente entusiasmo Ducale ci pensa ancora una volta Maffini che piazza due bombe pesantissime a punire due minime disattenzioni difensive da parte dei padroni di casa. Nonostante gli undici punti da recuperare all'ultima pausa, l'Express ci prova ancora: coach Raffin ordina ai suoi una difesa uomo aggressiva a tutto campo che limita l'attacco ospite che fatica più di prima. La Ducale riesce ad arrivare sino al -6 con Tinelli che è l'ultimo a mollare per i suoi ma il Cus gestisce bene il proprio "cuscinetto" di vantaggio grazie all'abile gestione di Pattini; il canestro di Furia F. col pallone che si arrampica sul ferro prima di entrare mette fine alle residue speranze dell'Express di portare a compimento la rimonta. Cus che si aggiudica i due punti con la Ducale che si deve rammaricare per quel primo quarto dove ha concesso quel margine di vantaggio che alla fine si è rivelato decisivo. Prossimo appuntamento sabato 18 alle 18.30 a Borgotaro.

 

MVP: Maffini

 Express 1 ritorno.jpg

Under 20 femminile

Basket Salso 25 - Magik Rosa Parma 56

(06-18;08-19;04-09;07-10)

 

Salso: Gonzi 3, Fava 4, Anfossi 4,Arcagni , Corini 2, Tognasso 4,Ampollini A.3 , Ampollini M. 5,Vicari, Bianchi . All. Bianchi

 

Magik: Ghillani 6, Nuzzo 6, Basteri 1, Ordonez 2,Piccinini 10, Minari M 18, Zoni 9, Minari C 4. All. Lopez.

 

La Magik Rosa Under 20 parte con una vittoria nel 2017 e lo fa espugnando il freddissimo campo della Toti di Salsomaggiore… Buona prestazione in attacco ma soprattutto in difesa dove le parmigiane concedono pochissimo alle padrone di casa lasciandole a secco per ben cinque minuti di gioco. Le triple di Ghillani e Zoni insieme alle conclusioni delle sorelle Minari segnano il primo solco e a fine periodo le bianco blu sono già a +12. Nel secondo quarto si mettono in luce Nuzzo e Piccinini che con ottimi tiri piazzati aprono la difesa termale mentre Minari Martina e Ordonez dominano l’area pitturata. Il 37 a 14 all’intervallo per la Magik lascia poche speranze di rimonta alle padrone di casa. Dopo l’intervallo lungo la Magik allunga ancora con la solita Minari fino al più trenta, mentre nel quarto periodo è ancora Piccinini a mettersi in luce per le ospiti. Alla fine la magik può festeggiare un meritato 56 a 25 che vale il momentaneo quarto posto appaiate al Basket Faenza.

 

Under 14

VICO BASKET 36 - MAGIK 42

( 6-14;  10-17,  8-8,  12-3)  

 

ANGELLA 6; BATTILOCCHIO 4; FUSCO 8; CANTONI 10; CANETTI 2; TAMBINI 10; PELAGATTI 0; RONCHINI 0; PEDONE 0; MINGARDI 0; TRASCINELLI 2.

All .  Panziroli M. /  Versetti A

 

Ripresa del campionato, dopo 1 mese di sosta, per l’Under 14 domenica 08/01 contro Vico Basket e vittoria col punteggio finale di 36-42.  Partita molto combattuta con i nostri Ragazzi sempre in vantaggio fino all’intervallo lungo chiuso col punteggio di 31-16. Alla ripresa, complice una difesa dei padroni di casa molto fisica e una sosta forzata per guasto al tabellone punteggio/minuti, i nostri Magiky dilapidavano quasi tutto il vantaggio che si assestava sui 6 punti alla sirena finale. Nonostante qualche difficoltà soprattutto in attacco nell’ultimo Quarto i nostri Ragazzi hanno dimostrato carattere e un forte spirito di sacrificio lottando su ogni pallone fino alla fine.  Il bilancio attuale è di 7 vittorie in altrettante partite e primo posto in classifica con una partita da recuperare. Prossimo appuntamento al Palamagik domenica 15/01 ore 11 contro Academy Fidenza.

 

Under 13 femminile

MagikRosa - PSA Modena 24-56

 

Con il risultato finale di 24 a 56 le nostre ragazze conducono l'incontro fin dalle prime battute dando spazio ai nuovi arrivi che han dimostrato di inserisrsi molto bene nel gruppo. Nonostante qualche errore di troppo dovuto anche alla lunga vacanza natalizia peraltro meritata, non sono mancati l'impegno e la grinta che contraddistingue le nostre atlete,mostrando azioni corali degne della nostra prima squadra.

 DSC_3019.JPG

 

MOM

Basket Pescara si aggiudica la 4 edizione del

memoriale Federica Spaggiari Malinverni

di basket under 18

1.jpg

seconda giornata.jpg

Evento eccezionale!!

comunicato stampa:

Mercoledì 11 gennaio a Parma in campo

Grissin Bon - Fortitudo Bologna.

Da oggi al via la prevendita

Un nuovo importante appuntamento aspetta tutti gli appassionati biancorossi. La Pallacanestro Reggiana, in collaborazione con la società Magik Basket e con il patrocinio del Comune di Parma, disputerà una partita amichevole con la Fortitudo Bologna. Il match si giocherà mercoledì 11 gennaio alle ore 19.00 al PalaCiti in via Lazio, 5 a Parma.

I biglietti saranno messi in vendita a partire da venerdì 30 dicembre presso “lo stoRE” in Piazza Prampolini. Un’altra quota di tagliandi sarà disponibile presso il PalaMagik di Parma.

Questi gli orari d’apertura de “lo stoRE” in Piazza Prampolini:

30 dicembre, venerdì: 10-20

31 dicembre, sabato. 10-20

3 gennaio, martedì: 10-20

6 gennaio, venerdì: 10-20

7 gennaio, sabato: 10-20

10 gennaio, martedì: 10-20

Questi gli orari della prevendita presso il

PalaMagik di via Abruzzi, 3 a Parma:

4 gennaio, mercoledì: 10-12 e 18-20

5 gennaio, giovedì: 10-12 e 18-20

6 gennaio, venerdì: 10-12 e 18-20

9 gennaio, lunedì: 10-12 e 18-20

10 gennaio, martedì: 10-12 e 18-20

Domenica 8 gennaio i biglietti saranno disponibili in via Guasco, ai botteghini del PalaBigi, aperti prima della gara con la Vanoli Cremona a partire dalle ore 17.

Questi i prezzi dei biglietti:

- Tribuna intero € 10

- Tribuna ridotto (under 18) € 5

- Parterre intero € 20

auguri di natale 542.jpglocandina.jpgalbum figurine.jpg

12-12-2016

Serie D maschile

Vis Basket Persiceto Bologna 62 - Molino Grassi Magik Parma 44

(12-04;16-12;17-15;17-13)

 

Vis: Genovese, Chiusoli, Cornale 6, Parmeggiani 7, Scagliarini 1, Chiappalini 2, Rusticelli 12,Papotti, Ramini 12,Bartolozzi4, Pasquini 18, Almeoni. All.Berselli.

 

Magik: Bazzoni 3, Donadei 8, Malinverni N 3, Malinverni L 10,Montagna , Aimi , Seclì 3, Di Brino 4, Diemmi 8, Cavaglieri 1, Guidi 4, Berlinguer . All. Lopez e Padovani.

 

Continua il mal di trasferta e il momento no della Molino Grassi che inciampa nella quarta sconfitta consecutiva, la settima nelle ultime otto partite dove i due punti sono arrivati solo contro il fanalino di coda Sampolese. La Vis parte subito forte mentre la Magik riesce a mettere a referto solo quattro punti nel primo quarto grazie ai soliti Diemmi e Donadei. Dopo un primo periodo disastroso i ragazzi di coach Lopez reagiscono con Bazzoni ma Pasquini e Ramini ricacciano al mittente il tentativo di rientrare in partita dei ducali. Con soli sedici punti a referto le speranze della Molino Grassi all’intervallo sono veramente poche e dopo il riposo coach Berselli dà ampio spazio alla panchina ma la Magik non riesce ad approfittarne.

Domenica al PalaMagik arriva la Castellana per uno scontro diretto fondamentale per la salvezza al quale gli ospiti arrivano carichi per i buoni risultati ottenuti ma soprattutto perché possono rischierare un giocatore di altra categoria come Simone Zamboni già presente nell’ultima gara vinta dai piacentini.

Serie B femminile

Italgomma Magik Rosa Parma 68 – Bk Club Val D’Arda 47

(26-12;08-15;16-08;18-12)

 

Magik:Corsini 4, Petrilli 20,Tringale 5,Ghillani, Molinari 4,Tomassetti 13, Trevisan 6, Bertolotti 7,Vaccari 7, Minari M 2, Minari C .  All. Lopez e Raffin

 

Fiore: Podestà, Borghi 14, Ghittoni, Rizzi 6, Rossi 9, Bertoni 5, Rocca, Zane 4, Bona 9, Ubbiali, Zuin, Yamble. All. Giroldi

 

L’Italgomma chiude un fantastico 2016 con una sonante vittoria nei confronti di una diretta avversaria per i play off il Bk Val D’Arda. Un 2016 che ha portato ben 23 vittorie su 28 gare ufficiali per la Magik che anche quest’anno lotta per salire sul podio regionale che significherebbe play off per la serie A2! La partita ha visto l’Italgomma subito protagonista con Tringale a fare la voce grossa in area pitturata, mentre Tomassetti con la sua miglior prestazione stagionale ha trascinato le compagne sia in regia che come finalizzatrice. I ventisei punti subiti stordiscono Fiorenzuola che prova a rimanere in partita grazie alle conclusioni di Zane e Rizzi. La Magik soffre il pressing delle ospiti nel secondo periodo, Borghi aggiusta la mira e piazza due triple consecutive che riportano sotto le ospiti. Dopo l’intervallo sale in cattedra Petrilli che buca più volte la difesa a zona piacentina mentre Tringale e Vaccari si fanno valere in area. La difesa di casa stringe le maglie e fa suoi tutti i palloni vaganti per il campo, risultato 16-08 che consente all’Italgomma di chiudere il quarto sul +15. Nel quarto periodo un ridicolo show arbitrale rovina una bella partita, una gomitata volontaria di Bona a Corsini si trasforma in un tecnico e quinto fallo al capitano bianco blu con successivo tecnico alla panchina. Gli arbitri in ogni modo cercano di mettere in difficoltà le padrone di casa che vedono dimezzato il vantaggio. La risposta con cuore e grinta da vendere non tarda ad arrivare, i canestri di Trevisan e Minari Martina danno ossigeno all’Italgomma che tira fuori gli artigli e chiude la partita con due triple di Petrilli.

Ora le Magike attenderanno i risultati della dodicesima giornata dove effettueranno il turno di riposo, il prossimo appuntamento sarà nel 2017 e più precisamente Sabato 07 Gennaio alle 1845 al PalaMagik per un altro scontro diretto play off contro il Basket Tricolore di Reggio Emilia.

 

Promozione

Express Ducale Magik - Basket Sole 45-51

 

Parziali: 10-10; 18-15; 32-30

 

Express: Bertolini 4, Gozzi, Frazzi 10, Giorgi 8, Pensotti 2, Tinelli, Bagatti 7, Allodi 11, Barigazzi, Lestini 2, Caravita 6, Vento. All.ri: Raffin-Quintavalla

 

Sole: Martinelli 12, Betti 8, Poggi 5, Pissarotti, Croci 5, A.Sebastiani, Cabrini 9, Mori 4, E.Villani 3, Fusar Poli 5. All.ri: Lavezzi-Danani

 

Nell'ultima gara casalinga del girone d'andata, arriva una sconfitta per l'Express Ducale che al termine di una gara equilibrata deve arrendersi ai piacentini del Basket Sole che si impongono per 51 a 45. Non basta alla squadra guidata da coach Raffin una grande prova difensiva solida ed attenta che concede solo 51 punti ad un attacco come quello ospite capace di 65 punti di media a uscita e che annovera tra le sue fila grandi realizzatori come Martinelli e l'ex Magik Croci. Primo quarto bloccato, giocato ad un ritmo basso, con molti errori al tiro da ambo le parti. La Ducale in attacco si accontenta di conclusioni dal perimetro, ma le mani sono fredde e gli ospiti non faticano a proteggere l'area. Dopo i primi 10' punteggio sul 10 pari. Nel secondo quarto, polveri ancora più bagnate per entrambe le squadre con le difese a prevalere. Difesa parmigiana dove spicca Bagatti che lavora bene su Martinelli, limitandolo fortemente. Si va all'intervallo sul 18 a 15 in favore dei padroni di casa. E qui, purtroppo, si incomincia a rivedere un film già visto per l'Express: inizio terzo quarto di marca Ducale grazie ad un Bagatti sempre attivo in entrambe le metà campo ed alle triple di Allodi e Giorgi che consente di guadagnare un piccolo break di vantaggio. Ma è proprio nel momento più positivo, con l'inerzia della partita a favore, che i ragazzi di coach Raffin perdono la lucidità necessaria nella gestione degli attacchi che avrebbero loro permesso di incrementare il vantaggio: Sole non molla con Martinelli e compagni bravi a guadagnarsi e realizzare i tiri liberi che consentono loro di rientrare sul -1. Nell'ultimo quarto la Ducale regge per più metà tempo rimanendo in qualche modo aggrappata alla partita ma dopo il sorpasso subito sul 42-40 a cinque minuti dalla fine l'Express non riesce più a reagire, proprio come successo nelle precedenti sconfitte arrivate in maniera del tutto simile a Salsomaggiore e con Planet. L'attacco del Basket Sole trova il canestro con continuità con Betti a segnare in sospensione il canestro che spacca la partita. Nell'ultimo minuto l'Express prova il tutto per tutto ma un paio di scelte offensive sbagliate ed una banale palla persa in difesa pongono fine alle speranze di vittoria Ducale.

Ennesima bruciante sconfitta arrivata nel finale ma che come nelle precedenti ha mostrato un'Express capace di giocarsela alla pari con tutte. Ora testa all'ultima gara del 2016 e del girone di andata in quel di Sant'Ilario venerdi 16 alle 21.30.

 

Mvp: Martinelli

under 20 femminile

Libertas Basket Forlì 63 - Magik Rosa 31

(10-16;16-06;18-03;19-06)                

 

Libertas : Quercioli, Furlani 6, Zecchini, Pieraccini 7, Venturi 4, Gentile 5, Andrenacci 10, Nakomoni 10, Tunguz 2, Frassinetti, Catalino 9, Ragazzini 10. All. Bagnoli

 

Magik : Ghillani ,Bronzoni, Nuzzo 2, Ordonez, Zazzero 2, Minari M 8, Martini 8, Minari C 8. All. Lopez

 

La Magik Rosa Under 20 cede il passo alle padrone di casa della Libertas Basket Forlì dopo aver lottato alla pari per metà partita contro la capolista imbattuta del campionato Under 20 Regionale. Le ragazze di coach Lopez pur essendo in otto causa infortuni e alcune defezioni dell’ultima ora, partono subito fortissimo convinte di poter fare comunque una bella prestazione. Caterina Minari e Martini sono ben servite contro la zona tre due delle padrone di casa mentre Ghillani colpisce dalla linea dei 6.75. Alla prima sirena le magike conducono 16-10. Nel secondo periodo Forlì comincia a trovare continuità in attacco e il pressing in difesa costringe le parmigiane a molti errori trasformati in contropiede da Venturi, Gentile e Andrenacci aggiustano la mira e Forlì si porta avanti di quattro all’intervallo. Dopo la pausa lunga alla Magik rimane poca benzina e le avversarie ne approfittano infliggendo un pesantissimo 18 a 3 che di fatto chiude la partita.

 

Under 18 elite

Ducale Magik Parma 78 – Basket 2000 Reggio 67

(22-15;15-14;13-21;28-17)

 

Magik: Cantoni, Boroni ,Gelmetti 2, Lannutti 12, Montagna 19, Resurreccion 4, Botti 19, Garofalo, Apena 2, Pergetti 5, Pizzamiglio, Illari 15. All. Lopez e Raffin

 

Basket 2000: Manini 8, Vologni 4, Rivi 18, Ardolino, Menozzi 3, Pirelli, Bussei, Catti 8, Fratelli 8, Pellini 9, Montanari 3, Carretti 8. All.Gazza e Viviani

 

L’Under 18 nel primo turno di ritorno del campionato Elite trova la vittoria e pareggia la differenza canestri contro il Basket 2000 di Reggio Emilia. Grazie ad un’ottima prova corale i ragazzi di Lopez e Raffin hanno dimostrato in campo la crescita di squadra avvenuta durante il girone di andata. Illari nel primo quarto trascina i padroni di casa dominando l’area dei tre secondi mentre Montagna e Lannutti colpiscono dalla linea dei 6.75. Gelmetti entra subito concentrato per l’infortunio di Montagna e si fa trovare pronto dalla lunetta. Ad inizio secondo periodo la Magik tenta lo strappo con due contropiedi di Pergetti e Resurreccion ma Pellini e Rivi riportano i reggiani in partita fino al meno otto al riposo. Nel terzo periodo la panchina Ducale ruota bene ma il Basket 2000 si aggrappa alle giocate di Rivi che trascina i suoi fino al 50 pari. Nel quarto periodo i bianco blu tengono botta grazie alle giocate di Lannutti e il solito Botti ben innescati dalla doppia regia Pergetti-Resurreccion. A cinque minuti Montagna rientra e nonostante il dolore alla caviglia piazza dodici punti che spaccano in due la partita, la difesa fa il resto insieme ai preziosi minuti di Garofalo e Boroni e la Ducale può pensare alla differenza canestri. La panchina chiama due time out e disegna la rimessa che alla prima occasione non porta nulla mentre alla seconda la tripla di Botti regala il più undici ai padroni di casa che pareggiano la sconfitta dell’andata.

Under 14

MAGIK 57 – PODENZANO BASKET 31  

( 15-8; 17-8; 14-15; 11-0)  

MINGARDI 7; FUSCO 12; TAMBINI 3; CANTONI 15; ANGELLA 7; CANETTI 2; BATTILOCCHIO 6; PELAGATTI 3; RONCHINI 2; PEDONE 0.  All .  Panziroli M. /  Versetti A

 

Partita casalinga per l’Under 14 mercoledì 07/12 contro Podenzano e vittoria col punteggio finale di 57-31.

Partita combattuta, ma punteggio mai in discussione per i nostri Magiky nonostante qualche difficolta in attacco ad affrontare la “difesa a zona” fronte pari degli avversari schierata per buona parte della gara. Nell’ultimo Quarto con una serie di triple c’è stato l’allungo decisivo nel punteggio. Il bilancio attuale è di 6 vittorie in altrettante partite e primo posto in classifica. Prossimo appuntamento al Palamagik domenica 18/12 ore 11 contro Bakery Piacenza.  

magik-pode 070122016.jpg

Under 13 femminile

Il punteggio finale di 85 a 33 la dice tutta sull'andamento della partita che vede le nostre ragazze imporre il loro gioco fatto di difesa aggressiva e contropiede. Buono anche l'inserimento delle nuove arrivate e delle più piccole che han trovato il giusto spazio.

IMG_4829.JPG

Contro gli amici fidentini dell'Abf Academy le nostre magike ragazze conducono la partita fin dai primi minuti    .Buono il gioco di squadra e la difesa aggressiva che ha permesso il contropiede e canestri facili. Partita dopo partita le nostre ragazze stanno dimostrando di essere un gruppo solido e pieno di entusiasmo.

IMG_4795.JPG

Under 13 maschile

MAGIK BASKET – Sampolese bk e volley 29-77

(5-17) (7-20) (9-21) (8-19)

 

Magik Basket: Montanini, Serventi, Petazzini, Fiorani, Romualdi, Gualerzi, Abbati, Ziveri, Buratti, Franchi, Gallo, Cipriani. All. Bazzoni

 

Sampolese:

Ceka, Conte, Giudice, Moretti, Lombardi, Corbelli, Virgoletti, Bonacini, Beani, Guazzetti, Lugli.

All. Immovilli

 

Sconfitta casalinga per l’U13 maschile contro un’ottima Sampolese. Solo nei primi minuti la partita si gioca in equilibrio ma già alla fine del primo quarto gli ospiti prendono il controllo della gara e costruiscono un buon vantaggio. In casa magik è positivo l’atteggiamento e il lavoro difensivo, e i ragazzi provano ad essere aggressivi sulle linee di passaggio e sulla palla. Scelta difensiva che all’inizio ci porta a commettere più errori e ad essere battuti più volte ma che nel futuro ci permetterà di essere più forti in questa fase di gioco. In attacco proviamo a giocare in velocità, correndo con e senza palla, ma i tanti errori nei passaggi e nei tiri da vicino ci tengono a punteggio basso. Abbiamo giocato una partita difficile contro una squadra sicuramente (adesso) più avanti e preparata.

Aquilotti

San Secondo vs AquiBlue 6-18

1t. 0-18, 2t. 0-18, 3t. 2-6; 4t. 3-16, 5t. 1-12, 6t. 2-8

Bravi i nostri aquilotti all’esordio di campionato. All’inizio dispiegano le ali e non atterrano fino alla fine partita.

Bravi ragazzi!!!

aqui.jpg

05/12/2016

serie D maschile

 

Molino Grassi Magik 48 – Antal Pallavicini Bo 78                      

(21-25;07-13;11-20;09-20)                

 

Magik : Bazzoni 3, Donadei 2, Malinverni N 1, Malinverni L 6, Montagna 3,Aimi 5, Secli 5, Di Brino 8, Diemmi 13, Cavaglieri , Berlinguer 2, Botti. All. Lopez e Padovani

 

Pallavicini : Maestripieri 17, Spadellini 13, Tosiani 5, Cenesi 10, Tabellini, Guizzardi 1, Nanni G 4, Minghetti 8, Sgargi 7, Nanni M 13, Bartalotta. All. Bignoti.

 

Pesante sconfitta casalinga per la Magik Molino Grassi che tra le mura amiche cede il passo all’Antal Pallavicini Bologna con un divario di trenta punti. Partita subito in salita per i ducali che trovano in Diemmi dalla linea dei tre punti e in Aimi in area le uniche soluzioni offensive. Pallavicini come sempre risulta essere molto efficace e allunga fino al più dieci al riposo grazie a Spadellini e Nanni M. Dopo l’intervallo lungo la difesa dei padroni di casa non gira e i bolognesi sono liberi di segnare quaranta punti contro i venti della Molino Grassi che non riesce a reagire.

Serie B femminile

Ren Auto Rimini Happy Basket 27 - Italgomma Magik Rosa Parma 80

 (10-22;06-19;05-19;06-20)

 

Happy Basket: Semprini 11, Fattori 2, Muggioli 6, Palmisani, Montuori, Girelli, Ceotto 2, Prasal 6. All. Rossi e Zannoni

 

Magik: Nuzzo 2,Corsini 15, Petrilli 7, Tringale 12,Ghillani 4, Molinari 5,Tomassetti 5, Trevisan 11, Bertolotti 6,Vaccari 13, Minari. All. Lopez e Bonati.

 

Una rimaneggiata Italgomma, assenti per infortunio Zoni e Pavarani per problemi la prima alla caviglia mentre la seconda al ginocchio, vince senza troppi problemi sul campo dell’Happy Basket Rimini. Dopo un inizio equilibrato grazie ai canestri da fuori di Semprini per le padrone di casa e di Petrilli per le ospiti, la Magik prende il largo con Tomassetti e Tringale che sul’asse play-pivot regalano ottime giocate offensive. Un’altra tripla di Semprini e alcune conclusioni da fuori di Muggioli sembrano tenere in partita l’Happy Basket ma l’Italgomma stringe le maglie difensive e dilaga in contropiede fino al più dodici di fine periodo. Il secondo quarto si apre con una tripla di Molinari contro la zona schierata da coach Rossi, più per limitare i danni che per mettere in difficoltà le ospiti che trovano con continuità la via del canestro con Petrilli, Vaccari e Trevisan. Dopo l’intervallo Corsini infila tredici punti mentre Bertolotti si fa trovare pronta e punisce la difesa di casa sugli scarichi delle compagne. La partita nel quarto periodo volge verso la fine senza grossi sussulti da segnalare l’esordio con canestro di Nuzzo e i primi punti in prima squadra per Ghillani entrambe dell’Under 20.

 

Under 20 maschile

DUCALE MAGIK PARMA – Asd Vico Basket 61-67

 

Parziali (9-14) (18-22) (15-15) (19-16)

 

Ducale Magik: Allodi 13, Zanni 2, Lestini 9, Stoppa, Barchi, Gelmetti 2, Giorgi 21, Pezzani 5, Barigazzi 2, Cocconi, Quarantelli 2, Montanari 4.

All. Bazzoni – Seclì

 

Vico Basket: Zani, Zambelli 4, Fasciolo, Bocconi 8, Porta, Grignaffini 2, Braschi 2, Tanzi, Adama Kissi 37, Dazzi 3, Cristini 11, Neri.

All. Bisin – Boglioli

 

Il derby cittadino viene vinto dal Vicobasket dopo una partita condotta sempre in vantaggio dagli ospiti. La Ducale alterna bene alla difesa individuale la zona 3-2, riuscendo a contenere le penetrazioni avversarie e non concedendo tiri facili dall’arco. Tuttavia non troviamo la giusta intensità e attenzione a rimbalzo, e l’atletismo e il gioco in area di Adama Kissi ci mettono, per tutta la partita, in grande difficoltà. L’atteggiamento e la coesione in difesa della Ducale sta migliorando e in attacco sviluppiamo ottime azioni corali, che permettono a tanti giocatori di andare a referto. Nel secondo quarto è l’ingresso di Giorgi a dare una marcia in più al nostro attacco, con penetrazioni che lo portano a canestri e falli subiti.

Il secondo tempo, anche se vinto, non è così lucido in fase offensiva dove in alcuni momenti giochiamo troppo individualmente prendendo scelte di tiro affrettate, senza aver costruito un buon vantaggio. Tuttavia la partita è stata positiva, bisogna continuare su questa strada. Martedì sfida alla capolista Cavriago.

Under 20 femminile

Faenza Futura Basket 52 - Magik Rosa 48

(08-18;15-10;16-07;13-13)                

 

Futura : Dogheria, Turri, Ricci 4, Ragazzini 3, Antonellini, Fiorani 6, Bussi, Silvagni, Silighini 24, Giunchi 2, Spataro 13, Filipponi. All.re Ceroni

 

Magik : Ghillani 7, Nuzzo 4, Piccinini,Sforza, Battistini 4,Sfulcini, Zazzero , Minari M 28, Martini , Minari C 5. All. Lopez

 

Dopo tre vittorie consecutive si ferma il cammino della Magik Rosa Under 20 che deve cedere il passo alle padrone di casa della Faenza Futura Basket per 52 a 48, nello scontro per il quarto posto solitario in classifica, visto che le due squadre erano a pari punti. L’inizio è di marca Magik con le faentine che non riescono a contenere Martina Minari che piazza ben dodici punti nel quarto. Nel secondo periodo è Silighini a mettersi in evidenza in area pitturata riportando le padrone di casa in partita, con la Magik che si affida ai tiri di Ghillani e Battistini. Dopo l’intervallo la zona schierata da coach Ceroni mette in difficoltà le parmigiane che riescono a segnare solo sette punti della sola Minari. Le ragazze di coach Lopez però non ci stanno e si rifanno sotto con una tripla di Ghillani e buone azioni di Caterina Minari. Faenza sul finale trova un paio di canestri di Ricci fino all’ora a secco, mentre la Magik Rosa non è altrettanto precisa dalla lunetta. Faenza chiude sul più quattro, ma di certo le Magike al ritorno cercheranno di ribaltare un meno quattro che non sembra impossibile.

Magik Rosa 49 – Virtus Cesena 35

(12-09;16-10;11-05;10-11)

 

Magik : Ghillani , Bronzoni 2, Nuzzo 6, Ordonez 2, Piccinini 8, Battistini 2, Zazzero 4, Minari M 17, Zoni 4, Martini , Minari C 4. All. Lopez

 

Virtus : Mazzanti, Camporesi, Mordenti 2, Aloisi, Zoffola 4, Garaffoni 15, Crociati, Foschi 2, Sabbatani 7, Comandini 4, Civinelli 1, Bonazzi. All. Fullin

 

La Magik Rosa Under 20 vince tra le mura amiche del PalaCiti contro la Virtus Cesena una partita che l’ha vista in vantaggio dal primo minuto grazie ai due canestri consecutivi di Capitan Zoni che ha dovuto però poi abbandonare il campo per un serio infortunio alla caviglia. La buona difesa pressing nei due periodi successivi ha messo in seria difficoltà le romagnole che si sono affidate alle giocate individuali di Garaffoni e Sabbatani. Ottime le giocate di squadra per le sorelle Minari vicino a canestro e i tiri da fuori di Piccinini che hanno permesso alle ducali di incrementare il vantaggio. Con Ghillani o Zazzero in regia la Magik trova continuità e affonda il colpo con i piazzati di Nuzzo. Sul finale di partita vanno a referto Ordonez con bel canestro nell’area pitturata e Bronzoni e Battistini con un piazzato da fuori.

Lunedì le Magike faranno visita al Faenza in una sorta di spareggio per il quarto posto, sperando che Basteri e Zoni possano recuperare.

Under 18 elite

Ducale Magik Parma 62 – Bk Club Valtarese 56

(20-12;08-15;16-16;18-13)

 

Magik: Cantoni, Boroni 3, Bertoni 1,Manenti, Lannutti 6, Montagna 19, Resurreccion 7, Botti 22, Garofalo, Truffelli, Pergetti 2, Pizzamiglio 2. All. Lopez e Raffin

 

Valtarese: Cacioppo 8, Moglia, Corda 3, Gatti 14, Foschi, Diemmi, Ghezzi 21, Schianchi, Baldi 7, Girometta, Palla. All. Scanzani e Cocconi.

 

La Ducale si aggiudica il derby contro la Valtarese dopo una partita giocata punto a punto dalle due formazioni che a tratti hanno fatto vedere ottime giocate sia difensive che offensive. Partono forte i padroni di casa trascinati dal solito Botti che infila ben quattordici punti nel primo tempo mentre gli ospiti litigano con il canestro. Nel secondo periodo la Valtarese stringe le maglie difensive e accorcia le distanze grazie ad uno scatenato Gatti. Dopo l’intervallo lungo nessuna delle due squadre riesce a dare lo strappo decisivo con Montagna e Ghezzi protagonisti per le due formazioni, ben supportati da Boroni per la Magik e ancora Gatti per Borgo. Nell’ultimo tempo la Ducale però mette la quinta e grazie alla zona press mette in difficoltà la Valtarese che affonda sotto i canestri della coppia Botti&Montagna ben innescati da Resurreccion in regia.

Antal Pallavicini 58 - Ducale Magik Parma 55

(15-17;04-13;21-09;18-16)

 

Pallavicini: Tabellini 2, Finelli 7, Zanetti, Piccitto 10, Greco 4, Lolli 12, Minissale 4, Cutuli, Ghizzardi 4, Cesari 13, Nadalini 2. All. Arginati e Rundo.

 

Magik: Boroni, Bertoni 3, Lannutti , Montagna 6,Truffelli, Resurreccion 4, Botti 26,Apena 11,  Pergetti ,Manenti 2 , Illari 3. All. Lopez e Raffin

 

La Ducale esce sconfitta dalla palestra bolognese della Pallavicini  con una bomba da dieci metri che i padroni di casa trovano dopo una rimessa concessa dagli arbitri con un secondo da giocare. La sirena era suonata sul canestro del pareggio di Montagna ma per i due fischietti c’era ancora da giocare un secondo risultato fatale per gli ospiti. Nella partita la Ducale sembra essere in giornata trascinata da Botti in attacco, mentre in difesa i Ducali sembrano attenti e concedono solo quattro punti ai padroni di casa nel secondo periodo. Dopo l’intervallo però le rotazioni metteno in difficoltà il gioco della Magik e Pallavicini ne approfitta per riportarsi in partita. Nell’ultimo quarto si accende Piccitto che segna tutti i suoi dieci punti compresa la tripla della vittoria.

 

Under 16

FULGOR – MAGIK 44 – 47

(15 – 13; 21 – 24; 31 - 32)

 

FULGOR: Arcari, Cavanna 6, Ndreica 2, Balestrieri 16, Priero 2, Folli, Censi, Asolfi 4, Ranieri 8, Peracchi 6. All. Olivieri - Gandolfi

MAGIK: Pinardi, Manenti, Brignoli 12, De Chiara 8, Rossetti 2, Capotosto, Gallo 2, Napolitano 7, Romanelli 4, Frigo, Phonraksa 6, Cavatorta 6. All. Donadei – Seclì

 

Tornano alla vittoria i nostri Under 16 dopo 3 sconfitte consecutive.

Derby sicuramente non bello quello andato in scena in quel di Fidenza, ma sempre in bilico, dove nessuna delle due squadre ha saputo creare quello strappo per portarsi a casa prima l’incontro. In difesa abbiamo concesso canestri troppo semplici ai nostri avversari, anche se alla fine abbiamo subito solo 44 punti. In attacco non sempre abbiamo avuto la pazienza di girare il pallone, affidandoci ad azioni personali. Su questi due aspetti dobbiamo concentrarci di più durante gli allenamenti e cercare di migliorare sempre di più.

Prossimo partita domenica 11 Dicembre alle 15.30 contro Assigeco Piacenza.

Esordienti

Fulgor Fidenza vs Eso 27-32

 

1t. 10-6, 2t. 16-14; 3t. 20-27

 

Grande prova dei nostri Magici ragazzi in quel di Fidenza.

Partita equilibrata per i primi due quarti,  poi nel terzo il primo allungo +7 al riposo. Nel quarto la tensione cresce e chi né  fa le spese è proprio la squadra di casa che si innervosisce troppo e perde lucidità per l’obbiettivo finale. Invece un gran plauso per i nostri ragazzi che riescono a mantenere la concentrazione per tutta la partita ed anche nei momenti caldi e difficili, il loro unico pensiero era quello di difendere e attaccare di squadra. BRAVI!!!!!!!

28/11/2016

Serie D maschile

Basket Voltone 70 - Molino Grassi Magik Parma 53

(21-20;16-07;23-13;10-13)

 

Voltone:Calvi 15, Galassi, Sanguettoli 6, Polo 5, Giacometti 5, Ferraro 8, Verdoliva 2, Maresi 8, Magi, Iannicelli 9, Di Stefano, Lelli 6. All. Torella e Palazzolo.

 

Magik: Bazzoni , Donadei 9, Malinverni N , Malinverni L 2,Montagna 5, Aimi 7, Seclì 8, Di Brino 2, Diemmi 9, Cavaglieri  , Guidi 9, Berlinguer 2. All. Lopez e Padovani.

 

 

La Molino Grassi non riesce a trovare la via della vittoria lontano dal PalaMagik e se le ultime due trasferte avevano comunque dato segni di miglioramento, questa volta i ragazzi di coach Lopez e Padovani sono ricaduti in un male che sembrava essere sulla via della guarigione. Partiti molto bene i parmigiani allungano fino all’ 11 a 2, parziale che costringe subito i padroni di casa a schiarire le idee in un time out. La Magik gioca bene in attacco ma soprattutto difende forte, purtroppo però dopo sei minuti Voltone riaggancia e sorpassa i ducali per un vantaggio che non lascierà più fino alla fine. Nel secondo periodo l’uscita dal campo di Diemmi per falli affossa i parmigiani che per sette minuti non riescono a segnare e affondano con un parziale di 12 a 0, dove è il solo Aimi insieme a capitan Donadei a non tirarsi indietro. Dopo l’intervallo le ampie rotazioni non aiutano la Magik e il Voltone può dilagare fino al più venti. L’ultimo parziale vede i parmigiani provare ad avere una reazione che però impensierisce poco i padroni di casa che posso festeggiare una meritata vittoria.

Serie B femminile

Italgomma Magik Rosa Parma 65 – Roby Profumi Valtarese 2000 43

(22-11;18-09;16-01;09-22)

 

Magik: Corsini 15, Petrilli 7, Tringale 9, Molinari 2,Tomassetti 6, Trevisan 5, Bertolotti 4,Vaccari 8, Minari M. 4, Pavarani 3 ,Zoni , Minari C 2. All. Lopez e Bonati.

 

Valtarese : Galli, Montanari 14, Bozzi 2, Pallotta 6, Giacchetti, Crivaro, Marchini 4, Mezini, Ferrari, Fatadey 6, D’Ambros Ne, Franceschini 11. All. Scanzani e Perazzi.

 

L’Italgomma fa suo il derby contro la Roby Profumi nei primi due quarti della partita dove le ragazze di Lopez e Bonati hanno concesso solo venti punti alle ospiti mettendone a segno il doppio. Dopo un inizio contratto le parmigiane prendono subito il largo e volano sul 14 a 7 con i canestri di Corsini e Vaccari, gli arbitri concedono pochi contatti e mandano spesso le squadre in lunetta. L’Italgomma non sbaglia con Tringale e Petrilli, mentre la Roby è imprecisa in attacco. Nel secondo parziale Montanari prova a riportare la Valtarese in partita con l’apporto di Marchini, ma la difesa di casa è attenta sulla forte ala ospite. Martina Minari e Corsini piazzano un altro parziale in contropiede mentre Trevisan e Pavarani si fanno trovare pronte in area pitturata a gioco schierato e l’Italgomma va a riposo sul 40 a 20. Dopo l’intervallo le padrone di casa spazzano via le avversarie con un perentorio 16 a 1. La difesa è praticamente perfetta e l’attacco gira bene con Tomassetti e Petrilli in regia che innescano Vaccari e Bertolotti. Nell’ultimo quarto l’Italgomma cerca minuti importanti per le Under Zoni e Minari Caterina che tengono bene il campo, ma l’intensità difensiva cala e Borgo Taro ne approfitta per rendere meno pesante il passivo.

 

Promozione

Express Ducale Magik - Los Heat 73 - 66

 

Parziali: 13-21;30-37;48-53

 

Express:Ferrari 3, Bertolini 4, Gozzi 11, Giorgi 4, Pensotti 10, Tinelli 6, Bagatti 4, Allodi 15, Barigazzi, Lestini, Caravita 9, Vento 7.All.ri: Raffin-Quintavalla

 

Los Heat: Laurenza M. 9, Laurenza A. 17, Cavallari 2, Bellin 12, Bosini 13, Gorchs 5, Tamburnotti, Rosario 8. All.re: Aramini

 

Vittoria per l'Express Ducale che sconfigge i Los Heat per 73 a 66 al termine di una gara nella quale i padroni di casa hanno offerto una prestazione tutt'altro che brillante. Merito degli ospiti, ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato i quali, nonostante soli 8 giocatori a referto, se la sono giocata senza timore sino alla fine. Ma ci sono anche da sottolineare i demeriti dell'Express che ha giocato per tre quarti ampiamente al di sotto delle proprie possibilità e solo nell'ultimo quarto è riuscita a raddrizzare una situazione che si stava facendo complicata.

Primo quarto nel quale la Ducale si trova letteralmente in balia dei piacentini che giocano una pallacanestro spavalda, senza tanti fronzoli, caratterizzata da tiri veloci ad inizio azione: a fine quarto saranno ben 21 i punti a tabellone per gli ospiti contro i 13 dei padroni di casa. Express che gioca ad un ritmo troppo basso in attacco affidandosi al tiro da fuori con basse percentuali mentre in difesa soffre troppo le incursioni di Bosini e Laurenza M. Nel secondo quarto i Los Heat continuano a trovare con facilità la via del canestro mentre dall'altra parte si vedono segnali di ripresa con capitan Gozzi ed il solito Caravita a dare l'esempio, anche se ancora latita la cattiveria necessaria ad attaccare il ferro.  Due bombe di Pensotti permettono di rosicchiare un punto ai piacentini che, comunque, alla pausa lunga conducono 37 a 30. Coach Raffin si fa sentire negli spogliatoi ed al rientro la situazione sembra migliorare anche grazie alla difesa tutto campo che mette in difficoltà i Los Heat; ma è proprio quando la Ducale sembra essere tornata sui giusti binari che, di colpo, si rilassa e cala di concentrazione, concedendo a Laurenza A. e Bosini conclusioni dal perimetro che danno fiducia ai propri compagni che, a questo punto, intravedono la possibilità di portare a casa i primi punti in campionato.

Quella dell'ultimo quarto però è una Ducale diversa rispetto ai primi 30': la difesa a zona non lascia troppi spazi ai Los Heat le cui percentuali al tiro crollano mentre in attacco i ragazzi di Raffin affrontano bene la zona 2-3 molto chiusa attuata dagli ospiti. A guidare la rimonta ed il sorpasso Express è il giovane play-maker classe '98 Allodi: titolare in cabina di regia, nell'ultimo parziale segna ben 12 dei suoi 15 punti totali, dimostrando grande precisione da oltre l'arco ed una freddezza glaciale dalla lunetta nel finale quando, con il punteggio ancora in bilico, i piacentini ricorrono al fallo sistematico come ultimo tentativo di rimonta. La prova del giovanissimo play è una delle poche note liete per una Ducale che non si è espressa al meglio ma comunque è riuscita a portare a casa la vittoria. Ora turno di riposo per poi ritornare in campo martedì 6 ore 21.30 al PalaPadovani contro i forti piacentini del Basket Sole.

 

Mvp: Allodi

under 20 femminile

Magik Rosa 49 – Virtus Cesena 35

(12-09;16-10;11-05;10-11)    

Magik : Ghillani , Bronzoni 2, Nuzzo 6, Ordonez 2, Piccinini 8, Battistini 2, Zazzero 4, Minari M 17, Zoni 4, Martini , Minari C 4. All. Lopez

Virtus : Mazzanti, Camporesi, Mordenti 2, Aloisi, Zoffola 4, Garaffoni 15, Crociati, Foschi 2, Sabbatani 7, Comandini 4, Civinelli 1, Bonazzi. All. Fullin

La Magik Rosa Under 20 vince tra le mura amiche del PalaCiti contro la Virtus Cesena una partita che l’ha vista in vantaggio dal primo minuto grazie ai due canestri consecutivi di Capitan Zoni che ha dovuto però poi abbandonare il campo per un serio infortunio alla caviglia. La buona difesa pressing nei due periodi successivi ha messo in seria difficoltà le romagnole che si sono affidate alle giocate individuali di Garaffoni e Sabbatani. Ottime le giocate di squadra per le sorelle Minari vicino a canestro e i tiri da fuori di Piccinini che hanno permesso alle ducali di incrementare il vantaggio. Con Ghillani o Zazzero in regia la Magik trova continuità e affonda il colpo con i piazzati di Nuzzo. Sul finale di partita vanno a referto Ordonez con bel canestro nell’area pitturata e Bronzoni e Battistini con un piazzato da fuori.

Lunedì le Magike faranno visita al Faenza in una sorta di spareggio per il quarto posto, sperando che Basteri e Zoni possano recuperare.

under 18 elite

Antal Pallavicini 58 - Ducale Magik Parma 55

(15-17;04-13;21-09;18-16)

Pallavicini: Tabellini 2, Finelli 7, Zanetti, Piccitto 10, Greco 4, Lolli 12, Minissale 4, Cutuli, Ghizzardi 4, Cesari 13, Nadalini 2. All. Arginati e Rundo.

Magik: Boroni, Bertoni 3, Lannutti , Montagna 6,Truffelli, Resurreccion 4, Botti 26,Apena 11,  Pergetti ,Manenti 2 , Illari 3. All. Lopez e Raffin

La Ducale esce sconfitta dalla palestra bolognese della Pallavicini  con una bomba da dieci metri che i padroni di casa trovano dopo una rimessa concessa dagli arbitri con un secondo da giocare. La sirena era suonata sul canestro del pareggio di Montagna ma per i due fischietti c’era ancora da giocare un secondo risultato fatale per gli ospiti. Nella partita la Ducale sembra essere in giornata trascinata da Botti in attacco, mentre in difesa i Ducali sembrano attenti e concedono solo quattro punti ai padroni di casa nel secondo periodo. Dopo l’intervallo però le rotazioni metteno in difficoltà il gioco della Magik e Pallavicini ne approfitta per riportarsi in partita. Nell’ultimo quarto si accende Piccitto che segna tutti i suoi dieci punti compresa la tripla della vittoria.

under 14

S.ILARIO BASKET 51 MAGIK 69

( 14-16; 13-18; 14-17; 10-18)

 

MONTANARI 0; MINGARDI 14; FUSCO 12; TAMBINI 7; CANTONI 16; ANGELLA 12; TRASCINELLI 4; CANETTI 0; BATTILOCCHIO 2; PELAGATTI 0; RONCHINI 0; PEDONE 2.  All .  Panziroli M. /  Versetti A

 

Trasferta a S.Ilario per l’Under 14 sabato 26/11 e vittoria col punteggio finale di 51-69. Partita molto equilibrata fra le due squadre per i primi 3 quarti, sempre condotti in vantaggio dai nostri Magiky, contro una squadra molto fisica e tosta. Nell’ultimo Quarto i nostri Ragazzi hanno allungato sensibilmente nel punteggio meritando di conquistare i due punti.  Si è trattata della prima partita” vera” affrontata dall’inizio del campionato e, nonostante ancora i troppi errori nel tiro da sotto, tutti i Ragazzi scesi in campo hanno dimostrato voglia di vincere e “spirito Magik”, Il bilancio attuale è di 5 vittorie e nessuna sconfitta e primo posto in Classifica. Prossimo appuntamento (da confermare) Domenica 04/12 ore 11 in casa contro Podenzano.

19-11-2016

serie D maschile

Molino Grassi Magik Parma 63 – Altedo Basket 70

(15-16;11-23;27-11;10-20)

 

Magik: Bazzoni 7, Donadei 6, Malinverni N 2, Malinverni L 19,Montagna, Aimi, Seclì 5, Di Brino , Diemmi 11, Cavaglieri  , Guidi 13, Berlinguer. All. Lopez e Padovani.

 

Altedo:Pasquali 11, Caprara 13, Ventura 6, Menna 2,Govoni 3, Karizan 3, Bulgarelli 4, Calanchi, Baccilieri 4, Soresi 11, Governatori 13. All. Marchesini e Ventura.

 

La Molino Grassi al PalaMagik cede il passo al Basket Altedo che prende in mano la gara fin dalle prime battute. Pasquali torva facilmente la via del canestro ma la Magik risponde con Malinverni Leonardo e Diemmi. La zona proposta dai parmigiani nel secondo quarto è troppo blanda e gli ospiti prendono di nuovo il largo con Caprara e Governatori protagonisti. Dopo l’intervallo lungo la Molino Grassi gioca il suo miglior parziale con Diemmi e Donadei protagonisti da tre punti e Guidi che domina l’area pitturata, Leonardo Malinverni firma il pareggio e il successivo sorpasso arriva sul tecnico fischiate agli ospiti. La partita si gioca punto a punto fino a tre minuti dalla fine, poi Governatori e Ventura trovano alcuni canestri importanti mentre la Molino Grassi paga fisicamente la rimonta del terzo parziale. Vittoria meritata per gli ospiti mentre la Magik dovrà ripartire dal buonissimo terzo periodo giocato, forse il migliore della stagione.

La prossima partita vedrà i ragazzi di Lopez e Padovani impegnati sul difficile campo bolognese del Voltone, compagine che cerca un posto in zona play off, Sabato 26 Novembre con palla a due alle 19.

serie B femminile

Il Container Calendasco 50 - Italgomma Magik Parma 75

(05-22;15-15;15-22;15-16)

 

Calendasco : Raggi 13, Berna 12, Savini 12, Casula, Rizzati 2, Bolzoni, Ferrari 3,Patelli 4, Zunic, Sambou 2, Agolini, Cremona. All. Cavanna e Corvi.

 

Magik : Corsini 13, Petrilli 8, Tringale 8, Molinari, Tomassetti 6, Trevisan 10, Bertolotti 2, Vaccari 13, Minari M. 9, Pavarani 4, Zoni 2. Minari C. All. Lopez e Bonati.

 

L’Italgomma interrompe la striscia negativa e sbanca l’ostico campo di Calendasco con un sonoro 75 a 50. Le ragazze di Lopez&Bonati con una partenza sprint hanno di fatto chiuso la partita dopo il primo quarto dove hanno concesso solo due canestri alle padrone di casa, uno di Raggi e una tripla di Savini. Calendasco, vista l’assenza di Fumagalli soffre particolarmente nell’area pitturata dove Tringale e Vaccari si mettono in evidenza, quest’ultima con otto punti. Corsini e Tomassetti trovano buone conclusioni da fuori e la Magik Rosa dilaga. Nel secondo parziale Calendasco, prova a mettere la partita sul piano fisico ma l’Italgomma non si fa intimidire ed è precisa dalla lunetta con Tringale e Trevisan. Alcune buone giocate della coppia Rizzati e Savini sembrano riportare le piacentine in scia della ospiti ma un tiro da tre allo scadere dei ventiquattro secondi di Martina Minari ricaccia le padrone di casa a meno diciassette al riposo. Dopo una partenza lenta, nel terzo quarto le parmigiane piazzano un altro parziale con la coppia di guardie Corsini&Bertolotti e la coppia vicino a canestro Trevisan&Pavarani. Calendasco ha qualche minuto di sbando e viene salvato solo da due triple consecutive di Raggi che puniscono la zona delle parmigiane. Si parte con l’ultimo quarto e l’Italgomma avanti di ventiquattro che con Petrilli e Minari M. tocca il massimo vantaggio di trenta punti ben servite da Molinari che fa vedere alcuni assist di altra categoria. Calendasco risponde affidandosi al tiro da tre riuscendo a limare un po’ il passivo ma il vantaggio dell’Italgomma è troppo importante per impensierirla.