Tavolo 9

PRIMA FASE

Parola ai Cittadini al tavolo

Segretario: Massimo Violetta

Facilitatore: Alfio Mazza

Nome proponente

Titolo proposta

1° voto

Voto finale

1

CHIARA ROZZI

Attuazione Recall: come mandare a casa i parlamentari dell’ARS.

3

0

2

MARCO VASTA

Composizione dell’organo informativo per il referendum

4

4

3

GIOVANNI ANGEMI, ENRICO VERGARI

Partecipazione popolare ai consigli comunali, bilancio partecipativo.

6

8

4

GIANCARLO CANCELLERI

Dare ai consigli comunali 180 giorni di tempo per l’applicazione degli strumenti di partecipazione popolare, pena la decadenza del consiglio stesso.

6

6

5

6

7

8

9

10

Appunti sulle proposte discusse durante La Parola ai Cittadini ai Tavoli:

SECONDA FASE

Open Space Technology (OST)

Segretario:  Massimo Violetta

Facilitatore:  Giovanni Angemi

Titolo dell’argomento discusso: partecipazione popolare ai consigli comunali, bilancio partecipativo.

Appunti: Il consiglio comunale aperto è un consiglio in cui i cittadini hanno la facoltà di parlare ed essere ascoltati. In tutti i consigli comunali avrà diritto di partecipare una percentuale di cittadini, sorteggiati tra quelli aventi diritto al voto, pari alla metà del numero dei consiglieri comunali. Le decisioni vengono prese dai consiglieri comunali. Un “Consiglio Comunale Aperto Straordinario” può essere convocato dal sindaco, da un certo numero di consiglieri comunali o da un comitato di cittadini per mezzo di una raccolta firme. Il Consiglio Comunale Aperto, viene pubblicizzato in maniera adeguata dall’amministrazione. I consigli comunali dovranno destinare una somma per garantire qquanto sopra (Per esempio lo 0.01%). Tutti hanno uguale tempo per parlare (Per esempio 2 minuti).

Sintesi da presentare alla fine all’assemblea plenaria: Il consiglio comunale aperto è un consiglio in cui i cittadini hanno la facoltà di parlare ed essere ascoltati. In tutti i consigli comunali avrà diritto di partecipare una percentuale di cittadini, sorteggiati tra quelli aventi diritto al voto, pari alla metà del numero dei consiglieri comunali. Le decisioni vengono prese dai consiglieri comunali. Un “Consiglio Comunale Aperto Straordinario” può essere convocato dal sindaco, da un certo numero di consiglieri comunali o da un comitato di cittadini per mezzo di una raccolta firme. Il Consiglio Comunale Aperto, viene pubblicizzato in maniera adeguata dall’amministrazione. I consigli comunali dovranno destinare una somma per garantire qquanto sopra (Per esempio lo 0.01%). Tutti hanno uguale tempo per parlare (Per esempio 2 minuti).